Come Coltivare i Cipollotti

I cipollotti sono delle cipolle delicate che possono essere mangiate crude nelle insalate o usate per sostituire le cipolle normali nelle ricette, quando desideri un sapore meno pungente. Esse sono molto simili alle cipolle verdi e agli scalogni, ma a differenza di queste altre varietà, i cipollotti hanno un bulbo distinto. Coltivare i cipollotti dai bulbi o "bulbilli" è spesso più facile, ma è possibile anche coltivarli dai semi.

Metodo 1 di 4:
Preparare il Terreno

  1. 1
    Scegli uno spazio aperto nel tuo giardino che riceva molta luce del sole. I cipollotti non richiedono requisiti rigorosi per la luce del sole, ma hanno bisogno di sole, almeno parziale per crescere.
  2. 2
    Rompi il terreno. I cipollotti prosperano in terreni morbidi che drenano bene. Quelli a base di argilla o altri terreni pesanti e densi potrebbero non essere l’ideale. Puoi usare una pala per rompere il terreno, il giorno che semini, oppure puoi farlo gradualmente rastrellandolo ogni giorno per diverse settimane prima di seminare.
  3. 3
    Aggiungi un fertilizzante. Uno generico dovrebbe essere sufficiente, ma puoi anche usare un concime organico se sei preoccupato per i potenziali effetti del consumo di sostanze chimiche. Aggiungilo al terreno mentre lo dissodi.
  4. 4
    Verifica il pH del terreno. Usa una cartina al tornasole o un altro test per determinare il livello di acidità o di base del tuo terreno. I cipollotti hanno bisogno di un pH compreso tra 6 e 7,5 per crescere.
    • Riduci il pH aggiungendo del letame o compost.
    • Aumenta il pH aggiungendo della calce.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Metodo 1:Coltivare dal Seme

  1. 1
    Pianta i semi in qualsiasi momento tra marzo e luglio. I semi dei cipollotti germinano meglio quando il clima è mite. Aspetta finché è passato l'ultimo gelo della stagione, ma non rimandare troppo, fino ai giorni più caldi dell'estate.
  2. 2
    Scava brevi file poco profonde. Dovrebbero essere non più di 1,5 cm di profondità e distanziate tra loro almeno 10-15 cm.
  3. 3
    Metti i semi nelle file. Lascia almeno 25 mm di spazio tra l'uno e l’altro in modo che i cipollotti possano crescere e maturare.
  4. 4
    Copri leggermente i semi con il terriccio. Mettine a sufficienza per riempire le file in modo che i semi siano protetti dagli agenti atmosferici e dai predatori naturali, come gli uccelli.
  5. 5
    In alternativa, spargi i semi su tutto il prato senza fare scavi. Tienili dispersi finemente, e rastrella il terreno al momento della finitura. Copri i semi con 1,5 cm di terra.
  6. 6
    Continua a seminare dopo ogni raccolto per tutta la stagione di crescita. Puoi seminare lungo le stesse file o spargere i semi liberamente.
  7. 7
    Pianta una varietà resistente al clima invernale in tarda estate o inizio autunno, intorno al mese di agosto o all'inizio di settembre. Questi cipollotti richiedono più tempo per crescere, e saranno pronti per il raccolto intorno a marzo o maggio.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Metodo 2: Coltivare dal Bulbo

  1. 1
    Pianta i bulbi in qualsiasi momento tra la primavera e l'inizio dell'estate. Attendi fino a dopo l'ultimo gelo, ma prima che arrivi il caldo estivo intenso.
  2. 2
    Scava una fila di piccoli fori distanziati tra loro almeno 25 mm. Ogni buco dovrebbe essere abbastanza grande da contenere un bulbo.
  3. 3
    Prepara le file come vuoi. Lascia tra loro uno spazio di circa 10-15 cm.
  4. 4
    Metti un bulbo in ogni foro. L’attaccatura dello stelo del bulbo deve essere rivolta verso l'alto, in quanto le foglie verdi commestibili spunteranno da lì.
  5. 5
    Aggiungi altro terriccio attorno al bulbo, per tenerlo fermo in posizione. L’attaccatura del bulbo deve rimanere esposta, perché ha bisogno della luce solare diretta per crescere.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Metodo 3: Cura Quotidiana e Raccolto

  1. 1
    Assicurati che i tuoi cipollotti ricevano molta acqua. Se stai vivendo un periodo di siccità, dovrai innaffiare spesso il tuo raccolto, soprattutto se il terriccio è particolarmente secco e arido. Fornisci l'acqua ai tuoi cipollotti con un annaffiatoio o un tubo da giardino impostato sullo spruzzo delicato.
    • Se il clima è temperato umido, però, non è necessario irrigare ulteriormente.
  2. 2
    Mantieni l'area libera da erbacce. Più erbacce sono presenti nel tuo giardino, e più i cipollotti dovranno competere con loro per ottenere i nutrienti e l'umidità necessari. I cipollotti più forti cresceranno in uno spazio privo di erbacce.
    • Taglia o strappa a mano le erbacce invece di usare un diserbante chimico. Queste sostanze potrebbero influire sulla crescita delle radici, e molte non sono sicure per il consumo alimentare.
  3. 3
    Metti del pacciame. Trattiene l'umidità e impedisce che il suolo si secchi troppo in fretta. Riesce anche a soffocare molte erbacce, impedendo loro di accaparrarsi le risorse nutritive. Applica la pacciamatura intorno ai bulbi, ma non coprirli.
  4. 4
    Applica un fertilizzante liquido solubile in acqua, se necessario. Normalmente, i cipollotti maturano abbastanza rapidamente e vigorosamente senza bisogno di usare del fertilizzante. Se però il clima è particolarmente asciutto e non aiuta molto, potrebbe essere necessario aggiungere un fertilizzante quando innaffi i tuoi cipollotti affamati, per arricchire il terreno di sostanze nutritive.
  5. 5
    Proteggi le tue piante dai parassiti. I cipollotti maturano in fretta, quindi difficilmente soffrono di parassiti come avviene per altre varietà di cipolle. Se tuttavia noti dei parassiti, applica alla coltivazione infestata un antiparassitario biologico per ucciderli o allontanarli.
  6. 6
    Presta attenzione ai segnali di malattia. I cipollotti non soffrono molto spesso di malattie, ma l’attaccatura del bulbo potrebbe andare in putrefazione oppure, occasionalmente, potrebbe crescere un marciume bianco sul bulbo.
    • Se si sviluppano questi tipi di muffe, togli i cipollotti infetti per impedire la diffusione della malattia a quelli sani.
  7. 7
    Raccogli la tua verdura quando ne hai bisogno. Di solito i cipollotti sono pronti per essere mangiati quando raggiungono i 15 cm di altezza e uno spessore di circa 1,5 cm.
    • Puoi farli crescere anche di più, ma dovresti comunque raccoglierli quando raggiungono un diametro di 25 mm. In caso contrario potrà alterarsi il sapore e i cipollotti si troveranno ad affrontare un rischio maggiore di infestazione di parassiti o malattie.
  8. 8
    Estrai l'intera cipolla. Se hai seminato i cipollotti dal bulbo, questo si sarà ridotto, dal momento che tutta l'energia è andata nella parte verde della pianta.
  9. 9
    Togli qualsiasi zona marcia. Molti cipollotti piantati dal bulbo tendono a sviluppare un anello marcio alla base dello stesso. In questo caso, taglia questa parte con un coltello affilato o delle cesoie quando estrai la piantina dal terreno.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi coltivare i cipollotti anche in casa. Lascia almeno 2,5 cm di spazio tra un cipollotto e l’altro in un vaso o un contenitore pulito di medie dimensioni riempito con terriccio. Assicura ai tuoi cipollotti la stessa cura di base che daresti loro all'aperto.

Pubblicità

Avvertenze

  • Sii consapevole delle eventuali sostanze chimiche che metti sulle tue piante. Molti fertilizzanti e pesticidi possono essere dannosi se consumati e costituiscono un pericolo se usati su colture commestibili.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Rastrello
  • Pala
  • Fertilizzante
  • Cartina al tornasole o test per il pH
  • Compost o concime
  • Calce agricola
  • Semi di cipollotti
  • Bulbi di cipollotti
  • Annaffiatoio o tubo da giardino
  • Pacciame
  • Pesticida

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Il Tuo Orto
Questa pagina è stata letta 12 397 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità