Come Catturare un Animale con una Trappola Havahart

Anche se l’idea non ci piace molto, chiunque possieda una casa o un’altra proprietà potrebbe doversi trovare di fronte un piccolo mammifero che può diventare una seccatura. Animali abbastanza grandi, come opossum e scoiattoli possono anche mettere in pericolo i tuoi animali domestici. La maggior parte dei Comuni si fa carico della cattura di questi animali dietro richiesta, ma non puoi essere sicuro al 100% che gli animali vengano trattati umanamente. Questo articolo ti spiegherà come catturare un animale di piccola o media taglia, senza che gli venga fatto male e con il minimo sforzo. Imparerai come scegliere una trappola, come e dove sistemarla e come preparare un’esca efficace.

Passaggi

  1. 1
    Preparazione. Decidi cosa fare una volta che avrai catturato l’animale. Puoi trasportarlo e tenerlo nella trappola Havahart coperta per poche ore, a patto che continui a dargli da mangiare e da bere. Tuttavia, devi essere preparato a portare immediatamente l’animale da un veterinario o in un rifugio per animali selvatici, o a rilasciarlo in un’area dove siano subito disponibili acqua e il cibo di cui si nutre (leggi le Avvertenze riguardo i gatti selvatici). Contatta prima una struttura locale per il controllo degli animali se non sei sicuro di cosa fare. Chiedi cosa succederà all’animale una volta catturato (in genere, animali come scoiattoli e procioni vengono portati in aree protette per la salvaguardia della fauna ma i gatti selvatici spesso vengono soppressi). Senti diverse opinioni in modo che tu sappia cosa fare una volta catturato l’animale. Inoltre, non catturare mai un animale che ha appena avuto i cuccioli o li condannerai a una morte lenta e dolorosa.
  2. 2
    Procurati la trappola. In commercio ci sono diversi tipi di trappole che trattano gli animali più o meno umanamente. Gli esperti concordano che i modelli Havahart sono i più efficaci e, allo stesso tempo, i più “umani”. Sono ben realizzati, forti e hanno strumenti di cattura non appuntiti in modo da non ferire l’animale. Inoltre, sono economici e hanno bisogno di poca manutenzione.
  3. 3
    Posiziona la trappola. Probabilmente hai già in mente un posto dove piazzare la trappola, magari dove hai visto l’animale. Quando la posizioni, considera comunque questi fattori:
    • Fattore umano. Piazza la trappola lontano dai luoghi frequentati dagli umani. Gli animali fanno in genere dei percorsi stabiliti e regolari e, di solito, sono lontani da quelli frequentati dagli uomini.
    • Animali domestici. Posiziona la trappola fuori dalla portata degli animali domestici. Tieni in casa cani e gatti e di’ ai tuoi vicini di fare altrettanto durante il periodo in cui la trappola è in azione. Anche cani e gatti sono animali e probabilmente saranno attratti dall’esca della trappola. Questa potrebbe scattare catturando o ferendo il bersaglio sbagliato. È anche possibile che l’animale catturato possa essere ferito o torturato da cani e gatti.
    • Case. Non è una buona idea mettere la trappola sotto una casa o sotto una veranda. Te la potresti dimenticare o potrebbe essere difficile da recuperare.
    • Acqua. Spesso gli animali stanno vicino a fonti di acqua come sorgenti, ruscelli, fiumi e laghi. Se hai difficoltà a catturare l’animale, prova a piazzare la trappola vicino a una fonte d’acqua. Osserva se ci sono impronte nel terreno e posiziona la trappola lungo le tracce in un posto ombreggiato.
    • Luoghi di raduno. Metti la trappola dove di solito gli animali si assembrano. Se molti scoiattoli si radunano nel tuo cortile, quello è un buon posto per piazzare la trappola.
  4. 4
    Scegli l’esca giusta. Il burro di arachidi è un’ottima scelta se non sai di che mammifero si tratta. I marshmallows, il cibo per gatti, il cibo per cani, i semi per gli uccelli, carne cruda e tonno funzionano altrettanto bene.
  5. 5
    Innesca la trappola. Arma la leva e metti un cucchiaio di esca nel piatto di raccolta. Segui le istruzioni fornite insieme alla trappola. Ricordati che deve essere posizionata su un terreno abbastanza piano per poter funzionare correttamente.
  6. 6
    Copri la trappola. Avvolgi un panno attorno alla lunghezza della trappola in modo che l’entrata e il fondo rimangano scoperti. La copertura aiuterà l’animale a calmarsi dando un senso si protezione dai predatori ed eviterà che gridi o si agiti attirando l’attenzione dei predatori o ferendosi.
  7. 7
    Controlla la trappola frequentemente. Non è saggio né umano lasciare a lungo l’animale in trappola. Non ti allontanare prima di aver catturato l’animale, potrebbe essere quello sbagliato o potrebbe dibattersi nonostante la copertura e ferirsi.

Consigli

  • Potrebbe capitare che l’esca venga mangiata (oppure no) senza riuscire a catturare l’animale. È normale, a volte gli animali riescono a prendere l’esca senza far scattare la trappola. Aggiungi più esca, se necessario, e allontanati un po’ dalla trappola. Gli animali si devono abituare al nuovo ambiente e quindi potrebbero volerci giorni prima che l’animale cada nella trappola.
  • Gli animali sono molto sensibili alla presenza umana. Possono sentirne l’odore anche molto tempo dopo che una persona si è allontanata da un’area. Per questo, è meglio indossare i guanti mentre si maneggiano la trappola e l’esca. Se la trappola è rimasta a lungo in un ambiente frequentato da umani, è bene metterla sott’acqua o esporla al fumo per diversi minuti.
  • Prima di liberare un animale, controlla che intorno non ci sia una fattoria. Alcuni animali selvatici possono attaccare il bestiame e il proprietario della fattoria potrebbe non apprezzare che una volpe o un coyote venga liberato vicino al suo pollaio.
  • Se hai trovato una cucciolata o dei gattini abbandonati ma non sei stato in grado di catturare la mamma, puoi usare uno dei cuccioli più in salute come “esca” mettendolo con delicatezza sul fondo della trappola e posizionando un pezzetto di stoffa rigido come divisorio in modo che non scappi. Fai molta attenzione a mettere la trappola all’ombra e lontano da casa. Non lasciare dentro il gattino per più di due ore. Il cucciolo chiamerà in soccorso la sua mamma che entrerà nella trappola per salvarlo. Sii molto cauto, metti la mamma e il cucciolo in un posto sicuro e tranquillo mentre contatti un rifugio che potrà prendersi cura di loro. Tuttavia, molte strutture di questo tipo sono sommerse da richieste di intervento e potrebbero non essere in grado di aiutarti. Sii preparato a gestire la situazione finché non trovi il modo di risolvere il problema.
  • Se hai problemi a catturare l’animale, prova a mettere un po’ di esca intorno alla trappola, oltre che all’interno. Questo potrebbe aiutarti ad attirare l’animale nella zona della trappola. Prova differenti esche e diversi luoghi e, con un po’ di pazienza, riuscirai nel tuo intento.
  • Assicurati di scegliere la dimensione giusta per la trappola. Molti animali, come i procioni, potrebbero ferirsi avendo molto spazio per dimenarsi.
  • Durante il trasporto, copri la trappola con un panno per calmare l’animale.
  • Potresti tentare di “scoraggiare” l’animale prima di catturarlo. Scoraggiare significa essenzialmente disturbarlo e rendere la tua proprietà così poco attraente da indurlo a cercare un altro posto. Ci sono diverse tecniche di “scoraggiamento” che puoi mettere in pratica come fare rumore, usare gli ultrasuoni e costruire delle barriere.
    • Se è possibile, elimina le fonti di cibo. Cibo per animali e semi per uccelli possono attrarre anche visitatori indesiderati come puzzole e procioni. Inoltre, copri bene la spazzatura, soprattutto i residui di cibo.

Avvertenze

  • Non abbandonare un gatto in una nuova area prima di averlo tenuto sotto controllo per un paio di settimane. Se lo lasci in un ambiente a lui poco familiare, tenterà di tornare dov’era prima rischiando di ferirsi o di rimanere ucciso durante il percorso (magari investito da un’auto o ferito da un predatore). È irresponsabile lasciare un gatto in un posto a caso. Altre persone potrebbero non volere gatti in giro per il quartiere per cui la soluzione migliore è portarlo in un rifugio per animali.
  • Se un animale ti morde, contatta subito un dottore e porta con te l’animale. Il dottore ti chiederà di esaminare l’animale per capire quali malattie potrebbe averti trasmesso attraverso il morso.
  • Non catturare un esemplare femmina che sai che ha partorito da poco. Questo porterà alla morte lenta e dolorosa dei cuccioli.
  • Stai attento quando trasporti o rilasci un animale. Indossa abiti e guanti spessi nel caso tentasse di morderti.
  • Contatta il dipartimento locale che si occupa di animali prima di intraprendere qualunque azione di cattura.

Cose che ti Serviranno

  • Trappola modello Havahart
  • Esche come verdura, semi di girasole, fegato, interiora ecc. Il tipo di esca dipende dal tipo di animale che devi catturare
  • Tempo. Catturare un animale è una questione di costanza. A seconda di dove ti trovi potrebbero volerci due ore o due settimane. Ricordati sempre di non lasciare la trappola innescata senza controllarla spesso

Riferimenti

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 36 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Catch an Animal with a Havahart Trap, Español: atrapar a un animal con una trampa Havahart, Русский: поймать животное с помощью ловушки «Havahart»

Questa pagina è stata letta 8 101 volte.
Hai trovato utile questo articolo?