Come Coltivare l'Erba Cipollina

In questo Articolo:Scegliere un Tipo di Erba CipollinaPrepararsi a PiantareTrapiantare l’Erba CipollinaRaccogliere l’Erba Cipollina

L’erba cipollina fa parte della famiglia delle cipolle, ma a differenza della maggior parte di queste piante, se ne raccolgono le foglie verdi invece del bulbo. Rispetto alle normali cipolle, l’erba cipollina ha un sapore molto più delicato. Questa piccola erba è spesso aggiunta a minestre, insalate e salse per il suo sapore leggero e l’aspetto piacevole. Se intendi usare l’erba cipollina per cucinare o come complemento del tuo giardino ornamentale, l'intero processo – dalla scelta di una specie di erba cipollina, alla preparazione del giardino, alla semina e alla raccolta – è abbastanza semplice.

Parte 1
Scegliere un Tipo di Erba Cipollina

  1. 1
    Considera la coltivazione dell’erba cipollina “cipolla” per cucinare. L’erba cipollina “cipolla”, chiamata anche erba cipollina comune, è la varietà più nota; ha un leggero aroma di cipolla, è profumata, ed è utilizzata nelle insalate e come condimento per molte pietanze, perché dà un ottimo sapore. Questo tipo di erba cipollina cresce ovunque fino a un’altezza di 20-30 cm, e ha un colore da verde brillante a verde scuro. Ha il gambo della solita forma tubolare, vuoto al centro.
  2. 2
    Considera la coltivazione dell’erba cipollina “aglio” per cucinare. A volte chiamata “erba cipollina cinese”, si tratta di un altro tipo di erba cipollina usato in cucina. Questa erba cipollina odora di viola quando il gambo è schiacciato, ma il gusto ricorda quello dell’aglio, di conseguenza, è utilizzata in piatti in cui è necessario esaltare questo sapore. A differenza dell’erba cipollina “cipolla”, la varietà “aglio” ha steli piatti, e anche i boccioli dei fiori possono essere usati in cucina (solitamente saltati in padella). L’erba cipollina “aglio” ha un colore da verde brillante a verde scuro e cresce fino a un’altezza di 20-30 cm.
  3. 3
    Considera la coltivazione dell’erba cipollina gigante siberiana. Sebbene il nome suggerisca qualcosa di abbastanza grande, l’erba cipollina gigante siberiana è in realtà solo una varietà leggermente più grande delle precedenti. Quest’erba cipollina ha un sapore più forte, ma in genere è usata nei giardini per le sue dimensioni (50-75 cm di altezza) attorno ai confini di un lotto di terreno. L’erba cipollina gigante siberiana ha un colore verde-blu, e una forma tubolare. Ha il sapore e il profumo di un'ottima cipolla, quando aggiunta in cottura alle pietanze.[1]
  4. 4
    Considera la coltivazione dell’erba cipollina per i suoi fiori. Anche se molte persone pensano all’erba cipollina solo come guarnizione per le patate al forno, l’erba cipollina è in realtà un tipo di giglio che produce magnifiche fioriture color viola. I fiori sono delle dimensioni di una moneta da 5 centesimi, e presentano molte file di piccoli, sottili petali simili a un dente di leone. I fiori della pianta dell’erba cipollina attirano insetti utili al tuo giardino, che a loro volta uccidono i parassiti e gli insetti indesiderati che potrebbero trovarsi in giro. Inoltre, i fiori dell'erba cipollina sono commestibili, cosa che li rende una grande aggiunta ai tuoi piatti.
    • Taglia i fiori prima che si dischiudano completamente, e aggiungili alle insalate o usali come decorazione sui prodotti da forno.
    • Tutte le varietà di erba cipollina sviluppano fiori.

Parte 2
Prepararsi a Piantare

  1. 1
    Scegli un metodo di coltivazione. Ci sono due metodi per coltivare l’erba cipollina: da una pianta/talea preesistente o dai semi. La maggior parte dei giardinieri consiglia di coltivare l'erba cipollina partendo da un bulbo o dalla talea di un'altra pianta, perché coltivare l’erba cipollina dai semi richiede due anni interi. Se scegli di coltivare da una pianta preesistente (disponibile presso i vivai), scegli una talea verde brillante, piena e alta almeno da 7 a 12 cm. Questi sono alcuni elementi che indicano il buono stato di salute di una pianta di erba cipollina, e aumentano le probabilità che prosperi nel tuo giardino.[2]
    • La coltivazione dai semi richiede l’avvio dei semi al chiuso alcuni mesi prima di trapiantare all'aperto, e il trapianto in primavera. I semi si svilupperanno in piante, ma non potranno dare raccolto per 2 anni.
    • Le piante di erba cipollina crescono in bulbi che si dividono ogni 3-4 anni, quindi è possibile piantare da un bulbo, diviso da un amico o proveniente dall’erba cipollina del vicino, che si svilupperà in una pianta completamente nuova.
    • Piantare semi, bulbi, e iniziare all'aperto comporta lo stesso processo. I semi sono l'unico metodo di coltivazione che richiederà un po' di lavoro extra prima di trapiantare all'aperto.
  2. 2
    Scegli un punto del giardino in pieno sole. L’erba cipollina è una pianta che ama il sole, e anche se riesce a crescere all'ombra, produrrà raccolti più abbondanti se esposta in pieno sole. Trova un punto nel tuo giardino che riceva luce solare per la maggior parte della giornata. Se il tuo giardino è ombreggiato, scegli una zona che riceva almeno 4-6 ore di luce solare in una giornata, per soddisfare le esigenze di sole dell'erba cipollina.[3]
  3. 3
    Prepara il terreno del giardino. Anche se alcune piante possono crescere in terreni compatti e duri, l’erba cipollina ha bisogno di suoli leggeri, limosi e sabbiosi con buon drenaggio. Se disponi di un terreno che ha molta argilla o è molto compatto, mescola sabbia per allentarlo. Inoltre, aggiungi una miscela di compost di qualità per giardino, per mescolare le sostanze nutrienti nel terreno. Se possibile, ammenda il terreno 4-6 settimane prima di piantare, in modo che possa avere il tempo per adeguarsi ai cambiamenti.
  4. 4
    Bilancia il pH del terreno prima di piantare. L’erba cipollina ha bisogno di un terreno con un pH compreso fra 6 e 7.[4] Fai il test del terreno e, se il pH è troppo basso, aumentalo tritando calce agricola nel terreno utilizzando un trapiantatore per giardino o una piccola pala. Se è troppo alto, abbassalo miscelando un fertilizzante con fosfato di urea o nitrato di ammonio, o con l'aggiunta di compost, letame o lettiere vegetali.
    • Verifica il pH con un cavolo rosso utilizzando un semplice metodo fai da te.
    • Puoi testare il pH del terreno utilizzando un test comprato al supermercato per avere misure precise.
  5. 5
    Impara a sapere quando piantare. L’erba cipollina è una pianta dalla fioritura estiva che dovrebbe essere piantata all’inizio della primavera. Se avvii l’erba cipollina dai semi, inizia in casa 8-10 settimane prima della data prevista per trapiantarli all'aperto. Piantare all'aperto dovrebbe essere fatto 1-2 settimane dopo l'ultimo gelo dell'inverno, in genere intorno a marzo o aprile (a seconda di dove vivi).[5]

Parte 3
Trapiantare l’Erba Cipollina

  1. 1
    Innaffia il suolo per evitare lo shock del trapianto. Prima di trapiantare la tua erba cipollina, bagna il terreno con un tubo da giardino in modo che sia umido. Questo aiuterà a prevenire lo shock del trapianto nelle nuove piantine d’erba cipollina. Assicurati che il terreno non sia fangoso, ma solo abbastanza umido da addensarsi quando pressato in mano.
    • Lo shock da trapianto è la reazione della piantina conseguente all’essere scavata, tirata su, e quindi trasferita in un nuovo ambiente, ed è assolutamente normale – anche se può causare problemi se la piantina non viene curata dopo il trapianto.
    • La pianta potrebbe aver subito uno shock da trapianto se ha un aspetto appassito e in generale malaticcio.[6]
  2. 2
    Scava un buco profondo 5-10 cm. L’erba cipollina cresce da piccoli bulbi, che devono essere completamente coperti quando li pianti. I bulbi non raggiungono in genere quelle dimensioni, così un buco non più profondo di 5-10 cm e altrettanto largo sarà sufficiente.
  3. 3
    Pianta l'erba cipollina. Metti ogni pianta di erba cipollina in un buco di quelle dimensioni, e ricopri con della terra la parte superiore. Assicurati che il terreno non vada sopra la base degli steli, perché questo rallenterà la crescita della pianta.
  4. 4
    Innaffia l'erba cipollina ogni pochi giorni. Il terreno dovrebbe restare umido quando innaffi l’erba cipollina, così non c’è bisogno d’innaffiare di nuovo subito dopo. L’erba cipollina non richiede molta umidità, quindi aggiungi acqua solo quando il terreno è completamente asciutto. La frequenza delle innaffiature dipenderà dalle condizioni atmosferiche della tua zona, ma può variare in un intervallo compreso da 1 a 3 giorni.
  5. 5
    Applica del fertilizzante una volta al mese. Il raccolto di erba cipollina prospererà con un po' di fertilizzante applicato una volta ogni 3-4 settimane. Scegli una miscela 20-20-20 (parti uguali di azoto, fosforo e potassio) e incorporala nel terreno secondo le indicazioni riportate sulla confezione.
  6. 6
    Aggiungi uno strato di pacciame per evitare le erbacce. Se sei preoccupato per le erbacce nel tuo giardino, aggiungere uno strato di pacciame aiuterà a bloccarle. Il pacciame è un tipo di compost/corteccia disponibile presso i negozi di forniture per giardino. Aggiungi uno strato spesso 5-10 cm sulla parte superiore del terreno, per bloccare le erbacce e per trattenere l'umidità più a lungo.[7]
  7. 7
    Tieni d'occhio i parassiti e le malattie. Pochi parassiti sono interessati all’erba cipollina, ma quelli della cipolla, come la mosca della cipolla, possono rivolgersi all'erba cipollina se ci sono vere cipolle piantate nelle vicinanze. Anche alcune malattie fungine, come la ruggine, possono attaccare l’erba cipollina – ma succede raramente. Una piccola quantità di antiparassitario o di fungicida solitamente può ristabilire la tua erba cipollina, se si verificano questi problemi.[8]

Parte 4
Raccogliere l’Erba Cipollina

  1. 1
    Aspetta a raccogliere l’erba cipollina fino a quando ha raggiunto un'altezza compresa tra 17 e 25 cm. Le dimensioni complessive della tua erba cipollina varieranno a seconda della varietà che hai coltivato, ma tutte le varietà si possono raccogliere quando raggiungono 17-25 cm. Ciò normalmente avviene intorno alla metà dell’estate, e potrai continuare a raccogliere fino a quando il clima si raffredda sotto lo zero. In alcune zone con inverni miti, l’erba cipollina rimarrà sempreverde e produrrà piante che danno raccolti fino all'anno successivo.
  2. 2
    Taglia l’erba cipollina a circa 2 cm dalla base della pianta. Usa un paio di cesoie o forbici per giardinaggio per recidere l'erba cipollina con un taglio netto e dritto, partendo dall'esterno della pianta e procedendo verso l’interno. Recidi l'erba cipollina a circa 2 cm dalla base della pianta, perché questo stimolerà una nuova crescita per altri raccolti. Non raccogliere l'intera pianta in una sola volta; tagliando tutte le foglie si ferma la crescita futura. Cerca di non tagliare obliquamente, perché questo favorisce la perdita più rapida dell’umidità rispetto a un taglio dritto, in quanto un taglio obliquo espone di più il gambo, e quindi l'umidità della pianta tende a disperdersi più rapidamente.
  3. 3
    Raccogli la tua erba cipollina 3-4 volte all'anno. Per ottenere il raccolto migliore per il sapore, raccogli la tua erba cipollina durante l'estate fino alla fine di autunno per 3-4 volte in totale durante l'anno. Non è necessario raccogliere l'intera pianta in una volta; taglia soltanto ciò che è necessario da una zona, e raccogli da quella particolare zona per 3-4 volte all'anno.
  4. 4
    Elimina i fiori appassiti quando iniziano a formare i semi. L’erba cipollina può diventare una specie invasiva, perché si auto-semina e s’impollina e di conseguenza può invadere il tuo giardino. Per evitare questo, taglia le teste dei fiori nel periodo della raccolta. Questo consentirà di evitare che i fiori spargano e diffondano i semi in altre zone del tuo giardino. Continua a eliminare i fiori appassiti ogni volta che raccogli.[9]
  5. 5
    Taglia tutta l'erba cipollina al termine del periodo vegetativo. Come una forma di potatura, tagliare tutta l'erba cipollina nel tardo autunno aiuterà a produrre un raccolto migliore l'estate seguente. Utilizza le tue cesoie da giardino per tagliare la parte superiore dell’intera pianta di erba cipollina a 5-10 cm dalla base (dovrebbe essere fatto tra i mesi di ottobre e novembre). L’erba cipollina è una pianta perenne, così continuerà a ricrescere fino a quando te ne prenderai cura.
  6. 6
    Dividi le piante di erba cipollina ogni 3-4 anni. Continuando a crescere per molti anni, l’erba cipollina può diventare abbastanza grande. Per evitare che invada il tuo giardino e che diventi incontrollabile, è una buona soluzione dividere le piante di erba cipollina dopo un certo numero di anni. L’erba cipollina ha la radice a bulbo, quindi è facile da dividere. Semplicemente, scava nella terra per raggiungere il bulbo e dividi ogni pianta grande in sezioni di ⅓ rispetto alle dimensioni originali. Ripianta ciascuna di queste, o elimina quelle in eccesso se indesiderate.[10]
    • Prendi in considerazione di ripiantare alcune di queste sezioni di erba cipollina alla base di alberi di mele. Le piante di erba cipollina impediranno il diffondersi di un tipo di malattia chiamata ticchiolatura, che può diffondersi su questi alberi.
    • L’erba cipollina è nota per la capacità di tenere lontani i cervi, quindi prendi in considerazione di piantare le sezioni che hai diviso in un'area in cui i cervi sono stati un problema.[11]

Consigli

  • Raccogliere semplicemente il fiore in piena fioritura (non il gambo intero) e sfregarlo tra le dita sopra la parte superiore della pizza produrrà un bel sapore piccante e pepato.
  • Se hai più erba cipollina di quanta puoi usarne, trita le foglie e congelale in acqua per essere pronte all'uso. Non asciugare l'erba cipollina, poiché in questo modo tende a perdere il suo sapore.
  • Se preferisci usare fertilizzante organico invece di sostanze chimiche, le emulsioni di pesce sono una buona scelta.
  • Puoi mangiare l’erba cipollina non completamente matura, come quella che hai rimosso mentre diradavi le piantine appena germogliate. Il gusto sarà più mite del normale, ma comunque percepibile.
  • Se cucini con erba cipollina, non aggiungerla fino alla fine del processo di preparazione della pietanza, perché l'esposizione al calore ne attenua il sapore.

Cose che ti Serviranno

  • Fertilizzante
  • Tester per il pH
  • Trapiantatoio o piccola pala
  • Pompa o annaffiatoio
  • Semi di erba cipollina
  • Forbici
  • Antiparassitario e fungicida (solo se necessario)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Il Tuo Orto | Erbe & Spezie

In altre lingue:

English: Grow Chives, Português: Cultivar Cebolinhas, Deutsch: Schnittlauch anbauen, Español: cultivar cebolletas, Русский: вырастить лук резанец, Français: cultiver de la ciboulette, Bahasa Indonesia: Menanam Kucai

Questa pagina è stata letta 16 642 volte.
Hai trovato utile questo articolo?