Come Catturare i Gamberi di Fiume

In questo Articolo:Scegliere un Metodo di CatturaCatturare il GamberoPortare a Casa i GamberiRiferimenti

I gamberi di fiume – conosciuti anche come gamberi d'acqua dolce – sono dei piccoli crostacei a 10 zampe che si trovano in specchi d'acqua dolce. Catturarli è un divertente passatempo familiare e si può fare usando canne da pesca, trappole speciali – o anche a mani nude! Una volta prese, queste mini-aragoste possono diventare un buon pasto o un insolito animale domestico che pizzica. Ecco come catturare i gamberi di fiume.

Parte 1
Scegliere un Metodo di Cattura

  1. 1
    Prova con lenza ed esca. La cattura con lenza ed esca è un metodo semplice di catturare i gamberi e può essere un'attività da fare in famiglia. Tutto ciò che ti serve è una canna, palo o bastone da pesca, della lenza o corda, e un'esca.
    • Puoi attaccare l'esca alla lenza usando un amo da pesca o anche una spilla da balia – per assicurarti che l'esca resti attaccata alla lenza ed evitare che il gambero scappi.
    • Cala in acqua l'esca e aspetta pazientemente finché non senti tirare all'estremità della lenza. Tira lentamente gambero ed esca quanto più vicino possibile alla riva prima di tirarlo con attenzione fuori dall'acqua. Metti immediatamente il gambero in un secchio.
    • Se vuoi, puoi usare un retino da pesca col manico lungo per tirare su il gambero appena lo prendi. Ti eviterà che molli l'esca e fugga via. [1]
  2. 2
    Usa trappole aperte o chiuse. Le trappole sono il modo migliore per catturare grandi quantità di gamberi con relativamente poco sforzo. Quindi se vuoi fare un banchetto a base di gamberi per gli amici o la famiglia, questo è il modo migliore.
    • Ci sono due tipi principali di trappole: quelle aperte, che sono essenzialmente reti aperte da un lato che cadono sulla preda, e quelle chiuse, una varietà più avanzata con un imbuto da un lato che permette ai gamberi di entrare ma non di uscire.
    • Evita di usare trappole quadrate, perché possono urtare rocce sul fondo e incastrarsi o rompersi; le trappole cilindriche, coniche o ad alveare sono tutte opzioni migliori. Le trappole per gamberi dovrebbero misurare meno di un metro in altezza, larghezza e profondità. [2]
    • Prima di calare in acqua le trappole, dovrai metterci un'esca. Alcune trappole hanno un gancio al centro a cui poter attaccare l'esca, altre invece hanno bisogno di scatole o barattoli di esca.
    • Le trappole aperte possono essere lasciate in acqua per diverse ore per volta, e quelle chiuse possono essere lasciate in acqua tutta una notte. Con un po' di fortuna, quando tirerai su la trappola sarà piena di gamberi. Nelle giuste condizioni, puoi catturare da 6 a 9 kg di gamberi per ogni trappola! [3]
  3. 3
    Cattura i gamberi a mani nude. Una terza opzione per catturare i gamberi di fiume è prenderli a mani nude, dato che si possono facilmente trovare fra le rocce in stagni poco profondi e possono essere facilmente presi in mano – fai solo molta attenzione alle loro chele affilate!
    • Per catturare un gambero a mani nude, dovrai trovare uno stagno, fiume o lago noto per la popolazione di crostacei. Tipicamente, i gamberi di fiume amano nascondersi sotto le rocce e le piante nelle parti poco profonde dell'acqua.
    • Per catturare un gambero, guarda in acqua e cerca rocce sotto cui si potrebbe facilmente nascondere. Poi, molto lentamente, tendi la mano in acqua e solleva la roccia. Se fai troppo in fretta puoi spaventare il gambero e sollevare del fango, dando la possibilità alla tua preda di scappare via.
    • Se sollevi correttamente la roccia, dovresti vedere un gambero semplicemente fermo sott'acqua. Ora hai due opzioni. La prima è prendere il gambero a mani nude; se è molto piccolo, puoi tendere le mani in acqua e fermarlo fra le dita. Se è più grande, puoi prenderlo usando pollice e indice di una mano, giusto dietro le chele.
    • La tua seconda opzione è usare un secchio e un bastone. Piazza con cura il secchio 10-15 cm dietro il gambero, poi agita il bastone di fronte a lui o dagli un leggero colpetto. I gamberi nuotano all'indietro, quindi dovrebbe finire dritto nel secchio. Una volta che ci è finito dentro, solleva il secchio dall'acqua. [4]
    • Qualsiasi cosa tu decida di fare, non ficcare le mani in acqua alla cieca, o rischi un brutto pizzico!

