Come Comportarsi Con una Suocera Violenta

Mentre molte persone sopportano in silenzio una suocera critica, una suocera violenta è tutta un’altra cosa. Se hai subito maltrattamenti dal punto di vista fisico o psicologico da tua suocera, ecco come affrontare la situazione.

Passaggi

  1. 1
    Se sei stata vittima di maltrattamenti da parte di tua suocera non è giusto, è qualcosa di sbagliato. Nessuno merita di subire violenza verbale o fisica.
  2. 2
    Rivolgiti a tuo marito. Chiedi a tuo marito come intende affrontare la situazione dato che si tratta di sua madre. Dovrebbe capire la ferita che hai subito e parlare a sua madre dicendole che quello che ha fatto è sbagliato.
  3. 3
    Chiedi a tuo marito di tenerti lontana da lei. Renditi conto che sarà difficile anche per lui poiché sarà combattuto tra te e sua madre.
  4. 4
    Se hai la sensazione che il tuo compagno non capisca, devi pensare anche alla tua relazione. Se non ricevi il suo appoggio totale ti sentirai impotente.
  5. 5
    Taglia completamente i ponti con tua suocera. Nessuna persona che ti maltratta dovrebbe avere il permesso di far parte della tua vita. Non cercare di aggiustare le cose per amore di tuo marito.

Guarda te stessa con amore ma in modo attento. Quali conseguenze hanno avuto su di te i maltrattamenti? Ti ritrovi semplicemente ad accumulare rabbia fino a essere sull’orlo della depressione clinica? Sei irascibile? Hai messo su o hai perso 10 kg. o più a seguito dei maltrattamenti subiti e dell’inquietudine dovuta dalla violenza fisica o verbale? Tua suocera ha una malattia psichiatrica di fondo che causa la violenza, come un disturbo paranoide della personalità, manie depressive, depressione, paranoia o schizofrenia che deve ancora esserle diagnosticata?


Ottieni per te stessa gli strumenti necessari per fronteggiare la situazione. Cerca di riprendere in mano la tua vita e riacquisirne il controllo invece di esistere in modo reattivo. Fai qualcosa per te stessa di cui sei orgogliosa. Domandati perché hai bisogno di un rapporto con tua suocera, in passato cordiale. La situazione può essere più drammatica se tua suocera vive con te e tuo marito.

Consigli

  • Evita tua suocera il più possibile finché non sarai pronta a costruire un rapporto con lei, se pensi di poterlo fare.
  • Non provare a pensare che è stata colpa tua e che tua suocera ha fatto bene a trattarti male. Se ti ritrovi ad avere questo pensiero, fermati e trova il modo di eliminarlo. Nessuno merita di subire violenza.
  • Se tuo marito non capisce, di’ a tua suocera di lasciarti sola per il bene di suo figlio, affinché possa vivere una vita familiare sana.
  • Concediti del tempo per riflettere su tutto quello che la suocera violenta ti ha detto. Scopri gli imbrogli e i giochetti mentali, capisci e neutralizza tutti i tranelli. La violenza ha molte sfaccettature e una delle peggiori riguarda gli effetti tardivi della vergogna, della colpa e delle aspettative senza via d’uscita, quando indipendentemente da quello che hai fatto, non hai fatto la cosa giusta. Cerca le contraddizioni e le assurdità. Capire i trucchetti equivale a ripulire un campo minato: man mano che li capisci, perdono potere su quello che pensi di te, della tua vita e del tuo matrimonio.
  • Tieni i bambini lontani dalla suocera violenta. Potrebbe essere violenta con loro. Se può avere il permesso di vederli, opta per situazioni in cui uno di vuoi due sia presente per controllarla, preferibilmente in un luogo pubblico neutrale come una gita allo zoo o al museo.
  • Se tua suocera dovesse avere la responsabilità di dare da mangiare ai tuoi figli, controlla una seconda volta se l’ha fatto, domandandolo a lei e facendo un controllo incrociato con gli avanzi o chiedendolo ai tuoi figli se sono abbastanza grandi da rispondere. Può arrivare a sfogare la sua frustrazione nei tuoi confronti evitando di dare da mangiare ai tuoi figli come desideri.
  • Fai sapere al tuo compagno come ti senti.
  • Se ti confronti con lei in relazione allo schema di comportamento, per prima cosa tirati su e presentale esempi chiari. Stabilisci dei limiti ben precisi che comprendano una richiesta di aiuto per risolvere i suoi problemi.
  • Falle sapere se sei tranquilla e come ti senti rispetto a quello che ti ha fatto. Il momento migliore per farlo è durante il periodo in cui segue una terapia o quando in qualche modo è sulla via della guarigione e si sta impegnando per risolvere i suoi problemi.

Avvertenze

  • Non condividere con lei nessuna informazione personale sensibile nel tentativo di stabilire un legame: potrebbe usarla contro di te.
  • La violenza non è soltanto fisica ma potrebbe anche essere psicologica.
  • Non avere mai la sensazione che sia colpa tua.
  • Se vivi con tua suocera non invitare MAI e poi MAI tua madre da te. Se ti maltratta mentre vivi con tuo marito, non esiterà a maltrattare tua madre.
  • Se qualcuno usa la violenza nei tuoi confronti significa che ha dei problemi da risolvere nella sua vita.
  • Non tollerare la violenza da parte di nessuno e non pensare che quella persona abbia il diritto di comportarsi così.
  • Non fare affidamento su tua suocera per ricevere sostegno e assistenza per te o addirittura per il tuo bambino dopo il parto, soprattutto il primo. Può essere pericoloso poiché il suo comportamento e la mancanza del necessario sostegno possono portare alla depressione post-partum.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gestire Rapporti Difficili

In altre lingue:

English: Deal With Abusive Mother in Law, Español: lidiar con una suegra abusiva, Português: Lidar com uma Sogra Abusiva, Русский: общаться со свекровью, которая вас оскорбляет

Questa pagina è stata letta 1 730 volte.

Hai trovato utile questo articolo?