Come Coltivare il Frutto della Passione

In questo Articolo:Iniziare dai SemiIniziare dalle TaleeTrapiantare le PiantineCure Giornaliere e a Lungo Termine5 Riferimenti

Se vivi in un clima caldo dove non ci sono inverni rigidi, puoi coltivare a casa il frutto tropicale della passione. La pianta può essere un po' difficile da trattare e ha bisogno di spazio per crescere, ma con sufficiente attenzione e cura, ti fornirà un raccolto costante del delizioso frutto.

Parte 1
Iniziare dai Semi

  1. 1
    Utilizza semi freschi. I semi del frutto della passione appena raccolto germinano rapidamente, ma i semi vecchi e asciutti possono richiedere mesi per germinare se pure riescono a svilupparsi.[1]
    • Pochi giorni prima di quando intendi piantare il seme, compra frutti della passione maturi in un negozio. Aprili e raccogli almeno una mezza dozzina di semi.
    • Spargi i semi su una tela e strofinali fino a quando le sacche di succo si aprono.
    • Lava i semi in acqua e lasciali asciugare per tre o quattro giorni prima di lavarli nuovamente e farli asciugare all'ombra.
    • Se pianti i semi subito, dovrebbero germinare entro 10-20 giorni.
    • Se è necessario conservare i semi, mettili in sacchetti di plastica chiusi ermeticamente e conservali in frigorifero fino a 6 mesi.
  2. 2
    Prepara un contenitore per semenzaio. Idealmente, si dovrebbero avviare i viticci del frutto della passione in un contenitore separato, protetto e poi trapiantarli nel punto del giardino che hai preparato. Scegli un contenitore non più grande di 90 centimetri quadrati.
    • Riempi il contenitore con una miscela di terriccio fatta in parti uguali da compost, terreno di buona qualità e sabbia grossolana. Riempi il contenitore con 10 cm di questa miscela.
  3. 3
    Scava solchi poco profondi. Raschia con un bastone il terreno del contenitore per semenzaio, distanziando i solchi di circa 5 cm.
    • Questi solchi serviranno come canali di scolo superficiale, utili per evitare che l'umidità inzuppi i semi o le loro radici in erba.
  4. 4
    Pianta i semi. Colloca i semi a distanza di 1 cm l’uno dall’altro all'interno di ogni solco. Proteggi i semi coprendoli con uno strato molto sottile della miscela che hai preparato.
    • Innaffia subito dopo aver piantato i semi. Inumidisci il terreno, senza inzupparlo.
    • Dopo aver piantato i semi, tutto quello che devi fare è fornire un’occasionale spruzzata d’acqua quando si asciuga la superficie del suolo.
  5. 5
    Trapianta le piantine. Quando le piantine crescono a un'altezza di 20-25 cm, sono pronte per essere trapiantate in una posizione permanente nel tuo giardino.

Parte 2
Iniziare dalle Talee

  1. 1
    Prepara un letto di sabbia. Riempi un vaso di plastica per fiori con una miscela composta da tre parti di sabbia agricola e una parte di terra di buona qualità. Miscela i componenti con cura in modo che si distribuiscano uniformemente nel contenitore.
    • Le talee traggono la maggior parte dell'umidità di cui hanno bisogno per crescere dall'atmosfera, poiché non hanno radici in questa fase. Di conseguenza, non è consigliabile utilizzare un terreno che tende a trattenere molta umidità.
  2. 2
    Prendi una talea.[2] Scegli una pianta adulta e sana del frutto della passione per prendere una talea. Recidi una porzione del viticcio che contenga almeno tre gemme, se non di più, tagliandolo direttamente sotto il germoglio più basso.
    • Le crescite più recenti sono più vitali, pertanto si consiglia di scegliere una parte più recente del viticcio anziché quelle più vecchie.
    • Pianta subito questa talea nel letto di sabbia.
  3. 3
    Mantieni la talea in condizioni umide. Il posto migliore per la talea di un viticcio è una serra. Se non ne possiedi una, puoi tuttavia costruire una camera umidostatica tendendo un telo di plastica trasparente su un telaio di bambù.
    • Assicurati che qualsiasi camera umidostatica utilizzata rimanga umida. Tienila in pieno sole e mettila dove l'aria è umida.
    • Se è necessario disporre di umidità aggiuntiva, puoi ottenerla accendendo un umidificatore oppure inserendo piatti con ghiaia riempiti d’acqua attorno alla base della talea.
  4. 4
    Trapiantala una volta che si sono formate le radici. Le talee dovrebbero formare le nuove radici entro una settimana o due. Sono pronte, a questo punto, per essere trattate come descritto per le piantine, e possono essere trapiantate in uno spazio permanente in giardino.

Parte 3
Trapiantare le Piantine

  1. 1
    Scegli la posizione giusta. Idealmente, si dovrebbe trovare un luogo che riceve pieno sole e non ha radici in competizione, come ad esempio le radici degli alberi, nelle vicinanze.[3]
    • "Pieno sole" significa sei ore piene di sole al giorno, se non di più.
    • L'area dovrebbe anche essere libera da erbacce. Se ci sono alcune erbacce, assicurati di rimuoverle prima di piantare.
    • I viticci hanno bisogno di spazio per arrampicarsi e anche per diffondersi. Idealmente, dovresti cercare strutture di sostegno già realizzate, come una recinzione di fili, un balcone o un pergolato. Se nessuno di questi è disponibile, potresti, invece, preparare un traliccio.
  2. 2
    Ammenda il terreno. Il frutto della passione ha bisogno di un terreno leggero, profondo che contenga molto materiale organico. Ciò che è disponibile nel tuo giardino probabilmente non è di qualità sufficiente alle necessità del frutto della passione, quindi avrai bisogno di migliorare il terreno prima di piantare semi o viticci.
    • Mescola il terreno con del compost prima di piantare qualunque cosa. Il compost migliora la consistenza e il valore nutrizionale del terreno. Potresti anche provare letame marcio, pacciame di foglie o rifiuti di altre piante verdi.
    • Se il terreno è particolarmente compatto, potresti alleggerirlo mescolando una manciata di sabbia grossolana.
    • Fai anche attenzione al pH del suolo. Il pH dovrebbe essere compreso tra 6,5 e 7,5. Se il terreno è troppo acido, mescola dolomite o calce agricola.
  3. 3
    Trapianta ogni piantina in un buco grande. Scava un fosso separato per ogni piantina. Ogni buco dovrebbe essere largo due volte la larghezza della pianta da piantare, e la profondità dovrebbe essere almeno uguale a quella del contenitore in cui si trova la piantina da trapiantare.
    • Scava con cura o estrai la piantina del frutto della passione e il suo sistema di radici dal contenitore.
    • Posiziona il sistema radicale al centro del foro, quindi riempi il resto del buco con terreno sciolto fino a quando la pianta è stabile.
    • Maneggia le radici il meno possibile durante il trasferimento. Le radici sono molto sensibili, e se le danneggi durante il processo, potresti distruggere la pianta.
  4. 4
    Metti del pacciame e concima intorno alla pianta. Spargi delle palline di sterco o altro concime organico, a rilascio ritardato, intorno alla base della pianta. Spargi anche un pacciame organico, come chips di legno o paglia, intorno alla base della pianta.
    • L'intero sistema radicale deve poter andare a contatto con il fertilizzante e il pacciame. Per ottenere i migliori risultati, delicatamente spingi o scava parte della copertura dello strato superiore del terreno dopo aver sparso il fertilizzante e il pacciame attorno alla base della pianta.
  5. 5
    Innaffia bene. Usa un annaffiatoio o un tubo da giardino per innaffiare delicatamente le piantine dopo che sono state piantate. Assicurati che l'acqua sia abbondante, ma non permettere che si formino pozze fangose, poiché significherebbe che hai fornito più acqua di quanta il terreno possa assorbire e drenare.

Parte 4
Cure Giornaliere e a Lungo Termine

  1. 1
    Alimenta la pianta con regolarità. Le piante del frutto della passione sono forti mangiatrici, quindi sarà necessario fornire molta acqua e fertilizzante per tutta la stagione di crescita.
    • Dovresti applicare il fertilizzante in primavera e una volta ogni quattro settimane durante tutta la stagione estiva. Un’alimentazione finale dovrebbe essere fornita anche a metà dell’autunno. Utilizza fertilizzanti organici, a rilascio lento, che sono a basso contenuto di azoto. Il pellet di letame di pollo è una buona opzione.
    • Se vivi in una zona con abbondanza di piogge, potrebbe non essere necessario innaffiare le piante con troppa frequenza. Durante un periodo di siccità, tuttavia, o se vivi in zone solo moderatamente umide, dovrai innaffiare i viticci almeno una volta a settimana. Non lasciare mai che la superficie del suolo si asciughi completamente.
  2. 2
    Addestra i viticci. Quando i viticci si diffondono, potrebbe essere necessario guidarli in modo che si arrampichino lungo la recinzione, il traliccio o qualsiasi altra struttura di supporto predisposta. La pianta sarà più sana se i viticci sono incoraggiati ad arrampicarsi, e una pianta sana produrrà la massima resa.
    • Spingere i viticci ad arrampicarsi è un processo abbastanza semplice una volta che c'è un sostegno. Quando i viticci nuovi o le antenne cominciano ad allungarsi, lega il viticcio attorno alla base e intorno al filo della struttura utilizzando una corda sottile o un laccio. Tieni il nodo largo per evitare di strangolare il viticcio.
    • Quando si tratta di una nuova pianta, i rami laterali che provengono dal tronco principale dovrebbero essere recisi all’altezza del filo. Due dei rami laterali provenienti dal tronco principale devono quindi essere piegati intorno al filo superiore della struttura di sostegno e costretti a crescere in direzioni opposte.
    • Una volta che i rami laterali sono tenuti aperti lungo la recinzione, altri rami laterali si possono sviluppare da questi e arrampicarsi liberamente.
  3. 3
    Elimina le erbe infestanti attorno alle piante. Siccome le piante del frutto della passione richiedono molto cibo e acqua, il suolo arricchito diventa spesso un bersaglio per le erbacce indesiderate. È necessario rimuovere quante più di queste erbacce vicine è possibile, in modo che le risorse non siano sottratte alla pianta del frutto della passione.
    • Tieni 60-90 cm di spazio intorno a ogni lato della base del viticcio senza erbacce. Utilizza metodi biologici per la rimozione delle infestanti e non usare prodotti chimici. Il pacciame può aiutare a prevenire che le erbacce spuntino dal suolo, e strapparle a mano è un'altra buona soluzione.
    • Il resto del giardino può avere altre piante ed erbacce, ma si dovrebbero tenere lontano le piante che possono diffondere malattie o attirare parassiti. Le leguminose, in particolare, sono pericolose da tenere intorno alle piante del frutto della passione.
  4. 4
    Pota quando è necessario. Le ragioni principali per la potatura della pianta sono semplicemente quelle di mantenere sotto controllo i viticci e di fornire luce solare sufficiente alle parti più basse della pianta.
    • Pota in primavera ogni due anni. Assicurati di farlo prima che la pianta fiorisca. Potare dopo la fioritura può indebolire la pianta e ridurre il raccolto.
    • Usa forbici da giardinaggio per recidere i rami sotto i 60 cm. Facendo così elimini la crescita debole, vecchia, mentre migliori anche la circolazione dell'aria intorno alla parte inferiore della pianta.[4]
    • Quando poti, assicurati di non recidere un ramo principale controllando il gambo fino alla sua base, prima di tagliare.
    • Lascia dai tre ai cinque nodi vicino alla base di un ramo quando tagli. Nuova crescita può emergere dal moncone che hai lasciato.
  5. 5
    Intervieni per favorire il processo d’impollinazione, se necessario. Solitamente, le api si prenderanno cura dell’impollinazione senza alcun aiuto da parte tua. Se non ci sono api nella tua zona, però, potrebbe essere necessario che tu faccia qualcosa per rimediare.
    • Per impollinare a mano le piante, prendi un pennello piccolo, pulito e raccogli il polline dai fiori maschili. Spargi il polline raccolto sui fiori femminili, utilizzando lo stesso pennello.
    • Potresti anche toccare le antere e le superfici degli stigmi di ogni fiore con il pollice e l’indice quando cammini lungo le file.
  6. 6
    Proteggi il frutto della passione dai parassiti. Non devi usare insetticidi, fino a quando non hai identificato le fasi iniziali di un problema parassitario. Quando utilizzi pesticidi, scegli soluzioni biologiche perché quelle chimiche possono rovinare i frutti prodotti e renderli non sicuri per il consumo.
    • I maggiori problemi legati ai parassiti derivano da afidi, travatura dei viticci e larve di coleotteri.
      • Gli afidi possono essere scoraggiati solitamente cospargendo del peperone rosso intorno alla base della pianta.
      • Sbarazzati della travatura dei viticci mescolando un insetticida biologico a base di catrame. Spargi questa soluzione intorno alla base del fusto principale ed elimina i viticci danneggiati.
      • Per sbarazzarsi delle larve dei coleotteri, sarà necessario utilizzare un insetticida sistemico, prima che la pianta fiorisca.
  7. 7
    Proteggi la pianta dalle malattie. Ci sono alcune malattie che dovresti cercare di evitare. Quando scopri dei segni di malattia sulle piante, è inoltre necessario fare il possibile per liberarsene e impedirne la diffusione.
    • I viticci del frutto della passione possono essere soggetti a marciume e a malattie virali.
      • Il marciume cellulare e quello radicale devono essere evitati in anticipo, attraverso un drenaggio adeguato del terreno.
      • Puoi tentare di trattare le piante infette da virus con una soluzione commerciale, ma di solito devi tagliare e bruciare i viticci colpiti al fine di preservare le piante rimanenti. Il virus a chiazze del frutto della passione, il ringspot virus e il mosaico del cetriolo sono le minacce più comuni.
  8. 8
    Raccogli i frutti. Può essere necessario da un anno a un anno e mezzo prima che la pianta produca frutti, ma una volta che lo fa, è possibile raccogliere questo frutto e mangiarlo.[5]
    • In genere, i frutti maturi del frutto della passione verranno giù dai viticci non appena sono pronti per il consumo. La caduta non fa male ai frutti, ma si devono raccogliere entro un paio di giorni dopo la caduta per garantire la migliore qualità possibile.
    • Se hai una varietà che non fa cadere i frutti, semplicemente staccali quando noti che la pelle comincia ad aggrinzirsi.

Cose che ti Serviranno

  • Frutti maturi della passione (se raccogli semi)
  • Pianta adulta di Passiflora (se raccogli talee)
  • Contenitore per piantine o letto di sabbia
  • Coltello o forbici da giardino
  • Telone
  • Teli di plastica
  • Terreno di qualità
  • Sabbia
  • Compost
  • Pala o trapiantatore
  • Pellet di fertilizzante organico
  • Annaffiatoio o tubo da giardino
  • Traliccio o altro supporto
  • Pennello piccolo (per impollinazione)
  • Insetticida (come necessario)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Grow Passion Fruit, Español: cultivar maracuyá, Deutsch: Passionsfrucht anbauen, Português: Cultivar Maracujá, Français: faire pousser des fruits de la passion, Русский: вырастить маракуйю, Bahasa Indonesia: Menanam Markisa, Nederlands: Passiebloemen kweken, العربية: زراعة ثمرة زهرة الآلام, 中文: 种百香果, Tiếng Việt: Trồng chanh dây, ไทย: ปลูกต้นเสาวรส

Questa pagina è stata letta 64 590 volte.
Hai trovato utile questo articolo?