Come Coltivare Fiori Partendo dai Semi

In questo Articolo:Preparare il ContenitorePiantare i SemiPrendersi Cura delle PiantineTrapiantare i FioriRiferimenti

Per chi è neofita nel mondo del giardinaggio può essere un compito difficile coltivare fiori partendo dai semi. Semi e piantine sono organismi delicati che, se vivono in condizioni sbagliate, possono facilmente morire. Per ottenere risultati migliori, pianta i semi in casa in un piccolo contenitore sterile usando del terriccio professionale. Segui le istruzioni riportate sul retro delle confezioni, e dai alle piantine la luce e l'acqua necessarie affinché crescano. Una volta che i fiori avranno sviluppato radici abbastanza forti, trapiantali in giardino.

1
Preparare il Contenitore

  1. 1
    Scegli un contenitore. Hai a disposizione un'ampia scelta di opzioni poco costose. I recipienti per la semina sono piuttosto economici, e sono creati appositamente per la germinazione dei semi. Le tazze di plastica per bere e i cartoni delle uova riciclati sono ulteriori alternative poco costose. Vanno bene anche i vasi di piccole dimensioni.
  2. 2
    Assicurati che il contenitore offra spazio sufficiente affinché i semi possano crescere. I migliori hanno una profondità di 10 cm o più. In questo modo l'apparato radicale del fiore avrà la possibilità di svilupparsi.
  3. 3
    Sterilizza il contenitore. Se utilizzi un vecchio vaso o un vassoio di plastica, immergilo in una soluzione contenente una parte di candeggina e nove parti di acqua, dopodiché risciacqualo abbondantemente. Se utilizzi un contenitore nuovo, probabilmente non sarà necessario sterilizzarlo.
  4. 4
    Fornisci un adeguato drenaggio. La maggior parte dei vasi e dei vassoi di plastica per la germinazione presentano già alcuni fori sul fondo affinché l'acqua possa defluire. Se utilizzi una tazza di plastica, il cartone delle uova o un altro recipiente senza fori, pratica un piccolo buco sulla parte inferiore prima di mettere il terriccio.

2
Piantare i Semi

  1. 1
    Inizia a coltivare i semi in casa 4-8 settimane prima di trasferirli all'esterno. In genere, si parte da 4 a 8 settimane prima dell'ultima gelata prevista. In questo modo, darai alle piantine il tempo necessario per svilupparsi prima di trapiantarle, e quindi diventeranno abbastanza forti per resistere al vento, agli insetti e ad altri parassiti.
  2. 2
    Scegli il terriccio. I pellet di muschio di torba vanno bene se usi i vassoi per la semina, ma potrebbe essere necessario un buon terriccio qualora utilizzassi un contenitore più grande. Compra una confezione di terriccio presso un vivaio, in modo da procurarti una combinazione "sterile" di alta qualità. Molti negozi vendono anche speciali miscele di "semi di partenza".
  3. 3
    Riempi 3/4 del contenitore con il terriccio che hai scelto. Non pressarlo, ma fai in modo che resti soffice.
  4. 4
    Inumidisci il terriccio prima di aggiungere i semi. Innaffia fino a ottenere una consistenza spugnosa e umida, ma non impregnare completamente la terra.
  5. 5
    Segui le istruzioni riportate sulla confezione per piantare i semi. I semi di alcune specie di fiori devono essere coperti con 2,5 cm di terriccio, mentre altri possono essere semplicemente sparpagliati sulla superficie del terreno. Tuttavia, non pressare la terra sui semi, altrimenti rischiano di soffocare e sarà difficile che spuntino i germogli.
  6. 6
    Posiziona due o tre semi in ciascun contenitore. Distanziali a circa 0,6 cm per impedire che interferiscano l'uno con l'altro, casomai dovesse crescere più di un seme contemporaneamente.
  7. 7
    Innaffiali di nuovo. Dai solo una piccola spruzzata di acqua per inumidire i semi e il terriccio, senza impregnarli.
  8. 8
    Copri il contenitore. Se utilizzi un vassoio per la semina, probabilmente sarà munito di un coperchio di plastica trasparente. In caso contrario, utilizza una pellicola trasparente. La copertura impedisce ai semi di seccarsi, ma deve essere trasparente per consentire alla luce del sole di penetrare adeguatamente.

3
Prendersi Cura delle Piantine

  1. 1
    Metti i semi piantati in una zona al riparo da correnti d'aria. Tuttavia, la posizione dovrebbe essere ben areata. Se vuoi evitare che l'aria diventi troppo viziata, colloca un ventilatore nella stanza vicino ai semi, ma non puntarlo direttamente sul contenitore. Accendilo ogni tanto per qualche minuto.
  2. 2
    Segui le istruzioni scritte sul retro della confezione relative alla temperatura e all'illuminazione. In genere è necessario posizionare i semi vicino a una finestra, ma non sotto la luce diretta del sole.
  3. 3
    Fornisci altra illuminazione, se è necessario. Alcune piantine hanno bisogno fino a 16 ore di luce al giorno per poter crescere. In questo caso, accendi una lampada fluorescente pochi centimetri sopra le foglie più alte durante le ore in cui non c'è luce solare.
  4. 4
    Rimuovi la copertura una volta che i germogli avranno sviluppato le prime due foglie. Sposta le piantine in un punto in cui potranno godere della luce del sole.
  5. 5
    Gira il contenitore ogni 2-3 giorni. In questo modo, eviterai che le piantine si pieghino in direzione della luce.
  6. 6
    Innaffia le piantine spruzzando delicatamente l'acqua anziché bagnarle abbondantemente. Utilizza un flacone spray, se puoi. Così facendo, eviterai di danneggiare il tenero apparato radicale da cui stanno spuntando i germogli.
  7. 7
    Testa il terreno con un dito per capire se necessita di acqua. Se premi il dito nel terreno e lo senti umido, è preferibile attendere prima di ripetere l'innaffiatura. Fai in modo che resti tale, evitando di impregnarlo d'acqua.
  8. 8
    Aggiungi il fertilizzante una volta che la piantina avrà prodotto qualche fogliolina, se lo desideri. Usa un fertilizzante delicato. Se possibile, acquistane uno progettato per i germogli appena spuntati.

4
Trapiantare i Fiori

  1. 1
    Rafforza le piantine prima di trapiantarle. Esponile alla luce diretta del sole e all'aria esterna per qualche giorno all'interno dei loro contenitori. Mantienile umide e proteggile dal vento. Portale dentro casa di notte, soprattutto se fa ancora freddo.
  2. 2
    Scava una buca in giardino due volte più profonda del contenitore. Riempila con del terriccio morbido affinché la buca arrivi alla stessa profondità del vaso o del recipiente. Scavando e riempendo, assicurerai che il terreno rimanga abbastanza soffice affinché le radici del fiore riescano ad adattarsi.
  3. 3
    Aggiungi un poco d'acqua all'interno della buca. Non è opportuno bagnarla completamente, perciò l'acqua andrebbe aggiunta gradualmente finché il terreno non risulta leggermente spugnoso.
  4. 4
    Inclina il vaso contenente il fiore su un fianco. Batti leggermente sul fondo e sui lati per rimuovere la terra dal contenitore, senza forzarla a uscire.
  5. 5
    Colloca la pianta nella buca. L'apparato radicale dovrebbe essere abbastanza compatto da conservare la forma che la pianta aveva nel contenitore.
  6. 6
    Tieni la pianta con una mano e utilizza l'altra per riempire il resto della buca con la terra. Assicurati di posizionare correttamente la piantina, ma non pressare troppo il terreno.
  7. 7
    Aggiungi altra acqua. Non impregnare il fiore, ma fai in modo che resti umido.

Consigli

  • Se desideri coltivare fiori annuali con una certa facilità, puoi piantarli direttamente all'aperto in giardino. Prendi in considerazione girasoli, margherite, campanule, fiordalisi, calendule, ricino, cosmea, nasturzi, piselli odorosi, alisso odoroso, delfinio, papaveri, zinnia o lablab.
  • Trapianta i fiori una volta che le radici cominciano a crescere attraverso il fondo del contenitore. Solitamente, a questo punto le piantine hanno prodotto la loro terza fogliolina.
  • Se desideri coltivare fiori perenni, comincia in casa prima di trapiantarli. Prova il black-eyed Susan, l'erba gatta, il geranio perenne, la valeriana, l'aster, l'echinacea purpurea, l'armeria, la peverina tomentosa o l'achillea.
  • Se desideri un fiore annuale relativamente facile da curare, è necessario cominciare in casa. Prova le piante appartenenti al genere cleome, coleo, agerato, nicotiana, lavatera, impatiens oppure la bocca di leone, l'amaranto, la petunia, la salvia, lo statice.

Cose che ti Serviranno

  • Semi
  • Vassoio per la semina
  • Contenitore delle uova
  • Bicchiere di plastica
  • Vaso di piccole dimensioni
  • Bottiglia d'acqua
  • Lampada fluorescente

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Grow Flowers from Seed, Português: Cultivar Flores a Partir de Sementes, Español: cultivar flores a partir de semillas, Deutsch: Blumen aus Samen ziehen, Русский: выращивать цветы из семян, Français: faire pousser des fleurs à partir de graines, Bahasa Indonesia: Menanam Bunga dari Bibit, Nederlands: Bloemen kweken uit zaden, العربية: زراعة الزهور من البذور, 日本語: 花を種から育てる

Questa pagina è stata letta 52 460 volte.
Hai trovato utile questo articolo?