Come Coltivare le Rose

In questo Articolo:Prepararsi a Piantare le RosePiantare le RosePrendersi Cura delle RoseProteggere le Rose dal Tempo e dalle Malattie

Ti piacerebbe diventare un coltivatore di rose? Le rose, simbolo dell'amore e della bellezza, crescono selvatiche e nei giardini da migliaia di anni. Per coltivare delle rose bellissime, è importante scegliere le varietà che crescono bene nella tua regione e prendere le misure opportune per aiutarle a prosperare stagione dopo stagione. Continua a leggere per imparare come coltivare questo fiore squisito.

1
Prepararsi a Piantare le Rose

  1. 1
    Scegli le rose giuste per il tuo giardino. Lo sapevi che esistono 13.000 varietà di Rose?[1] Alcune rose crescono meglio in determinate regioni che in altre. Quando scegli quale tipo di rosa piantare, prenditi del tempo per guardare le specifiche della tua regione, quella in cui cresceranno, poi cerca le rose che hanno caratteristiche che trovi attraenti. Quando scegli la varietà da far crescere, prendi in considerazione la loro forma, la loro dimensione e il loro colore. Le rose rientrano nelle seguenti categorie:
    • Le rose ibride Tea sono splendidamente sagomate e colorate; spesso fanno apparizioni nei negozi di fiori e nei bouquet.[2]
    • Le rose Floribunda sono la più pittoresca di tutte le varietà. Ogni cespuglio ha molti fiori, piuttosto che solo uno per stelo.
    • Le rose Grandiflora sono un incrocio tra l'ibrido Tea e le Floribunda e crescono piuttosto alte con diversi fiori su ogni gambo.
    • Le rose rampicanti possono essere aiutate a crescere come una vite lungo recinzioni e pareti.
    • Le rose in miniatura sono intricate e minuscole, perfette per la semina in un contenitore.
    • Le rose su arbusto e per paesaggio sono abbastanza durature e resistenti a parassiti e malattie. Sono disponibili in molti colori, forme e dimensioni.
    • Le rose ad albero sono rose che sono state innestate ad un lungo stelo, dando loro l'aspetto di alberi.[3]
      Richiedono un po' più di cura rispetto ad alcuni altri tipi di rose.
  2. 2
    Acquista rose in vaso o a radice nuda. Una volta che hai scelto i tipi di rose che desideri piantare, decidi in quale forma vuoi acquistarle. A radice nuda sono le radici delle rose che sono piantate direttamente nel terreno. È anche possibile acquistare rose giovani che sono già state piantate in un vaso piccolo e trapiantarle a terra o in un altro vaso. Entrambi i tipi possono essere acquistati in un vivaio. Le varietà di rose più rare possono invece essere trovate online.
    • Le piante a radice nuda sono piantate all'inizio della primavera, per dare loro il tempo di attecchire prima che sboccino alcune settimane più tardi, quando il clima si scalda.
    • Le piante in vaso possono essere tenute all'interno durante l'inverno e posizionate all'esterno in primavera.
  3. 3
    Prendi gli attrezzi da giardinaggio. Tranne che per quelle a radice nuda o in vaso, avrai bisogno di pochi attrezzi per avviare il tuo giardino di rose. Vai dal tuo vivaio locale o controlla i rivenditori online per metter insieme le seguenti cose:
    • Cesoie di potatura. La potatura mantiene sane le rose, promuove la crescita delle fioriture e le mantiene in una forma bella a vedersi. Le cesoie sono attrezzi essenziali per coltivare le rose. Prendine un paio piccolo con le lame curve e uno più grande a tronchese.
    • Guanti di giardinaggio. Proteggiti dalle spine con un paio di guanti spessi.
    • Concime. Le rose dovrebbero essere alimentate con fertilizzante un paio di volte a stagione. È possibile acquistare concime specificamente formulato per le rose, ma non è strettamente necessario.
    • Pacciame. La pacciamatura di rose può aiutare a tenere lontani i parassiti e a distribuire più sostanze nutritive per i fiori stessi. Prendi trucioli di legno, aghi di pino, pepite di torba o un altro tipo di concime adatto alla tua zona.
    • Miscela di fertilizzante biologico o specifico per rose. Miscelarlo con il terreno quando si piantano la rose: le aiuta a crescere.
    • Pala e vanga. Ne avrai bisogno per scavare le buche dove pianterai le rose.

2
Piantare le Rose

  1. 1
    Decidi dove piantare le tue rose. Hai bisogno di un posto con almeno 6 ore di buona esposizione solare al giorno. Scegli un posto che non sia affollato di radici o rami di altre piante e alberi.[4] Il terreno deve essere morbido e avere buon drenaggio. Se il tuo è argilloso, ammorbidiscilo e aggiungi delle palline di gesso prima di piantare i tuoi fiori.
    • Le rose danno il meglio quando il terreno ha un pH tra 6,3 e 6,8.[5]
    • Per determinare se un sito ha buon drenaggio, cammina intorno ad esso dopo una bella pioggia. Se il terreno è umido, ma non saturo d'acqua, dovrebbe andare bene. Se vedi pozzanghere o macchie di fango termale, è necessario trovare un altro luogo o lavorare su questo per renderlo più favorevole alla coltivazione delle rose.
  2. 2
    Annaffia le rose per prepararle all’impianto. Se stai piantando le radici nude, le devi ammollare in un secchio d'acqua per un paio d'ore prima di piantarle. Se stai piantando una rosa che è stato acquistata in un vaso, lavala accuratamente prima di preparare il letto dove la interrerai.
  3. 3
    Prepara un grande buco. Hai bisogno di un buco per ogni cespuglio di rosa che stai piantando. Utilizza una vanga o pala da giardino per scavare un buco di 45 cm di larghezza e altrettanti di profondità. Le misure non devono essere esatte, ma un foro di questa ampiezza e profondità sarà adatto per la maggior parte delle rose. Mescola il terreno che è stato rimosso dal buco con compost e usane un po’ per formare un piccolo tumulo alla base del buco. Aggiungi un po’ di farina di ossa o di fertilizzante specifico per le rose.
    • Se stai piantando più di un cespuglio, lascia diversi metri di spazio tra di loro, perché le radici abbiano tutto lo spazio per crescere e allungarsi.
  4. 4
    Pianta le rose. Colloca la radice nuda o la rosa in vaso sopra il tumulo. Utilizza una pala per riempire il buco con il terreno. Le gemme della rosa dovrebbero trovarsi circa 5 centimetri sotto la superficie del terreno. Se vivi in una regione più fredda, potrebbe essere necessario piantare le tue rose più in profondità per proteggerle dalle basse temperature.[6]
    • Se stai piantando una rosa in vaso, allenta il terreno intorno le sue radici per renderle libere, prima di piantarla nel foro.
    • Assicurati che il terreno sia fermo intorno alle radici. Premi con le mani per rimuovere eventuali sacche d'aria.
  5. 5
    Bagna le rose. Innaffiare accuratamente la zona dove hai piantato la rosa aiuta a compattare il terreno attorno alle radici, rendendo stabile la pianta. Assicurati che sia immersa bene nel terreno subito dopo aver finito di piantarla.
  6. 6
    Aggiungi pacciamatura alla base della rosa. Metti il pacciame sulla zona dove hai piantato la rosa. Se hai piantato un cespuglio in vaso, posiziona il pacciame attorno al fusto. Questo manterrà la temperatura costante e proteggerà le rose durante la fase iniziale di crescita.

3
Prendersi Cura delle Rose

  1. 1
    Annaffiale frequentemente in estate. Le rose hanno bisogno di molta acqua per crescere sane. Non lasciare che il terreno asciughi. Quando lo vedi polveroso, innaffia le rose abbondantemente. Per piante stabilizzate e a seconda della tua regione, sarà necessario farlo circa una volta alla settimana.[7]
  2. 2
    Concima le rose. Dopo che sono stabilizzate, le rose dovrebbero essere concimate un paio di volte durante la loro stagione di crescita. Utilizza fertilizzante liquido o in granuli all'inizio della primavera, quando vedi che le prime rare foglie germogliano. Utilizzalo nuovamente dopo la prima fioritura e una seconda volta se c'è un’altra fioritura. Smetti di concimare le rose alla fine dell'estate, la prima settimana di settembre.[8]
    • Alcuni fertilizzanti sono a rilascio lento, quindi non devono essere applicati spesso.
    • Non fertilizzare troppo le rose: questo può portarle alla malattia.
  3. 3
    Pota i cespugli di rose. Potare le rose le mantiene sane e belle. L'obiettivo è di sgombrare aree affollate per fare aprire il cespuglio: previene decomposizione e malattie.[9] La strategia di potatura varia a seconda della stagione, ma il taglio che fai è sempre lo stesso: pota appena sopra gli occhi delle gemme, le aree dove si formano i rami. Assomigliano a piccole onde circolari e di solito si trovano sopra una serie di foglie mature. Fai un taglio inclinato verso il basso sugli occhi di gemma rivolti verso l’esterno.
    • È molto difficile tagliare troppo una rosa, poiché la nuova crescita è sempre diretto all'occhio di gemma più vicino. Quando scegli di potare gli occhi delle gemme, cerca di immaginare come il tuo taglio influirà sulla forma del tuo cespuglio di rose.[10] Ricordati che la chiave è di potare con un occhio di riguardo verso la crescita del cespuglio, in modo da consentire la circolazione dell'aria.
    • Nel tardo inverno o all'inizio della primavera, taglia via i gambi morti. Taglia via il rizoma, cioè i polloni, le più piccole ramificazioni della pianta principale, che succhiano via le sostanze nutritive della rosa. Lascia otto gambi o giù di lì, tagliati a 1/3 della loro altezza. Questo promuoverà una crescita sana, con il riscaldarsi del clima.[11]

    • In estate, rimuovi i fiori appassiti. Questo favorisce la crescita delle nuove fioriture.

4
Proteggere le Rose dal Tempo e dalle Malattie

  1. 1
    Proteggi le rose durante l'inverno. Le rose che sono state lasciate alte potrebbero venire danneggiate dai forti venti e dalle gelate durante l'inverno. Taglia i gambi fino a raggiungere i 2 metri. Legali con lo spago, per contribuire a proteggerli dalle intemperie. Accumula del compost intorno alla base del cespuglio, poi coprilo con uno strato di paglia. Quando il clima si riscalda sopra i 10 °C, rimuovi il cumulo di compost.[12]
  2. 2
    Spruzza via gli afidi e i ragnetti rossi con dell’acqua. Questi acari sono abbastanza comuni nella maggior parte delle varietà di rose. Usare l'acqua è il modo più efficace per sbarazzarsi di questi parassiti. Utilizza la canna dell’acqua per innaffiarli a distanza quando li vedi sulle tue piante di rose. Mantenere le rose adeguatamente innaffiate aiuta anche a ridurre le infestazioni.
    • Utilizza gli insetticidi con parsimonia. Si può finire per danneggiare le rose e le altre piante del tuo giardino e uccidere gli insetti che stanno effettivamente aiutando le tue piante.
    • Rimuovi le foglie che appaiono scolorite e raggrinzite.
    • Se gli acari continuano a essere un problema, prova a fare una soluzione di acqua e sapone per i piatti e a spruzzarla sulle foglie delle rose una volta alla settimana.[13]
    • È possibile acquistare antiparassitari naturali all’olio di rosmarino da spruzzare sulle foglie: scoraggia gli acari senza uccidere gli insetti buoni.[14]
  3. 3
    Proteggi le tue rose dalle macchie nere e dalla muffa. La cosa migliore è scegliere varietà resistenti a queste malattie comuni, come la rosa Knock Out. È anche possibile proteggere le rose utilizzando un fungicida all'inizio della stagione. Vai dal tuo vivaio locale per chiedere come proteggere al meglio le piante da queste malattie nella tua regione.

Consigli

  • Un buon sistema di irrigazione è molto importante per tutto il giardino e soprattutto per i cespugli di rose, che possono essere sensibili se innaffiate dall’alto.
  • Raccogli le tue rose, una volta che il cespuglio si è ben radicato, per fare un bel bouquet per la tua casa.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Grow Roses, Français: cultiver des roses, Deutsch: Rosen selbst züchten, 中文: 种植玫瑰花, Русский: вырастить розы, Português: Cultivar Rosas, Čeština: Jak pěstovat růže, Bahasa Indonesia: Menanam Mawar, Nederlands: Rozen kweken, Tiếng Việt: Trồng Hoa hồng, हिन्दी: गुलाब उगाएँ

Questa pagina è stata letta 12 261 volte.
Hai trovato utile questo articolo?