Come Coltivare i Peperoni al Chiuso

In questo Articolo:SeminareTrapiantoCure QuotidianeRiferimenti

I peperoni impiegano un po' di tempo a crescere, ma il quantitativo di lavoro necessario per coltivarli al chiuso non è maggiore di quello che servirebbe se li piantassi in giardino. Tenere le piante umide e al caldo sarà l'ostacolo maggiore, ma se sai cosa serve esattamente, replicare le giuste condizioni non sarà troppo difficile.

1
Seminare

  1. 1
    Inumidisci i semi.[1] Metti i tuoi semi in un bicchiere di plastica e riempilo di acqua calda. Lasciaceli per 2-8 ore finché non raggiungono il fondo del bicchiere. Metterli in acqua serve ad ammorbidire l'involucro duro, velocizzando il processo di germinazione.
    • Puoi anche provare a mettere i semi a bagno in una camomilla leggera o una soluzione fatta con una tazza di acqua calda e massimo 2 cucchiaini di acqua ossigenata al 3%. Queste due soluzioni sono più efficaci per ammorbidire il rivestimento e in più disinfettano i semi.
  2. 2
    Riempi un semenzaio usa e getta con del terriccio. Comprane uno comune in un negozio per il giardinaggio.
  3. 3
    Fai un forellino nel terriccio con un dito o con una matita. Dovrebbe essere profondo circa 2-3 cm.
  4. 4
    Pianta i semi. Mettine uno per foro e coprilo leggermente con altro terriccio.
  5. 5
    Sistema il semenzaio al caldo. I peperoni dolci germinano meglio dove la temperatura del terriccio arriva a 27° o oltre. [2] Se possibile, sistema il tuo semenzaio sopra a una lastra termica. Altrimenti su un davanzale al sole diretto.
  6. 6
    Tieni i semi umidi. Una volta che la superficie del terreno si asciuga, spruzzala di acqua. Non impregnare troppo il terriccio ma non farlo nemmeno seccare.

2
Trapianto

  1. 1
    Trapianta i semi una volta che hanno almeno due gruppi di foglie vere. Le "foglie vere" sono quelle ben sviluppate.
  2. 2
    Usa un vaso di misura sufficiente. Se intendi tenere ogni pianta separata, dovrebbe bastare un vaso da 5-10 cm. Puoi anche mescolare più piante in un solo vaso se è più ampio.
  3. 3
    Riempi i vasi di terriccio. Usane uno sciolto e ben drenante, preferibilmente con un alto contenuto di materia organica.
  4. 4
    Scava un piccolo buco. Dovrebbe essere profondo quanto la larghezza del piccolo semenzaio nel quale è nata la piantina. Se pianti un peperone per vaso, scava il buco al centro del vaso. Se metti più piantine, fai tanti buchi quante piantine, ad almeno 5 cm l'uno dall'altro.
  5. 5
    Trasferisci le piantine nel nuovo vaso. Spremendo i lati del semenzaio di plastica estrai o fai scendere dolcemente la piantina. Una volta che l'hai rimossa, sistemala nel vaso.
  6. 6
    Sistema le piantine. Compatta il terriccio attorno alla base della piantina in modo che stia ben ferma.

3
Cure Quotidiane

  1. 1
    Tieni i peperoni al caldo e alla luce. Dopo averli trapiantati, le temperature ideali oscillano tra 21 e 27°C. I peperoni hanno bisogno di molta luce per crescere. Una finestra al sole può servire a entrambi gli scopi, ma anche quelle più esposte potrebbero non essere sufficienti. Le luci fluorescenti stimolanti solitamente funzionano meglio. Tienile a non meno di 7,5 cm dalla pianta, per 14-16 ore ogni giorno.[3]
  2. 2
    Annaffia bene. Inumidisci ogni giorno il terreno lasciando che si asciughi appena fra un'annaffiatura e l'altra.
  3. 3
    Testa il pH. I peperoni crescono meglio in terreni con un pH fra 5.5 e 7.5.[4] Aggiungi del limo agricolo se devi aumentare il pH. Aggiungi invece del compost o del concime se devi abbassarlo.
  4. 4
    Quando fioriscono, impollina i peperoni. Usando un cotton-fioc strofina il polline dalle antere di un fiore maschile. Passa il cotton-fioc sulla parte centrale del fiore femmina (stigma). Impollinare le piante aiuterà il tuo raccolto.
  5. 5
    Raccogli i frutti una volta maturi. Quando i peperoni hanno una misura e un colore perfetti, sono pronti per essere raccolti. Usando un paio di cesoie affilate, fai un taglio netto e pulito lasciando un picciolo di circa 2,5-5 cm.

Consigli

  • Sistema i tuoi peperoni nello scomparto freddo del frigorifero. Quelli freschi solitamente durano un paio di settimane. Se non riesci a usarli entro questo tempo, tagliali e sistemali nei sacchetti gelo e dentro al congelatore dove potrai mantenerli fino a un anno.

Cose che ti Serviranno

  • Bicchiere di Plastica
  • Acqua
  • Camomilla
  • Acqua ossigenata al 3%
  • Terriccio ben drenante
  • Semenzaio di plastica
  • Matita
  • Spruzzino
  • Tubo dell'acqua
  • Lastra termica
  • Vasi da piccoli a medi
  • Vanga
  • Luci fluorescenti stimolanti
  • Test per il pH
  • Cotton-fioc
  • Cesoie o forbici

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Il Tuo Orto

In altre lingue:

English: Grow Bell Peppers Indoors, Español: cultivar pimientos en interiores, Русский: выращивать болгарский перец в помещении, Português: Cultivar Pimentões Dentro de Casa, Deutsch: Paprika im Haus züchten, Français: cultiver des plants de poivron en intérieur

Questa pagina è stata letta 1 248 volte.
Hai trovato utile questo articolo?