Come Collegare un Caricatore alla Batteria di un Veicolo

In questo Articolo:Prima di Collegare il CaricatoreCollegare il CaricatoreScollegare il Caricatore

La batteria di un'automobile fornisce l'energia elettrica necessaria ad avviare il motore e ad alimentare tutti i vari dispositivi elettronici quando l'auto non è in moto. Anche se normalmente la batteria di un'automobile viene caricata dall'alternatore quando l'auto è in movimento, potrebbe succedere che la batteria sia scarica e debba essere collegata ad un caricatore. Come quando si fa partire un'auto ferma collegandone la batteria a quella di un'altra auto attraverso dei morsetti, per collegare una batteria scarica ad un caricatore dovrai stare attento a quel che fai per evitare di danneggiare la batteria o farti del male.

Parte 1
Prima di Collegare il Caricatore

  1. 1
    Prendi confidenza con le caratteristiche della batteria e del caricatore. Leggi il manuale del caricatore, della batteria, se presente, e quello del veicolo su cui è installata la batteria.[1]
  2. 2
    Scegli un'area di lavoro ben ventilata. Lavorare in un'area ben ventilata aiuterà a disperdere il gas idrogeno che le batterie generano a causa dell'acido solforico utilizzato come elettrolita nelle loro celle. Il fatto che l'idrogeno sia volatile implica che la batteria possa esplodere.
    • Per questa ragione, indossa sempre degli occhiali di sicurezza quando ricarichi una batteria. Inoltre, assicurati di tenere sempre lontane dalla batteria eventuali altre sostanze volatili come ad esempio benzina, sostanze infiammabili, o cose che potrebbero innescare un'esplosione (fiamme libere, sigarette, fiammiferi, accendini).[2]
  3. 3
    Determina quale terminale della batteria è collegato alla messa a terra del veicolo. Il terminale messo a terra sarà quello collegato al telaio del veicolo. Nella maggior parte dei veicoli, quello messo a terra è il terminale negativo. Puoi riconoscere i terminali della batteria in diversi modi:
    • Cerca delle scritte come “POS”, “P”, o “+” sull'involucro della batteria per trovare il terminale positivo e “NEG”, “N”, o “-“ per trovare quello negativo.
    • Confronta i diametri dei terminali. Nella maggior parte delle batterie, il terminale positivo è più spesso di quello negativo.
    • Se i cavi dell'auto sono ancora collegati ai terminali della batteria, guarda il loro colore. Il cavo connesso al terminale positivo dovrebbe essere rosso, mentre quello connesso al terminale negativo dovrebbe essere nero.[3] (È un sistema di colori opposto rispetto a quello utilizzato per indicare entrate (positive) e uscite (negative) nella rendicontazione finanziaria)
  4. 4
    Cerca di capire se dovrai rimuovere o meno la batteria dall'auto per poterla ricaricare. È un'informazione che dovresti riuscire a trovare nel manuale del veicolo.
    • Se la batteria da ricaricare appartiene ad una barca, devi rimuoverla dal suo alloggio e caricarla sulla terra ferma, a meno che tu non abbia un caricatore progettato appositamente per caricare la batteria senza rimuoverla dalla barca.[4]

Parte 2
Collegare il Caricatore

  1. 1
    Spegni tutti i dispositivi elettronici del veicolo.
  2. 2
    Scollega i cavi dalla batteria. Prima di rimuovere la batteria, scollega prima il terminale messo a terra, poi l'altro.
  3. 3
    Se necessario, rimuovi la batteria dal veicolo.
    • È consigliabile utilizzare una cassetta portabatteria per trasportare la batteria dal veicolo sino al posto in cui si trova il caricatore. In questo modo, si eviterà di porre pressione sulle pareti della batteria causando la fuoriuscita di acido dai tappi superiori, come potrebbe succedere se la trasportassi tenendola in mano.[5]
  4. 4
    Pulisci i terminali della batteria. Usa una miscela di bicarbonato di sodio ed acqua per eliminare eventuali tracce di corrosione e di acido solforico (che verrà neutralizzato) dai terminali. Puoi applicare la miscela utilizzando un vecchio spazzolino da denti.
    • Puoi anche rimuovere eventuali tracce di corrosione dai terminali utilizzando uno speciale spazzolino metallico rotondo, che va applicato attorno al terminale e fatto ruotare per pulirlo. Tali spazzolini sono reperibili presso un qualsiasi autoricambi.
    • Non toccarti occhi, naso o bocca immediatamente dopo aver pulito i terminali di una batteria. Non toccare le incrostazioni biancastre che potresti trovare in prossimità dei terminali della batteria, si tratta di acido solforico.
  5. 5
    Versa dell'acqua distillata in ciascuna delle celle della batteria fino a quanto non avrà raggiunto il livello ottimale. In questo modo si pemetterà alla batteria di sprigionare dell'idrogeno.[6] Segui questo passaggio a meno che la batteria presa in esame non sia una di quelle che non richiedono alcun tipo di manutenzione, in quel caso limitati a seguire le istruzioni riportate dal produttore.
    • Dopo averle riempite, sostituisci i tappini che sigillano le celle. La maggior parte delle batterie è dotata di rompifiamma. Se la tua batteria non ha dei tappi rompifiamma, poni un panno bagnato sull'apertura delle celle.
    • Se i tappini della tua batteria non sono removibili, non toccarli.
  6. 6
    Posiziona il caricatore il più lontano possibile dalla batteria, per quanto i cavi te lo permettano. Ciò ridurrà il rischio che i vapori di acido solforico rovinino il caricatore.
    • Non appoggiare mai la batteria sul caricatore o viceversa.[7]
  7. 7
    Regola il selettore del voltaggio di uscita del caricatore in modo tale che carichi la batteria al giusto voltaggio. Se il voltaggio corretto non è riportato sulla batteria stessa, dovresti riuscire a trovarlo nel manuale del veicolo su cui la batteria era installata.
    • Se il caricatore che stai utilizzando permette di regolare la velocità di ricarica, impostala inizialmente al minimo.
  8. 8
    Collega i contatti del caricatore alla batteria. Collega prima il morsetto del caricatore al terminale della batteria non collegato alla messa a terra (solitamente sarà quello positivo). L'altro morsetto dovrà essere collegato al terminale messo a terra, a seconda che la batteria sia stata rimossa o meno dal veicolo.
    • Se la batteria è stata rimossa dal veicolo, dovrai collegare un morsetto o un cavo isolato lungo almeno 60 cm al terminale che andrebbe messo a terra, per poi collegare l'altro cavo del caricatore a quest'ultimo cavo o morsetto.[8]
    • Se la batteria non è stata rimossa dal veicolo, collega l'altro cavo del caricatore ad una qualsiasi parte metallica spessa del blocco motore o del telaio.
  9. 9
    Collega il caricatore ad una presa di corrente. Il caricatore dovrebbe essere dotato di una spina da infilare in una presa dotata di messa a terra. Lascia la batteria collegata al caricatore fino a quando non sarà completamente carica; per capirlo dovrai informarti sul tempo necessario per ricaricare completamente la tua batteria, o controllare l'indicatore del caricatore che segnala il completamente della ricarica.
    • Usa una prolunga solo se strettamente necessario. Se proprio ci fosse bisogno di una prolunga, dovrà essere dotata anch'essa di messa a terra e non dovrà richiedere l'utilizzo di una riduzione per collegarle il caricatore, oltre ad essere dotata di un cavo di diametro sufficientemente elevato da sopportare l'amperaggio richiesto dal

caricatore.

Parte 3
Scollegare il Caricatore

  1. 1
    Stacca la spina dalla presa di corrente.
  2. 2
    Scollega i morsetti dalla batteria. Inizia scollegando il morsetto collegato al terminale della batteria messo a terra, poi procedi con l'altro.
  3. 3
    Rimetti la batteria al suo posto, se l'avevi rimossa dal veicolo.
  4. 4
    Ricollega i cavi del veicolo alla batteria. Parti dal terminale non messo a terra, poi procedi con l'altro.
    • Alcuni caricatori hanno la caratteristica di poter mettere in moto il motore di un veicolo. Se il tuo caricatore è di questo tipo, puoi lasciarlo collegato alla batteria del veicolo quando accendi il motore; in caso contrario, dovrai scollegarlo prima di mettere in moto. In entrambi i casi, evita di avvicinarti alle parti del motore in movimento se stai lavorando con il cofano alzato o la copertura del motore rimossa.[9]

Consigli

  • I tempi di ricarica per le batteria da auto si basano sulla loro capacità, mentre i tempi di ricarica per le batterie di motociclette, trattori da giardino, e per le batteria deep cycle si basano sugli ampere-ora che riescono a fornire.[10]
  • Quando colleghi i morsetti del caricatore alla batteria, muovili più volte in diverse direzioni per assicurarti che siano ben connessi.[11]
  • Anche se indossi degli occhiali di sicurezza, allontanati dalla batteria quando colleghi il caricatore alla corrente.
  • Se la batteria ha i tappini non removibili, potrebbe essere dotata di un indicatore che mostra le condizioni della batteria. Se indica che il livello dell'acqua è basso, sostituisci la batteria.

Avvertenze

  • Togli eventuali anelli, braccialetti, orologi da polso, o qualsiasi altro accessorio metallico prima di lavorare con la batteria ed il caricatore. Ciascuno di questi potrebbe causare un cortocircuito, fondersi e ustionarti gravemente.[12]
  • Anche se valori di corrente più alti caricheranno la batteria più rapidamente, un valore di corrente troppo elevato potrebbe finire per surriscaldare la batteria, danneggiandola. Non superare mai il valore di corrente consigliato per la ricarica e, se la batteria diventa calda al tatto, smetti di caricarla e lasciala raffreddare prima di riprendere con la ricarica.[13]
  • Non permettere mai che un attrezzo metallico tocchi contemporaneamente entrambi i terminali della batteria.[14]
  • Tieni sotto mano acqua e sapone in modo tale da poter lavare via eventuali perdite di acido della batteria. Lava immediatamente via l'acido nel caso in cui venisse a contatto con pelle o vestiti. Se dell'acido venisse in contatto con gli occhi, risciacquali per almeno 15 min con acqua corrente fredda e chiedi immediatamente assistenza medica.[15]

Cose che ti Serviranno

  • Caricatore
  • Morsetti per auto o cavi per batteria da almeno 4 mm di diametro (se devi caricare la batteria dopo averla rimossa dal veicolo)
  • Prolunga dotata di messa a terra (se necessaria)
  • Cassetta portabatteria (se la batteria va trasportata fino al luogo in cui si trova il caricatore)
  • Occhiali di sicurezza
  • Acqua e sapone

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Riparazione & Manutenzione dell'Auto

In altre lingue:

English: Hook Up a Battery Charger, Français: brancher un chargeur de batterie, Русский: подключить зарядное устройство к аккумулятору, Español: conectar un cargador de batería, Português: Conectar um Carregador de Bateria, Bahasa Indonesia: Memasang Pengisi Daya Aki

Questa pagina è stata letta 9 861 volte.
Hai trovato utile questo articolo?