Coltivare un lotto di barbabietole di colore rosso rubino e oro è qualcosa che dovrebbe provare ogni giardiniere alle prime armi. Le barbabietole prosperano in molte regioni di crescita e possono essere piantate due volte l'anno, in primavera e in autunno. Ogni parte della pianta è commestibile e nutriente. Vedi i passaggi successivi per imparare il facile processo di coltivazione di queste piccole gemme!

Parte 1 di 3:
Prepararsi a Piantare

  1. 1
    Scegli la varietà di barbabietola da piantare. Ci sono diverse varietà di barbabietole e ognuna ha una diversa stagione di crescita. Controlla il numero di giorni di cui le barbabietole hanno bisogno per maturare e scegli quello più adatto per la tua zona. Quando hai deciso per una varietà, acquista alcuni pacchetti di semi del tipo che hai scelto. È più facile coltivare le barbabietole dai semi, perché si trapiantano con difficoltà.
    • Le barbabietole Detroit rosso scuro sono del classico colore rosso sangue, e sono ideali per arrostire o bollire.
    • Le barbabietole Burpee Golden hanno un sapore delicato, burroso e hanno un aspetto meraviglioso nelle insalate. I semi delle barbabietole Golden sono un po' difficili, per cui assicurati di averne in più nel caso in cui alcuni non germinino.
    • Le barbabietole di Chioggia hanno cerchi di colore rosso e bianco all’interno quando affetti per aprirle.
    • Le barbabietole primaticce Wonder Tall Top sono una buona varietà da scegliere se stai coltivando le barbabietole soprattutto per le foglie, piuttosto che per le radici.[1]
  2. 2
    Preparati a piantare in primavera e in autunno. Pianta barbabietole in primavera o in autunno quando il clima è fresco e la temperatura del terreno è di circa 10 gradi Celsius. Le barbabietole di solito possono sopportare un gelo o due (anche se esse non dovrebbero essere esposte a una temperatura troppo bassa), tuttavia non crescono bene con un clima caldo – perché questo tende a far indurire le radici.
    • Per evitare un eccesso di gelo, pianta le barbabietole appena dopo l'ultimo gelo dell'anno in primavera. In autunno, pianta quando la temperatura si è rinfrescata ed è costantemente sotto i 24 gradi Celsius. Fai l’ultima semina almeno un mese prima dell'inizio delle temperature fredde, gelide.
  3. 3
    Prepara il letto di semina o un vaso. Le barbabietole non hanno bisogno di molto spazio per crescere, così le puoi piantare in un piccolo lotto o in un vaso. Se pianti le barbabietole nel suolo, prepara il terreno con una coltivatrice per giardino spingendoti a una profondità di 30 cm. Il terreno non deve avere pietre in modo che la radice possa formarsi correttamente. Aggiungi compost e sostanza organica al suolo per arricchirlo. Il terreno migliore è sciolto e sabbioso, con un pH compreso tra 6,2 e 7,0.[2]
    • Scegli un posto esposto al pieno sole; inoltre le barbabietole non crescono bene in condizioni di ombra parziale.
    • Le radici delle barbabietole si sviluppano meglio quando hanno abbondanza di potassio. Puoi aggiungere farina di ossa al suolo per fornire potassio supplementare se il tuo terreno non ne è particolarmente ricco.
  4. 4
    Pianifica di piantare le barbabietole assieme ad altri ortaggi. Le barbabietole non occupano molto spazio in un giardino, quindi possono svilupparsi bene assieme ad altri ortaggi della stagione fredda. Per esempio, i ravanelli si piantano e si raccolgono prima delle barbabietole, quindi piantarli nel letto preparato per le barbabietole è un buon modo per predisporre il terreno alla loro coltivazione successiva. Inoltre puoi coltivare le barbabietole insieme a cipolle, lattuga, cavoli, broccoli e fagiolini nel tuo giardino.
  5. 5
    Bagna i semi. I semi di barbabietole sono un po' resistenti, quindi è una buona idea bagnarli per ammorbidirli in modo che possano germinare più facilmente. Metti i semi delle barbabietole in una ciotola e versa acqua calda sopra. Lasciali in ammollo tutta la notte prima di piantarli. Assicurati di piantarli il giorno successivo dopo l'ammollo.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Piantare e Prendersi Cura delle Barbabietole

  1. 1
    Semina i semi in una fila. Utilizza una zappetta da giardino per formare una riga e innaffiala bene prima di piantare. Semina i semi lungo la fila, piantali a circa 1,25 cm di profondità e distanziali da 5 a 7,5 cm. Metti un gruppo di semi in ogni punto della fila; probabilmente germoglieranno parecchie piantine, ma in questo modo avrai più possibilità nel caso in cui alcuni semi non riescano a germinare. Le file aggiuntive dovrebbero essere piantate a 30 – 45 cm di distanza.
  2. 2
    Mantieni sempre umida la fila. Innaffia bene i semi; essi germineranno dopo 3-5 giorni se sono tenuti costantemente umidi. Per impedire che si secchino, puoi mettere un pezzo di tela sopra le file per i primi giorni dopo la semina; innaffia direttamente la tela. Eliminala quando vedi che le piantine cominciano a germogliare.
  3. 3
    Dirada le piantine. Dirada le piantine in modo che siano a circa 7,5 cm di distanza quando hanno raggiunto 7 – 8 cm di altezza. Le barbabietole hanno bisogno di questo spazio per sviluppare le loro radici.
  4. 4
    Prenditi cura delle piantine. Continua a innaffiare le barbabietole quando crescono e assicurati di estirpare tutta l’erba e le erbacce. Se vedi che le radici di barbabietola fuoriescono dal terreno, coprile con un leggero strato di pacciame.
  5. 5
    Pianta più barbabietole. Scagliona la semina delle barbabietole circa ogni 2-3 settimane, se desideri avere barbabietole da raccogliere in un lungo periodo. In caso contrario, tutte le barbabietole e le cime di barbabietola saranno pronte per la raccolta in un breve periodo. Puoi fare questo in primavera o in autunno.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Raccogliere e Conservare le Barbabietole

  1. 1
    Raccogli le foglie presto. Le foglie di barbabietola sono migliori quando sono tenere e piccole, non più alte di 10 – 13 cm. Possono essere raccolte una volta che raggiungono circa 5 – 8 cm. Utilizza un paio di forbici per tagliare le foglie. Assicurati di lasciare alcune foglie sopra le radici, così potranno continuare a crescere.
    • Le foglie di barbabietola non si possono tenere per molto tempo in frigorifero. È meglio mangiarle o lo stesso giorno in cui le hai tagliate o al massimo uno o due giorni dopo.
  2. 2
    Raccogli le radici più tardi. Sono pronte per essere raccolte quando hanno un diametro da 2,5 a 7,5 cm. Estrai le barbabietole dal terreno delicatamente o dissotterrale. Lascia circa 2,5 cm di foglie nella parte superiore in modo che la radice rimanga intatta e si conservi più a lungo. Elimina la terra dalle barbabietole con acqua fredda, facendo attenzione a non ammaccarle.
  3. 3
    Conserva le barbabietole. Possono essere tenute in cantina o in frigorifero per diversi mesi. Quando sei pronto a usarle, prepara le barbabietole arrostendole o bollendole. Prova una di queste ricette deliziose:
    • Borscht - una zuppa di barbabietole classica che ha un sapore delizioso in inverno.
    • Gratin di barbabietola - un giro salutare sul cibo che fa stare bene.
    • Insalata di barbabietole - questo piatto leggero, estivo è molto nutriente.
    Pubblicità

Consigli

  • Le barbabietole sono un buon complemento nel giardino di un bambino. Esse sono facili da coltivare e divertenti da raccogliere.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Semi di barbabietola
  • Acqua
  • Zappa per giardino
  • Coltivatore per giardino
  • Compost

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 417 volte
Categorie: Il Tuo Orto
Questa pagina è stata letta 8 417 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità