Come Chiedere un Aumento di Stipendio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 12 Riferimenti

In questo Articolo:Raccogliere InformazioniPreparare la PropostaChiedere l'AumentoAffrontare un Rifiuto

Se pensi di aver sempre fatto un lavoro eccezionale, non aver paura di chiedere un aumento al tuo capo. Molte persone hanno paura di chiedere un aumento anche se sanno di meritarlo; trovano scuse come "L'economia è così in crisi ora…" o "Non potrò mai trovare il momento buono". Se ti riconosci in questa descrizione, è giunta l'ora di cambiare atteggiamento e di iniziare a fare un piano strategico per ottenere quell'aumento di stipendio che ti meriti. Se vuoi sapere come fare, ti basta continuare a leggere.

Parte 1
Raccogliere Informazioni

  1. 1
    Assicurati di avere qualcosa su cui far leva. Ottenere un aumento è piuttosto difficile a meno di non avere qualcosa da usare a proprio vantaggio, come trovare un nuovo lavoro grazie alle tue prestazioni che vanno regolarmente oltre quanto richiesto da quello attuale, in maniera efficace e consistente.
    • Se sei un impiegato eccezionale, una buona azienda riuscirà sempre a trovare un piccolo extra per mantenerti soddisfatto. Tieni comunque a mente che proveranno sicuramente qualche tattica per scoraggiarti, dicendo ad esempio di aver già sforato il bilancio annuale. Ciò significa che devi essere persistente e cosciente del tuo valore, valutandolo su criteri oggettivi (leggi oltre per saperne di più).
    • Se avevi già trattato per il tuo compenso, sarà difficile che il tuo capo ti conceda un aumento. Darà per scontato che tu sia soddisfatto e non sarà ben disposto ad aggiungere un altro fardello sulle finanze dell'azienda senza un motivo valido.
    • Fai attenzione se usi un'altra offerta di lavoro per far leva sul tuo capo: potrebbe lasciare a te la decisione oppure rifiutare l'aumento, perciò è importante che non sia un bluff. Devi essere pronto ad affrontarne le conseguenze!
  2. 2
    Sii realista. Se l'azienda è già fuori bilancio ed è in crisi a causa della recessione, dei tagli o per tante altre ragioni, sarebbe meglio aspettare un momento migliore. Durante la recessione, molte aziende non saranno in grado di concederti un aumento senza mettere a rischio il lavoro di tutti. Tuttavia, questo non significa che dovresti utilizzare questo come scusa per ritardare la richiesta a tempo indeterminato.
  3. 3
    Informati sulle politiche aziendali. Leggi la guida dei dipendenti (e le intranet aziendali se presenti) oppure, meglio ancora, parla con qualcuno delle Risorse Umane. Ecco alcune cose da sapere:
    • La tua azienda applica delle revisioni annuali per determinare gli stipendi?
    • Gli incrementi sullo stipendio sono regolati da tabelle fisse o dalla posizione?
    • Chi può prendere la decisione (o chiedere che venga attuata)?
  4. 4
    Devi essere cosciente del tuo valore su basi oggettive. È facile credere di valere molto, soprattutto se ti impegni al 110% ogni giorno, ma devi dimostrarlo in modo oggettivo accertando il tuo valore rispetto a chi lavora nello stesso campo. Molti datori di lavoro affermano di non concedere un aumento fino a quando il dipendente non svolge un 20% il lavoro in più di quando era stato inizialmente assunto. Ecco degli elementi da prendere in considerazione:
    • La descrizione del lavoro
    • Le responsabilità, compreso qualsiasi compito di gestione o amministrazione
    • Anni di esperienza e anzianità nell'azienda
    • Livello di Istruzione
    • Posizione
  5. 5
    Raccogli alcuni dati di mercato su posizioni simili. Sebbene questo possa essere qualcosa che hai preso in considerazione quando hai negoziato il tuo stipendio, ruolo e responsabilità potrebbero essere cambiati nel frattempo. Guarda i livelli simili nell'industria per vedere quanto vengono pagati gli altri per un lavoro simile al tuo. Scopri il range di stipendio che viene solitamente pagato a chi, nella tua regione o zona, svolge il tuo stesso lavoro. Avere i dati di mercato per le posizioni comparabili può aiutarti a sentirti più informato quando parlerai con il tuo capo. È possibile verificare tali dati su Salary.com, GenderGapApp o Getraised.com.[1]
    • Anche se queste informazioni sono utili per supportare la tua proposta, non dovrebbero essere utilizzate come argomento principale per ottenere un aumento di paga; informano te su quanto potenzialmente vali, non il tuo capo.[2]
  6. 6
    Mantieniti aggiornato sui trend relativi all'industria del tuo settore. Consulta regolarmente almeno una delle riviste di categoria e assicurati di discutere del futuro con i tuoi colleghi.
    • Dovresti inoltre tenere sempre gli occhi puntati all'orizzonte e visualizzare regolarmente le strade future, per la tua azienda e l'industria del settore. Alla fine di ogni mese, assicurati di prenderti del tempo per esaminare coscientemente e criticamente le strade da percorrere per il futuro.
    • Proprio il fatto di essere in grado di anticipare tutti gli interventi necessari ti aiuterà nelle operazioni di ogni giorno e nella tua abilità di rinegoziare il salario. Sarai in grado di trovare la strada giusta per il futuro, rendendo la tua azienda capace di capitalizzare sui possibili cambiamenti del mercato.

Parte 2
Preparare la Proposta

  1. 1
    Fai una lista di tutto quello che hai realizzato. Sarebbe meglio usare misure accurate come miglioramento della qualità, soddisfazione della clientela e, soprattutto, la crescita dei guadagni. Tale lista ha la funzione di ricordarti il tuo valore, renderlo legittimo e fornisce delle basi oggettive alle tue richieste.
    • Alcune persone credono che sia utile creare una lista dei propri successi da presentare al capo, altri credono invece che i risultati dovrebbero già essere evidenti e dovresti solamente mettere in evidenza quelli più importanti per rimarcare e ricordare al tuo capo le cose di cui è già a conoscenza. Dipende da che cosa sai sulle preferenze del tuo capo, dal tipo di rapporto che hai con lui e dal tuo livello di sicurezza nel discutere verbalmente i tuoi obiettivi.
    • Se scegli di convincere il tuo capo a voce, devi memorizzare la lista.
    • Se scegli di presentare una copia scritta in modo che possa usarla come riferimento, devi far correggere la bozza prima di consegnarla.
  2. 2
    Fai una revisione dei tuoi trascorsi di lavoro. Presta particolare attenzione ai progetti su cui hai lavorato, i problemi che hai contribuito a risolvere e in che modo gli affari e i profitti sono migliorati da quando hai iniziato. Non devi verificare semplicemente di aver fatto bene il tuo lavoro, il che è il minimo, ma di quanto sei andato oltre le tue semplici responsabilità. Ecco alcune domande da considerare:
    • Hai portato a termine o contribuito a un progetto complesso? Hai ottenuto risultati positivi?
    • Hai fatto degli straordinari o hai rispettato delle scadenze urgenti? Hai continuato a dimostrare questo tipo di dedizione?
    • Hai preso iniziative? In che modo?
    • Ti sei impegnato più del necessario? In che modo?
    • Hai fatto risparmiare tempo e denaro all'azienda?
    • Hai migliorato dei sistemi o procedure?
    • Hai offerto il tuo sostegno agli altri impiegati? Hai contribuito alla loro formazione? Come dice Carolyn Kepcher, "La marea crescente solleva tutte le barche"[3] e il capo sarebbe lieto di apprendere che hai aiutato i tuoi colleghi.
  3. 3
    Rifletti sul tuo ruolo futuro all'interno dell'azienda. In questo modo dimostri al tuo capo di essere sempre un passo avanti, interessandoti allo sviluppo e al futuro dell'azienda.[4]
    • Devi avere degli obiettivi a lungo termine da cui l'azienda possa trarre beneficio in futuro.
    • Mantenere felice un dipendente è meno faticoso rispetto alla seccatura dei colloqui per assumerne un altro. Non dirlo esplicitamente, ma basterà sottolineare il tuo interesse a restare nell'azienda per ricordarlo al tuo capo.
  4. 4
    Stabilisci il tipo di aumento che desideri. È importante non sembrare avidi, ma restare piuttosto realisti e ragionevoli.
    • Se ti senti a tuo agio con la tua posizione, vincola l'aumento del salario all'aumento di profitto legato ad aspettative e successi precedenti per il prossimo futuro. Se prevedi di essere in grado di ottenere un progetto molto remunerativo o di chiudere un grosso contratto nei prossimi mesi, potrebbe essere la base del tuo aumento di stipendio (se non di più). Se il tuo capo deve poter giustificare il tuo aumento, il vincolo sopracitato può essere certamente vantaggioso per entrambi.
    • Non usare la strategia del negoziare partendo da un prezzo molto più alto: questa tattica non funziona con le richieste di aumento, perché il tuo capo penserebbe che stai cercando semplicemente di tirare la corda per sfruttare l'azienda motivato dalla tua avidità.
    • Fai riferimento alle mensilità, in modo che l'aumento non sembri troppo alto; ad esempio, spiega che si tratterebbe di un extra di €40 alla settimana piuttosto che di €2080 all'anno.[5]
    • Potresti chiedere qualcos'altro oltre al semplice aumento. Magari ti accontenteresti di beni materiali al posto dei soldi, come azioni o quote della società, assegni per il vestiario, indennità per l'affitto o persino una promozione. Chiedi una macchina dell'azienda o una migliore. Se lo ritieni appropriato, discuti di benefici, titoli e modifiche delle tue responsabilità, degli incarichi e della gestione del lavoro.
    • Preparati a negoziare ed eventualmente a trovare un compromesso. Anche se non hai chiesto niente di surreale, è probabile che il tuo capo tenterà di trattare se è propenso ad accettare la richiesta.
  5. 5
    Non avere paura di chiedere. Anche se può essere difficile ottenere un aumento di stipendio, è ancor peggio cadere nella mentalità di non chiederlo mai.
    • In particolare, le donne hanno spesso paura di chiedere un aumento di stipendio per non apparire esigenti o invadenti.[6]. Vedila come un'opportunità per mostrare che il tuo interesse è sviluppare una carriera che favorisca il tuo posto di lavoro così come te stessa.
    • La negoziazione è una competenza acquisita. Se hai paura di questo aspetto, prenditi una pausa per impararla e fare pratica attuandola in diversi contesti prima di fare un approccio con il tuo capo.
  6. 6
    Scegli il momento giusto. Il tempismo è un ingrediente fondamentale perché una trattativa abbia successo. Che cosa hai fatto durante un periodo di tempo dimostrabile che ti ha reso più prezioso per l'impresa o l'organizzazione? Non ha senso chiedere un aumento di stipendio, se non hai ancora dimostrato nulla di sorprendente per la ditta - indipendentemente da quanto lavori lì.
    • Il momento giusto è quando il tuo valore per l'organizzazione è chiaramente alto.[7] Ciò significa che bisogna battere il ferro mentre è caldo e chiedere un aumento di retribuzione in seguito a ottimi successi, come una conferenza di grande successo, dopo aver ricevuto un feedback fantastico ottenendo un contratto con un grande cliente, per aver prodotto un lavoro eccezionale che gli estranei hanno elogiato, ecc.
    • Non scegliere un momento in cui l'azienda abbia appena subito delle perdite importanti.[8]
    • Chiedere un aumento di stipendio basato puramente su un "fattore tempo" è pericoloso, perché ti fa apparire come un cronometrista, piuttosto che qualcuno interessato nell'avanzamento dell'azienda. Mai dire al tuo capo: "sono stato qui per un anno e merito un aumento di stipendio" [9]. Ti risponderebbe: "E allora?".

Parte 3
Chiedere l'Aumento

  1. 1
    Prendi un appuntamento per parlare con il tuo capo. Riservati del tempo. Se vai e chiedi un aumento, sembrerai impreparato — e darai l'impressione di non meritartelo. Non devi preavvisarlo troppo presto, ma cerca un momento di privacy in cui saprai di non essere interrotto. Ad esempio, quando entri a lavorare al mattino, devi dire: "Prima di uscire, mi piacerebbe parlare con lei".
    • Ricorda che è molto più facile rifiutare una richiesta tramite e-mail o lettera invece di un confronto diretto.
    • Alla maggior parte delle persone aumenti e promozioni vengono assegnati di giovedì, per cui questo è un buon giorno per incontrarsi. Se non ci si può incontrare di giovedì, però, cerca di evitare il lunedì, quando ci sono moltissime incombenze, o il venerdì, quando il tuo capo può già avere altri programmi in mente.
  2. 2
    Presentati bene. Mostrati sicuro di te, ma non arrogante e mantieni un atteggiamento positivo. Parla in modo educato e chiaro, ti sarà utile per mantenere la calma. Alla fine, ricorda che probabilmente non sarà così dura; la parte peggiore è trovare il coraggio di farsi avanti! Quando parli al tuo capo, inclinati un po' verso di lui mentre ti siedi. Questo incrementerà la sicurezza verso l'obiettivo.
    • Inizia dicendo quanto ami il tuo lavoro. Esordire con un appunto personale sarà utile per creare un legame umano tra te e il tuo capo.
    • Continua parlando dei tuoi risultati. In tal modo, gli mostrerai subito il motivo della richiesta.
  3. 3
    Chiedi l'aumento in termini precisi e poi attendi la sua risposta. Non basta dire: "Voglio un aumento". Devi dire al tuo capo quanti soldi in più vuoi in termini di percentuale; ad esempio un 10% in più. Puoi anche parlare in termini di quanto desideri che aumenti il tuo stipendio annuo. Qualunque cosa dici, devi essere più specifico possibile, in modo che il tuo capo noti che ci hai davvero pensato. Ecco le cose che possono accadere:
    • Se si tratta di un "no" deciso, continua a leggere il prossimo passaggio.
    • Se ti dice che ha bisogno di pensarci, trova un altro momento per riprendere l'argomento in futuro.
    • Se ti concedesse immediatamente l'aumento, digli "Non accetti finché non è sicuro di volerlo fare" in modo da rendere la decisione effettiva, poi procedi con i ringraziamenti (leggi più avanti).[10]
  4. 4
    Ringrazia il tuo capo per il tempo che ti ha dedicato. Questo passaggio è importante, indipendentemente dalla risposta che hai ricevuto. Puoi anche andare "oltre" consegnando al tuo capo più di quanto si aspetta da te, come un biglietto di ringraziamento o un invito a pranzo per ringraziarlo. Prendi in considerazione l'invio di una e-mail successiva, anche se l'hai ringraziato più volte.[11]
  5. 5
    Fai in modo che il capo mantenga la promessa. Se la risposta è stata positiva, l'ultimo ostacolo è ricevere effettivamente l'aumento. È sempre possibile che se ne dimentichi o che cambi idea, facendo marcia indietro. Non trarre conclusioni affrettate: prima di festeggiare, aspetta che l'aumento diventi effettivo. Un sacco di cose potrebbero andare male, ad esempio il tuo capo potrebbe incontrare resistenza nelle alte sfere, oppure potrebbe avere problemi con il bilancio e così via.
    • Cerca un modo subdolo per farlo sentire in colpa se dovesse ripensarci (ad esempio, accenna al fatto che il morale dei dipendenti dipende dalle promesse mantenute o qualcosa del genere). Usa molto tatto e arguzia.
    • Chiedi quando l'aumento diventerà effettivo. Se vuoi essere sottile, chiedi se devi firmare qualcosa.
    • Fai un passo ulteriore dicendo al tuo capo: "Immagino che diventerà effettivo per la fine del mese, dopo aver approvato tutti i documenti". In questo modo, lo costringerai ad avviare il procedimento.

Parte 4
Affrontare un Rifiuto

  1. 1
    Non prenderla sul personale. Se questo evento ti rende più acido e ha conseguenze sul tuo rendimento, il capo penserà di aver preso la decisione giusta. Se ti guadagni la reputazione di avere un atteggiamento negativo o di non accettare i feedback, il tuo capo sarà ancora meno propenso a darti un aumento. Dopo che il boss ti avrà dato il suo verdetto finale, dovrai essere il più gentile possibile. Non precipitarti fuori dalla stanza e non sbattere la porta.
  2. 2
    Chiedi al tuo capo che cosa puoi fare di diverso. Questo dimostra la tua volontà di tener conto del suo parere. Magari potreste accordarvi su un aumento di responsabilità e di incarichi che, nel corso del tempo, ti porteranno a ricoprire un altro ruolo con uno stipendio più alto. Ciò dimostrerà anche il tuo impegno per il tuo lavoro e la tua capacità di lavorare sodo. Il tuo capo ti vedrà come una persona intraprendente e sarai sul suo radar quando si aprirà la prossima stagione degli aumenti.
    • Se sei un dipendente eccezionale e il tuo rendimento è costante, chiedi di nuovo un aumento dopo qualche mese.
  3. 3
    Invia un'e-mail di ringraziamento[12]. È un documento scritto e datato che potrai utilizzare nelle negoziazioni future per ricordare al tuo capo quando ti ha negato esattamente l'aumento. Ricorderà anche al tuo capo di quanto gli sei grato per la conversazione che hai avuto e gli dimostrerà che sai portare a termine le cose.
  4. 4
    Insisti. Ormai è chiaro che desideri un aumento; il tuo capo potrebbe preoccuparsi del fatto che tu stia cercando un altro lavoro. Decidi quando chiederai di nuovo l'aumento. Fino ad allora, cerca di impegnarti a fondo nel tuo lavoro per ottenere risultati eccellenti. Non mollare solo perché sei deluso per non aver ancora avuto l'aumento.
  5. 5
    Prendi in considerazione di cercare altrove, se la situazione non cambia. Non dovresti mai accontentarti di meno di quanto meriti. Se stai puntando più in alto di quanto l'azienda abbia intenzione di offrirti, magari sarebbe meglio fare domanda per una posizione differente con una retribuzione più alta, nella stessa azienda o in un'altra. Riflettici attentamente: non è necessario bruciare i ponti solo perché la tua conversazione con il tuo capo non è andata bene.
    • È meglio insistere e provare a lavorare per quell'aumento per un po' più di tempo. Ma se sono passati mesi e non hai ottenuto il riconoscimento che meriti nonostante il duro lavoro, allora guarda ciò che le altre società hanno da offrire.

Consigli

  • Non è una buona idea giustificare la richiesta dell'aumento affermando semplicemente: "Ho bisogno di soldi". È un'idea più valida enfatizzare il tuo valore per l'azienda in modo da dimostrare che meriti un aumento di paga. Documentare le tue realizzazioni è un buon modo per farlo. Ad esempio, puoi includere le tue realizzazioni in una "presentazione" da mostrare al tuo capo, in un bigliettino a cui fare riferimento mentre stai negoziando l'aumento della paga o in una lettera con cui chiedi un appuntamento per discuterne. Sii specifico, utilizza degli esempi.
  • Analizza le tue responsabilità di lavoro e le aspettative attuali. Assicurati di fare il tuo dovere senza che nessuno ti solleciti o ti copra le spalle. Poi, cerca di capire cosa si potrebbe migliorare con modifiche, classificazioni o cambi di procedure. Ricorda che i dirigenti non concedono l'aumento a chi fa il minimo indispensabile, ma ricompensano chi eccelle nel proprio lavoro.
  • Devi indurre un aumento di salario, non chiederlo. Ad esempio, potresti dire al tuo capo che ti piacerebbe sapere che cosa dovresti fare per aumentare il tuo stipendio o il tuo salario orario nel prossimo futuro, invece di insistere su un aumento di paga per i tuoi successi del passato.
  • Prima di chiedere un aumento o un incremento della retribuzione, assicurati di aver completato tutti i progetti in corso e di non avere questioni in sospeso. Chiedere un aumento mentre c'è un lavoro in corso funziona raramente. Ricorda che il tempismo è fondamentale!
  • Cerca di avere una cifra ragionevole in mente (per esempio, prendendo spunto dalle ricerche di mercato sullo stipendio) e preparati a negoziare. Sii gentile, ma deciso, quando negozi e non essere emotivo. Ricorda: sono affari, non questioni personali. Se il tuo datore di lavoro non ti concede un aumento di paga soddisfacente, prova a negoziare delle concessioni sotto forma di bonus basati sulle prestazioni oppure vacanze premio, vantaggi o benefici. Qualunque cosa tu riesca a negoziare, chiedi che venga messa per iscritto con le dovute firme di autorizzazione.
  • Controlla il manuale di politica aziendale (o un documento analogo) per avere quelle informazioni che si riferiscono a come si chiede un aumento di salario. Ad esempio, se esiste una regola specifica, dovrai seguirla alla lettera. Ma se una regola afferma incondizionatamente che il datore di lavoro non concederà mai un aumento fuori dai tempi previsti, potrebbe essere una buona idea sopportare fino alla tua prossima revisione e richiedere un aumento di paga superiore al previsto. Chiedere un tale aumento darà risultati sicuramente migliori che provare a opporti al sistema.
  • Migliora le tue qualifiche, se puoi. Non devi aspettare che l'aumento cada dal cielo e non presentare il tuo caso puntando tutto sull'anzianità. Se hai delle qualifiche migliori, significa che puoi offrire qualcosa di più al tuo datore di lavoro. Segui un corso, prendi una certificazione o una licenza, prendi l'iniziativa e impara cose nuove. Poi, sfrutta i risultati per dimostrare che vali più di prima.
  • Segui la catena di comando quando chiedi un aumento. Ad esempio, se il tuo primo referente è un supervisore, non scavalcarlo per rivolgerti al responsabile del reparto. Invece, approccia dapprima il tuo superiore immediato e lascia che ti spieghi quale prassi seguire.
  • Molte aziende ricevono indagini salariali del settore. Chiedi al tuo capo di consultare quelle tabelle per determinare il tuo nuovo compenso, soprattutto se pensi che il tuo stipendio sia inferiore a quello dei tuoi colleghi. Così darai credito ai tuoi raffronti studiati con criterio.
  • Prova a chiedere maggiori responsabilità per giustificare il tuo aumento. Questa domanda sarà accolta meglio della semplice richiesta di guadagnare più soldi, soprattutto se le tue responsabilità attuali non richiedono di fare molto oltre il tuo dovere e se il tuo datore di lavoro pensa che tu sia pagato adeguatamente.

Avvertenze

  • Mantieni la discussione incentrata sul lavoro e sul tuo valore. Non accennare a problemi personali - ad esempio, difficoltà finanziarie - per giustificare la richiesta. Si tratta di affari e sarebbe meglio non mostrare le tue debolezze al tuo capo. Discuti soltanto del valore del tuo servizio.
  • I datori di lavoro hanno generalmente un'enorme esperienza nel campo delle trattative. Perciò, l'errore più grande che un dipendente possa fare è arrivare impreparato alla negoziazione.
  • Pensaci bene prima di minacciare le dimissioni se non ottieni un aumento di stipendio. Raramente funziona. Non importa quanto pensi di essere prezioso per la tua società: non fare l'errore di credere di essere indispensabile. I lavoratori alacri disposti a imparare il tuo lavoro per una paga inferiore sono quasi sempre in attesa dietro le quinte. Se ti licenzi in seguito per mancanza di un aumento, cerca di fare attenzione a quello che dici nella tua lettera di dimissioni, in modo che non ti si rivolti contro in seguito.
  • Mostrati ottimista. Non approfittare di questa occasione per lagnarti dell'amministrazione, dei colleghi, delle condizioni di lavoro e così via. Inoltre, non trascinare altre persone nella discussione come elemento di paragone, perché sembrerebbe loro un affronto, anche se le stai elogiando. Se per qualche ragione dovessi sollevare un problema, esponilo in modo educato e, in un momento diverso, torna per proporre soluzioni e suggerimenti al riguardo.
  • Ricorda che il tuo capo deve lottare con scadenze e bilanci.

Riferimenti

  1. http://www.huffingtonpost.com/kim-keating/six-steps-to-asking-for-a_b_3694758.html
  2. Carolyn Kepcher, Carolyn 101, pp. 129-130, (2004), ISBN 978-0-7432-7034-2
  3. Carolyn Kepcher, Carolyn 101, p. 130, (2004), ISBN 978-0-7432-7034-2
  4. Carolyn Kepcher, Carolyn 101, pp. 130-131, (2004), ISBN 978-0-7432-7034-2
  5. Ken Langdon, Cultivate a Cool Career, p. 49, (2004), ISBN 978-0-399-53338-9
  6. Emine Saner, Perché le donne non chiedono un aumento di stipendio, http://www.guardian.co.uk/lifeandstyle/2010/aug/27/women-wont-ask-pay-rises
  7. Ken Langdon, Cultivate a Cool Career, p. 49, (2004), ISBN 978-0-399-53338-9
  8. Emine Saner, Perché le donne non chiedono un aumento di stipendio, http://www.guardian.co.uk/lifeandstyle/2010/aug/27/women-wont-ask-pay-rises
  9. Carolyn Kepcher, Carolyn 101, p. 129, (2004), ISBN 978-0-7432-7034-2
Mostra altro ... (3)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Il Mondo del Lavoro

In altre lingue:

English: Ask For a Pay Raise, Português: Pedir um Aumento, Deutsch: Eine Gehaltserhöhung fordern, Español: solicitar aumento de sueldo, Русский: попросить о повышении заработной платы, 中文: 要求加薪, Français: demander une augmentation de salaire, Čeština: Jak požádat o zvýšení platu, Bahasa Indonesia: Meminta Kenaikan Gaji, Nederlands: Salarisverhoging vragen, العربية: طلب علاوة في العمل

Questa pagina è stata letta 155 264 volte.
Hai trovato utile questo articolo?