Parte 2
Catturare il Gambero

  1. 1
    Ottieni una licenza di pesca. In molti Stati serve una licenza di pesca per catturare i gamberi di fiume. Comunque, una volta ottenuta la licenza, puoi catturare quanti gamberi vuoi, 365 giorni all'anno.
    • Quando usi trappole per gamberi, il numero della licenza dev'essere inciso nella trappola, insieme al tuo nome e indirizzo. [2]
  2. 2
    Vai a pesca di gamberi fra aprile e ottobre. I gamberi di fiume sono più attivi durante i mesi più caldi dell'anno, quindi il periodo migliore per andare a pescarli è fra aprile e ottobre. Comunque, è ancora possibile catturare gamberi durante i mesi freddi, solo non aspettarti di trovarne molti.
  3. 3
    Cerca i gamberi in laghi, stagni e fiumi. I gamberi di fiume sono crostacei d'acqua dolce, e possono essere trovati in molti specchi d'acqua in giro per il mondo.
    • Risiedono in torrenti, stagni e laghi, ma anche in canali, bacini, sorgenti e laghi a fondale di roccia.
    • La maggior parte dei gamberi preferisce acque ferme o lente, con molte rocce e vegetazione a fornire copertura.
  4. 4
    Vai a pesca di gamberi durante la notte. I gamberi sono animali notturni, il che significa che sono più attivi di notte, specialmente nelle acque calde e nei mesi estivi. Per questo, molte persone si metteranno a caccia di gamberi al tramonto o lasceranno trappole durante la notte per prenderli.
    • Se decidi di lasciare una trappola in acqua durante la notte, assicurati di attaccarci un pezzo di corda legato a del sughero. Ti aiuterà a ritrovare facilmente la trappola il giorno dopo.
    • Comunque, i gamberi possono essere intrappolati anche durante il giorno, quindi catturarli nelle ore di luce non è impossibile.
    • Vai a pesca a qualunque ora preferisci. Ricorda solo che le spedizioni notturne in cerca di gamberi possono essere divertenti!
  5. 5
    Usa l'esca giusta. Le opinioni sull'esca migliore da usare sono molto varie, comunque la maggior parte delle fonti concorda che non si può sbagliare con teste, code e frattaglie di pesci oleosi nativi della zona.
    • Pesci come salmone, aringa, carpa, pesce persico, perca dorata e trota funzionano tutti bene come esca, invece sardine, calamari, molluschi, sogliole e anguille non vanno bene.
    • Altre opzioni includono qualsiasi tipo di carne cruda e grassa, come il pollo o il maiale. I gamberoni sono attratti anche dai pezzi di würstel e di cibo per gatti a base di pesce (anche se gli esperti non sarebbero d'accordo).
    • La cosa più importante, quando si tratta di esche, è che la carne sia fresca. I gamberi non saranno attirati da carne vecchia, scaduta o maleodorante, contrariamente alle credenze comuni. [1]
  6. 6
    Fissa l'esca appropriatamente. Quando usi trappole per catturare i gamberi, è essenziale che l'esca sia ben fissata.
    • In alcuni modelli semplici, l'esca è semplicemente appesa a un uncino al centro della trappola. Funziona bene, ma se la trappola è lasciata in acqua troppo a lungo, il gambero mangerà tutta l'esca, poi perderà interesse e scapperà via.
    • Per questo, molti esperti di pesca ai gamberi consigliano usare scatole di esche: permettono al gambero di mangiare e all'odore dell'esca di disperdersi, attirando altri esemplari. Ma non essendo il cibo altrettanto accessibile, il gambero ci metterà più tempo a mangiare e resterà più a lungo nella trappola.
    • Un'altra opzione sono i barattoli di esche: permettono all'odore di disperdersi ma il gambero non ha accesso al cibo. Quest'esca durerà di più, ma è difficile che il gambero decida di restare nella trappola una volta capito di non poter mangiare.

Parte 3
Portare a Casa i Gamberi

  1. 1
    Cucina i gamberi. I gamberi di fiume contengono una deliziosa carne bianca e dolce, che può essere mangiata da sola o usata in una varietà di piatti come il jambalaya di gamberi, étouffée di gamberi e bisque di gamberi. I gamberi di fiume possono anche rimpiazzare l'aragosta e il granchio nella maggior parte dei piatti.
    • Innanzitutto, uccidi il gambero infilando un coltello affilato fra il torace e la testa, o immergendolo in acqua ghiacciata o bollente per alcuni minuti.
    • Per cucinarli, fai bollire una pentola d'acqua e aggiungi sale, pepe nero e pepe di Cayenna. Lava via terriccio e fango con acqua pulita.
    • Se vuoi purificare le frattaglie dentro il gambero (gli intestini) prima di cucinarlo, mischia mezza tazza di sale o aceto bianco in un secchio d'acqua pulita e lascia il gambero immerso per 30 minuti. Quando l'acqua diventa torbida, è pronto per essere cucinato.
    • Immergi tutto il gambero (o solo coda e chele) nella pentola d'acqua bollente e lascia per circa 5 minuti, o finché l'esoscheletro non diventa rosso vivo. Se vuoi, puoi aggiungere altri ingredienti all'acqua come bollito di alghe, cipolle, jalapenos o coriandolo.
    • Mangia i gamberi come pietanze a sé stanti, inzuppati in burro e succo di limone o coperti in salsa cocktail. Servi con mais sulla pannocchia e patate bollite per un sano pranzo o cena post-pesca. [5]
  2. 2
    Oppure tienili come animali domestici. Alcune persone preferiscono tenere i gamberi di fiume come animali da compagnia, perché sono facili da mantenere e sono interessanti da osservare per i bambini. A volte possono anche essere portati a scuola e tenuti come mascotte della classe!
    • Trasporta il gambero tenendolo in un posto fresco e umido. Non metterlo in un secchio, perché la maggior parte delle specie ha bisogno di ossigeno per sopravvivere e muore in acqua stagnante. Fintanto che è mantenuto umido, il gambero può sopravvivere fuori dall'acqua per diversi giorni.
    • Tieni il gambero in un acquario ossigenato da solo, perché mangerà gli altri pesci. Può nutrirsi di qualsiasi vegetazione piazzi nell'acquario, oppure puoi dargli teste e tagli di pesce, carni grasse o una qualunque delle esche descritte sopra.
    • Sappi che alcuni Stati proibiscono il trasporto di gamberi vivi dal luogo di cattura. In alcuni Paesi è vietato portare gamberi di fiume vivi a casa – devono essere uccisi sul luogo di cattura. Quindi, se stai considerando l'idea di prenderne uno come animale domestico, cerca di conoscere le normative locali, prima.

Consigli

  • Ricorda di essere paziente!
  • Piazzare più linee per volta aiuta.

Avvertenze

  • Evita di liberare eventuali gamberi in eccesso dopo averli catturati. Alcuni Stati vedono i gamberi di fiume come animali infestanti e ne vorrebbero ridurre il numero, in seguito ai danni che hanno arrecato ad alcuni ecosistemi acquatici. Perciò dovresti sbarazzarti dei gamberi che non vuoi quanto più rapidamente e umanamente possibile, o darli a un altro pescatore quando hai finito.
  • Non spostare mai i gamberi da uno specchio d'acqua a un altro.
  • Attento alle chele!

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Pesce & Frutti di Mare

In altre lingue:

English: Catch Crawfish, Español: pescar cangrejos, Русский: ловить раков, 中文: 捕捉小龙虾, Français: pêcher des écrevisses, Bahasa Indonesia: Menangkap Lobster Air Tawar, Deutsch: Krebse fangen, Português: Capturar Lagostins, Nederlands: Rivierkreeften vangen

Questa pagina è stata letta 21 349 volte.
Hai trovato utile questo articolo?