Un caricabatterie portatile, o power bank, si rivela molto comodo soprattutto quando sei fuori casa e non hai una presa di corrente a disposizione. Garantisce che i vari dispositivi non restino senza energia elettrica; tuttavia, per poter caricare il cellulare, il tablet e gli altri oggetti elettronici, deve essere a sua volta caricato. Puoi procedere facilmente collegandolo alla presa nel muro oppure a un computer portatile. Una volta completamente carico, puoi usare nuovamente il tuo power bank.

Parte 1 di 3:
Collegare il Power Bank

  1. 1
    Controlla le spie LED per capire se devi caricare il power bank. Sebbene tu possa farlo in qualsiasi momento, se lo colleghi inutilmente a una fonte di energia, puoi ridurne la vita nel lungo periodo. La maggior parte dei modelli è dotata di quattro spie LED disposte su un lato; queste si spengono gradualmente via via che la carica diminuisce. Aspetta che ne rimangano accese solo una o due prima di caricare il power bank.[1]
  2. 2
    Collegalo alla presa di corrente. Dovrebbe essere dotato di un cavo USB e un adattatore; innesta l'estremità più grande nell'adattatore e infila quest'ultimo nella presa al muro. Aspetta che il caricatore accumuli energia elettrica.[2]
  3. 3
    Collegalo al computer o al laptop. Entrambi i dispositivi possono essere usati come fonte di energia per alimentare il power bank. Collega l'estremità piccola del cavo USB al dispositivo e la più grande alla presa USB del computer.[3]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Aspettare che il Power Bank si Carichi

  1. 1
    Controlla le istruzioni del produttore per conoscere il tempo stimato di carica. Non dovresti lasciarlo collegato alla fonte di energia più di quanto sia necessario. Il manuale d'uso dovrebbe riportare i tempi approssimativi di ricarica; la maggior parte dei modelli richiede da una a due ore.[4]
  2. 2
    Scollegalo dalla presa di corrente non appena è completamente carico. Controllalo con una certa frequenza mentre è connesso alla fonte di energia e, non appena tutti i LED sono accesi, staccalo.[5]
    • Se le spie non funzionano, rimuovilo dalla fonte di alimentazione quando è trascorso il tempo stimato di ricarica.
  3. 3
    Controlla il dispositivo per accertarti che sia correttamente carico. Una volta "fatto il pieno" di elettricità, collega un dispositivo elettronico al power bank attraverso il cavetto USB; se è stato caricato nel modo giusto, dovrebbe iniziare a trasferire l'energia al cellulare o al tablet.[6]
    • Se non si è caricato, prova a collegarlo a un'altra presa di corrente. Se il problema persiste, il caricabatterie potrebbe essere rotto; contatta il fabbricante per sapere se è possibile ripararlo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Garantire l'Efficienza

  1. 1
    Affidati alla presa di corrente nel muro nella maggior parte dei casi. In questo modo puoi caricare il power bank in maniera più rapida rispetto a usare un computer portatile o un desktop; scegli quindi questa prima soluzione, a meno che tu non abbia a disposizione solamente il computer.[7]
  2. 2
    Usa solo il cavo in dotazione per caricare il power bank. Il dispositivo dovrebbe avere a corredo il cavo adatto con una presa USB da un lato e la spina dall'altro. Evita di usare cavi diversi che non sono stati appositamente disegnati per il power bank specifico.
  3. 3
    Evita di caricarlo troppo. Non devi lasciarlo collegato alla presa per troppo tempo, altrimenti ne riduci la vita della sua stessa batteria; caricalo solamente per il tempo necessario per far accendere tutte le spie LED.[8]
  4. 4
    Carica contemporaneamente il dispositivo elettronico e il power bank. Mentre quest'ultimo è collegato alla presa di corrente, inserisci qualsiasi dispositivo che in genere carichi attraverso il power bank in un'altra presa. La funzione di ricarica prosciuga la riserva del power bank; se ricarichi il cellulare/tablet prima di uscire, non sei costretto a usare il caricatore subito dopo averlo staccato dalla fonte di energia, prolungandone così la durata nel lungo periodo.[9]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Disattivare la Modalità Provvisoria su Android

Come

Spostare Foto da un Cellulare a una SD Card

Come

Controllare se un iPhone Ha un Virus

Come

Controllare la Batteria dei Tuoi Airpod

Come

Avere gli Emoji di iOS su Android

Come

Correggere l'Errore di Spazio d'Archiviazione Insufficiente su Android

Come

Capire Se il tuo Telefono è Intercettato

Come

Pulire gli Altoparlanti dell'iPhone

Come

Bloccare Tutte le Chiamate in Entrata su Android

Come

Disattivare la Funzione "Assistente Google" su Android

Come

Abilitare le 'Opzioni sviluppatore' su Android

Come

Aggiungere la Musica alle Tue Foto su Instagram

Come

Disattivare la Rotazione Automatica dello Schermo su iPhone

Come

Rimuovere i Graffi dallo Schermo di un Telefono
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 69 187 volte
Categorie: Cellulari & Gadgets
Questa pagina è stata letta 69 187 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità