Come Combattere l'Indolenzimento al Seno (per Adolescenti)

In questo Articolo:Combattere l'Indolenzimento al Seno Cambiando Stile di VitaPrendere Medicinali per Alleviare l'IndolenzimentoAssicurarti che l'Indolenzimento non sia Sintomo di un altro Disturbo

Se sei un'adolescente, probabilmente ti capita di avvertire indolenzimento nella zona del seno. Succede perché il tuo corpo sta cambiando e rilasciando nuovi ormoni. Se da un lato è doloroso affrontarlo, esistono metodi che ti aiuteranno a ridurre questa brutta sensazione, come apportare modifiche allo stile di vita (niente di sconvolgente, non preoccuparti) e assumere farmaci. Inoltre, è importante imparare a riconoscere la causa del problema: magari l'indolenzimento è dovuto a motivi estranei alla pubertà. Dopo aver letto questo articolo, dovresti comunque rivolgerti a un medico per assicurarti di fare la cosa giusta.

1
Combattere l'Indolenzimento al Seno Cambiando Stile di Vita

  1. 1
    Indossa un reggiseno contenitivo. La forza di gravità va tenuta sotto controllo mentre il seno si sviluppa. Raggiunta la tappa della pubertà, i seni tendono a diventare più pesanti: se non porti il reggiseno, il dolore verrà esacerbato perché il corpo non è abituato a sopportare questo peso. Mettere un reggiseno della tua misura può alleviarlo e aiutarti a combattere il fastidio [1].
    • Ti conviene andare in un negozio di biancheria intima e, se possibile, farti misurare da una commessa per sapere qual è la taglia di reggiseno che fa al caso tuo.
  2. 2
    Fai degli esercizi per alleviare l'indolenzimento. Sviluppare i muscoli interni del torace, chiamati pettorali, può aiutarti a gestire il peso dei seni in crescita. Ecco come esercitarli [2]:
    • Piega i gomiti creando un angolo retto e portali all'altezza del torace. Allungali sui fianchi e riportali al petto.
    • Fai 20 ripetizioni al mattino e 20 di sera.
  3. 3
    Mangia agrumi e verdure: contengono licopene e antiossidanti e aiutano a ridurre i radicali liberi prodotti dal corpo, i quali scatenano il meccanismo del dolore nell'organismo e ti fanno sentire indolenzita. Inoltre, gli agrumi consentono di rafforzare il sistema immunitario e fanno bene alla salute in generale [3].
    • Mangia arance, meloni, pomodori, spinaci e papaya.
  4. 4
    Riduci la quantità di caffeina che consumi. Contiene metilxantine, note per causare sensazioni dolorose. Stimolano gli enzimi del ciclo della COX, un meccanismo che acuisce la consapevolezza del dolore fisico, incrementando dunque le sensazioni negative. Per questo è importante escludere la caffeina dalla propria dieta [4]. Ecco alcuni prodotti che la contengono:
    • Caffè e tè nero.
    • Energy drink.
    • Cioccolato.
  5. 5
    Usa il tocoferolo. La vitamina E è solubile nei grassi e ha la funzione di antiossidante. Queste proprietà possono favorire la protezione dei tessuti del corpo, tra cui quelli del seno, in modo che non vengano danneggiati dall'azione dei radicali liberi. La vitamina E può anche aiutare a ridurre l'infiammazione che provoca dolore e indolenzimento al seno. Permette al corpo di secernere citochine, che consentono di riparare i tessuti danneggiati. Inoltre, può limitare la durata di questo problema, dal momento che è nota per stimolare l'accelerazione del processo curativo [5].
    • Massaggia dell'olio di vitamina E sul seno indolenzito. Questa vitamina è contenuta anche nell'olio di semi di lino, di semi di girasole e di germe di grano.

2
Prendere Medicinali per Alleviare l'Indolenzimento

  1. 1
    Assumi farmaci anti-infiammatori non steroidei. Hanno il compito di ridurre il dolore e l'irritazione. Questi medicinali combattono l'indolenzimento, prevenendo che l'organismo generi molecole che stimolano il dolore. Tra i più comuni includiamo l'ibuprofene, il naprossene e gli inibitori selettivi della COX-2, come il Celebrex [6].
    • Assumere una dose di ibuprofene (250 mg) due volte al giorno dovrebbe aiutare a combattere l'indolenzimento. Prendi questi medicinali a stomaco pieno, altrimenti potrebbero causare danni allo stomaco e al fegato.
  2. 2
    Prova l'acetaminofene. Questo farmaco blocca lo sviluppo di prostaglandine, che possono svolgere la funzione di mediatrici chimiche del processo infiammatorio. Il medicinale combatte il dolore, ma non è efficace sull'infiammazione. Le dosi da assumere dipendono dalla tua età [7].
    • Se hai 9-10 anni, puoi prendere 12.5 ml di Tachipirina (nome commerciale dell'acetaminofene), che equivale a 5 tavolette masticabili da 60 mg.
    • Se hai 11 anni, puoi assumerne 15 ml, o 6 tavolette masticabili da 80 mg.
    • Se hai dai 12 anni in su, puoi prendere due tavolette da 325 mg ogni 4-6 ore. Tuttavia, non assumerne più di 10 in un arco di tempo pari a 24 ore.
  3. 3
    Potresti prendere il danazolo. Viene somministrato sotto forma di pillola da assumere su prescrizione. Riduce la quantità di ormoni prodotti dal corpo (quelli che causano indolenzimento al seno). Limitandoli, puoi gestire con più facilità il dolore [8].
    • A ogni modo, questo farmaco non frena completamente lo sviluppo del seno.

3
Assicurarti che l'Indolenzimento non sia Sintomo di un altro Disturbo

  1. 1
    Riconosci i sintomi dovuti a un indolenzimento normale, causato dalla pubertà e dal ciclo mestruale. Se sei un'adolescente affetta da questo problema, probabilmente stai affrontando una fase ben precisa del tuo sviluppo. Ciò significa che il petto sta crescendo, quindi dovrai aspettarti anche l'arrivo delle mestruazioni. A questo punto è un'esperienza comunissima. Ecco alcuni sintomi che ti faranno capire che non c'è nulla di cui preoccuparti [9]:

    • Indolenzimento al seno, soprattutto nella zona dei capezzoli. Ciò può essere causato dai cambiamenti ormonali, ma può anche succedere se porti un reggiseno troppo stretto o lo usi per dormire.
    • Sentire di avere il seno pesante. Siccome le cellule adipose e conduttrici incrementano nel petto, potrebbero aumentare anche il tessuto e il contenuto. Ciò può darti la sensazione che il seno sia pesante.
    • Avverti una sensazione di calore nella zona del seno. Questo si verifica perché accadono molteplici reazioni a livello cellulare, dal momento che gli ormoni intervengono sulle ghiandole e sulle cellule.
  2. 2
    Se noti protuberanze mentre palpeggi il seno, consulta un medico. A volte potresti sentire diverse escrescenze al tatto, causate dagli estrogeni nel corso del ciclo mestruale. Tuttavia, qualora dovesse trattarsi di un'unica protuberanza, potrebbe essere un tumore benigno. Dovresti andare da uno specialista affinché lo esamini.
  3. 3
    Se hai una protuberanza, prova il selenio. Parlane con il tuo medico prima di assumere prodotti per combatterla. Il selenio è un minerale essenziale per il corpo umano. Si trova nel suolo di tutto il pianeta, in quantità variabili. Nel caso in cui l'indolenzimento al seno sia dovuto a un tumore benigno o a una ciste, discuti con lo specialista della possibilità di prenderlo. Può attivare un antiossidante chiamato glutatione, che lotta contro tumori e cisti.
    • Le noci brasiliane, il pesce e il pollame sono ricchi di selenio.
  4. 4
    Se hai perdite di sangue o pus, parlane con il tuo medico. Qualora notassi secrezioni dai capezzoli in congiunzione con le sensazioni di indolenzimento, dovresti rivolgerti a uno specialista. Sono sintomo di infezione [10].
    • Le infezioni di questo tipo generalmente possono essere trattate con gli antibiotici. Se ne parlerà nell'ultimo passaggio di questa sezione.
  5. 5
    Osserva gli altri segnali di infezione. Se noti un indolenzimento o una sensazione di calore localizzata (cioè in un solo punto) in una parte qualsiasi del seno, ciò potrebbe significare che hai un'infiammazione. Non necessariamente dovrebbe essere accompagnata da pus o sangue. Invece, potresti accorgerti che una zona del petto è arrossata, dolorante o gonfia.
  6. 6
    Prendi gli antibiotici se il seno è indolenzito a causa di un'infezione. Possono infatti essere prescritti per le infiammazioni del tessuto, evitando che i batteri proliferino. Ne vengono somministrati di diversi tipi. Parlane con il tuo medico per sapere quali si adattano meglio al tuo caso [11].
    • Ti prescriverà degli antibiotici a seconda della gravità dell'infezione.

Consigli

  • Se dovessi avvertire indolenzimento, parlane con qualcuno di cui ti fidi: potrebbe aiutarti a stare meglio.

Avvertenze

  • Se stai sperimentando un dolore acuto e paralizzante, noti sangue o pus o al tatto senti un'unica protuberanza nel seno, rivolgiti subito a un medico.

Riferimenti

  1. Vorherr H. The Breast: Morphology, Physiology, and Lactation. New York: Academic Press, 1974;20–70.
  2. Sabaratnam Arulkumaran, V Sivanesaratnam, Alokendu Chatterjee, Pratap Kumar, Essentials of Gynecology, 2nd edi.
  3. David McKay hart, Jane Norman, Gynaecology Illustrated, 5th edition.
  4. Russell L.C, Caffeine restriction in initial treatment of breast pain, Nurse Pract, 1989.
  5. Ferrell,V., Archbold,E.E., & Cherne,H.M.(2004). Natural Remedies Encyclopedia (4th Edition).
  6. http://www.spine-health.com/treatment/pain-medication/nsaids-non-steroidal-anti-inflammatory-drugs
  7. http://pediatrics.answers.com/children-care/tylenol-dosing-facts-for-children-and-teenagers
  8. Shyrock, H. 1990. Modern Medical Guide. Philippine Publishing House. Revised edition.
  9. Shyrock,H.(1990). Modern Medical Guide (Revised Edition).
Mostra altro ... (2)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gioventù | Salute Donna

In altre lingue:

English: Get Rid of Sore Breasts (for Teenagers), Español: aliviar el dolor de senos (para adolescentes), Русский: избавиться от боли в груди (для подростков), Português: Se Livrar de Seios Doloridos (Para Adolescentes), Deutsch: Schmerzen in den Brüsten lindern (bei Teenagern), Français: traiter les seins douloureux (chez les adolescentes), Bahasa Indonesia: Mengatasi Rasa Nyeri pada Payudara (untuk Remaja)

Questa pagina è stata letta 6 708 volte.
Hai trovato utile questo articolo?