Le felci sono piante molto comuni usate sia come piante d'appartamento sia come piante verdi da giardino. Presenti sulla terra dall'epoca preistorica, esistono decine di migliaia di specie diverse di felci. Il loro aspetto varia da leggero e delicato a fitto e cespuglioso, ma le loro necessità e la loro cura rimangono simili. In genere le felci sono piante robuste che hanno poche esigenze, ma per diventare davvero rigogliose richiedono comunque un certo grado di cura.

Metodo 1 di 2:
Coltivare le Felci in Casa

  1. 1
    Scegli una collocazione adatta. Le felci richiedono molta ombra e luce solare indiretta. Colloca le tue piante vicino a una finestra che guarda a nord; le finestre orientate a est e ovest lasciano entrare troppa luce solare diretta. In mancanza di una finestra orientata a nord, scegline piuttosto una che guardi verso sud. Tieni le piante un po' distanti dalla finestra, in modo che ricevano in prevalenza luce ambientale.
  2. 2
    L'umidità deve essere piuttosto alta intorno alle felci. Le felci sono piante che amano l'umidità. Ci sono un paio di modi per innalzare il livello di umidità per la tua felce: usare la tecnica del doppio vaso o installare un umidificatore nella stanza. Se opti per il doppio vaso, procurati un secondo vaso un po' più grande di quello in cui hai piantato le felci. Riempi questo secondo vaso di muschio ben inzuppato nell'acqua e poi infilaci dentro il vaso con le felci. Copri il terriccio e il bordo del vaso interno con il muschio bagnato, e innaffialo frequentemente per fare in modo che resti sempre umido.
    • Se usi un umidificatore, piazzalo vicino alle tue felci per ottenere i migliori risultati.
    • Puoi spruzzare le felci vaporizzando acqua appena tiepida con uno spruzzatore, ma lascia passare alcuni giorni tra un trattamento e l'altro per evitare la formazione di macchie sulle foglie.
  3. 3
    Mantieni costante la temperatura. La maggior parte delle felci d'appartamento è di origine tropicale, anche se non tutte richiedono un clima tropicale. Assicurati che la temperatura nella tua casa (o quanto meno nella stanza in cui tieni le felci) sia intorno ai 21 gradi. Le felci possono sopportare temperature un po' più basse, fino ai 15 gradi, ma non crescono bene a bassa temperatura. Nel dubbio, tieni la temperatura alta.
    • Potresti collocare le tue felci in bagno; spesso fare la doccia o il bagno contribuisce a mantenere temperatura e umidità più alte che nel resto della casa.
  4. 4
    Innaffia con regolarità. Le felci amano un'atmosfera umida, ma vogliono che anche il terriccio sia umido. Assicurati che la terra sia sempre umida, ma mai troppo bagnata. È meglio innaffiare con poca acqua quotidianamente piuttosto che dare molta acqua ogni tanto.
  5. 5
    Fertilizza le tue felci una volta al mese. Vai al tuo vivaio di fiducia e cerca un fertilizzante per piante d'appartamento specifico per felci; in caso di dubbi chiedi al commesso. Spruzza questo fertilizzante una volta al mese, per fornire le sostanze nutritive che non sono presenti nel terriccio. Non fertilizzare per i primi sei mesi da quando hai messo le felci nel vaso.
  6. 6
    Rimuovi le fronde morte o non perfettamente sane. Le felci sono soggette a certe malattie, ma tendono a essere resistenti e di solito riescono a sopravvivere. Se la tua pianta ha qualche malattia, taglia via le parti danneggiate. Anche nel caso in cui la felce incomincia a soffrire perché è stata trascurata, con un paio di cesoie taglia via le parti secche o malate. Se l'intera pianta è stata colpita, è meglio estirparla prima che la malattia si trasmetta alle altre piante di casa.
  7. 7
    Rinvasa le felci dopo un anno o poco più. Col tempo le felci crescono, e il vaso in cui si trovano non basta più. Il tempo tra i vari trapianti varia in funzione delle condizioni della felce: certe volte avranno bisogno di essere rinvasate anche dopo soli 6 mesi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Coltivare le Felci in Giardino

  1. 1
    Pianta le tue felci in una zona adatta. Se nel tuo giardino ci sono già delle felci, non avrai necessità di spostarle a meno che non siano malate. Le felci vogliono molta ombra e umidità, e crescono bene all'ombra di grandi alberi. Pianta (o trapianta) le felci in una zona esposta a nord, che non riceva luce solare diretta. L'esposizione alla luce diretta del sole tende a seccare le foglie.
  2. 2
    Tieni umido il terreno. Se nella tua area non piove con regolarità, dovrai innaffiare le tue felci quotidianamente per mantenere umido il terreno. Spargi uno spesso strato di aghi di pino o pacciamatura alla base delle felci; lo spessore ideale è di 5-7 cm. Ciò aiuterà a trattenere l'umidità e innalzare leggermente il tasso di evaporazione, mantenendo così un po' più umida l'aria intorno alle felci.
  3. 3
    Fertilizza le felci una volta al mese. Sei mesi dopo la messa a dimora puoi cominciare a fertilizzare le felci per favorire la crescita. Scegli un fertilizzante organico da spruzzare e applicalo alle tue felci secondo le indicazioni del produttore. Oltre a ciò puoi aggiungere al suolo uno strato di compost e pacciamare con foglie per creare un ambiente più favorevole alla crescita.
  4. 4
    Taglia via le fronde danneggiate. Le felci non hanno molti nemici naturali all'aria aperta, all'infuori delle lumache e di una o due malattie abbastanza rare. Tuttavia, se vedi che la tua felce ha delle fronde danneggiate o malate, prendi un paio di cesoie e taglia via. Questa pratica serve per mantenere in buona salute il resto della pianta, e nel caso si tratti di una malattia aiuta a prevenire che si diffonda ad altre piante.
  5. 5
    Trapianta quando necessario. Col tempo le felci possono crescere fino a diventare ingombranti, e allora vanno divise o trapiantate. Per suddividere una felce grande, scava con cautela fino a estrarre le radici dal terreno. Sempre con cautela, separa la pianta in diverse parti; di solito le felci tendono a crescere a ciuffi, cosa che rende più semplice la suddivisione. Poi interra le piantine più piccole e innaffia abbondantemente.
    Pubblicità

Consigli

  • Una felce in buona salute può essere suddivisa ogni 2 o 3 anni.

Pubblicità

Avvertenze

  • Tieni le felci d'appartamento lontano dai getti di aria condizionata o altra potenziale causa di essiccamento.
  • Cocciniglie, pseudococchi e acari possono infestare le felci. L'uso di pesticidi non è consigliato per le felci, quindi il modo migliore per rimuovere gli insetti infestanti consiste nello scuotere la pianta per farli cadere o raccoglierli a mano.
  • La luce del sole diretta o comunque costante può fare avvizzire e seccare le fronde delle felci.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Felci
  • Terriccio da vaso o per giardinaggio
  • Annaffiatoio
  • Vasi (per la coltivazione in appartamento)
  • Fertilizzante
  • Termometro
  • Muschio, pacciamatura e/o ghiaia
  • Vanga

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 38 511 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 38 511 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità