Le fresie sono fiori graziosi e profumati che nascono da bulbi. Sono ideali per le composizioni floreali e spesso sono coltivate proprio con lo scopo tagliarle e metterle in bella mostra. Le fresie possono crescere sia nel terreno che in vaso e sbocceranno circa 12 settimane dopo averle piantate, con una fioritura che dura per diversi mesi.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Piantare le Fresie

  1. 1
    Scopri quando piantare le fresie. Questi fiori sbocciano dai bulbi che devono essere piantati in un determinato periodo dell'anno per poter crescere. La stagione migliore dipende dalla zona in cui vivi. Consulta un sito specifico sulle zone di coltivazione[1] per capire quando piantarle nel paese in cui risiedi.
    • Le fresie sono resistenti e sopravviveranno all'inverno nelle zone più calde. Quindi, se vivi in una zona abbastanza calda, ti conviene piantarle all'inizio dell'autunno per permettere loro di mettere radici e stabilizzarsi.
    • Se vivi in una zona più fredda, le fresie moriranno durante l'inverno se le pianti in autunno. In questo caso dovrai aspettare fino all'inizio della primavera, quando non ci saranno più gelate, così i bulbi delicati cresceranno e prospereranno.
  2. 2
    Scegli i bulbi grossi e sodi. I bulbi di fresia, chiamati anche "cormi", somigliano a dei cipollotti. Comprali il giorno stesso in cui vuoi piantarli o al massimo un paio di giorni prima. Se vivi in una zona più fredda, aspetta la primavera per comprare i bulbi.
  3. 3
    Prepara un'aiuola. Scegli un posto che sia in pieno sole, le fresie non sbocceranno se piantate all'ombra. Hanno bisogno del sole pieno per fiorire e per far sì che la fioritura duri a lungo. Scegli un posto esposto al sole per almeno 8 ore al giorno[2] Il terreno dev'essere relativamente fertile, ma non è per forza necessario modificarne il pH. In poche parole, le fresie hanno bisogno di un terreno che dreni bene. Richiedono molta acqua, ma se questa ristagna intorno ai bulbi li farà marcire.
    • Quando hai scelto un posto, controllane la capacità di drenaggio, scavando un buco e riempiendolo d'acqua. Se l'acqua rimane nel buco e drena molto lentamente, dovrai scegliere un altro posto o aggiungere materiale al terreno per facilitarne l'azione drenante.
    • Se scegli un posto che non drena bene, ara il terreno a una profondità di 30 cm e aggiungi compost, torba o materiale organico per elevare il terreno di circa una decina di centimetri.[3]
  4. 4
    Pianta i bulbi. Scava dei buchi di 2-4 cm a distanza di una decina di centimetri tra loro. Metti i bulbi nei buchi con le punte rivolte verso l'alto. Coprili con il terreno e uniformalo con dei colpetti, innaffia abbondantemente. Il germoglio emergerà in 2-3 settimane.
  5. 5
    Considera l'opzione di piantare in vaso. Se desideri piantare le fresie in un vaso, scegline uno con buchi drenanti adeguati e riempilo con del terreno. Pianta i bulbi a 5 cm di profondità e a 5 cm di distanza tra loro. Tieni il vaso al chiuso dopo aver piantato i bulbi e spostalo in una zona soleggiata appena inizia a germogliare.[4]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Prendersi Cura delle Fresie

  1. 1
    Fertilizza i germogli. Quando vedi che i primi germogli stanno uscendo, puoi aiutarli a venire fuori dandogli del fertilizzante arricchito con potassio, come il pellet[5] Sparpaglialo vicino alla base dei germogli ed esercita una leggera pressione nel terreno. Questo passaggio non è strettamente necessario, ma può essere d'aiuto se il terreno non è molto ricco.
  2. 2
    Stecca le piante quando iniziano a diventare alte. Quando raggiungono una lunghezza di 15-20 cm le fresie hanno bisogno di supporto per non cadere. Metti delle piccole stecche vicino a ogni piantina e appoggiaci delicatamente le fresie. Di tanto in tanto assicurati che le stecche garantiscano il giusto supporto.
  3. 3
    Innaffia le fresie durante tutta la stagione di fioritura. Dal momento che sono piantate in una zona soleggiata, il terreno si asciugherà molto velocemente. Mantienilo umido, ma non inzuppato. Dopo circa 120 giorni le fresie sbocceranno. Continua a innaffiarle finché i fiori non iniziano ad appassire. A quel punto puoi diminuire finché non moriranno e cadranno.
    • Innaffia le fresie la mattina, così l'aiuola ha tempo di asciugarsi prima che venga sera. Se l'acqua ristagna intorno alla pianta tutta la notte, si formerà della muffa.
    • Innaffia le fresie intorno alla base, piuttosto che spruzzare l'acqua sulle foglie e sui fiori, evitando che la pianta venga bruciata dal sole.
  4. 4
    Aspetta che le foglie siano gialle prima di rimuoverle. Una volta che il fiore è caduto, lascia che le foglie continuino a crescere e aspetta che diventino gialle prima di rimuoverle, perché continuano a fornire nutrimento alla pianta fino alla morte. L'energia accumulata aiuterà le fresie a ritornare belle forti l'anno successivo.[6]
    • Dopo la prima gelata, "solleva" le fresie potando le foglie e gli steli a 2 cm verso il terreno
    • Questo passaggio non è necessario se vivi in un posto caldo e le foglie non si ingialliscono mai.
  5. 5
    Fai seccare i bulbi o falli riposare. Se vivi in zone calde, dovrai dissotterrare i bulbi e farli seccare durante l'inverno per poi ripiantarli in primavera. Se vivi in zone più fredde, dissotterrali e mettili in un posto ben riscaldato e asciutto per l'inverno e poi ripiantali dopo l'ultima gelata.
    • Nei posti più caldi puoi lasciare i bulbi nel terreno. Sbocceranno di nuovo in primavera, avendo superato l'inverno.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Tagliare le Fresie

  1. 1
    Taglia la fresia all'altezza del fiore. La pianta continuerà a crescere, quindi non la danneggerai e potrai portare in casa un po' di colore. Usa delle cesoie da potatura o un coltello affilato ed effettua un taglio diagonale lungo la base dello stelo, lasciandone qualche centimetro intatto.
    • Non usare delle forbici per tagliare le fresie, poiché non producono un taglio pulito e potrebbero danneggiare la pianta.
    • Anche le fresie in vaso possono essere recise. Evita di portare tutto il vaso dentro casa, in quanto i fiori morirebbero senza la giusta quantità di luce.
  2. 2
    Dai acqua e nutrimento alla pianta. Le fresie possono durare anche 3 settimane al chiuso, se darai loro acqua e nutrimento. Riempi un vaso con dell'acqua pulita e scioglici dentro una bustina di sostanze nutrienti. In alternativa puoi aggiungere un cucchiaino di sciroppo di zucchero, per nutrirla. Aggiungi del nutrimento ogni volta che innaffi la pianta, cioè ogni 2-3 giorni.
  3. 3
    Tieni lontani i batteri: un altro modo per assicurare lunga vita alla tua pianta consiste nell'usare un vaso molto pulito senza alcun residuo della pianta che conteneva in precedenza. Anche la più piccola quantità di batteri può far marcire la pianta. Oltre a cambiare acqua e sostanze nutrienti ogni 2-3 giorni, prova ad aggiungere un cucchiaino di candeggina all'acqua. Ucciderà i batteri e terrà ben vive le piante.
    Pubblicità

Consigli

  • Un buon modo per verificare se il terreno drena bene è controllarlo dopo la pioggia. Tutte le zone in cui restano delle pozzanghere non saranno adatte per far crescere le fresie.
  • Se gli insetti rappresentano un problema, evita l'uso di agenti chimici che danneggerebbero i fiori. Usa, invece, della carta moschicida o rimuovi gli insetti manualmente.
  • Le fresie non se la passano molto bene al caldo.
  • Le canne di bambù di circa 60 cm sono lo strumento migliore per steccare le fresie. Assicura lo stelo con dello spago o del filo molto resistenti.
  • La fioritura può essere prolungata tenendo le piante in un posto fresco.
  • Pianta sempre i bulbi delle fresie con le estremità strette verso l'alto.
  • Per avere una graziosa fioritura in gennaio, inizia a piantare le fresie tra agosto e settembre.
  • Prendi in considerazione la costruzione di un recinto per tenere lontani i roditori.
  • Non conservare i bulbi in contenitori chiusi e non chiuderli in pacchettini troppo stretti perché potrebbero marcire.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Piantare un Albero di Avocado

Come

Ravvivare un'Orchidea che non Fiorisce

Come

Innaffiare le Orchidee

Come

Prendersi Cura delle Orchidee

Come

Favorire la Fioritura delle Orchidee

Come

Coltivare un Albero di Giada

Come

Fare Talee di Rosa

Come

Prendersi Cura di un Cactus di Natale

Come

Potare l'Ibisco

Come

Eliminare la Muffa dalle Piante da Appartamento

Come

Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia

Come

Far Rifiorire gli Amarilli

Come

Far Germogliare i Semi di Arancio

Come

Curare Tulipani Appena Tagliati
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 20 028 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 20 028 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità