Come Coltivare le Rose Nere

In questo Articolo:Coltivare le Rose ScureScurire le Rose ReciseTingere di Nero le Rose Recise

Il "giardiniere in stile gotico" che c'è in te ha sempre desiderato delle rose di un nero intenso? È quasi impossibile ottenere un "nero assoluto", soprattutto con le rose vive, ma questo non significa che tu non debba fare un tentativo. Se segui il metodo corretto, puoi trasformare un fiore con solo un accenno di rosso in una rosa dai petali neri come la notte.

1
Coltivare le Rose Scure

  1. 1
    Scegli una varietà di rose scure. Non ci sono rose nere al 100%, anche se i coltivatori appassionati e gli ingegneri genetici stanno cercando di realizzarne una varietà. Tuttavia, con le giuste tecniche, puoi coltivare delle rose davvero molto scure, con solo un pizzico di rosso o bordeaux. Inizia scegliendo una varietà di rose che abbiano petali scuri e vellutati. Chiedi al fiorista di fornirti maggiori dettagli o cerca tu stesso una di queste varietà:
    • "Black Jade" è una delle rose scure più conosciute, ma è piuttosto vulnerabile ai parassiti e alle malattie. Può diventare nera con un clima torrido.
    • "Black Baccara" è forse quella che si avvicina in assoluto di più al colore nero, ma i fiori sono piccoli e poco profumati. I suoi petali sono più scuri nei climi freddi.
    • "Midnight Blue" è una delle rose viola più scure che si trovano in commercio. Ha un insolito profumo di chiodi di garofano.
    • Tra le altre varietà disponibili ci sono la rosa Nigrette, la Black Magic, la Black Pearl, la Black Ice, la Black Beauty, la Blackout e la Taboo. Prima di acquistarne qualcuna, verifica le esigenze climatiche e le dimensioni di ognuna.
  2. 2
    Pianta le tue rose in una serra, se possibile. L'esatto colore finale dipenderà da diversi fattori, come la temperatura e la luce. Se vuoi ottenere risultati migliori e sperare in un maggior successo, dovresti piantarle in una serra, dove puoi gestire le condizioni atmosferiche in modo preciso.
    • Informati sempre sulla varietà che vuoi coltivare, oppure chiedi al commesso del vivaio di fornirti più notizie circa le esigenze di spazio, terreno ed esposizione al sole delle tue rose.
    • Se vuoi avere maggiori dettagli su come piantare e coltivare le rose, leggi questo articolo.
  3. 3
    Valuta di innaffiare con un colorante per fiori. Alcuni siti online consigliano di aggiungere del colorante alimentare nero all'acqua che usi per innaffiare le rose. Non è detto però che si tratti di un metodo efficace, perché le radici in questo modo non assorbono la maggior parte del colorante. Se però vuoi ugualmente tentare, chiedi al fiorista che ti fornisca una tintura specifica per fiori. In genere, si tratta di prodotti indicati più per i fiori recisi, non per le piante vive, ma in questo modo le tue rose corrono meno rischi di danneggiarsi.
  4. 4
    Aspetta finché non iniziano a spuntare i boccioli. Quando iniziano ad apparire le prime gemme, la pianta sta ancora concentrando totalmente le proprie energie nella crescita degli steli; quando poi questi fermano la loro crescita e iniziano a spuntare i boccioli, la pianta ha raggiunto una fase critica del suo sviluppo. Il 90% della pigmentazione che determinerà il colore del fiore si crea quando il bocciolo raggiunge i ¾ delle sue dimensioni finali, ma prima che si apra completamente.
    • Se la tua varietà di rosa fiorisce più volte in una stagione, prendi nota di come si sviluppano i boccioli, segnalo su un calendario e usa questo dato per tenere traccia dello sviluppo della fioritura successiva. Questa fase finale della crescita, in genere, si verifica circa due settimane prima della completa apertura del fiore.
  5. 5
    Fai delle prove con diverse temperature quando i boccioli crescono maggiormente. In questa fase la temperatura può influire enormemente sul colore. Per la maggior parte delle varietà di rose non sono state fatte ricerche in tal senso, quindi tu sarai un "pioniere". Se puoi, cerca di mettere in atto diverse tecniche per diversi boccioli o gruppi di boccioli. Qui di seguito sono descritte alcune linee guida a cui puoi attenerti per iniziare:
    • Le basse temperature tendono ad aumentare la produzione di pigmento – ciò significa che generalmente le rose diventano più scure. Durante un esperimento condotto sulla rosa Crimson Glory, è stato possibile ottenere un fiore dal colore purpureo alla temperatura di 23 °C e una dal colore rosso più scuro a 13 °C. Questo metodo sembra più efficace in estate.
    • Lo stress da calore, in genere, tende ad appassire i fiori o conferire un colore più chiaro, vicino all'arancione, anche se ci sono delle eccezioni; ad esempio, la rosa Baccara può assumere una tonalità blu più profonda. Sappi, però, che questa è una tecnica rischiosa che può anche uccidere il fiore o l'intera pianta. Se puoi, chiedi al fiorista di aiutarti a scegliere le temperature che possono stressare la pianta senza però arrivare a ucciderla. Durante uno studio, le gemme di una rosa arancione sono state esposte per tre giorni a una temperatura diurna di 39 °C e a una notturna di 18 °C.
  6. 6
    Fai delle prove con i colori. Durante la fase di crescita dei boccioli, tieni la rosa Baccara in una zona in ombra, per ottenere un colore blu più scuro e intenso. Altre varietà invece possono aver bisogno della luce del sole per sviluppare determinati pigmenti. Se hai dei dubbi, prova a mettere in ombra solo alcuni rami e tieni invece il resto della pianta esposto al sole.
  7. 7
    Proteggi i fiori aperti dalla luce del sole. Più il fiore è scuro, più assorbirà i raggi del sole. Una volta che i fiori si sono aperti, cerca di lasciarli parzialmente in ombra. In alternativa, tagliali e prova qualcuno dei metodi indicati di seguito per renderli più scuri.
    • Alcune rose fioriscono di un colore rosso scuro in primavera e tendono a diventare nere durante l'estate. Se non sei contento dell'aspetto che stanno assumendo i tuoi fiori, puoi tentare di esporli alla luce diretta del sole.

2
Scurire le Rose Recise

  1. 1
    Inizia tagliando le rose scure. Questo metodo descrive come mantenere il loro colore e cercare di farle diventare sempre più scure, quasi nere. Le varietà di fiori descritte in precedenza sono adatte per questo scopo.
    • Se il fiore è aperto solo parzialmente, mantiene più facilmente il suo colore e si conserva più a lungo rispetto a quelli completamente aperti.
    • Se stai comprando le rose da un vivaio e non trovi nessuna varietà scura, scegli quelle che hanno i petali vellutati. Questa consistenza fa apparire i fiori più scuri.
  2. 2
    Prova a tenere i fiori nell'acqua o in una soluzione conservante. Se sono già abbastanza scuri, tralascia questo passaggio. Se però sono molto più chiari di quanto desideri, prova a metterli nell'acqua per alcuni giorni. Il risultato spesso è minimo e può essere difficile stabilire se questo metodo funziona, ma generalmente le rose dovrebbero assumere una colorazione leggermente più scura e più vicina al blu. L'acqua, di solito, conferisce un colore più scuro ai fiori rispetto ai conservanti, ma può anche dipendere dalla varietà di rosa che hai scelto. Se hai molte rose a disposizione, prova entrambi i metodi con vasi di fiori differenti.
    • Puoi trovare i conservanti per fiori presso i vivai e i fioristi. Se vuoi preparare una soluzione a casa, devi unire una sostanza acida con lo zucchero per ottenere un risultato analogo.
    • Per avere maggiori dettagli su come conservare le rose nell'acqua leggi questo articolo.
  3. 3
    Capovolgi i fiori per farli essiccare. A prescindere dal fatto che tu abbia messo o meno i fiori recisi in acqua, l'essiccazione è un processo che li rende più scuri. Appendili capovolti in un luogo caldo e asciutto lontano dalla luce. Potrebbero essere necessarie due settimane o più prima che le rose siano completamente secche.
  4. 4
    Spruzzale con uno spray conservante per fiori (facoltativo). Una volta che hai essiccato le rose, puoi spruzzarle con questa sostanza per preservarle per un periodo di tempo maggiore. Dirigi l'ugello verso i fiori secchi seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
    • Evita di spolverare i fiori prima di spruzzare il prodotto, potresti danneggiare i petali.

3
Tingere di Nero le Rose Recise

  1. 1
    Scegli i fiori. Generalmente è più adatta una rosa bianca o comunque dal colore chiaro. Grazie a una tonalità di base molto chiara, potrai ottenere il colore che desideri con minore sforzo. Questo dettaglio è ancora più importante durante il processo di tintura, perché sarebbe difficile far risaltare il colorante su una rosa già scura.
    • Se tagli le rose tu stesso, assicurati di usare delle cesoie per giardinaggio disinfettate. Le forbici potrebbero schiacciare lo stelo impedendo al fiore di assorbire l'acqua e il colorante.
    • Taglia la rosa a un'angolazione di 45°, così ci sarà una superficie di assorbimento maggiore e nello stelo penetrerà una quantità maggiore di acqua e colorante.
  2. 2
    Scegli il colore. Anche se alcune persone hanno provato a mettere del colorante alimentare nell'acqua, è più sicuro usare una tintura specifica per piante. Puoi acquistarla online o chiedere al tuo fiorista di fiducia che la ordini per te.
  3. 3
    Aspetta prima di mettere il fiore reciso nell'acqua. Devi attendere almeno 3 ore dopo averlo tagliato o dopo averlo preso dal fiorista. Se i fiori sono un po' sofferenti assorbono più acqua e quindi più tintura.
  4. 4
    Prepara la miscela di acqua e colorante. Controlla l'etichetta del prodotto per conoscere il livello di concentrazione indicato. Se hai dei dubbi, metti 15 ml di colorante per fiori in un litro di acqua calda. L'acqua deve essere un po' calda, ma non esagerare: la temperatura migliore è di circa 38 °C. Mescola le due sostanze in un contenitore resistente alle alte temperature e abbastanza capiente da poter contenere le tue rose.
    • Aggiungi il conservante, se vuoi prolungare la vita dei tuoi fiori.
  5. 5
    Lascia le rose nel liquido, mantenendolo a una temperatura un po' elevata. Dato che le rose hanno uno stelo spesso e piuttosto legnoso, potrebbero essere necessarie diverse ore (o anche un giorno intero) prima che cambino colore. Per evitare che i fiori assorbano il colore solo parzialmente o a macchie, cerca di mantenere la temperatura dell'acqua costantemente a 38 °C. A questo scopo, devi aggiungere di tanto in tanto dell'altra acqua calda oppure inserire il vaso in uno slow cooker impostando questa temperatura.
  6. 6
    Togli le rose. Una volta che sono diventate nere, puoi toglierle dal contenitore. Risciacqua il colorante dagli steli e trasferiscile in un normale vaso per fiori con l'acqua.
    • Se le rose sono colorate a macchie, lasciale semplicemente in acqua tiepida pulita per tutta una notte per diffondere in modo più omogeneo il colore.

Consigli

  • Contatta dei botanici e dei giardinieri esperti della tua zona o presso l'università locale per ottenere aiuto. Molti di loro saranno ben felici di darti dei consigli.
  • Puoi anche valutare di comprare delle vernici per fiori e dipingere così le tue rose. Questo non cambia il colore naturale dei petali, ma è una soluzione più rapida.

Avvertenze

  • Non cercare di far assorbire alle radici nessun tipo di vernice o colorante per tessuti perché uccideresti le rose.
  • Sii cauto se pianti le rose alla luce diretta del sole. I raggi solari sulle rose scure potrebbero surriscaldarle ulteriormente.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Grow Black Roses, Português: Plantar Rosas Negras, Español: cultivar rosas negras, Русский: выращивать черные розы, Deutsch: Schwarze Rosen ziehen, Français: faire pousser des roses noires, Bahasa Indonesia: Menanam Mawar Hitam

Questa pagina è stata letta 14 084 volte.
Hai trovato utile questo articolo?