Come Coltivare un Albero di Arance

In questo Articolo:Piantare un Seme di ArancioPrendersi Cura di una Piantina o un Giovane AlberoRisoluzione dei Problemi

Al giorno d’oggi, gli aranci vengono coltivati in tutto il mondo per i loro frutti deliziosi e nutrienti, e possono essere tenuti in casa o in serra, se non si vive in un clima caldo. Il modo migliore per far crescere un albero sano che produce frutti è quello di acquistarne uno giovane o anche una piantina. Tuttavia, puoi piantare un seme di arancio direttamente nel terreno, se vuoi vivere l'esperienza di coltivarlo dall’origine.

Parte 1
Piantare un Seme di Arancio

  1. 1
    Conosci i problemi che comporta la coltivazione da un seme. È possibile far crescere un albero in questo modo, ma sarà più vulnerabile alle malattie e ad altri problemi. Potrebbero anche essere necessari dai 4 ai 15 anni prima che possa produrre i primi frutti. Un giovane albero acquistato dal vivaio in realtà è una combinazione di due piante: una coltivata per le radici sane e altre qualità, mentre l’altra viene innestata sulla prima per i suoi rami. Questi rami provengono da un albero che produce frutti di alta qualità e, poiché sono già maturi, l'albero dovrebbe produrre frutti entro un anno o due dall'acquisto. A seguito di questa spiegazione, sentiti libero di continuare a leggere questi passaggi, se desideri affrontare la sfida.
  2. 2
    Seleziona i semi prima che si siano asciugati. Taglia con cautela un'arancia senza rompere i semi all'interno, o semplicemente usa quelli che non sono stati danneggiati dal coltello. Scegli i semi senza ammaccature o macchie. Quelli che appaiono appassiti e secchi di solito sono stati lasciati fuori dal frutto per troppo tempo e hanno una minore possibilità di crescita.
    • Tieni presente che alcune varietà di arance sono senza semi. Chiedi al fruttivendolo una varietà con semi.
  3. 3
    Lava i semi. Tienili sotto l'acqua corrente e strofinali delicatamente per eliminare qualsiasi traccia di polpa o altro materiale. Fai attenzione a non danneggiarli, specialmente se alcuni stanno già cominciando a germogliare.
    • Non è necessario asciugarli. Se restano umidi germoglieranno più facilmente.
  4. 4
    Fai germogliare i semi più velocemente mantenendoli umidi. Supponendo che stai usando dei semi che non hanno ancora iniziato a germogliare, puoi ridurre il tempo necessario tenendoli in un ambiente umido. Per garantire un livello di umidità adeguato puoi tenerli in un sacchetto di plastica in frigorifero per 30 giorni prima di piantarli, oppure semplicemente mantenere umido (ma non inzuppato) il terreno dove li hai interrati.
    • Se usi i semi secchi, che sono in uno stato inattivo, possono essere necessari mesi prima della germinazione e potrebbero non crescere affatto.
    • I coltivatori professionisti di aranci mettono in ammollo alcune varietà di arance a lenta germinazione nell’acido gibberellico prima di piantarli, per accelerare ancora di più il procedimento. Questa tecnica solitamente è inutile se si tratta di un piccolo progetto casalingo che riguarda solo una manciata di semi, e può facilmente ritorcersi contro se viene usata una quantità sbagliata di acido per la tua varietà di arancio.
  5. 5
    Pianta ogni seme in un vasetto di terriccio ben drenante o nel suolo. Mettili a circa 1,5 cm sotto la superficie. Gli aranci si adattano facilmente a qualunque tipo di terriccio, ma è importante che l'acqua non ristagni intorno ai semi e alle radici (che si formeranno in seguito) perché potrebbe causare marciume. L'acqua deve defluire rapidamente attraverso il vaso quando innaffi. In aggiunta, puoi acquistare un terriccio per agrumi da aggiungere alla miscela di invasatura, che aumenterà la capacità di trattenere i nutrienti e creare un ambiente più acido (pH basso), ideale per gli alberi di agrumi.
    • Ricordati di mettere un piatto o un altro oggetto simile sotto il vaso per raccogliere l'acqua che drena.
    • Se il terreno non scola bene, aggiungi dei trucioli di corteccia di legno duro. Questo rende il suolo meno compatto, consentendo uno scarico veloce dell'acqua.
  6. 6
    Tieni il vaso in pieno sole. Che si trovi al chiuso o all'aperto, il terriccio sta meglio a temperature comprese tra i 24 e i 29 ºC. La luce del sole è il modo migliore per scaldare il terreno alla giusta temperatura, in quanto un radiatore potrebbe asciugarlo troppo in fretta. Se vivi in una regione fredda o con poco sole, potrebbe essere necessario tenere la pianta in una serra o in un capanno riscaldato, anche prima che sia germinata.
  7. 7
    Aggiungi un concime bilanciato una volta ogni due settimane (facoltativo). Se vuoi accelerare la crescita dell'albero, puoi inserire una piccola quantità di fertilizzante al terreno ogni 10-14 giorni. Per ottenere i migliori risultati, dovresti adattare il tipo di concime al livello di nutrienti del terreno, che dovrebbe essere riportato sull'etichetta del terriccio stesso se l’hai acquistato. In caso contrario, scegline uno bilanciato con una quantità relativamente uniforme di sostanze nutritive.
    • Interrompi l’aggiunta di concime quando la pianta è cresciuta ed è diventata un giovane albero. Segui quindi le istruzioni per come coltivarlo che sono indicate qui di seguito. Non dovrebbe essere necessario altro fertilizzante fino al suo secondo anno di vita.
  8. 8
    Togli il più debole dei tre germogli quando i semi iniziano a spuntare. I semi di agrumi hanno l'insolita capacità di produrre dei cloni esatti della pianta madre, chiamati embrioni nucellari. Questi in genere sono i due germogli che crescono più rapidamente, mentre il terzo germoglio "genetico" tende a essere più piccolo e con una crescita più lenta. Taglia questa terza piantina debole, al fine di produrre una pianta con le stesse qualità dell’albero madre.

Parte 2
Prendersi Cura di una Piantina o un Giovane Albero

  1. 1
    Pianta l'albero in un vaso leggermente più grande delle sue radici, al momento opportuno. Se hai appena acquistato un albero o lo stai coltivando da anni, dovresti piantarlo in un contenitore in cui le radici si adattino facilmente e comodamente, ma non di una misura troppo grande rispetto all’apparato radicale.
    • Il momento migliore per rinvasare il tuo albero di arancio è la primavera, prima che inizi a mettere tutta l’energia nella crescita.
    • Taglia le radici morte o rotte prima di piantarlo. Assicurati di sterilizzare il coltello facendolo bollire o strofinandolo con alcool, per ridurre la possibilità di trasmettere malattie all'albero.
    • Premi il terreno delicatamente intorno alle radici per eliminare le sacche d'aria. Le prime radici devono trovarsi appena sotto la superficie del suolo.
  2. 2
    Se pianti l’albero all'esterno, scegli un luogo protetto dal vento con molto spazio e usa il terreno esistente. Se vivi in un clima caldo come nell’Italia meridionale, puoi coltivare gli alberi d'arancio all'aperto. Scegli una zona dove il giovane albero sarà protetto dal vento, come vicino a un muro o a un albero più grande che lo ripari. Tuttavia, tieni gli aranci ad almeno 3-4 m da questi grandi ostacoli, soprattutto da altri alberi con apparati radicali concorrenti. Le chiome degli aranci possono crescere fino a 3 m di larghezza, quindi scegli un posto ad almeno 1,5 m da strade e sentieri.
    • Le varietà di aranci nani possono richiedere non più di 2 m di spazio tra loro, ma dovresti comunque controllare le caratteristiche specifiche della pianta che hai scelto o lasciare dello spazio ulteriore se non sei sicuro della varietà.
    • Scava una buca abbastanza profonda per coprire le radici. Non sotterrare mai l'arancio troppo in profondità perché potrebbe morire. Usa lo stesso terreno che hai scavato per riempire la buca attorno alle radici, non una miscela di terriccio che potrebbe contenere troppa acqua e causare marciume.
  3. 3
    Mantieni l’albero in pieno sole e a temperatura calda. Controlla costantemente la giovane piantina, dal momento che è sempre più soggetta a bruciature del sole o ad altri pericoli rispetto alle piante adulte, anche se gli aranci stanno meglio in pieno sole. Le temperature ideali sono tra i 24 e i 32 °C. Gli aranci soffrono a temperature primaverili o estive inferiori ai 7 °C e, a seconda delle varietà, potrebbero morire a temperature sotto lo zero. Temperature costanti superiori a 38 °C per diversi giorni potrebbero causare danni alle foglie.
    • Se il tuo albero adulto è esposto a temperature troppo elevate, appendi una tenda da sole o un telo sopra l'albero finché la temperatura scende al di sotto dei 38 °C.
    • Sposta l’albero in casa prima del gelo. Gli alberi di agrumi sono più vulnerabili al gelo che al calore, anche se alcune varietà possono essere in grado di sopravvivere a un breve periodo di gelo.
  4. 4
    Innaffia la pianta raramente, ma abbondantemente. Gli aranci, una volta diventati giovani alberi e non più germogli, preferiscono stare in un terreno che si asciuga completamente prima che venga innaffiato di nuovo. Attendi finché il terreno ti sembra asciutto, puoi fare una valutazione scavando un buco profondo quanto il tuo dito. Se è completamente asciutto innaffia abbondantemente finché è bagnato per tutto lo spessore. Una grande pianta adulta non deve essere innaffiata fino a quando i primi 15 cm di terreno in superficie non sono del tutti secchi.
    • In genere, l'albero può essere innaffiato una o due volte a settimana, ma dipende dalla temperatura, dall'umidità e dalla quantità di luce solare che riceve. Usa il tuo giudizio e innaffia più regolarmente durante le stagioni calde e secche, anche se generalmente dovresti evitare di innaffiarle quando il sole è alto nel cielo.
    • Se l’acqua del rubinetto è dura (presenza di minerali pesanti che lasciano un alone bianco su bollitori o tubi), usa acqua filtrata o acqua piovana per innaffiare l’albero.
  5. 5
    Concima con attenzione a seconda dell'età. L'aggiunta di fertilizzanti o di letame al momento giusto fornisce all’albero tutti i nutrienti di cui ha bisogno per crescere e produrre frutti, ma l'uso non corretto può bruciare l'albero o causare altri danni. Usa un fertilizzante specifico per gli alberi di agrumi, o qualsiasi fertilizzante a elevato titolo di azoto. Segui queste istruzioni per l'applicazione di concimi o compost:
    • Alberi giovani di 2-3 anni di età devono avere due cucchiai (30 ml) di fertilizzante con alto livello di azoto distribuiti sotto l'albero 3-4 volte l'anno, subito prima di innaffiare. In alternativa, mescola 4 litri di letame compostato di alta qualità nel terreno, ma solo in autunno, quando le piogge possono lavare via i sali in eccesso prima che possano provocare danni.
    • Alberi adulti di 4 anni o più coltivati all’esterno richiedono 0,45-0,68 kg di azoto all'anno. La confezione del concime dovrebbe indicarne la percentuale, che ti permetterà di calcolare quanto fertilizzante è necessario usare. Diffondilo sulla zona radicale dell'albero e innaffia il terreno, annualmente durante l'inverno, oppure in tre lotti uguali nel mese di febbraio, luglio e settembre.
  6. 6
    Togli regolarmente la polvere dalle piante che vivono all’interno. La polvere o la sporcizia che si accumula sulle foglie può impedire la fotosintesi, il sistema che la pianta usa per assorbire l’energia. Spazzola o lava le foglie ogni 2-3 settimane, se la pianta è tenuta al chiuso.
  7. 7
    Sappi che la potatura è raramente necessaria. A differenza di alcune varietà di alberi, l’arancio e gli altri agrumi crescono bene anche senza potatura. Puoi limitarti a tagliare i rami completamente morti e i polloni vicino alla base che sembrano particolarmente malsani. Puoi potare l'albero per indirizzare la sua crescita e tenerlo abbastanza basso per poter raccogliere tutti i frutti, ma togli i rami pesanti solo durante i mesi invernali per evitare che il sole bruci la parte interna dell'albero.

Parte 3
Risoluzione dei Problemi

  1. 1
    Proteggi l’albero dal troppo calore o dalla siccità avvolgendo il tronco in carta di giornale. Se l’albero è ancora giovane ed è stato da poco piantato all'aperto, può essere particolarmente vulnerabile all’eccessivo calore. Lega il giornale in maniera non stretta intorno al tronco e ai rami di grandi dimensioni, se vedi dei segni di danni provocati dal sole, o se vivi in una zona molto soleggiata.
  2. 2
    Aumenta l'acidità del terreno se le foglie ingialliscono. Le foglie gialle sono un segno di alcalinità, ossia troppo sale basico nella struttura. Applica un fertilizzante acido (pH basso) e lava abbondantemente il terreno per disperdere i sali alcalini.
    • Una causa di alcalinità può essere troppo concime stallatico o letame applicato durante la stagione secca.
  3. 3
    Elimina gli afidi con acqua e sapone. Gli afidi sono piccoli insetti verdi che si nutrono di molti tipi di piante. Se li noti sul tuo albero di arancio, lavali via con acqua e sapone. Molte altre soluzioni sono descritte in questo articolo, se il rimedio di acqua e sapone non funziona.
  4. 4
    Sbarazzati di formiche e altri parassiti che si nutrono dell’albero. Le formiche possono essere difficili da sradicare, ma se metti il vaso in un contenitore più grande di acqua stagnante rendi loro impossibile l’accesso. Usa i pesticidi con parsimonia e solo come ultima risorsa, soprattutto se l'albero sta dando frutti.
  5. 5
    Proteggi gli alberi che saranno esposti al gelo. Se possibile, i giovani alberi dovrebbero essere portati al chiuso prima del gelo. Tuttavia, se vengono piantati all’esterno e non hai spazio in casa, dovresti avvolgere i tronchi con cartone, paglia di mais, tessuto di lana o altro materiale isolante. Copri tutto il tronco fino ai rami principali.
    • Gli aranci adulti sani raramente muoiono a causa del gelo, ma possono subire danni alle foglie. Attendi fino a primavera per vedere quali rami sopravvivono prima di potare quelli secchi.
  6. 6
    Favorisci la crescita di frutta per l'anno successivo raccogliendo tutti i frutti maturi di quest'anno. Se lasci i frutti sull'albero puoi ridurne la produzione l’anno successivo, anche se usi la frutta solo per consumo domestico e l’albero produce più del tuo fabbisogno. Alcune varietà, come i mandarini e le arance Valencia, alternano anni di abbondante produzione con anni di produzione scarsa. Concima meno durante l'anno con poca produzione, dal momento che l'albero ha esigenze nutrizionali inferiori.

Consigli

  • Puoi coltivare alberi d'arancio in casa tutto l'anno, se vivi in un clima freddo, ma per le varietà nane è necessario molto meno spazio. Per gli alberi più piccoli, un davanzale in pieno sole è l'ideale. Le piante più grandi possono crescere bene in una serra umida o un capanno.
  • Non lasciare andare animali nel tuo aranceto. Potrebbe essere necessario costruire dei recinti o usare delle piante repellenti o aromatiche.






Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Grow an Orange Tree, Español: cultivar un naranjo, Deutsch: Einen Orangenbaum anbauen, Português: Cultivar uma Laranjeira, 中文: 种植橘子树, Русский: вырастить апельсиновое дерево, Français: faire pousser un oranger, Nederlands: Een sinaasappelboom kweken, العربية: زراعة شجرة برتقال

Questa pagina è stata letta 21 662 volte.
Hai trovato utile questo articolo?