Scarica PDF Scarica PDF

Che si tratti di un tua amica domestica o di un'ospite indesiderata, potrebbe capitarti di avere una lucertola che scorrazza libera in casa e dover trovare un modo sicuro e umano di catturarla. Le lucertole tendono a nascondersi quando sono spaventate; in quel caso, dovrai come prima cosa trovarla. Una volta scovata, falla entrare in una scatola. Se è domestica, dovrà tornare nella sua gabbia; se è selvatica, portala fuori e liberala. Se è molto grande o devi far fronte a una vera e propria infestazione, puoi sempre chiamare una ditta di disinfestazione per risolvere il problema.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Trovare la Lucertola

  1. 1
    Chiudi la stanza in cui l'hai vista l'ultima volta. Chiudi tutte le porte e le finestre in modo che non possa scappare. Potresti anche bloccare lo spiraglio sotto la porta con un asciugamano, per assicurarti che non ti sfugga passando da lì.[1]
  2. 2
    Controlla gli spazi bui e ristretti. Alle lucertole spesso piace nascondersi in luoghi piccoli o coperti. Guarda sotto a divani, sedie, scrivanie, librerie o tavoli. Altri posti in cui potrebbe nascondersi sono gli armadi, i condotti d'aerazione, i battiscopa, i cuscini e i vasi di piante.[2]
    • Potresti aver bisogno di una torcia per controllare bene i punti più bui.
    • Spesso si nascondono dietro oggetti appesi al muro, come i quadri.[3]
  3. 3
    Tieni lontani gli altri animali. Se hai degli animali domestici, la lucertola probabilmente si nasconderà da loro. Tieni il tuo cane o il tuo gatto in un'altra stanza finché non l'hai catturata.[4]
    • In alternativa, se hai un gatto, potresti lasciare a lui il compito di stanare la lucertola. Tieni presente, però, che molto probabilmente finirebbe per ucciderla; dovresti quindi considerare questa opzione solo se la lucertola è selvatica.
  4. 4
    Spegni tutte le luci. Potrebbe uscire dal suo nascondiglio se pensa che fuori è notte. Chiudi tutte le tende e le persiane per bloccare la luce del sole; puoi usare la torcia per vedere. La lucertola dovrebbe venire fuori nel giro di mezz'ora.[5]
  5. 5
    Aspetta finché non esce allo scoperto. Lo farà solo se si sente al sicuro. Se non riesci a capire dove si è nascosta, prepara il necessario per catturarla e tienilo a portata di mano per essere pronto quando farà la sua comparsa.
    • Se non riesci a trovarla ed è selvatica, potrebbe essere più semplice scacciarla usando qualche metodo casalingo, come i gusci d'uovo o la naftalina.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Catturare la Lucertola

  1. 1
    Trova un contenitore in cui intrappolarla. Le lucertole comuni sono lunghe in media 15 cm, compresa la coda. Una piccola scatola, un grosso barattolo o una ciotola può essere l'ideale per catturarle.[6]
  2. 2
    Avvicinati lentamente. Se la spaventi, tornerà di corsa nel suo nascondiglio, perciò dirigiti verso di lei molto lentamente. Se comincia a muoversi, fermati e rimani immobile per qualche secondo finché non si calma.
  3. 3
    Fai in modo che entri nella scatola. Se si è arrampicata su un muro, usa una rivista o un foglio di carta per dirigerla verso il contenitore; se è sul pavimento, usa una scopa o una riga. Nella maggior parte dei casi, si infilerà nel recipiente di sua spontanea volontà, dato che penserà sia un posto sicuro.[7]
    • Cerca di non toccarla con l'oggetto che usi per farla spostare. Muovilo vicino alla lucertola per farla scappare verso la scatola, ma non colpirla.
    • Non cercare di catturarla con le mani, perché potrebbe perdere la coda; potrebbe anche morderti.
  4. 4
    Spruzzale addosso dell'acqua fredda se continua a scappare. Se non vuole proprio entrare nella scatola, prova a spruzzarla con acqua fredda: può farla rallentare o anche immobilizzarla per uno o due minuti, e potrai intrappolarla coprendola con il contenitore.[8]
  5. 5
    Fai scorrere un pezzo di cartone o di carta sotto la scatola. Una volta che la lucertola è dentro, puoi intrappolarla all'interno chiudendo completamente l'apertura del contenitore con del cartone o un foglio di carta. Tienila chiusa dentro finché non la liberi all'esterno o non la riporti nella gabbia.[9]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Liberare una Lucertola Selvatica

  1. 1
    Portala fuori. Dovresti liberarla in una zona verde. Non lasciarla vicino alla casa, o potrebbe rientrare subito dentro; allontanati di almeno qualche metro.[10]
  2. 2
    Apri il contenitore. Avvicina la scatola al terreno e rimuovi il pezzo di carta o di cartone che hai usato per chiuderla. La lucertola dovrebbe correre fuori; se non lo fa, lascia la scatola e allontanati per qualche minuto – potrebbe decidersi a uscire solo una volta che te ne sei andato.[11]
    • Puoi anche rovesciare il contenitore per farla uscire, ma assicurati di tenerlo molto vicino al terreno e di fare piano.
  3. 3
    Non tenere una lucertola selvatica come animale domestico. Non vivrebbe bene in una gabbia o in un terrario. Appartiene all'ambiente selvatico e il modo più umano di trattarla è permetterle di tornare nel suo habitat.[12]
  4. 4
    Rivolgiti a un servizio di disinfestazione se c'è un'invasione di lucertole. Verrà qualcuno a controllare la casa per individuare i punti da cui sono entrate ed eliminarle. Cerca una ditta che si occupa di disinfestazioni di rettili.[13]
    • Chiamare la disinfestazione è una buona idea anche nel caso ci sia una lucertola molto grande libera in casa.
    Pubblicità

Consigli

  • Le lucertole sono di solito animali molto amichevoli. Se ne lasci una in casa, ti libererà dagli insetti e da altri parassiti.
  • Puoi anche usare delle trappole adesive per catturarla, ma la ucciderebbero lentamente. È considerato un metodo crudele.
  • Spesso le lucertole riescono a entrare in casa attraverso piccole fessure vicine a porte, finestre e grondaie. Assicurati di sigillarle, in modo che le lucertole non possano più entrare.[14]
Pubblicità

Avvertenze

  • Se si sente minacciata o in trappola, anche una lucertola domestica può mordere. La maggior parte delle lucertole non è velenosa, ma un loro morso può comunque far male. Evita di toccarla o afferrarla.
  • Non prenderla per la coda, perché potrebbe staccarsi.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Capire se una Tartaruga è Maschio o FemminaCapire se una Tartaruga è Maschio o Femmina
Determinare l'Età di una TartarugaDeterminare l'Età di una Tartaruga
Catturare un GecoCatturare un Geco
Catturare un SerpenteCatturare un Serpente
Aiutare una Tartaruga ad Andare in LetargoAiutare una Tartaruga ad Andare in Letargo
Prendersi Cura del Pitone RealePrendersi Cura del Pitone Reale
Creare l'Habitat per il Geco Leopardo
Prenderti Cura di un Axolotl (Ambystoma mexicanum)Prenderti Cura di un Axolotl (Ambystoma mexicanum)
Divertirsi col Proprio Geco LeopardoDivertirsi col Proprio Geco Leopardo
Accudire e Nutrire una SalamandraAccudire e Nutrire una Salamandra
Prendersi Cura di un Serpente del GranoPrendersi Cura di un Serpente del Grano
Sopravvivere all'Incontro con un SerpenteSopravvivere all'Incontro con un Serpente
Scegliere il tuo primo SerpenteScegliere il tuo primo Serpente
Addomesticare un Drago BarbutoAddomesticare un Drago Barbuto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scott McCombe
Co-redatto da:
Specialista Disinfestazione
Questo articolo è stato co-redatto da Scott McCombe. Scott McCombe è l'Amministratore Delegato di Summit Environmental Solutions (SES), un'azienda a conduzione familiare che si occupa di disinfestazione, controllo animali e isolamento domestico con sede nel nord della Virginia. Fondata nel 1991, SES ha ottenuto un punteggio A+ dall'ente statunitense Better Business Bureau e ha ricevuto premi come "Best of the Best 2017", "Top Rated Professional" ed "Elite Service Award" dal sito HomeAdvisor. Questo articolo è stato visualizzato 3 954 volte
Categorie: Rettili
Questa pagina è stata letta 3 954 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità