Scarica PDF Scarica PDF

Le persone difficili possono rendere la vita un inferno a chi deve trascorrere del tempo con loro ogni giorno. Se hai a che fare regolarmente con qualcuno che trasuda negatività – come un capo crudele, un amico che critica sempre o un parente con pochi mezzi – potresti aver timore di interagire con lui e domandarti come cambiare le cose. Trovare un modo per restare positivi e affrontare il duro comportamento dell'altra persona ti darà più potere sulla situazione. Se il peggio è già accaduto, potrebbe essere necessario limitare il tempo da trascorrere insieme o rompere completamente i rapporti. Continua a leggere per saperne di più su come trattare le persone difficili già da adesso.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Restare al di Sopra di Tutto

  1. 1
    Resta imperturbabile e padrone di te stesso. Quando qualcuno critica in continuazione, si lamenta o è semplicemente scontroso, può essere difficile non scattare o non perdere del tutto la calma. Potresti pensare che la persona meriti che qualcuno le abbassi la cresta. Ma la negatività genera più negatività, e se ti abbassi al suo livello, le darai semplicemente più carburante, peggiorando la situazione. Se riesci a mantenere la calma e a resistere alla tentazione di scattare a tua volta o di metterti sulla difensiva, è probabile che la tensione si dilegui al più presto.
    • Prova a mettere in pratica il detto "pensa prima di parlare". Prendi solo una decina di secondi in più per decidere che cosa dire, invece di dare in escandescenze. In questo modo eviterai di dire qualcosa che potresti rimpiangere.
    • Cerca di non lasciare che le emozioni abbiano la meglio su di te. Potresti sentirti arrabbiato o ferito dalle parole della persona che ha difficoltà, ma urlare o sbattere i piedi probabilmente non aiuterà a migliorare la situazione.
  2. 2
    Cerca di capire da dove provengono le difficoltà. È duro quanto sembra, ma prova a vedere le cose dal punto di vista dell'altra persona. Quando qualcuno ha una personalità difficile, spesso è radicata in brutte esperienze che l'hanno portata ad avere un punto di vista distorto. Mettiti nei suoi panni e pensa a ciò che è più probabile che sia. Avere empatia potrebbe aiutare a capire meglio perché la persona agisce nel modo in cui agisce e reagisce, usando comprensione invece che un atteggiamento difensivo. A volte sorridere e trattare la persona con gentilezza è il modo migliore per affrontare un cattivo comportamento.
    • Ad esempio, forse hai un amico che è incessantemente critico verso gli altri. Siffatte persone di solito sono anche profondamente critiche verso se stesse. Saperlo potrebbe farti rendere conto che il modo migliore per indirizzare altrove il comportamento difficile di un amico è quello di fargli complimenti affettuosi o aiutarlo a vedere il meglio di sé e degli altri.
    • Le ricerche dimostrano che le persone che sono prepotenti con altre sono state spesso vittime di bullismo. Una persona crudele e mortificante probabilmente ne sarà stata oggetto a un certo punto nella vita. Se riesci a vedere attraverso la meschinità e a capire che ciò che prova è dolore, potresti trovare un modo costruttivo per affrontare la situazione.
    • Anche se provare empatia ed esprimere gentilezza sono ottimi modi per migliorare la maggior parte dei rapporti, in alcune situazioni i problemi di una persona sono talmente radicati in profondità che la tua positività fatica ad avere un'influenza. Sicuramente vale la pena provare, ma non aspettarti che la persona subisca un grande cambiamento e che improvvisamente diventi una brava persona.
  3. 3
    Non prenderla troppo personalmente. Nella maggior parte dei casi il comportamento dell'altra persona non è rivolto effettivamente a te, ma parla di sé. Non sarà sempre possibile, ma sforzati sempre di ignorarlo. Se la persona è solo di cattivo umore e si rivolge a tutti con lo stesso tono impaziente, non c'è motivo di offenderti personalmente. Invece di stare sulla difensiva o di contrariarti, prova a ignorare i giudizi negativi.
    • Certo, a volte i giudizi sono davvero profondamente personali e tu non puoi fare a meno di sentirti male. In questi casi, potrebbe essere necessario affrontare la situazione in modo più diretto invece di ignorarla. Se sei oggetto di attenzioni particolari, non potrai far altro che affrontare il comportamento tipico dei bulli, e questo è diverso dal comportamento di qualcuno che tratta tutti indistintamente in modo sgarbato.
  4. 4
    Cambia conversazione. Se hai a che fare con qualcuno che tende a dominare con negatività le discussioni, facendo cose come lamentarsi, criticare o sollevare temi insidiosi, prova a prendere il comando della situazione invece di assecondare. Puoi farlo portando l'argomento su un terreno in cui ti senti più a tuo agio o tagliando la persona quando la conversazione va verso una direzione infelice.
    • Se hai a che fare con qualcuno che è estremamente ostinato, potrebbe essere necessario mostrarsi più diretti. Digli qualcosa come: "Questo argomento mi mette a disagio e preferisco non parlarne" o semplicemente "Parliamo di qualcos'altro". Se tutto va bene, la persona rispetterà i tuoi desideri e smetterà di insistere sull'argomento.
  5. 5
    Capisci se fai parte del problema. È possibile che la persona che mostra difficoltà serbi rancore verso di te? Ti tratta freddamente o persino ti maltratta perché è offesa o arrabbiata per qualcosa che hai detto o fatto? Anche se non esiste una buona scusa per trattare male qualcuno, è possibile che il suo comportamento sia radicato in un evento specifico. Se è così, potresti sistemare le cose scusandoti.
  6. 6
    Usa l'umorismo per indirizzare altrove la negatività. A volte le persone che si lagnano non si rendono nemmeno conto di quanto la loro cupezza influenzi gli altri. Irrompere con uno scherzo è un ottimo modo per alleggerire le cose e portare inaspettatamente un sorriso sul volto dell'altro. Basta fare in modo che non percepisca lo scherzo come una presa in giro.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Affrontare il Cattivo Comportamento

  1. 1
    Parlane. Se il comportamento di una persona difficile influisce sulla tua giornata e interferisce con la tua felicità, è il momento di affrontare la situazione a testa alta. Sii onesto su ciò che ti preoccupa. Ad esempio, se tua sorella si lamenta costantemente dei vostri genitori, dille che la sua negatività sta iniziando a buttarti giù e che d'ora in poi non vuoi sentire più niente su questo argomento. Non sarà una conversazione facile, ma potrebbe essere proprio quello che serve per creare dinamiche migliori nel vostro rapporto.
    • Non affrontare l'altra persona di fronte alla gente. Potrebbe imbarazzarsi e sentirsi in difficoltà, quindi è meglio trovare un momento in cui siete da soli e porre la questione.
    • Cerca di non esprimere rabbia durante la discussione. Rischi di portare terribilmente fuori controllo la conversazione, che è l'ultima cosa di cui hai bisogno.
  2. 2
    Separa la persona dal suo comportamento. Questa tecnica ti consente di fare una valutazione onesta del comportamento di una persona senza attaccarla a livello personale. Il tuo obiettivo non è quello di farla sentire in difetto, ma di porre fine al comportamento distruttivo che influisce su di te (e probabilmente su altri). Poni l'attenzione su specifici esempi di comportamenti problematici.
    • Ad esempio, se il tuo capo non ti dà feedback positivi, e di conseguenza il tuo morale è a terra, stabilisci un incontro con lui, durante il quale gli chiederai feedback più specifici su ciò che di buono stai facendo. Digli che sarebbe utile sapere cosa sta andando bene, oltre a ciò che è necessario migliorare.
  3. 3
    Imposta le aspettative e fai in modo che le conseguenze siano rispettate. In alcuni casi è proprio il caso di dire alla persona esattamente ciò che deve cambiare e che cosa accadrà se non lo fa. Anche se questa tecnica probabilmente non è la più efficace da utilizzare in ambito lavorativo – dare al capo un ultimatum probabilmente non sarà una mossa così gradita – può essere un modo utile per affrontare un familiare o un amico difficile. Dai alla persona un limite preciso e metti in chiaro che se lo attraversa, ci saranno conseguenze.
    • Ad esempio, se fai visita alla tua prozia due volte a settimana, la quale trascorre tutto il tempo a vostra disposizione a lamentarsi della sua vita e delle persone della famiglia, dille che dovrai limitare le tue visite, a meno che non sia lei a togliere di mezzo il discorso.
    • Affinché questa tattica funzioni, dovrai essere disposto a fare quanto dici. Ciò significa che se la prozia continua a lamentarsi, potrebbe essere necessario saltare una visita o due finché non capisce che fai sul serio.
  4. 4
    Non cedere alle critiche. Se hai a che fare con qualcuno che ti butta a terra, devi stare in piedi da solo e non cedere mai. Se qualcuno ti accusa di qualcosa che non hai fatto, per esempio, di' "non è vero" e presenta argomentazioni contrarie. Se qualcuno ti critica per il tuo aspetto, di' "mi piace l'aspetto dei miei capelli" oppure "non sono d'accordo con la tua opinione". Non abbassare la guardia e non chiedere scusa per le cose che sono fuori del tuo controllo. Tendenzialmente le persone che criticano si nutrono della debolezza altrui e traggono soddisfazione se cedi quando ti dicono che c'è qualcosa di sbagliato in te.
  5. 5
    Agisci contro i bulli. Il bullismo non dovrebbe mai essere preso alla leggera, che sia nel cortile della scuola o in ufficio. I bulli di solito sono essi stessi vittime di bullismo, ma questa non è una giustificazione alle loro azioni negative. Essere vittime di bullismo nel corso del tempo può causare depressione e bassa autostima, quindi è importante affrontare la questione non appena riconosci il fenomeno per quello che è.
    • Affronta il bullo senza perdere la calma. I bulli vogliono provocare la reazione delle loro vittime e se la prendono con le persone che percepiscono più deboli di loro. Cerca di non mostrarti arrabbiato o triste per la situazione.
    • Se affrontare il bullo non sortisce gli effetti desiderati, potrebbe essere necessario adottare ulteriori misure per proteggere se stessi, come rompere ogni contatto con lui.
    • In un ambiente di lavoro prendi in considerazione di informare il responsabile della situazione. Se hai un boss che fa il prepotente, potrebbe essere necessario da parte tua iniziare a cercare un nuovo lavoro.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Proteggersi

  1. 1
    Non farti trascinare in basso. Il problema con le persone difficili è che la loro negatività può essere contagiosa. Proprio come le persone positive diffondono la loro allegria agli altri, quelle difficili possono gettare una coltre nella stanza in cui entrano. Se sei spesso a stretto contatto con una persona difficile, e non può essere aiutata, fai del tuo meglio per evitare di essere trascinato in sentimenti negativi.
    • Cerca di restare positivo durante tutta la giornata. Va bene sfogarsi, ma resisti alla tentazione di parlare a lungo della situazione. Non lasciare che la negatività si diffonda in altri aspetti della tua vita. Tutto può sfuggirti rapidamente di mano.
    • Cerca di non serbare rancore nei confronti di una persona difficile. Ricorda che probabilmente ha un fardello nascosto da gestire che non ha nulla a che fare con te. Concentrati su ciò che c'è di buono nella tua vita e sii contento di non essere tu quello difficile.
  2. 2
    Passa il tempo con persone positive. È l'antidoto contro il tempo trascorso con chi è difficile. Circondandoti di persone amorevoli, generose e allegre che tirano fuori il meglio di sé. Aumenta le tue riserve di energia per i momenti in cui dovrai avere tra i piedi persone che tendono a prosciugarti.
  3. 3
    Evitale quando è possibile. Non è sempre possibile evitare le persone difficili, soprattutto quando sono tuoi familiari o colleghi. Se la situazione diventa estremamente negativa o giunge al limite dell'offesa (quasi come se fossi vittima di bullismo), è necessario evitare la persona il più possibile. In realtà, potrebbe anche essere necessario tagliare con lei ogni rapporto. Anche se probabilmente desideri tentare di cambiarla o speri che le cose andranno meglio un giorno, affronta la realtà e capisci se è davvero possibile.
    • Prova a impostare un limite fisso sul tempo da trascorrere con lei. Ad esempio, se è tua mamma a essere estremamente difficile, buttandoti a terra sempre, potrebbe essere necessario limitare la durata delle tue visite. Prova a impostare un limite di tempo di 1 ora a settimana. Se persino questa durata è troppo impegnativa per te, diminuisci ulteriormente il tempo.
    • Se la persona abusa di te fisicamente, verbalmente o emotivamente, ed è una storia che si è verificata più e più volte, devi necessariamente anteporre la tua sicurezza mentale e fisica e smettere di vedere quella persona.
    Pubblicità

Consigli

  • È importante considerare che, se per caso non riscontri nessun cambiamento nel loro comportamento, allora è meglio fare marcia indietro, piuttosto che tormentarti invano.
  • In una situazione simile, prova a non interagire con loro altrimenti ti troverai a un incrocio critico, che non sarai in grado di affrontare.
  • Parla con calma e cortesia.
  • Non lasciare che i loro giudizi influiscano su di te.
  • Se ritieni che questa persona stia esagerando o che sia intenzionalmente prepotente, dillo a chi ti fidi, come un genitore o un insegnante.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non farle impazzire e non cercare di ferirle o di buttarle giù.
  • Se pensi che possano avere problemi, allora fai un passo indietro a meno che non siano aperte a ricevere il tuo aiuto.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Affrontare una Persona che ha Smesso di ParlartiAffrontare una Persona che ha Smesso di Parlarti
Chiedere ScusaChiedere Scusa
Sbarazzarti di uno StalkerSbarazzarti di uno Stalker
Relazionarsi con Persone DifficiliRelazionarsi con Persone Difficili
Avere a Che Fare con Persone ImpossibiliAvere a Che Fare con Persone Impossibili
Trattare con i Parenti DifficiliTrattare con i Parenti Difficili
Dire a una Ragazza che Ti Piace Senza Essere RespintoDire a una Ragazza che Ti Piace Senza Essere Respinto
Capire se un Ragazzo ti Cerca solo per il SessoCapire se un Ragazzo ti Cerca solo per il Sesso
Comportarti quando Ti Senti EsclusoComportarti quando Ti Senti Escluso
Capire se un Ragazzo Non è Più Interessato a TeCapire se un Ragazzo Non è Più Interessato a Te
Smettere di Pensare a QualcunoSmettere di Pensare a Qualcuno
Scoprire Se la Tua Ragazza Ti TradisceScoprire Se la Tua Ragazza Ti Tradisce
Capire se l'Ex Tiene Ancora a TeCapire se l'Ex Tiene Ancora a Te
Capire se Alla Tua Ragazza Piace Qualcun AltroCapire se Alla Tua Ragazza Piace Qualcun Altro
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 30 669 volte
Questa pagina è stata letta 30 669 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità