Come Comportarsi Quando un Poliziotto ti fa Accostare negli Stati Uniti

Se ti trovi negli Stati Uniti, potresti non sapere cosa ti accadrà quando vieni fermato da un poliziotto, ma ricorda che i poliziotti sono quelli che hanno tutti il diritto di essere nervosi. Non sanno mai cosa li aspetta. In generale, più cerchi di garantire la sicurezza del poliziotto, più lui assicurerà la tua.

Passaggi

  1. 1
    Carca un posto adatto per fermarti. Rallentare e mettere la freccia basterà a far capire al poliziotto che hai intenzione di accostare entro una distanza ragionevole. Cerca di trovare un parcheggio vicino, o una sporgenza abbastanza grande nella strada. Molti agenti apprezzeranno questa tua considerazione.
  2. 2
    Rilassati. Respira profondamente e calmati in modo che tutto vada liscio come l’olio.
  3. 3
    Abbassa il finestrino dal lato guidatore, insieme a tutti i finestrini scuri. Se c’è buio, accendi le luci interne della macchina. Esegui tutti i movimenti lentamente, l’agente ti guarda attentamente per essere sicuro che non stai tirando fuori un’arma o nascondendo qualcosa. Non cercare nulla nel sedile del passeggero o sotto il tuo.
    • Se hai il finestrino elettrico, ricorda di abbassarlo prima di spegnere il motore! Se ti dimentichi di farlo, e devi riavviare la macchina, l’agente potrebbe pensare che stai cercando di scappare.
  4. 4
    Posiziona la macchina nel “parcheggio” e spegni il motore. Metti le chiavi sul cruscotto. In questo modo l’agente è sicuro che non ti darai improvvisamente alla fuga. Rimani immobile, ogni movimento sospetto (anche abbassare improvvisamente una o entrambe le spalle) potrebbe dare adito a una perquisizione
  5. 5
    Mantieni le mani bene in vista. Possibilmente sulla parte alta del volante, con le dita visibili.
  6. 6
    Quando l’agente si avvicina al finestrino, aspetta che parli per primo. Di solito chiedono patente e libretto, e non sono obbligati a dirti il motivo per cui ti hanno fermato, prima di questa operazione. Prendi il portafoglio, o apri il cruscotto lentamente e in maniera naturale. Se sei in una zona buia, l’agente seguirà le tue mani con la sua torcia. Termina questo processo prima di fare qualunque altra cosa, poi rimetti le mani sul volante. Mentre l’agente controlla la tua patente e lo stato del veicolo via radio, mantieni le mani sul volante.
  7. 7
    Rispondi in maniera diretta e coincisa. Le domande aperte possono farti finire nei guai, soprattutto se l’agente sta cercando di farti confessare qualcosa che può essere usata contro di te in tribunale.
    • Se ti chiede “Sai perché ti ho fatto accostare?” rispondi “No.”
    • Se ti chiede “Sai a quanto stavi andando?” rispondi “Si.”, rispondere “No” a questa domanda potrebbe far credere all’agente che non conosci i limiti di velocità o a quanto stavi andando.
    • Se l’agente di chiede, “hai una motivazione valida per andare così veloce?” rispondi “No.”, se rispondi “Si”, allora anche se non stavi andando a velocità eccessiva, l’agente crederà che lo stavi facendo, e potresti beccarti una multa.
    • Se l’agente ti dice quanto stavi andando veloce, di’ “capisco”, o non dire nulla. Il silenzio non è un ammissione di colpa.
    • Se ti chiede “hai bevuto” (ma NON sente odore di alcol). Di’ “No”, nel caso ti abbia fermato perché guidavi a zig-zag. Digli che stai assumendo dei farmaci o che hai una malattia che causa problemi alla guida. Se l’agente vede bottiglie o lattine di alcolici aperte, o sente odore di alcol, aspettati un test per dimostrare la coordinazione e l’equilibrio
  8. 8
    Esegui ogni ordine dell’agente. Rifiutarsi di eseguire gli ordini di un agente ti identificherà come resistente o riottoso. Se accade, l’agente può ritenere di avere l’opportunità di utilizzare la forza per farti obbedire ai suoi ordini. Risparmiati tanti guai semplicemente eseguendo ogni ordine che ti da.
    • Se l’agente vede un oggetto illegale a vista, potrebbe aprire la portiera della macchina, entrare dentro e prenderlo.
    • Negli Stati Uniti i veicoli in corsa sono soggetti alle perquisizioni da parte degli agenti se sussistono prove di colpevolezza. Le prove di colpevolezza possono includere: osservare gli occupanti in attività sospette, oggetti o segnali che l’agente può sentire, vedere o odorare ritenendo che ci siano violazioni della sicurezza, lattine o bottiglie aperte, armi, ecc.
    • Non intrattenere conversazioni non necessarie con l’agente! Lui sa perché ti ha fatto accostare, e qualunque cosa dici può essere usata contro di te. Hai il diritto di rimanere in silenzio e di non accusarti. Non parlare a meno che non devi rispondere a una domanda dell’agente. La stessa cosa vale per i passeggeri. Inoltre, non chiedergli se lavora con un agente che conosci. Può capitare che l’agente che ti ha fermato pensi che conosci l’altro agente per via di una precedente violazione e/o di un arresto.
    • Non uscire dal veicolo a meno che non ti venga richiesto. Questa azione viene quasi sempre percepita come una minaccia, ed è più sicuro per te se rimani in macchina, anziché stare fuori, vicino al traffico. Quando ti viene chiesto di uscire dal veicolo, assicurati che la portiera dietro di te sia ben chiusa
  9. 9
    Sii educato, e non fare storie se ti viene fatta una multa. Se hai intenzione di contestarla puoi farlo successivamente. Ringrazia invece l’agente, risponderà anche lui con educazione e potrebbe agevolarti, per esempio lasciandoti la multa ma restituendoti la patente anziché tenerla.

Consigli

  • Non c’è molto che puoi dire a un agente di polizia zelante per evitare una multa. Tuttavia alcuni agenti possono citarti in base al comportamento. Se menti o ti comporti male ti becchi comunque la multa. Se è un’infrazione minore, e hai un atteggiamento contrito ed educato, potresti solo prendere un avvertimento
  • Mettiti in un posto sicuro e visibile dalle altre persone.
  • Cerca di annotare il nome e il numero identificativo dell’agente, se possibile. In questo modo puoi compilare un modulo di reclamo al dipartimento di polizia, se ritieni di essere stato trattato male. Non ti lamentare mai direttamente al dipartimento, cerca sempre di affidarti alla consulenza legale. In questo modo ti assicurerai che il tuo reclamo vada direttamente alle persone giuste.
  • Non devi dire nulla riguardo la tua destinazione, cosa stavi facendo, da dove sei venuto e a quanto stavi andando veloce. A volte l’agente cerca solo di sapere tutte le informazioni, a volte cerca solo una prova di colpevolezza per perquisire il veicolo.
  • Mostra sempre rispetto nei confronti dell’agente, anche quando ti rifiuti di consentire la perquisizione. Di’ qualcosa di questo tipo “Mi dispiace agente, ma io non acconsento a nessuna perquisizione”. Puoi essere rigido nel rivendicare i tuoi diritti, rimanendo rispettoso e mostrando un atteggiamento calmo e controllato. Può anche aiutare a “disarmare” una situazione pericolosa, se l’atteggiamento iniziale dell’agente è ostile.

Avvertenze

  • Non provare a seminare il poliziotto. Certo, può essere un’idea divertente quella di finire per alcune ore in TV mentre gli elicotteri della polizia e dei notiziari ti inseguono, ma stai sicuro che non esiste situazione peggiore di questa. Ti prenderanno, a prescindere dalle tue abilità di guida o dal tipo di veicolo, perché hanno a disposizione una radio e una forza composta da molti, molti agenti. Potrebbero mostrare pochissima compassione per te dopo che hai messo a rischio la sicurezza pubblica in un inseguimento ad alta velocità.
  • Non tenere in macchina bottiglie o lattine aperte mentre sei all’interno del veicolo, potresti essere citato per bevanda alcolica aperta, oltre a essere accusato di guida in stato di ebrezza. Se sei uno dei passeggeri, puoi essere citato per bevanda aperta. Se è così, dovrai comparire davanti al giudice e pagare una multa salata. Se sei appena stato al negozio di alcolici, metti i tuoi acquisti nel portabagagli. Se fai un incidente e le bottiglie si rompono dentro la macchina, l’agente potrebbe sospettare che stavi bevendo.

Ricorda che anche gli agenti di polizia sono persone. Hanno dei sentimenti, e per questo motivo se sei amichevole e gradevole, ti VEDRANNO sotto una luce migliore, rispetto a che se ti comportassi in maniera maleducata e belligerante.

  • Non fare movimenti bruschi e rapidi. L’agente potrebbe pensare che stai prendendo un arma o provando a fare resistenza. Di solito queste cose finiscono male.
  • Non trasportare nessun oggetto pericoloso o illegale nel veicolo o addosso. Altrimenti potresti subire il sequestro del veicolo o l’arresto.
  • Non bestemmiare e non imprecare. Non dire mai all’agente che conosci i tuoi diritti. Cerca invece di mostrargli che sai quali sono i tuoi diritti elencandoli in maniera calma anche sotto pressione.
  • Meglio contestare il tuo caso in tribunale.
  • Poiché la marijuana ha un odore caratteristico, è meglio non fumarla in macchina. Se un poliziotto dice di sentire odore di marijuana in macchina, preparati a una perquisizione. A volte un agente può affermare di sentire odore di marijuana anche se non è presente. Rispondi in maniera educata “non ho marijuana con me, agente”. E ricordati che le perquisizioni corporali devono essere eseguite in maniera professionale. Hai il diritto di rifiutare una perquisizione corporale se un agente ti chiede di eseguirla sulla strada. Non lasciare dentro il veicolo oggetti che potrebbero lasciare odore di marijuana, bong, ecc. perché potrebbe mettere immediatamente all’erta il poliziotto.
  • Non fare arrabbiare l’agente. Potrebbe farti scendere dal veicolo, e se opponi resistenza potrebbe usare lo spray al pepe o il teaser contro di te. Non è divertente beccarsi un colpo di teaser.

Riferimenti

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Consigli per il Viaggiatore

In altre lingue:

English: Act when the Police Pull You Over (USA), Español: comportarte cuando un oficial de policía te detenga (EE.UU.), Português: Agir Quando for Parado pela Polícia nos EUA, Русский: вести себя, если вас остановила полиция (США), Français: réagir lors d'un contrôle de police en voiture, Bahasa Indonesia: Bersikap Saat Dihentikan Polisi, Deutsch: Bei einer Verkehrskontrolle in den USA richtig reagieren

Questa pagina è stata letta 4 721 volte.
Hai trovato utile questo articolo?