Come Coltivare i Peperoni al Chiuso

In questo Articolo:SeminareTrapiantoCure Quotidiane

I peperoni impiegano un po' di tempo a crescere, ma il quantitativo di lavoro necessario per coltivarli al chiuso non è maggiore di quello che servirebbe se li piantassi in giardino. Tenere le piante umide e al caldo sarà l'ostacolo maggiore, ma se sai cosa serve esattamente, replicare le giuste condizioni non sarà troppo difficile.

1
Seminare

  1. 1
    Inumidisci i semi.[1] Metti i tuoi semi in un bicchiere di plastica e riempilo di acqua calda. Lasciaceli per 2-8 ore finché non raggiungono il fondo del bicchiere. Metterli in acqua serve ad ammorbidire l'involucro duro, velocizzando il processo di germinazione.
    • Puoi anche provare a mettere i semi a bagno in una camomilla leggera o una soluzione fatta con una tazza di acqua calda e massimo 2 cucchiaini di acqua ossigenata al 3%. Queste due soluzioni sono più efficaci per ammorbidire il rivestimento e in più disinfettano i semi.
  2. 2
    Riempi un semenzaio usa e getta con del terriccio. Comprane uno comune in un negozio per il giardinaggio.
  3. 3
    Fai un forellino nel terriccio con un dito o con una matita. Dovrebbe essere profondo circa 2-3 cm.
  4. 4
    Pianta i semi. Mettine uno per foro e coprilo leggermente con altro terriccio.
  5. 5
    Sistema il semenzaio al caldo. I peperoni dolci germinano meglio dove la temperatura del terriccio arriva a 27° o oltre. [2] Se possibile, sistema il tuo semenzaio sopra a una lastra termica. Altrimenti su un davanzale al sole diretto.
  6. 6
    Tieni i semi umidi. Una volta che la superficie del terreno si asciuga, spruzzala di acqua. Non impregnare troppo il terriccio ma non farlo nemmeno seccare.

2
Trapianto

  1. 1
    Trapianta i semi una volta che hanno almeno due gruppi di foglie vere. Le "foglie vere" sono quelle ben sviluppate.
  2. 2
    Usa un vaso di misura sufficiente. Se intendi tenere ogni pianta separata, dovrebbe bastare un vaso da 5-10 cm. Puoi anche mescolare più piante in un solo vaso se è più ampio.
  3. 3
    Riempi i vasi di terriccio. Usane uno sciolto e ben drenante, preferibilmente con un alto contenuto di materia organica.
  4. 4
    Scava un piccolo buco. Dovrebbe essere profondo quanto la larghezza del piccolo semenzaio nel quale è nata la piantina. Se pianti un peperone per vaso, scava il buco al centro del vaso. Se metti più piantine, fai tanti buchi quante piantine, ad almeno 5 cm l'uno dall'altro.
  5. 5
    Trasferisci le piantine nel nuovo vaso. Spremendo i lati del semenzaio di plastica estrai o fai scendere dolcemente la piantina. Una volta che l'hai rimossa, sistemala nel vaso.
  6. 6
    Sistema le piantine. Compatta il terriccio attorno alla base della piantina in modo che stia ben ferma.

3
Cure Quotidiane

  1. 1
    Tieni i peperoni al caldo e alla luce. Dopo averli trapiantati, le temperature ideali oscillano tra 21 e 27°C. I peperoni hanno bisogno di molta luce per crescere. Una finestra al sole può servire a entrambi gli scopi, ma anche quelle più esposte potrebbero non essere sufficienti. Le luci fluorescenti stimolanti solitamente funzionano meglio. Tienile a non meno di 7,5 cm dalla pianta, per 14-16 ore ogni giorno.[3]
  2. 2
    Annaffia bene. Inumidisci ogni giorno il terreno lasciando che si asciughi appena fra un'annaffiatura e l'altra.
  3. 3
    Testa il pH. I peperoni crescono meglio in terreni con un pH fra 5.5 e 7.5.[4] Aggiungi del limo agricolo se devi aumentare il pH. Aggiungi invece del compost o del concime se devi abbassarlo.
  4. 4
    Quando fioriscono, impollina i peperoni. Usando un cotton-fioc strofina il polline dalle antere di un fiore maschile. Passa il cotton-fioc sulla parte centrale del fiore femmina (stigma). Impollinare le piante aiuterà il tuo raccolto.
  5. 5
    Raccogli i frutti una volta maturi. Quando i peperoni hanno una misura e un colore perfetti, sono pronti per essere raccolti. Usando un paio di cesoie affilate, fai un taglio netto e pulito lasciando un picciolo di circa 2,5-5 cm.

Consigli

  • Sistema i tuoi peperoni nello scomparto freddo del frigorifero. Quelli freschi solitamente durano un paio di settimane. Se non riesci a usarli entro questo tempo, tagliali e sistemali nei sacchetti gelo e dentro al congelatore dove potrai mantenerli fino a un anno.

Cose che ti Serviranno

  • Bicchiere di Plastica
  • Acqua
  • Camomilla
  • Acqua ossigenata al 3%
  • Terriccio ben drenante
  • Semenzaio di plastica
  • Matita
  • Spruzzino
  • Tubo dell'acqua
  • Lastra termica
  • Vasi da piccoli a medi
  • Vanga
  • Luci fluorescenti stimolanti
  • Test per il pH
  • Cotton-fioc
  • Cesoie o forbici

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Il Tuo Orto

In altre lingue:

English: Grow Bell Peppers Indoors, Español: cultivar pimientos en interiores, Русский: выращивать болгарский перец в помещении, Português: Cultivar Pimentões Dentro de Casa, Deutsch: Paprika im Haus züchten, Français: cultiver des plants de poivron en intérieur

Questa pagina è stata letta 1 174 volte.
Hai trovato utile questo articolo?