Come Collegare Due Router

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Collegamento CablatoCollegamento WirelessRiferimenti

Questo articolo mostra come collegare fra loro due router. Questo passaggio è utile per aumentare la distanza raggiungibile dal segnale Wi-Fi della rete e per incrementare il numero massimo di dispositivi che si possono connettere. Il modo più semplice e veloce per collegare fra loro due router di rete consiste nell'utilizzare un cavo Ethernet anche se è possibile collegare il router secondario a quello principale tramite connessione Wi-Fi.

1
Collegamento Cablato

  1. 1
    Determina quale sarà il router principale della rete. Si tratta del dispositivo collegato direttamente al modem ADSL o al cavo che consente l'accesso a internet. Normalmente è meglio che questo ruolo venga assegnato al router più moderno e più avanzato a tua disposizione.
    • Ovviamente se hai a disposizione due router identici, non avrai la necessità di scegliere quale usare come principale e quale come secondario.
  2. 2
    Determina quale sarà il router secondario. Si tratta del dispositivo di rete che estenderà la capacità della tua LAN locale. Normalmente, a questo scopo viene dedicato il router più datato e meno avanzato.
    • Questo dispositivo avrà il ruolo di controllare e gestire la rete LAN secondaria nel caso scegliessi di utilizzare un tipo di collegamento "LAN-WAN" (che viene spiegato più avanti nell'articolo).
  3. 3
    Posiziona entrambi i router vicino al computer. Durante la fase di configurazione dei dispositivi di rete questi ultimi dovranno essere tenuti vicino al computer per potervi accedere in modo rapido e semplice. Solo al termine della configurazione potrai installarli nelle loro destinazioni finali.
  4. 4
    Decidi se utilizzare un collegamento di tipo "LAN-LAN" o "LAN-WAN". Entrambe queste connessioni vengono realizzate mediante l'utilizzo di un normale cavo di rete Ethernet, tuttavia vengono usate in scenari leggermente diversi:
    • Collegamento LAN-LAN - viene utilizzato per aumentare l'area coperta dal segnale della rete Wi-Fi che verrà estesa grazie al secondo router. Questo tipo di collegamento permette anche la condivisione dei file e delle stampanti fra tutti i dispositivi connessi alla rete come computer, smartphone, tablet, console, eccetera.
    • Collegamento LAN-WAN - in questo caso viene creata una vera e propria rete LAN secondaria all'interno di quella principale. In questo modo avrai la possibilità di gestire e controllare l'accesso a internet di qualunque computer o altro dispositivo connesso alla rete secondaria. In questo caso i file e le stampanti potranno essere condivisi solo all'interno delle due reti LAN, il che significa che un computer connesso alla rete principale non potrà comunicare direttamente con uno connesso a quella secondaria.
  5. 5
    Esegui l'installazione del primo router. Collega il dispositivo di rete che fungerà da router principale al modem che gestisce la connessione a internet utilizzando un cavo Ethernet, quindi collega il router al computer utilizzando un secondo cavo di rete.
    • Se stai usando un Mac, è molto probabile che sia privo di una porta RJ-45 (normale porta di rete Ethernet). In questo caso, per risolvere il problema, dovrai acquistare un adattatore da porta Ethernet a USB-C (anche conosciuta come "Thunderbolt 3").
    • Se stai utilizzando un sistema Windows sprovvisto di porta Ethernet, dovrai acquistare un adattatore da USB a Ethernet.
  6. 6
    Configura il router principale. Dato che il dispositivo di rete in esame dovrà gestire l'accesso a internet dovrai configurarlo esattamente come faresti nel caso in cui fosse l'unico router di rete.
    • Per accedere alla maggior parte dei router basta semplicemente digitare il relativo indirizzo IP all'interno della barra degli indirizzi del browser internet.
    • L'interfaccia di configurazione e amministrazione di un router varia in base alla marca e al modello. Se nel tuo caso non riesci a individuare le impostazioni o le sezioni indicate nell'articolo, consulta il manuale utente o la documentazione presente online relativa al tuo modello di router specifico.
  7. 7
    Modifica le impostazioni del servizio DHCP. Se hai collegato i due router mediante una connessione "LAN-WAN", accedi alla pagina di configurazione del router principale e imposta l'insieme degli indirizzi IP a disposizione del servizio DHCP come segue: dall'indirizzo 192.168.1.3 all'indirizzo 192.168.1.50.
    • Se hai scelto di usare un collegamento "LAN-LAN" per collegare i due router di rete, puoi utilizzare la configurazione predefinita del servizio DHCP.
    • Al termine della configurazione del router principale scollega il dispositivo di rete dal computer.
  8. 8
    Configura il router secondario. Se necessario scollega il router principale dal computer e collega a quest'ultimo il router secondario, quindi segui queste istruzioni:
    • Accedi alla pagina di configurazione del secondo router;
    • Modifica l'indirizzo IP del dispositivo in modo che sia identico a quello del router principale con l'accortezza di incrementare di un'unità il penultimo gruppo di cifre (per esempio se l'indirizzo IP del router principale è 192.168.1.1 al secondo router dovrai assegnare il seguente IP 192.168.1.2);
      • Se hai utilizzato una connessione "LAN-WAN" per collegare i due router al dispositivo di rete secondario, dovrai assegnare il seguente indirizzo IP 192.168.2.1;
    • Assicurati che l'indirizzo della "Maschera di sottorete" o "Subnet mask" sia uguale a quello utilizzato per il router principale.
    • Disabilita la funzionalità "UPnP" del secondo router di rete nel caso ne sia provvisto.
  9. 9
    Configura il servizio DHCP del router secondario. Se hai scelto di utilizzare il collegamento "LAN-LAN", il server DHCP del secondo router di rete dovrà essere disattivato perché la gestione di tutti gli indirizzi IP della rete LAN verrà interamente effettuata dal router principale. Se hai scelto di usare un collegamento "LAN-WAN", il servizio DHCP del secondo router avrà a disposizione il seguente insieme di indirizzi IP: da 192.168.2.2 a 192.168.2.50.[1]
  10. 10
    Cambia il canale radio di trasmissione del segnale Wi-Fi. Se entrambi i router di rete sono Wi-Fi, dovrai modificare manualmente i rispettivi canali di trasmissione in modo che i segnali radio delle rispettive reti Wi-Fi non interferiscano fra loro. Imposta il canale del router principale scegliendolo nell'intervallo tra 1 e 6, quindi imposta il canale radio del router secondario sul valore 11.
  11. 11
    Installa in posizione i due router. Adesso che entrambi i dispositivi sono configurati correttamente puoi installarli nelle loro destinazioni finali. Ricorda che dovrai avere a disposizione un cavo Ethernet sufficientemente lungo per poter stabilire il collegamento.
    • Se hai intenzione di posizionare i due router in stanze separate della casa, dovrai effettuare prima il relativo cablaggio installando un cavo Ethernet che colleghi i due locali.
    • Molto probabilmente risulterà più efficiente e comodo posizionare il router principale nelle vicinanze del modem che gestisce la connessione a internet.
  12. 12
    Collega i due router. Inserisci un'estremità del cavo Ethernet in una porta LAN libera del router principale, quindi collega l'altra estremità a una delle porte LAN del secondo dispositivo di rete.
    • Se hai scelto di utilizzare la configurazione "LAN-WAN", dovrai collegare il secondo connettore del cavo Ethernet nella porta "WAN" (a volte denominata "Internet") del router secondario.

2
Collegamento Wireless

  1. 1
    Determina se gli apparati di rete in tuo possesso supportano questo tipo di collegamento. Mentre la maggior parte dei router wireless può essere utilizzata in modalità "access point" (o "extender"), molti di quelli in commercio non permettono di creare una sottorete all'interno di una rete LAN già esistente.[2]
    • Per poter realizzare lo scenario in oggetto, ovvero creare una rete Wi-Fi separata da quella principale, è necessario che il router secondario supporti la modalità di funzionamento "bridge" o "repeater".[3]
    • La documentazione del router in tuo possesso ti permetterà di scoprire se supporta la modalità "bridge". In alternativa puoi eseguire una ricerca online utilizzando la marca e il modello del dispositivo.
  2. 2
    Posiziona entrambi i router vicino al computer. Durante la fase di configurazione dei dispositivi di rete questi ultimi dovranno essere tenuti vicino al computer e al modem che gestisce la connessione a internet, per potervi accedervi in modo rapido e semplice. Solo al termine della configurazione potrai installarli nelle loro destinazioni finali.
  3. 3
    Esegui l'installazione del primo router. Collega il dispositivo di rete che fungerà da router principale al modem che gestisce la connessione a internet utilizzando un cavo Ethernet, quindi collega il router al computer utilizzando un secondo cavo di rete.
    • Se stai usando un Mac, è molto probabile che sia privo della porta RJ-45 (normale porta di rete Ethernet). In questo caso, per risolvere il problema, dovrai acquistare un adattatore da porta Ethernet a USB-C (anche conosciuta come "Thunderbolt 3").
    • Se stai utilizzando un sistema Windows sprovvisto di porta Ethernet, dovrai acquistare un adattatore da USB a Ethernet.
  4. 4
    Configura il router principale. Dato che il dispositivo di rete in esame dovrà gestire l'accesso a internet dovrai configurarlo esattamente come faresti nel caso in cui fosse l'unico router di rete.
    • Per accedere alla maggior parte dei router basta semplicemente digitare il relativo indirizzo IP all'interno della barra degli indirizzi del browser internet.
    • L'interfaccia di configurazione e amministrazione di un router varia in base alla marca e al modello. Se nel tuo caso non riesci a individuare le impostazioni o le sezioni indicate nell'articolo, consulta il manuale utente o la documentazione presente online relativa al tuo modello di router specifico.
  5. 5
    Accedi alla pagina di configurazione del secondo router. Collega il router secondario al computer utilizzando un altro cavo Ethernet, quindi apri la relativa interfaccia web di configurazione. In questo caso non avrai la necessità di collegarlo anche al modem. Dopo aver eseguito il login individua la sezione denominata "Internet" o "Wireless".
  6. 6
    Attiva la modalità "Bridge". Seleziona l'opzione "Bridge Mode" o "Repeater Mode" dal menu a discesa "Network Mode", "Wireless Mode" o "Connection Type" presente all'interno della sezione "Wireless". Se non riesci a individuare il menu indicato, significa che molto probabilmente il router in esame non supporta tale modalità di funzionamento. In questo caso dovrai eseguire il collegamento utilizzando obbligatoriamente un cavo di rete Ethernet.
  7. 7
    Assegna un indirizzo IP al router secondario. Dovrai selezionare un indirizzo libero che ricada all'interno della medesima classe di indirizzi di rete gestita dal router principale. Per esempio se l'indirizzo IP del router principale è "192.168.1.1", al secondo dispositivo puoi assegnare l'indirizzo "192.168.1.50" o uno simile, facendo attenzione che non sia compreso nell'intervallo di valori utilizzabile dal servizio DHCP del router principale per evitare possibili conflitti fra indirizzi IP nel momento in cui saranno presenti molti dispositivi connessi simultaneamente alla rete.
    • Assicurati che l'indirizzo della "Subnet mask" o "Maschera di sottorete" del router secondario sia identico a quella del router principale.
  8. 8
    Assegna un nome univoco (SSID) alla rete Wi-Fi generata dal secondo router. In questo modo saprai sempre a quale dispositivo sei connesso.
    • Per esempio la rete Wi-Fi gestita dal router principale la puoi chiamare "Studio", mentre quella del router secondario "Soggiorno".
    • Assicurati che il protocollo di rete relativo alla sicurezza sia impostato su "WPA2" su entrambi i router e che la password di accesso alle due reti Wi-Fi sia sempre la stessa.
  9. 9
    Installa il router secondario nella sua posizione finale. Dopo aver completato la configurazione del dispositivo, puoi posizionarlo nel punto in cui hai la necessità di avere l'accesso alla rete Wi-Fi. Per poter ottenere una connessione wireless stabile e veloce, dovrai installare il router secondario in un punto in cui l'intensità del segnale Wi-Fi del router principale non sia inferiore al 50%.
    • Se non sono presenti ostacoli o blocchi fra i due router di rete che possono interferire con il segnale radio, la connessione Wi-Fi sarà stabile e veloce anche quando sarai connesso al router secondario.

Consigli

  • Il segnale radio generato dai router Wi-Fi si diffonde meglio se fra il punto di origine e quello di destinazione sono presenti solo pochi ostacoli. Le pareti divisorie, il pavimento, il soffitto e i piccoli e grandi elettrodomestici sono alcuni esempi di elementi che possono interferire negativamente sulla qualità del segnale Wi-Fi generato da un normale router di rete.

Avvertenze

  • Normalmente i moderni Mac non sono dotati di una porta di rete Ethernet e anche molti computer portatili dotati di sistema operativo Windows stanno abbandonando questo standard di connessione. In questo caso, per poter eseguire la configurazione dei due router, dovrai acquistare un adattatore.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Networking

In altre lingue:

English: Connect Two Routers, Español: conectar dos routers, Português: Conectar Dois Roteadores, Deutsch: Zwei Router mit einander verbinden, Русский: соединить два роутера, Français: connecter deux routeurs ensemble, 中文: 连接两个路由器, Bahasa Indonesia: Menghubungkan Dua Router, Nederlands: Twee routers met elkaar verbinden, العربية: توصيل جهازيّ راوتر, हिन्दी: किन्हीं दो राउटर्स (Routers) को जोड़ें, Čeština: Jak propojit dva routery, Tiếng Việt: Kết nối hai bộ định tuyến, 한국어: 공유기 두 대 연결하는 법, ไทย: เชื่อมต่อเราเตอร์ 2 เครื่อง, 日本語: 2台のルーターを接続する, Türkçe: İki Yönlendirici Birbirine Nasıl Bağlanır

Questa pagina è stata letta 247 229 volte.
Hai trovato utile questo articolo?