Scarica PDF Scarica PDF

Può essere stressante terminare una relazione occasionale. A maggior ragione, se si tratta di una storia seria, soprattutto quella definita con la "A maiuscola" di amore, probabilmente vorrai nasconderti dietro un divano per una settimana. Se l'altra persona ti ama, potresti sentirti in colpa e in imbarazzo a mettere fine al vostro rapporto. Magari temi di commettere un errore o ti domandi come puoi essere così egoista. Anche se non è mai una passeggiata chiudere una relazione, riuscirai a lasciare una persona innamorata e devota riflettendo a lungo e seriamente sulla tua decisione, gestendo la discussione in modo maturo e prendendoti cura di te stesso dopo la rottura.

Parte 1 di 3:
Decidere di Chiudere la Relazione

  1. 1
    Scegli alcune strategie per decidere. Quando devi affrontare una questione importante, come continuare o interrompere una storia d'amore, puoi ricorrere a determinate strategie che ti aiuteranno a fare un bilancio di tutte le opzioni a tua disposizione e analizzarle una per una prima di prendere una decisione. Per organizzarti meglio, prova a:[1]
    • Scrivere i dettagli del problema. Perché vuoi mettere fine alla tua relazione? È successo qualcosa tra voi? È per quello che stai provando?
    • Elencare le alternative. Lasciare il tuo partner è l'unica scelta? O pensi che ci sia qualche probabilità di sistemare le cose? Se sei determinato a chiudere questo rapporto, in che modo puoi farlo?
    • Considera le tue opzioni. Quale percorso puoi prendere per ottenere un buon risultato? Pensa a quali potrebbero essere i rischi e i benefici di tutte le alternative che hai elencato.
    • Scegli un percorso e seguilo. Dopo aver analizzato ciascuna opzione, puoi scegliere quella che ritieni più proficua. Quindi, metti in pratica il tuo piano. Rifletti sulle conseguenze della tua decisione e considera come potresti migliorare il tuo approccio in futuro.
    Consiglio dell'Esperto
    Elvina Lui, MFT

    Elvina Lui, MFT

    Esperta in Relazioni Matrimoniali e Familiari
    Elvina Lui è una psicoterapeuta con licenza specializzata in vita matrimoniale e familiare e in counseling relazionale. Ha conseguito una Laurea Magistrale in Counseling presso il Western Seminary nel 2007 e ha la licenza di esercitare la professione di Psicoterapeuta Familiare e Matrimoniale da più di 7 anni.
    Elvina Lui, MFT
    Elvina Lui, MFT
    Esperta in Relazioni Matrimoniali e Familiari

    "Fai un elenco di cose che desideri e addirittura esigi dalla tua relazione", aggiunge Elvina Lui, terapista del matrimonio e della famiglia. "Rappresenteranno il tuo insieme di linee guida che renderanno tutto più chiaro. Esempi di richieste all'interno di una relazione sono: 'Ho bisogno che il mio partner sia emotivamente solidale', 'Il mio partner deve assumersi la responsabilità delle proprie azioni' e 'Dobbiamo trovare tempo per stare insieme'. Questi esempi di richieste sono ragionevoli e reciprocamente vantaggiose. Potresti non aver mai pensato a ciò che sta alla base delle relazioni, ma giustamente tutti noi abbiamo esigenze che dovrebbero essere rispettate".

  2. 2
    Evita di prendere una decisione avventata. Prenditi tutto il tempo che ti occorre per riflettere sulla tua decisione e valutare attentamente le ragioni per cui desideri lasciare il tuo partner. Assicurati di fare una scelta razionale, non basata sullo stress o sulla rabbia. Una volta individuati i motivi precisi per cui intendi chiudere il vostro rapporto, avrai meno difficoltà a portarla avanti e difendere la tua posizione di fronte all'altra persona.[2]
  3. 3
    Gestisci il senso di colpa. È normale sentirsi in colpa quando si chiude una storia con qualcuno che è ancora innamorato, ma non permettere che questo sentimento ti spinga a continuare una situazione che ti rende infelice.
    • Nell'immediato è più facile rimandare la decisione, ma a lungo andare trascinare una relazione è una perdita di tempo per tutti e, alla fine, sarà più doloroso per il tuo partner.[3]
  4. 4
    Chiedi consiglio a una persona di cui ti fidi. Se non sei sicuro che chiudere la tua storia sia la cosa giusta da fare, un parere esterno può aiutarti a chiarirti le idee. Rivolgiti a qualcuno che ti vuole bene chiedendogli un'opinione obiettiva sulla tua relazione.[4]
    • Usa il buonsenso quando chiedi un consiglio. Scegli una persona in grado di mantenere il riserbo su tutta la vicenda. Non è il caso che il tuo partner scopra da qualcun altro che vuoi lasciarlo prima che gliene parli direttamente.
    • Potresti tirare in ballo l'argomento dicendo: "Sai, sorellina, vorrei parlarti di una cosa. Voglio bene a Marco e anche lui mi ama, ma ho l'impressione che ci stiamo allontanando. Non so cosa fare …".
  5. 5
    Segui il tuo intuito. C'è un motivo per cui siamo dotati di intuito. Spesso l'inconscio raccoglie più informazioni della nostra parte razionale, producendo sensazioni e intuizioni difficili da spiegare. Se senti che è arrivato il momento di lasciarsi, probabilmente ti conviene prestare attenzione al tuo intuito.[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Mettere in Atto la Tua Decisione

  1. 1
    Mettiti d'accordo per parlare. Una volta che sei sicuro di voler mettere fine alla tua relazione, è meglio affrontare la situazione il prima possibile. Non trascinare inutilmente una storia giunta agli sgoccioli. Un confronto chiarificatore, benché difficile, ti permetterà di riprenderti più velocemente ed evitare che l'altra persona si lasci coinvolgere più quanto non sia già.[6]
    • Non tirare in ballo il discorso all'improvviso. Prova a dire: "Ho bisogno di parlarti di una cosa importante. Possiamo incontrarci domani sera?".
    • Non lasciare il tuo partner per telefono, tramite messaggi di testo o e-mail, a meno che tu non tema per la tua incolumità. È molto più rispettoso chiudere una relazione guardandosi negli occhi.
  2. 2
    Prepara quello che intendi dire. Se hai paura di dimenticare qualcosa, scrivi una lista di tutti i punti di cui vuoi discutere. Chiedi a un amico affidabile di ascoltarti mentre ripassi il tuo discorso ad alta voce.[7]
    • Di solito, quando due persone si lasciano, le emozioni forti possono prendere il sopravvento. Il tuo partner potrebbe arrabbiarsi, piangere o cercare di dissuaderti dal chiudere la vostra relazione. Decidi in anticipo come gestire ciascuna di queste reazioni e impara a mantenere il sangue freddo quando ripassi il discorso col tuo amico.
  3. 3
    Esprimiti in prima persona. Durante la conversazione, inquadra la situazione dando risalto al tuo stato d'animo e alle tue esigenze. Evita di incolpare il partner della tua decisione, altrimenti non recepirà il tuo messaggio e avrà più difficoltà a parlare con te.[8]
    • Ad esempio, evita di esclamare: "Non sono una priorità nella tua vita". Piuttosto, prova a dire: "Ho bisogno di un partner che abbia tempo per me. Non credo che tu sia disposto".
  4. 4
    Evita le frasi fatte. Probabilmente l'altra persona si sentirà confusa e ferita quando le dirai che vuoi lasciarla, quindi i luoghi comuni non faranno altro che aggiungere al danno la beffa. Rispetta i suoi sentimenti e il suo bisogno di risposte ed esprimi direttamente i motivi che ti spingono a porre fine alla vostra relazione.[9]
    • Resisti alla tentazione di manifestare il tuo dolore con frasi fatte, come "Il problema non sei tu, sono io" o altre banalità. Esprimi semplicemente le tue intenzioni nella maniera più diretta possibile.
  5. 5
    Rispondi onestamente a qualsiasi domanda, ma con delicatezza. Probabilmente il tuo partner avrà qualche domanda da farti, soprattutto se non considera la separazione come una possibilità. Non mentire su niente solo per non ferirlo, ma se puoi, metti in luce i lati positivi della vostra rottura.
    • Secondo alcuni studi, è meno doloroso separarsi se la persona che termina la relazione descrive con termini gentili, onesti e positivi il tempo trascorso con l'altra.[10]
    • Dai risalto al modo in cui la vostra rottura possa portare benefici a entrambi. Ad esempio, potresti dire: "Penso che sarei più felice frequentando qualcuno con un carattere più compatibile col mio".
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Voltare Pagina

  1. 1
    Taglia tutti i legami con il tuo ex. Rimanendo in contatto con lui, non farai altro che mantenere vivi certi sentimenti e prolungherai l'angoscia per entrambi. Evita di andare nei posti in cui potresti incontrarlo, cancella il suo numero dal telefono e resisti alla tentazione di seguirlo sui social network. Se conservi qualcosa che gli appartiene, restituisciglielo – preferibilmente tramite un amico in comune – oppure sbarazzatene.[11]
    • Anche se intendi conservare un rapporto di amicizia, ricorda che entrambi avete bisogno di tempo e un po' di distanza per riprendervi dopo la separazione. Rispetta i suoi sentimenti e dagli lo spazio che gli occorre per voltare pagina.
    • Il fatto di non seguire quello che pubblica sui social network o eliminarlo tra le tue amicizie virtuali potrebbe essere un'ottima soluzione per dimenticarlo.
  2. 2
    Mantieni le tue abitudini. Dopo una rottura è normale sentirsi tristi, stressati e incerti sul futuro. Potresti essere tentato di chiamare al lavoro e darti malato per crogiolarti nel tuo dolore, ma ti sentirai meglio se ti tieni occupato e non trascuri le tue normali attività. Quindi, conservando le tue abitudini, potrai dare un senso di normalità alla tua vita quotidiana.[12]
    • Se non sai cosa fare, prova a intraprendere un nuovo hobby o iscriverti in palestra. A volte, il dolore dopo una separazione può favorire la crescita personale.
  3. 3
    Conta sugli altri per ricevere sostegno emotivo. Hai appena chiuso una relazione, ma non dimenticare tutte le altre che fanno parte della tua vita. La famiglia e gli amici possono essere una fonte enorme di energie e conforto mentre cerchi di combattere contro gli strascichi causati dalla fine di una storia d'amore.
    • Non esitare a chiamare un amico o passare più tempo con i tuoi cari se ti senti giù di morale. Prova a dire a qualcuno che ti sta accanto: "So che è stato meglio così, ma non voglio stare solo in questo momento. Ti va di vedere un film insieme?".[13]
  4. 4
    Preparati emotivamente prima di farti coinvolgere in un'altra relazione. Di solito, non è una buona idea cominciare una relazione di ripiego quando non ti sei ripreso del tutto dal rapporto precedente. Piuttosto, pensa a leccarti le ferite e diventare una persona migliore.
    • Se permangono problemi dall'ultima rottura, risolvili prima di innamorarti di nuovo. Se sei emotivamente stabile, riuscirai a costruire una relazione più appagante in futuro.[14]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Fargli Sentire la Tua MancanzaFargli Sentire la Tua Mancanza
Capire se un Ragazzo ti Cerca solo per il SessoCapire se un Ragazzo ti Cerca solo per il Sesso
Capire se un Ragazzo Non è Più Interessato a TeCapire se un Ragazzo Non è Più Interessato a Te
Smettere di Amare Qualcuno Che Non Ti AmaSmettere di Amare Qualcuno Che Non Ti Ama
Dire a una Ragazza che Ti Piace Senza Essere RespintoDire a una Ragazza che Ti Piace Senza Essere Respinto
Comportarti quando Ti Senti EsclusoComportarti quando Ti Senti Escluso
Capire se Alla Tua Ragazza Piace Qualcun AltroCapire se Alla Tua Ragazza Piace Qualcun Altro
Capire se Non Sei Più Innamorato del Tuo PartnerCapire se Non Sei Più Innamorato del Tuo Partner
Capire Quando la Tua Ragazza Vuole LasciartiCapire Quando la Tua Ragazza Vuole Lasciarti
Dimenticare una Persona che AmiDimenticare una Persona che Ami
Capire se l'Ex Tiene Ancora a TeCapire se l'Ex Tiene Ancora a Te
Capire se la Relazione è FinitaCapire se la Relazione è Finita
Smettere di Pensare a QualcunoSmettere di Pensare a Qualcuno
Superare l'Ossessione per una PersonaSuperare l'Ossessione per una Persona
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Elvina Lui, MFT
Co-redatto da:
Esperta in Relazioni Matrimoniali e Familiari
Questo articolo è stato co-redatto da Elvina Lui, MFT. Elvina Lui è una psicoterapeuta con licenza specializzata in vita matrimoniale e familiare e in counseling relazionale. Ha conseguito una Laurea Magistrale in Counseling presso il Western Seminary nel 2007 e ha la licenza di esercitare la professione di Psicoterapeuta Familiare e Matrimoniale da più di 7 anni. Questo articolo è stato visualizzato 18 907 volte
Questa pagina è stata letta 18 907 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità