Come Coltivare un Orto

In questo Articolo:Capire il Tuo ClimaPreparare la Zona di ImpiantoScegliere le Varietà Vegetali8 Riferimenti

Coltivare il proprio orto è un'esperienza gratificante che consente di risparmiare denaro e contemporaneamente di creare uno spazio piacevole nel giardino. Se lavori a stretto contatto con la terra e metti la manodopera necessaria a coltivare i tuoi deliziosi ortaggi, otterrai una quantità immensa di soddisfazione raccogliendo le tue gemme dai colori vivaci e divorandole per la cena. Anche se piantare un orto è probabilmente più facile di quanto pensi, ci sono alcune cose definite da considerare nel momento in cui si pianta un giardino per la prima volta. Segui le istruzioni riportate di seguito per apprendere come iniziare a piantare il tuo personalissimo orto.

1
Capire il Tuo Clima

  1. 1
    Trova in quale zona USDA vivi. Sono zone basate sulla temperatura media minima invernale e sono divise in categorie. Spiegano quali piante prospereranno nella tua zona e quali no. Inoltre, si può scoprire quando è il periodo migliore per piantare basandosi sulla propria zona.[1]
  2. 2
    Cerca un posto con almeno sei ore di luce solare diretta al giorno. La maggior parte delle verdure richiedono un sacco di luce solare per crescere sane, ma è possibile variare il rapporto sole - ombra del tuo giardino per consentire che qualche pianta cresca anche all’ombra. Tuttavia, se le verdure non hanno abbastanza sole, non produrranno più e saranno più sensibili ai parassiti. È meglio avere un'idea di quali piante vuoi far crescere prima di scegliere il luogo.[2]
    • Puoi coltivare verdure scure e verdi, come broccoli e spinaci, nei luoghi del tuo giardino che non sono in pieno sole. Se vivi in una zona con poco sole, non scoraggiarti. Puoi ancora piantare un orto magnifico, anche se probabilmente dovrai lasciare da parte i pomodori.
    • Alternativamente, se si vive in un clima estremamente caldo, si consiglia di scegliere ombra parziale per alcuni dei tuoi vegetali al fine di proteggerli dal calore estremo. Per esempio, i piselli invernali possono trarre beneficio dal crescere in ombra parziale.[3]

2
Preparare la Zona di Impianto

  1. 1
    Scegli le fondamenta del tuo orto. Decidi se desideri piantare il tuo orto direttamente nel terreno o costruire un contenitore di semina per raccogliere le verdure a pochi metri dal suolo. In alternativa, puoi voler piantare diverse varietà vegetali in vaso. La decisione dovrebbe dipendere dalla qualità del tuo terreno e dalla tendenza della tua zona di coltivazione ad essere alluvionata. Se hai suolo povero e scarso drenaggio, probabilmente desideri costruire una base per la coltura.
    • Pensa a quanto grande vuoi che sia la tua base di coltura. A seconda del tipo di verdura che si pianta, è necessario assicurarsi che il contenitore sia ampio e abbastanza profondo. Conduci un po’ di ricerca sui tipi di verdure che stai piantando per vedere di quanto spazio hanno bisogno per crescere. I broccoli, ad esempio, utilizzano una vasta area per crescere, mentre le carote hanno semplicemente bisogno di spazio per crescere verso il basso.
    • Per costruire un letto di semina sollevato, è possibile utilizzare legname, plastica, materiale sintetico, legno, mattoni o rocce. Tuttavia, le tavole di cedro sono generalmente raccomandate perché essi non marciscono quando sono esposte all’acqua. Tieni a mente che le tue piante vegetali dovranno essere innaffiate regolarmente e alcuni legni deboli come un semplice compensato non possono durare molto tempo quando sono costantemente inzuppati.
    • Arrotonda la parte superiore del tuo letto di semina per ottenere la massima superficie disponibile. Questo significa che le parti superiori sono arrotondate per formare un arco, piuttosto che una superficie piana.[4]
    • Poni una barriera tra il letto e la terra allo scopo di impedire la crescita di erbacce. È possibile utilizzare plastica da giardinaggio, una stuoia di qualche tipo o vari strati di giornale e/o cartone per ridurre la possibilità che le erbacce crescano.
  2. 2
    Dissoda il terreno. La maggior parte delle verdure richiede un suolo ricco, fertile, soffice per crescere bene. Utilizzare una zappa giardino di qualità e/o una pala per rompere intensamente il terreno e prepararlo per la semina. È possibile evitare questo lavoro complessivamente se si sceglie di costruire una scatola per giardino vegetale sollevata e di riempirla con terriccio premiscelato, comprato al supermercato.
    • Assicurati che la zona di semina sia libera da rocce o spesse zolle di terreno per consentire alle radici di espandersi e alle tue piantine di crescere come piante sane e produttive.
    • Assicurati di rimuovere eventuali erbacce o piante indesiderate dal tuo spazio di crescita. Queste possono solo competere con le tue piante per lo spazio e possono potenzialmente portare dei parassiti nocivi.
  3. 3
    Testa il pH del terreno. Il pH del terreno si basa su una scala da 1 a 14, con un pH di 7.0 che è neutro: con valori inferiori a 7,0 è acido e per tutti i valori sopra 7,0 è alcalino. La maggior parte delle verdure ama un terreno leggermente acido tra 6,0 e 6,5. Terreno che è troppo acido danneggia le radici delle piante e causare una sottoproduzione delle verdure. Testa il terreno del pH visitando il locale ufficio per l’agricoltura della tua regione e per ottenere i test necessari e le istruzioni. Puoi anche pagare per farti testare il tuo terreno.
    • Il pH del terreno ti dice se il terreno ha bisogno di calcare aggiunto per portarlo al valore pH desiderato. Il calcare è a buon mercato ed è efficace quando si tratta di migliorare il terreno.
    • Valuta i livelli di calcio e magnesio del terreno al fine di determinare quale tipo di calcare aggiungere al tuo terreno. Se il terreno è a basso contenuto di magnesio, aggiungi calcare dolomitico. Se è ad alto contenuto di magnesio, aggiungi calcite calcarea.
    • Aggiungi il calcare due o tre mesi prima della semina per permettere al terreno di assorbirlo. Dopo l'aggiunta, controlla nuovamente il pH. Probabilmente sarà necessario aggiungere calcare al terreno ogni anno o due per mantenere un livello di pH corretto.[5]
  4. 4
    Fertilizza il terreno. La maggior parte delle verdure ama il terreno ricco di materia organica. È possibile aumentare la fertilità del suolo con l'aggiunta di muschio di torba, compost maturo, farina di sangue, emulsione di pesce, ecc. I più comuni fertilizzanti consigliati per orti sono specificamente azoto, fosforo e potassio.
    • Prova una di queste comuni composizioni di fertilizzante nel tuo orto: 500 grammi di un fertilizzante 10 - 10 - 10 o un chilo di un fertilizzante 5 -10 - 5 per 100 metri di giardino. Il primo numero si riferisce alla percentuale in peso di azoto, il secondo numero spiega la percentuale in peso di fosforo e il terzo numero indica la percentuale in peso di potassio.
    • Troppo azoto può danneggiare le piante, tuttavia, causando una riduzione della resa di produzione. Alternativamente, troppo fosforo può aumentare la probabilità di clorosi.
    • È possibile aggiungere anche ferro, rame, manganese e zinco in piccole quantità per nutrire il terreno.[6]
  5. 5
    Annaffia il terreno accuratamente. La maggior parte delle verdure non cresce molto bene nei periodi di siccità. Assicurati di dare acqua al terreno prima di piantare i semi della verdura o le semenze e di mantenere il letto umido durante tutto il processo di crescita.

3
Scegliere le Varietà Vegetali

  1. 1
    Devi sapere quando piantare. La maggior parte delle verdure sono piantate fuori con l'ultimo gelo di primavera e sono raccolte in un punto qualsiasi tra l’estate e il tardo autunno. Consulta le istruzioni di crescita specifiche per ogni tipo di verdura che vi crescono. Per godere di un'ampia varietà di ortaggi per l'intera stagione di crescita, pianta ortaggi che siano pronti per il raccolto in diversi momenti dell'anno. In questo modo non sarai senza verdure fresche a lungo.
  2. 2
    Sappi quanto piantare. Spesso i giardinieri nuovi sono eccitati per il loro nuovo hobby e finiscono per piantare più di quanto si può mangiare o curare. Sii consapevole del fatto che alcune piante, come i pomodori, i peperoni e la zucca producono continuativamente nel corso di un'intera stagione di crescita e altre, come le carote, i ravanelli e il mais, producono una sola volta.[7]
    • Per ottenere i migliori risultati, pianta nel tuo giardino una miscela di verdure a produzione continua e altre a produzione singola. In genere, è possibile piantare meno verdure a produzione continua e più a produzione singola al fine di raggiungere un buon equilibrio nel tuo giardino.
    • Assicurati di dare a ogni pianta abbastanza spazio per svilupparsi e prosperare nel tuo giardino. Potrebbe essere necessario togliere le piante più deboli come cominciano a crescere al fine di evitare l'affollamento.
  3. 3
    Chiedi alla tua famiglia quali verdure amano mangiare. Ricordati delle verdure preferite dalla tua famiglia quando pianti il tuo orto. Coltivando i prodotti che si acquistano normalmente in negozio, è possibile ridurre notevolmente i costi.
  4. 4
    Prendi in considerazione la coltivazione di ortaggi che sono difficili da trovare. Molti negozi di alimentari vendono solo le verdure più comuni. Spesso i negozi di alimentari trasportano semplicemente una sola varietà di pomodoro oppure di peperone, rendendo difficile trovare specie diverse o varietà esotiche. Se il clima lo permette, pensa di piantare quegli ortaggi che sono difficili da acquistare nella tua zona. Così facendo non solo potrai cucinare verdure speciali, ma farai inoltre un grande regalo ai tuoi amici, parenti e vicini.
  5. 5
    Evita quelle piante che gli animali e i parassiti mangiano nella tua zona. Sii consapevole delle diverse verdure che la fauna locale ama divorare . Per proteggere le verdure dagli uccelli o dai cervi, potrebbe essere necessario mettere su una sorta di recinto intorno al tuo orto per evitare di essere attaccati da predatori che cercano verdure.
  6. 6
    Decidi se piantare i semi o trapiantare le piantine. La maggior parte delle verdure possono essere piantate in seme o comprate come piantine e trasferite direttamente nel terreno o in una scatola di semina.
    • Mentre alcune verdure, come le carote, si sviluppano molto facilmente dal seme, altre, come i pomodori, possono creare maggiori difficoltà. Fai ricerche sul processo per l'impianto di ogni tipo di verdura dal seme prima di scegliere un metodo di semina.
    • Puoi anche iniziare con semi al chiuso in vasi di torba prima di trapiantare le piantine in giardino. Consulta un manuale per la crescita di ogni verdura al fine di capire i tempi di impianto e della temperatura che può sopportare la maggior parte delle verdure.
  7. 7
    Dai spazio alle tue piante adeguatamente. Mentre alcune guide di giardinaggio suggeriscono di piantare in riga, altre suggeriscono che piantare ogni tipo di verdura in una forma triangolare permette realmente di preservare lo spazio nel giardino. La cosa importante, però, è che le piante non vengano piantate troppo vicine per impedire loro di dover competere per lo spazio.[8]
  8. 8
    Impara come curare le piante specifiche. Ogni tipo di pianta vegetale richiede una routine di cura un poco, se non drasticamente, diversa. Fai un po' di ricerche per scoprire di quanta acqua hanno bisogno le piante, se richiedono taglio o diradamento, quanto spesso hanno bisogno di essere fertilizzate e quando sono pronte per il raccolto.

Consigli

  • Diserbare fin dall'inizio è molto importante perché le erbacce rubano luce, acqua e sostanze nutritive che dovrebbero essere sempre disponibili per le verdure.
  • Nei primi periodi di un orto, tutte le piante sono vulnerabili agli attacchi. Pianta in grandi quantità per garantire che alcune piante sopravvivano e prendi le misure adatte contro i parassiti.
  • L’uso di reti può essere impiegato per evitare che gli animali mangino le piante.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Il Tuo Orto

In altre lingue:

English: Start a Vegetable Garden, Deutsch: Einen Gemüsegarten beginnen, Español: cultivar una huerta, Português: Fazer uma Horta, Français: commencer un potager, 中文: 建造一个菜园, Русский: посадить огород, Bahasa Indonesia: Memulai Kebun Sayur

Questa pagina è stata letta 7 269 volte.
Hai trovato utile questo articolo?