Come Chiedere il Divorzio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Chiedere il divorzio può essere un processo molto stressante, soprattutto perché le modalità differiscono da stato a stato. È importante condurre qualche ricerca per assicurarsi che il procedimento si svolga agevolmente e che tu sia soddisfatto del risultato. Continua a leggere per avere qualche informazione su ciò di cui hai bisogno mentre ti prepari a chiedere il divorzio e su come fare ricerca sul processo di richiesta.

Metodo 1 di 4:
Parte 1: Prepararsi a Chiedere il Divorzio

  1. 1
    Scopri dove fare la richiesta. La maggior parte degli stati ha requisito minimo di residenza per coloro che vogliono chiedere il divorzio.
    • Se hai vissuto nello stesso posto per sei mesi o più, probabilmente puoi richiedere il divorzio nel tuo comune, anche se l'altro coniuge non vive lì.
    • Se non hai vissuto nello stesso posto a lungo, è possibile che tu debba prima chiedere la separazione e poi procedere alla richiesta di divorzio una volta che sarai in grado di soddisfare i requisiti di residenza in vigore nel tuo stato.
    • Nella maggior parte dei casi devi fare richiesta nello stato in cui vivi, anche se ti sei sposato in uno stato diverso. Possono essere fatte eccezioni per coppie dello stesso sesso che si sono sposate in uno stato diverso da quello di residenza per ragioni legali.
  2. 2
    Decidi quale risultato vuoi ottenere. Il divorzio può assumere diverse forme. In alcuni casi si risolve in maniera amichevole e abbastanza serena, ma può anche rivelarsi terribilmente complicato. Quale tipo di divorzio può farti raggiungere il risultato che desideri ottenere? Considera le seguenti variabili:
    • Possiedi una proprietà o altri beni in comune con l'altro coniuge che pensi di dividere?
    • Avete figli e cercherai di ottenerne la custodia?
    • Se cercherai di ottenere la custodia dei tuoi figli, tenterai anche di farti versare gli alimenti dal tuo consorte?
    • Considera l'dea di creare una dichiarazione della missione divorzio così da poter delineare chiaramente i tuoi obiettivi e i tuoi desideri.
  3. 3
    Raccogli informazioni. Prima di fissare un incontro con un avvocato per un consulto, devi avere in mente una chiara immagine di ciò che tu e il tuo consorte dovrete spartirvi. Prepara la documentazione inerente sia alle tue proprietà, sia ai tuoi debiti, includendo quanto segue:
    • Immobili, conti correnti bancari, e beni personali di valore.
    • Mutui, prestiti, ed estratti conto della carta di credito.
  4. 4
    Rivolgiti a un avvocato. Fissa un consulto con un avvocato esperto in cause di divorzio. Anche quei divorzi che sembrano in apparenza semplici possono finire col diventare complicati, e un avvocato divorzista potrà rispondere a domande specifiche riguardanti la tua situazione. Anche se alla fine opterai per autorappresentarti, un consulto di un'ora con un avvocato ti aiuterà a partire.
    • Sii pronto a parlare dei tuoi obiettivi e del risultato che desideri.
    • Porta con te la documentazione che hai preparato sui tuoi beni e sui tuoi debiti.
    • Prepara una lista di domande specifiche per la tua situazione così da poterle porre all'avvocato.
    • Fatti aiutare dall'avvocato a pianificare la tua richiesta di divorzio in base alle leggi in vigore nel tuo paese.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Parte 2: Presentare le Carte per il Divorzio

  1. 1
    Compila i moduli corretti del tribunale. Recati presso il tribunale del tuo comune o visita il suo sito web per procurarti i moduli da compilare per intraprendere la tua causa di divorzio.
    • Il coniuge che presenta la richiesta è nominato "Richiedente" mentre il coniuge a cui la richiesta di divorzio viene notificata è chiamato "Convenuto". Le "differenze inconciliabili" sono la motivazione più comune alla base di una richiesta di divorzio consensuale.
    • Nella maggior parte dei casi, dovrai compilare un'Istanza del Diritto di Famiglia, fornendo al tribunale informazioni sul tuo matrimonio e sulle disposizioni che desideri siano date dalla corte.
    • Dovrai compilare una Citazione, che fornisce importanti informazioni sulle procedure di divorzio nel tuo paese e spiega le varie restrizioni nella gestione dei tuoi beni e debiti durante il procedimento.
    • Se possiedi proprietà in contestazione, compilerai un modulo di Dichiarazione di Proprietà.
    • Se hai dei figli al di sotto dei 18 anni, dovrai compilare i moduli inerenti alla custodia dei figli e alle visite.
  2. 2
    Fai esaminare i moduli. Affinché la richiesta di divorzio sia trattata in maniera agevole, è importante che tutti i moduli siano compilati correttamente e con informazioni accurate.
    • Chiedi al tuo avvocato di rivedere i moduli e darti possibili suggerimenti.
    • Se non desideri avere a che fare con un avvocato, chiedi aiuto al mediatore familiare del tribunale o al centro di auto aiuto.
  3. 3
    Consegna i moduli. Una volta che hai compilato tutti i moduli in maniera appropriata, consegnali al tribunale per presentare richiesta ufficialmente.
    • Fai due copie dei moduli, così sia tu che l'altro coniuge potrete averne una. L'originale va presentato al tribunale.
    • Dovrai pagare una somma per gli oneri amministrativi, che varia da stato a stato. Questa somma può ammontare a diverse centinaia di dollari; se non puoi permetterti di pagare la commissione, fai richiesta per essere esentato.
  4. 4
    Fai recapitare i documenti per il divorzio al tuo coniuge. Questo è il procedimento legale per notificare al tuo coniuge che la richiesta di divorzio è stata presentata, e il tribunale non può procedere con la causa fino a quando i documenti non sono stati recapitati.
    • Trova o assumi qualcuno che possa recapitare i documenti al tuo coniuge. Non è una cosa che puoi fare tu, ma puoi sempre chiedere ad un amico o ad un parente di età superiore ai 18 anni, oppure assumere un cancelliere professionista.
    • Assicurati che il cancelliere recapiti i documenti corretti di persona o, in alcuni casi, tramite posta (se avete preso accordi in tal senso).
    • Fai compilare al cancelliere un modulo di Prova di Servizio. Fai esaminare il modulo ad un avvocato o al tribunale per assicurarti che sia compilato correttamente.
    • Fai una copia del modulo di Prova di Servizio, poi consegnala al cancelliere del tribunale.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Parte 3: Presentare i Moduli di Divulgazione Economica

  1. 1
    Rendi una Dichiarazione di Divulgazione dopo aver consegnato la tua richiesta di divorzio. Affinché la tua richiesta possa procedere, sia tu che il tuo coniuge dovete presentare la vostra situazione economica e consegnarla al tribunale.
    • In base alla tua situazione, compila una Dichiarazione di Divulgazione con i relativi moduli allegati, o una più semplificata dichiarazione finanziaria. Chiedi al tuo avvocato qual è la soluzione più adatta al tuo caso.
    • Nella maggior parte dei casi dovrai allegare le tue dichiarazioni dei redditi degli ultimi due anni.
  2. 2
    Fai recapitare al tuo coniuge i moduli di divulgazione economica. Anche il tuo coniuge dovrebbe farti recapitare i moduli di divulgazione finanziaria, così che potrete accordarvi sui beni e debiti da dividere.
    • Assicurati di archiviare alcune copie dei moduli. Questi moduli non saranno consegnati al tribunale, quindi è importante che tu li tenga archiviati tra i tuoi documenti personali.
    • Se avviene un cambiamento nella tua situazione finanziaria dopo aver consegnato i moduli di divulgazione preliminari, dovrai compilare un'altra serie di moduli e ripetere di nuovo l'intera procedura della dichiarazione.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Parte 4: Completare il Divorzio

  1. 1
    Redigi un accordo con il tuo consorte. Se il tuo coniuge è stato collaborativo durante l'intero procedimento, il passo successivo è quello di redigere un accordo sui patrimoni, i debiti e la custodia dei figli.
    • Ricorri all'aiuto di un avvocato per la redazione dell'accordo, in modo che sia scritto con un linguaggio legalmente soddisfacente.
    • Fai notificare l'accordo.
    • Se il tuo consorte non risponde alla tua richiesta di divorzio o alla tua Dichiarazione di Divulgazione entro 30 giorni, compilerai le ultime carte senza prima redigere un accordo.
  2. 2
    Compila i documenti finali. Compila una serie di documenti finali inerenti al tuo patrimonio e ai tuoi debiti, alla custodia dei figli, agli alimenti per i figli, e ad altre cose specifiche che riguardano la tua situazione.
    • Fai esaminare i tuoi documenti all'avvocato o ad un funzionario del tribunale per assicurarti che essi siano compilati correttamente.
    • Fai delle copie dei documenti e consegnali al tribunale.
  3. 3
    Ricevi il giudizio della corte. Dopo aver revisionato i documenti finali, la corte ti invierà una notifica di giudizio, informandoti sul risultato della tua causa di divorzio e su qualunque ulteriore passo da intraprendere per finalizzare il tuo divorzio.
    • Se il tuo consorte contesta il divorzio, è possibile che tu debba presentarti a un'udienza con la corte. Il giudice valuterà la situazione e potrà apporre modifiche agli accordi inerenti a beni, alimenti, alimenti per i figli, custodia e qualunque altro elemento riterrà opportuno.
    Pubblicità

Consigli

  • Visita il sito del tribunale del tuo stato per avere informazioni specifiche su come intentare una causa di divorzio.

Pubblicità

Avvertenze

  • Le procedure per chiedere il divorzio variano da stato a stato.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Famiglia
Questa pagina è stata letta 13 246 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità