Scarica PDF Scarica PDF

Famoso per i suoi aculei affilati e la capacità di prosperare in luoghi asciutti e caldi, il cactus è una delle piante più facili da coltivare nei vasi. Ha bisogno di poca manutenzione ed è una pianta d’appartamento colorata e vigorosa. Puoi trovare le piante di cactus in un’infinita varietà di forme e tipi. Alcune hanno delle splendide fioriture. Tutti i cactus sono piante grasse (nel senso che possono immagazzinare acqua) e tutti sono perenni (nel senso che vivono molti anni). Tuttavia, può sempre succedere che qualche pianta muoia, quindi imparare le tecniche migliori per come coltivare il cactus nei vasi, potrà garantirti il successo.

Parte 1
Parte 1 di 6:
Decidere come Iniziare a Coltivare il Cactus

  1. 1
    Inizia a coltivarlo dal seme.
    • Anche se questo metodo non è difficile, può però trascorrere molto tempo prima di riuscire a vedere i risultati. I semi di cactus potrebbero richiedere fino a un anno per germinare e possono passare diversi anni prima che il giovane cactus inizi a fiorire.
    • Se non hai una serra riscaldata, è meglio piantare i semi nella tarda primavera. Le aziende che li forniscono spesso offrono molte varietà miste di sementi di cactus.
    • Usa dei vasi puliti e sterilizzati poco profondi per avviare la semina. Procurati una miscela di terriccio e sabbia. Metti i semi nel terriccio e coprili con la sabbia quel tanto che basta per ancorarli nel terreno. Sappi che non germinano bene se vengono piantati troppo in profondità.
    • Inumidisci il terreno sufficientemente per bagnare i semi. Quando si asciuga completamente, usa un nebulizzatore d’acqua per mantenerlo umido. Non bagnare troppo.
    • Copri i semi con un coperchio in vetro o la pellicola trasparente e assicurati di togliere la condensa che si può formare. Quando spuntano le piantine, rimuovi il coperchio. Separa con cautela eventuali germogli che sono cresciuti insieme. Metti le piantine alla luce, ma non alla luce diretta del sole. Mantieni una temperatura costante intorno ai 21°C.
  2. 2
    Propaga il cactus da talee o rami prelevati da piante grasse mature.
    • Lascia asciugare la talea e aspetta un paio di settimane che il bordo tagliato guarisca.
    • Metti la talea con il lato del taglio ormai guarito in un terriccio specifico per radicazione così da favorire la formazione delle radici. Assicurati che il taglio sia in posizione corretta. Se la talea viene interrata capovolta, non crescerà. Dopo una settimana, inizia a innaffiarla con moderazione.
  3. 3
    Acquista una pianta di cactus presso un centro di giardinaggio.
    • Evita le piante con le spine danneggiate o quelle dall’aspetto ammaccato, esile o asimmetrico.
    • Leggi le istruzioni fornite assieme alla pianta o parla con un professionista per trovare il modo migliore per prenderti cura del tipo di cactus che hai scelto di coltivare.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 6:
Scegliere il Terriccio Adatto

  1. 1
    Prepara un terriccio composto per il 60% da pomice (o perlite o vermiculite), il 20% da fibra di cocco (o torba) e il 20% da terriccio.
    • Aggiungi delle correzioni, come un fertilizzante a lento rilascio e farina di ossa.
  2. 2
    Prova a usare altri tipi di terricci o miscele per trovare quello migliore per te.
    • Ricordati che le radici del cactus devono avere un terreno poroso e ben drenante, che possa essere facilmente inumidito più volte. In commercio puoi trovare alcuni terricci che sono stati preparati appositamente per i cactus.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 6:
Scegliere e Preparare il Giusto Vaso

  1. 1
    Pianta il tuo cactus in un vaso di terracotta non smaltato, se possibile, perché permetterà all'acqua di evaporare più facilmente. Tuttavia, la terracotta smaltata, i vasi di plastica o di ceramica vanno altrettanto bene, purché ti assicuri di non innaffiare troppo la pianta, altrimenti potresti causare ristagni d'acqua.
    • I vasi larghi sono preferibili a quelli alti e stretti che possono provocare stress al cactus. Quelli larghi consentono all’apparato radicale poco profondo di diffondersi naturalmente, mentre i vasi profondi non lo permettono.
  2. 2
    Metti della ghiaia grossolana o delle pietre laviche nella parte inferiore del vaso prima di aggiungere il terriccio. Assicurati che il vaso abbia dei fori di drenaggio adeguati.
    • Non usare vasi troppo grandi. Questi trattengono l'acqua che può provocare il marciume radicale.
    Pubblicità

Parte 5
Parte 5 di 6:
Garantire le Migliori Condizioni di Crescita

  1. 1
    Mantieni sempre il cactus alla luce molto brillante, sia all'interno che all'esterno. Puoi installare delle lampade per coltivare il cactus al chiuso, se la tua casa è piuttosto buia.
    • Evita di posizionare il vaso in pieno sole, poiché potrebbe bruciare e le radici si surriscalderebbero.
    • Se il cactus è collocato in pieno sole, usa un vaso bianco o di colore chiaro per evitare che si scaldi troppo. Le piante giovani stanno meglio alla luce del sole parziale.
  2. 2
    Bagna il terreno quando è asciutto.
    • Simula le condizioni naturali nel deserto innaffiando bene, ma raramente, più o meno allo stesso modo di un raro temporale nel deserto. Troppa acqua farà marcire la tua pianta.
  3. 3
    Mantieni la temperatura costante. Un cactus diventa dormiente se fa troppo caldo o freddo. Se tieni la pianta all’aperto, ma le temperature diventano troppo fredde, porta il vaso al chiuso.
    Pubblicità

Parte 6
Parte 6 di 6:
Controllare Parassiti e Funghi

Avvertenze

  • Evita di trapiantare il cactus con frequenza, altrimenti potresti provocargli degli stress.


Pubblicità

wikiHow Correlati

Piantare un Albero di Avocado
Prendersi Cura di un Cactus di NatalePrendersi Cura di un Cactus di Natale
Coltivare un Albero di GiadaColtivare un Albero di Giada
Ravvivare un'Orchidea che non FiorisceRavvivare un'Orchidea che non Fiorisce
Innaffiare le OrchideeInnaffiare le Orchidee
Favorire la Fioritura delle OrchideeFavorire la Fioritura delle Orchidee
Coltivare il Bamboo della FortunaColtivare il Bamboo della Fortuna
Eliminare la Muffa dalle Piante da AppartamentoEliminare la Muffa dalle Piante da Appartamento
Far Rifiorire gli AmarilliFar Rifiorire gli Amarilli
Fare Talee di RosaFare Talee di Rosa
Piantare i Bulbi di Tulipano
Coltivare un Ulivo da un Nocciolo d'OlivaColtivare un Ulivo da un Nocciolo d'Oliva
Prendersi Cura di un Bambù della FortunaPrendersi Cura di un Bambù della Fortuna
Potare i GeraniPotare i Gerani
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Rachel Guffey
Co-redatto da:
Esperta di Botanica
Questo articolo è stato co-redatto da Rachel Guffey. Rachel Guffey è un'esperta di botanica e titolare di Jungle House, un negozio di piante da appartamento con sede a Lawrence, in Kansas. È specializzata in educazione botanica e cura delle piante da interno. Una delle sue passioni è quella di usarle per aiutare a combattere la depressione stagionale. Ha inoltre l'obiettivo di renderle più accessibili a chiunque. Ha posseduto oltre 500 piante alla volta. Questo articolo è stato visualizzato 23 736 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 23 736 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità