Scarica PDF Scarica PDF

Collezionare le carte Pokémon è un hobby divertente e interattivo per tutte le età. Queste carte dei "pocket monster" giapponesi possono essere usate per giocare oppure puoi cercare di "catturarli tutti" e completare la tua collezione.

Parte 1 di 4:
Acquistare Carte per Iniziare la Tua Collezione

  1. 1
    Decidi che tipo di carte vuoi collezionare e per quale scopo. Scambiare le carte ha spesso un duplice scopo; puoi mirare a trovarle tutte, oppure collezionarle per poi poterle scambiare.[1] Se sei interessato solo a collezionare ed esporre le tue carte, hai la libertà di scegliere quelle che preferisci. Puoi cercare di ottenere tutti i Pokémon di un certo tipo, acquistare le carte in base al valore, al set o utilizzare il criterio che preferisci.[2]
  2. 2
    Crea un elenco delle carte che vuoi possedere. Alcune persone cercano di procurarsi solo quelle rare o speciali, mentre altri preferiscono alcuni tipi di Pokémon o vogliono catturarli tutti. Stilando una lista specifica, puoi restringere il campo tra gli oltre 700 Pokémon che esistono al momento. Prima di cominciare, considera che esistono carte di rarità diversa. "Rarità" è un termine usato per descrivere quanto sia difficile trovare una carta e puoi trovarne una rappresentazione simbolica nell'angolo in basso a destra della carta:[3]
    • Le carte più facili da trovare includono le comuni (cerchio nero), le non comuni (diamante nero) e le rare (stella nera).
    • Le carte più difficili da trovare sono le rare olografiche (stella nera con immagine olografica), le ultra rare (stella bianca) e le rare segrete (simbolo della rarità con un numero seriale).
    • Alcune delle carte più ambite sono quelle che hanno l'immagine stampata su tutta la carta, le versioni EX ("EX" accanto al nome del Pokémon) o le olografiche inverse (la carta è olografica nelle parti diverse dall'immagine). Si tratta di carte a edizione limitata, che spesso valgono cifre molto elevate in condizioni perfette.[4]
  3. 3
    Fai delle ricerche sui tipi di carte che sono stampate al momento. È più facile iniziare la tua collezione dalle carte più recenti, perché sono molto diffuse. Le carte Pokémon sono rilasciate in set al momento della stampa, ma sono distribuite in pacchetti. Molte persone cercano di collezionare un intero set, che di solito è composto da 102 carte. Considera che la casa editrice può stampare anche pacchetti di espansione che ampliano la lista delle carte necessarie per completare un set. È più facile collezionare un intero set finché è in stampa. Più i set sono vecchi, o se vanno fuori produzione, più sono difficili da trovare e le carte che li compongono sono più costose.[5]
  4. 4
    Acquista carte in stock. Nei rivenditori online, nei mercatini dell'usato e nei negozi di hobbystica avrai spesso la possibilità di acquistare molte carte insieme. Puoi comprarne molte a prezzo scontato e di solito risparmierai anche sulla spedizione. L'unico svantaggio di acquistare uno stock è il rischio di non trovare carte di valore. Tuttavia, a volte potresti trovare una carta rara nascosta tra centinaia di comuni. La caccia a queste carte preziose fa parte del fascino di questa strategia d'acquisto.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Espandere la propria Collezione per Giocare

  1. 1
    Acquista in maniera oculata. Se vuoi giocare con le carte Pokémon, devi concentrarti su trovare mostri specifici e creare una squadra potente per sfidare gli altri collezionisti. Di solito è possibile acquistare le carte in mazzi tematici, pacchetti e tin (scatole di metallo che contengono alcuni pacchetti e carte promozionali).[7] Un mazzo tematico contiene 60 carte, ma di solito è più costoso dei pacchetti. Si tratta del modo migliore per avviare la tua collezione, perché ti permette di avere molti Pokémon, carte energia, carte allenatore e oggetto, oltre a un buon mix di carte di rarità diversa. I pacchetti contengono circa 10 carte dell'espansione più recente (e circa 11 in quelle precedenti) e possono costare meno di 4 €. I tin servono a uno scopo simile e sono un ottima strategia per espandere la tua collezione.[8]
  2. 2
    Mantieni un rapporto di 1 a 1 quando scambi le carte. Scambiare carte con i tuoi avversari è un ottimo modo per trovare nuovi mostri "nell'erba alta" ed espandere la tua squadra di Pokémon. Questo metodo di contrattazione garantisce sempre uno scambio equo. Alcune persone commettono l'errore di scambiare molte delle loro carte per una rara che desiderano da tempo e finiscono per perdere molte carte di valore per una sola. Scambiare quantità sbilanciate di carte è il modo più rapido per perdere una buona parte della tua collezione; per questo è meglio scambiarle una alla volta.[9]
  3. 3
    Tieni i doppioni per usarli in un secondo momento. Alcune persone ritengono che i doppioni non servano a niente e occupino solo spazio. Al contrario però, dovresti considerare quelle ripetute come opportunità di scambio con altri collezionisti. È molto probabile che un altro appassionato possieda più carte che ti interessano e viceversa, quindi potete scambiarvi le doppie senza intaccare la vostra collezione. I doppioni sono molto utili anche per creare i mazzi da gioco.
  4. 4
    Scambia le tue carte un passo alla volta. Il modo migliore per passare da una carta di basso valore a una preziosa è farlo gradualmente. Comincia scambiando una carta per un'altra di valore leggermente superiore alla prima, poi continua scambiando la nuova carta per un'altra più preziosa e così via. Questa è un'ottima strategia per ottenere carte rare senza andare in bancarotta. Vendere le carte è possibile, ma lo scambio non richiede alcun passaggio di denaro e ti permette comunque di ottenere delle carte di valore.[10]
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Organizzare e Proteggere la Tua Collezione

  1. 1
    Scegli il metodo di organizzazione. Dovresti ordinare le carte in base alle tue preferenze; ad esempio, potresti voler trovare i Pokémon di un certo tipo per le tue battaglie oppure tenerle in ordine numerico per capire a prima vista quali mancano alla tua collezione. Ecco alcuni tra i metodi più usati per ordinare le carte Pokémon:
    • Tipo (ad esempio erba, terra, lotta, acqua, fuoco, eccetera)
    • Set
    • Evoluzione
    • Numero Pokédex - ogni Pokémon ha un numero nell'elenco che li comprende tutti
    • Rarità[11]
  2. 2
    Usa gruppi e sottogruppi quando ordini le tue carte. Puoi combinare diversi metodi di organizzazione sovrapponendoli l'uno all'altro. Ad esempio, in un gruppo composto dai Pokémon d'acqua, puoi ordinarli ulteriormente secondo la loro rarità, dalla carta più rara a quella più comune. Ti sarà utile tenere sempre a portata di mano una lista completa delle carte che possiedi — nella tasca anteriore del tuo raccoglitore, per esempio — in maniera da poter trovare quella che cerchi in breve tempo.
  3. 3
    Passa in rassegna le carte a intervalli regolari, in modo da assicurarti che siano sempre ordinate secondo il tuo sistema. Man mano che accumuli più carte, devi essere certo di mantenerle organizzate o altrimenti non riuscirai più a trovarle con facilità. Le etichettatrici sono molto utili per indicare i contenuti dei tuoi raccoglitori e delle scatole di metallo. Conserva anche uno spazio per quelle ripetute, in modo che la tua collezione principale non sia troppo confusa.
  4. 4
    Acquista articoli che ti aiutino a organizzare e proteggere la tua collezione. Hai molte opzioni a disposizione per conservare e preservare le tue carte. Un raccoglitore a tre anelli può contenere molte pagine di plastica con tasche speciali per le carte da gioco. La plastica trasparente ti permette di mettere in mostra le tue carte, a cui potrai accedere con facilità. Un'altra possibilità è quella di acquistare bustine singole in cui tenere le carte che poi conserverai in una scatola, di cartone o di metallo. Le bustine aiutano a proteggere le carte dai graffi e dalle pieghe. Puoi acquistare i raccoglitori nei negozi di cartoleria o su internet, le pagine di plastica e le bustine nei negozi di hobbystica. Per risparmiare, acquista confezioni di grandi quantità di questi materiali.[12]
  5. 5
    Proteggi le tue carte dagli elementi. Dato che le carte sono fatte di carta, possono danneggiarsi e perdere il loro valore. Tienile al sicuro da questi rischi e non dovrai preoccuparti di perdere parte della tua collezione. Inoltre, dovresti conservarle in un luogo fresco e asciutto, come un armadio o un contenitore di plastica. Evita di tenere le carte unite con un elastico, perché possono piegarsi e rompersi. Ecco i pericoli peggiori per la tua collezione:
    • Usura
    • Danni dovuti all'acqua
    • Danni dovuti al fumo
    • Macchie di cibo e bevande
    • Esposizione alla luce del sole[13]
  6. 6
    Proteggi ancora meglio le tue carte. Man mano che continui ad ampliare la tua collezione, inizierai a trovare carte preziose, come le olografiche o quelle particolarmente rare. Mettile nelle bustine e poi all'interno di toploader rigidi. Un raccoglitore è molto utile per accedere con facilità alle tue carte, soprattutto se le utilizzi per giocare contro altri collezionisti, ma usando una bustina e un toploader eviterai i danni provocati da polvere, acqua e usura.[14]
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Individuare le Carte False

  1. 1
    Acquista da rivenditori affidabili. Puoi trovare le carte Pokémon nei centri commerciali più grandi oltre che nei negozi di hobbystica, di fumetti e di videogiochi. In alternativa, troverai moltissimi rivenditori su internet. Se decidi di acquistare un buon numero di carte online, controlla le recensioni del sito, per assicurarti che sia rispettabile.[15]
  2. 2
    Ispeziona le carte alla ricerca delle imperfezioni. Le carte Pokémon hanno molti dettagli e i falsi sono piuttosto facili da individuare per un esperto. Le carte originali hanno le seguenti caratteristiche uniche:
    • Un accento sulla "e" di "Pokémon". L'accento deve essere presente sia sulla parte anteriore sia su quella posteriore della carta, oltre che nel testo.
    • Valori di attacco e PS ragionevoli. I falsi hanno spesso statistiche eccessivamente alte.
    • La dimensione dei font deve essere uniforme e gli attacchi del Pokémon in grassetto.
    • Nessun errore di ortografia.
    • I simboli del copyright e del trademark devono essere visibili.
    • Le carte vere non hanno immagini granulose o confuse, né parti in rilievo.
    • I simboli dell'energia sulle carte vere non occupano tutto il cerchio. Le carte finte hanno un simbolo quasi "in grassetto" nell'angolo in basso a destra.[16]
  3. 3
    Tieni la carta in controluce. Le carte false sono spesso realizzate con materiali più fragili del cartoncino leggero di quelle originali. Quando tieni la carta controluce, se la luce la trapassa o se il retro dell'immagine è visibile, hai in mano un falso.[17]
    Pubblicità

Consigli

  • Visita i forum dei siti pensati per i collezionisti. Puoi imparare molto dalle persone che hanno anni di esperienza e che sono disposte a condividerla.[18]
  • Le valutazioni delle carte Pokémon sono regolate dalle linee guida di Professional Sports Authenticator e dipendono dalla loro usura, dalle condizioni e dalla rarità.
  • Non esiste un modo giusto o sbagliato di collezionare le carte Pokémon. Tutti hanno preferenze e interessi unici ed esistono così tanti tipi diversi di mostri che l'esperienza di ogni collezionista è diversa.
  • Compra solo da rivenditori conosciuti.
  • Approfitta dei saldi in occasione della chiusura di negozi di giocattoli, delle occasioni su Ebay o su altre case d'aste online.
  • Cerca una piccola linea nera sul retro della carta. Se noti una piccola linea nera al centro, la carta è autentica. Se non la vedi, scartala.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Carte Pokémon
  • Un raccoglitore a tre anelli
  • Bustine e toploader per le carte
  • Una scatola di cartone o metallo
  • Una moneta per le partite

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 15 639 volte
Categorie: Collezionismo
Questa pagina è stata letta 15 639 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità