Come Coltivare delle Hosta

Le hosta, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, sono delle piante sempreverdi molto semplici da curare, perfette per riempire il tuo giardino estivo. Crescono all'aperto e all'ombra e possono arrivare ad un'altezza che varia dai 5 cm ad 1,20 m, con delle foglie che possono essere lisce o rugose, blu o rosa e opache o brillanti. Se vuoi imparare come coltivare delle hosta belle e sane nel tuo giardino, continua a leggere quest'articolo.

Metodo 1 di 2:
Parte Uno: Piantare le Hosta

  1. 1
    Scegli un luogo dove piantarle. Le hosta crescono molto bene in aree un po' ombrose, quindi potrebbe essere un'ottima scelta quella di piantarle sotto a degli alberi più grandi o vicino a delle piante alte del tuo giardino. Hanno bisogno di un terreno che filtri bene l'acqua e che resti uniformemente umido. Il tipo di hosta che scegli di piantare influenzerà la decisione riguardo dove piantarla; se la tua hosta può diventare abbastanza alta, assicurati di metterla in un posto dove continuerà a rimanere all'ombra anche quando sarà più grande e supererà le piante attorno a lei.[1]
    • Visto che le radici delle hosta sono più potenti di quelle delle erbacce e le riescono a sopraffare, queste piante possono essere usate per sbarazzarsene. Se le usi per questo scopo, comunque, devi assicurarti prima che il luogo dove le pianti sia abbastanza ombroso.
    • Assicurati che, inoltre, il luogo dove le pianti non sia troppo ventoso. Scegli un posto riparato da venti che superino i 50 km/h.
  2. 2
    Pianta le hosta in primavera. Piantale all'inizio della primavera, dopo l'ultima gelata, dagli tempo di far radici e di crescere un po' prima dell'arrivo dei mesi più caldi dell'estate.
  3. 3
    Prepara il terreno per la semina. Le hosta crescono bene in molti tipi di clima e con vari tipi di terreno, ma stanno meglio se la terra è abbastanza umida e leggermente acida.[2] Prepara il luogo della semina usando un rastrello o una zappa per rendere più morbido il terreno fino a circa 30 cm di profondità, poi aggiungi un po' di fertilizzante o di compost. Facendo così arricchirai il terreno e aiuterai le hosta a crescere bene in più tipi di condizioni climatiche.[3]
  4. 4
    Fai delle buche per le hosta. Le hosta devono essere piantate in profondità in modo da sotterrare tutte le radici, mentre la larghezza della buca dev'essere il doppio della larghezza di quest'ultime. Ogni buca dev'essere distante dalla successiva almeno 30 e massimo 90 cm, dipendendo dal tipo di hosta che stai piantando.[4]
  5. 5
    Pianta le hosta. Metti le hosta nelle buche in modo che la parte superiore della radice sia allo stesso livello della superficie. Riempi la buca con della terra e dai dolcemente dei colpi sul terreno alla base delle piante in modo da livellarlo. Innaffia poi le hosta.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Parte Due: Curare le Hosta

  1. 1
    Innaffiale frequentemente. Le hosta appassiranno e diventeranno marroni se il terreno diventa troppo secco, quindi assicurati di innaffiarle abbastanza in modo da lasciare umida la terra. Innaffia le hosta sotto il fogliame, alla base, per non rischiare di far bruciare le foglie al sole.
    • Innaffiare le hosta al mattino ti aiuterà a mantenerle ben idratate durante i periodi più caldi del giorno in estate.
    • Puoi cospargere un po' di pacciame attorno alle basi delle hosta per aiutare il suolo a restare umido.
  2. 2
    Pota le hosta dopo la prima gelata. Le hosta non rimangono verdi tutto l'inverno, quindi dopo la prima gelata dell'autunno, probabilmente vorrai potarle un po' - altrimenti sembreranno secche e morenti per tutta la stagione. Usa delle cesoie da potatura o delle forbici per tagliarle fino all'altezza di circa 5 cm. Ricresceranno in primavera.
  3. 3
    Metti del compost nel terreno in primavera. All'inizio della stagione, aiuta a far ricrescere le hosta aggiungendo del compost al terreno. Aggiungi uno strato di pacciame per favorire il mantenimento dell'umidità. Innaffia l'area uniformemente per aiutare le hosta a crescere nuovamente.[5]
  4. 4
    Dividi le hosta dopo 3 o 4 anni. Le hosta durano parecchio, ed è facile dividerle per darle a degli amici o per piantarle in altre aree del tuo giardino. Per dividere un'hosta, toglila dalla terra e separa qualche stelo e le loro radici dalla parte principale della pianta. E' meglio fare quest'operazione all'inizio della primavera, quando le foglie sono ancora arricciate, ma se le piante stanno bene lo potrai fare anche in qualsiasi momento dell'estate.[6]
    • Facendo così aiuterai a mantenere la qualità generale delle tue Hosta e raddoppierai il loro numero facilmente.
  5. 5
    Proteggi le tue Hosta dai parassiti. Le hosta piacciono molto ai cervi, alle chiocciole e alle lumache; se ci sono molti di questi animali nella zona dove vivi, prendi delle precauzioni per proteggerle da queste specie.
    • Per tenere distanti i cervi costruisci una recinzione o pianta altri tipi di piante di cui sono ghiotti a un po' di distanza dalle hosta.
    • Molti giardinieri pensano che mettere delle ciotole di birra a poca profondità attorno alle hosta è una buona maniera per tenere lontane le lumache.
    Pubblicità

Consigli

  • Per raggiungere l'altezza massima, le Hosta ci metteranno dai 2 ai 4 anni.
  • Dopo 4 anni, tutte le Hosta dovranno essere divise e ripiantate.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Acqua
  • Terreno arricchito di sostanze nutrienti
  • Fertilizzante
  • Pacciame
  • Zappa
  • Rastrello

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 9 071 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità