Tutti possono comportarsi in maniera egoista ed egocentrica di tanto in tanto, ma alcune persone tendono a farlo più spesso di altre. Se il comportamento egoista di un amico ti esaspera, è arrivato probabilmente il momento di fare qualcosa. Esistono diverse strategie per affrontarlo e migliorare il rapporto. Per iniziare, individua il problema, quindi spiegagli come ti senti e cerca delle soluzioni.

Parte 1 di 3:
Individuare il Problema

  1. 1
    Ricorda che l'egoismo può essere indice di altri problemi. È esasperante avere a che fare con una persona che si comporta in questo modo, ma è possibile che il suo atteggiamento denoti disturbi più gravi, come la depressione [1]. Cerca di non giudicarla o di affibbiarle l'etichetta di "egoista" o "egocentrica". Prova invece a capire che cosa le sta succedendo, perché si sta comportando in questo modo.
    • Per esempio, potresti dirle: "Ho notato che hai difficoltà a conversare normalmente in questo periodo. C'è qualcosa che non va?" o "Sembri molto preso dagli eventi negativi dell'ultimo periodo. Penso che tu debba parlarne con qualcuno in grado di darti una mano".
    • Se il tuo amico ti dice che è depresso o che sta affrontando gravi problemi, allora spronalo a chiedere aiuto. Potresti suggerire che parli con uno psicologo.
  2. 2
    Considera che cosa ti dà fastidio. Quali azioni ti irritano? Ti parla in maniera negativa, esige costantemente la tua attenzione o parla incessantemente di sé? Cerca di capire che cosa ti infastidisce esattamente [2].
    • Alcuni amici chiedono costantemente aiuto senza mai ricambiare. In questo caso, il problema è che dal vostro rapporto sta cercando di prendere più di quanto offre, rendendolo unilaterale.
    • Ci sono amici che parlano sempre di sé, ma non ti chiedono mai come stai. Molti commettono questo errore, ma qualcuno esagera. Anche in questo caso il rapporto ha un problema di unilateralità. Il tuo amico vuole essere ascoltato, ma non ricambia.
    • Cercare costantemente delle attenzioni è un'altra forma di egoismo. Alcune persone ti chiamano o ti mandano in continuazione messaggi, cercando di vederti o parlare. Questo tipo di rapporto ben presto può diventare irritante: il problema è che il tuo amico non rispetta il fatto che tu abbia l'esigenza di trascorrere del tempo da solo.
  3. 3
    Considera i problemi alla base dell'egoismo, in questo modo, quando ne parlerai con il tuo amico, potrai approfondire la questione. Valutando il motivo per cui agisce in maniera così egoista, potrai anche sviluppare un po' di empatia in più nei suoi confronti.
    • Le persone estremamente egoiste o egocentriche possono essere insicure o bisognose di attenzioni. Molti soggetti egoisti sono alla ricerca di attenzioni o cercano di indurre gli altri a pensare a loro perché hanno un'immagine negativa di se stessi [3].
    • Anche l'educazione di una persona può spiegare il motivo del suo egoismo. È possibile che sia abituata a ricevere molte attenzioni dai propri genitori, quindi si aspetta che tutti facciano lo stesso. È anche possibile che sia stata trascurata durante l'infanzia, quindi ora è alla disperata ricerca di attenzioni [4].
  4. 4
    Pensa alle volte in cui sei stato egoista. L'egoismo è intrinseco nella natura umana, quindi a volte tutti ne sono colpevoli. Considera le occasioni in cui ti sei comportato egoisticamente per mettere le cose nella giusta prospettiva. È possibile che senza volerlo tu abbia avuto atteggiamenti egoisti o abbia ferito i sentimenti degli altri. Valuta se sei mai stato responsabile di offese simili a discapito di un tuo amico [5].
    • Per esempio, hai mai interrotto qualcuno nel bel mezzo di una conversazione? Ti sei mai annoiato mentre qualcuno parlava dei fatti suoi, iniziando a pensare a un tuo problema? Cerca di considerare gli episodi in cui sei stato egoista per ricordare che in fondo succede a tutti.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Parlarne

  1. 1
    Prenditi del tempo per parlarne. Per cambiare il comportamento di qualcuno, la cosa migliore da fare è discuterne. Mettiti d'accordo con il tuo amico per parlarne, assicurati di farlo in un posto privato e tranquillo. Quando gli spieghi come ti senti, potrebbe rimanerci male, quindi non ti conviene discuterne in un luogo pubblico.
    • Scegli un momento in cui avrete abbastanza tempo per parlare. Questa conversazione deve essere profonda, quindi assicurati di avere abbastanza tempo per esprimere tutti i tuoi pensieri. Ti servirà almeno un'ora.
    • Scegli un posto privato, per esempio casa tua o un luogo pubblico poco frequentato, come un parco tranquillo o qualcosa di simile.
    • Evita ristoranti, negozi o bar. È normale incontrarsi in questi posti, ma è difficile parlare di questioni personali in presenza di altre persone. Inoltre, se il tuo amico dovesse reagire male davanti a tanta gente, sarà imbarazzante.
  2. 2
    Spiegagli nell'esattezza che cosa ti dà fastidio. Cerca di essere rispettoso e positivo. Ricordagli che sei soddisfatto del vostro rapporto, ma che vorresti cambiare alcune cose. Devi essere diretto ed esprimere il problema nel modo più chiaro possibile [6].
    • Se ti chiede molti favori, digli: "Ultimamente sono piuttosto scosso dal fatto che tu abbia così tante aspettative nei miei confronti, eppure non ricambi nello stesso modo". Non usare un linguaggio dalla connotazione negativa, come "Sono stanco del tuo egoismo" oppure "Odio il fatto che tu pretenda così tanti favori da me".
    • Se parla costantemente di sé, digli: "Ho notato che parli quasi sempre di te, sembra che tu non abbia mai abbastanza tempo per ascoltarmi". Anche in questo caso, evita di esprimerti con parole dalla connotazione negativa e che tendono a far ricadere completamente la responsabilità sul tuo amico. Non dire: "Non sopporto il fatto che tu parli sempre e solo di te. È veramente irritante".
    • Se ti chiede spesso aiuto nei suoi momenti di crisi, digli: "So che recentemente hai avuto dei problemi, ma per me è difficile andare sempre in tuo soccorso. Apprezzo molto la nostra amicizia, ma mi sento veramente sotto pressione". Non dire: "Non sei in grado di risolvere niente da solo e questo mi irrita molto. Non posso aiutarti ogni volta che hai un problema".
  3. 3
    Concentrati sui tuoi sentimenti. Le persone egoiste pensano a se stesse per una buona parte del tempo e difficilmente danno importanza alle emozioni altrui. Se gli spieghi direttamente come ti senti a causa del suo egoismo, è più probabile che capisca dove ha sbagliato [7].
    • Se ti chiede spesso dei soldi, spiegagli come ti fa sentire questo comportamento. Probabilmente pensi che non rispetti tutto il duro lavoro che fai ogni giorno. Magari credi anche che voglia esserti amico solo perché hai certi mezzi economici, non perché sei una brava persona.
    • Se si lamenta in continuazione e non ha mai tempo per i tuoi problemi, spiegagli che ti senti poco importante nel rapporto. Digli che la vostra relazione ti sembra unilaterale e vedere che non dà la benché minima importanza ai tuoi problemi ti fa soffrire.
    • Forse questo amico va a casa tua, sporca e non pulisce. Spiegagli che la sua scarsa collaborazione ti esaspera e che ci rimani male quando non si offre di aiutare a ripulire. In ogni caso, tieni a mente che questo non necessariamente è dovuto all'egoismo. È possibile che sia cresciuto in un ambiente in cui sporcare senza ripulire è considerato accettabile.
  4. 4
    Ascoltalo. Se mentre parlate sei rispettoso e gentile, probabilmente si scuserà e ti spiegherà perché si è comportato in modo egoista. Assicurati di ascoltare attentamente le ragioni e cerca di capire come si sente.
    • Se ti dice di non essersene mai reso conto, sei sulla strada giusta. Molte persone egoiste si comportano male senza fare nemmeno caso alle conseguenze delle proprie azioni. Se gli hai aperto gli occhi e sembra disposto a rimediare, allora potrete trovare una soluzione.
    • Se ti dà delle spiegazioni, cerca di essere comprensivo. Molte persone reagiscono con estrema sensibilità ai propri problemi e non riescono a vedere oltre il proprio naso. Questi due fattori spesso influiscono negativamente sui rapporti di amicizia. Se ha gravi problemi, per esempio sta affrontando una rottura sentimentale o una morte in famiglia, devi essere paziente finché non si sentirà meglio.
    • Se sembra tutt'altro che interessato alle tue preoccupazioni, cattivo segno. Messe di fronte ai propri difetti, molte persone egoiste sono incapaci di capire dove hanno sbagliato. È possibile che il tuo amico non veda perché debba cambiare e difficilmente lo capirà in futuro. Può essere necessario mettere fine a un'amicizia del genere.
  5. 5
    Convincilo ad accettare di cambiare il proprio comportamento. Se tiene a te, dovrebbe essere ben disposto a prendere l'iniziativa per fare qualche cambiamento. Assicurati di spiegargli specificamente su quale tipo di atteggiamento dovrebbe lavorare.
    • Per esempio, se sei stanco del fatto che parla sempre e solo di sé, senza ascoltarti, allora invitalo a sforzarsi di ascoltarti quando gli racconti qualcosa.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Consolidare il Nuovo Comportamento

  1. 1
    Se inizia a ricadere nelle vecchie abitudini, faglielo notare esplicitamente. Diglielo ogni volta che succede. Spiegagli come ti fa sentire il suo comportamento e ricordagli che ha acconsentito a lavorarci su [8].
    • Se si dimostra egoista esigendo costantemente attenzioni, faglielo notare. Se ti chiede costantemente di cambiare i tuoi programmi o ti manda incessantemente messaggi, metti fine alla conversazione e digli che sta ricadendo nel vecchio comportamento.
    • Per esempio, spende fin troppi soldi per sé e ti chiede prestiti in continuazione. Se ti ha promesso di cambiare, ma dopo una settimana pretende altri soldi, ricordagli la promessa che ti ha fatto. Magari si renderà conto del proprio errore e imparerà a non ripeterlo.
  2. 2
    Smetti di fare lo zerbino. Molti si comportano in maniera egoista perché gli altri glielo permettono. Se una persona ti chiede fin troppi favori o parla solo di sé, falla ritornare subito sui suoi passi. Non lasciarti calpestare.
    • Per esempio, un amico ti invita a bere un caffè e ti parla dei suoi problemi per un'ora. Sei abituato a questa situazione, quindi, quando ti chiama, sai già come andrà a finire. Non appena ricevi una telefonata del genere, rifiutati. Potresti anche accettare, ma poi, mentre siete seduti, cambia l'andamento della conversazione parlando di te.
    • Se questo tuo amico è sempre alla ricerca di appoggio e consenso, smetti di essere solidale. A molti piace lamentarsi, ma non fanno niente per rimediare. Non appena ti chiede se ti senti dispiaciuto per lui, digli di no. Invece, cerca di offrirgli delle soluzioni o aiutalo a vedere il lato positivo della faccenda. In alternativa, puoi elencargli una lista dei motivi per cui essere grato. Puoi mettere fine alla conversazione con un'affermazione positiva: "Quindi, perché mai dovrei sentirmi dispiaciuto? La tua vita è piena di belle cose".
  3. 3
    Cerca di essere positivo. Se una persona egoista ti tratta male, questo non significa che non ti meriti di essere trattato bene. Gli egoisti ignorano i propri amici o trascurano i propri obblighi perché pensano solo a se stessi, ma ciò non ha niente a che vedere con te o con il tuo valore come persona. Non lasciare che il suo comportamento ti faccia percepire le cose in maniera distorta o stare male con te stesso [9].
  4. 4
    Controlla spesso i progressi. Valuta se il tuo amico si è effettivamente preso l'impegno di cambiare. Molte persone provano a cambiare subito perché si sentono in imbarazzo, specialmente se non si sono mai rese conto di essere egoiste. In altri casi, i cambiamenti saranno più lenti, ma vedrai che farà dei piccoli passi per essere diverso. Cerca di avere pazienza.
    • Parla con il tuo amico ogni tre o quattro giorni. Vedi se le cose gli stanno andando meglio o se sta mantenendo la promessa di essere meno egoista.
    • Trascorrete del tempo insieme. È il modo migliore per capire se sta cambiando il proprio comportamento. Vedetevi come al solito e osserva se la vostra amicizia è diversa o migliorata.
    • Parla con i vostri amici in comune. Osserva se la sua promessa si estende anche ad altri rapporti. Gli amici in comune potrebbero assistere a un miglioramento o continuare a vedere i soliti comportamenti egoisti. Discutine con loro per capire se hanno notato qualche differenza.
  5. 5
    Prenditi una pausa. Se il suo comportamento è veramente intollerabile, cerca di vederlo meno spesso. L'egoismo prosciuga le energie di chi lo subisce, e ti meriti di meglio. Che ti allontani dal tuo amico per un giorno o una settimana, dedica del tempo a te stesso. Se oltre a essere egoista ti ignora, potresti anche ripagarlo con la stessa moneta [10].
  6. 6
    Cerca di capire quando arriva il momento di mettere fine al rapporto. Se sei stato paziente e hai provato ad aiutarlo senza vedere alcun risultato, forse è il caso di concludere la vostra amicizia. È difficile farlo, ma le persone tossiche e negative non si meritano di fare parte della tua vita. Spiegagli educatamente che non potete vedervi più e mantieni la promessa [11].
    Pubblicità

Consigli

  • Fai attenzione se hai un gruppo di amici egoisti. Se si sostengono a vicenda, sarà difficile migliorare il loro comportamento.
  • Mai lamentarti troppo o essere negativo nei confronti del tuo amico, soprattutto se si sta impegnando a cambiare il proprio comportamento. Potrebbe esserne scoraggiato e smettere di provare.
  • Non saltare la fase del dialogo. È difficile o imbarazzante esprimere i propri sentimenti, ma spiegargli come ti senti è molto importante per cambiare le dinamiche dell'amicizia.
  • Dopo aver parlato, prova a prendere un po' le distanze. È possibile che si senta ferito e che sia scosso. Dagli la possibilità di riflettere da solo su quello che gli hai detto, anziché insistere e pretendere che cambi subito.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non urlargli contro o avere scatti di collera mentre parlate. Forse se lo merita, ma se ti arrabbi non lo convincerai a cambiare. Solo un dialogo rispettoso e pieno di premure gli farà capire come ti senti.
  • Gli amici egocentrici potrebbero non cambiare mai. Alcuni comportamenti egoisti sono talmente radicati che è impossibile eliminarli completamente, quindi, se non fa alcun progresso, non sentirti deluso.
  • Se è un parente a essere egoista, fai attenzione. Qualora doveste arrivare al punto di chiudere il rapporto, sarà estremamente difficile in caso di parentela. In ogni caso, chiedi aiuto agli altri familiari e sii fermo nelle tue convinzioni.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Identificare i Pessimi Amici

Come

Essere un Buon Amico

Come

Capire se Qualcuno è Tuo Amico

Come

Conservare un'Amicizia

Come

Consolare un Amico Turbato

Come

Vincere una Battaglia di Solletico

Come

Farsi degli Amici

Come

Affrontare il Fatto di non Avere Amici

Come

Scoprire Se una Ragazza Ti Ama o È Solo una Buona Amica

Come

Essere di Conforto per Qualcuno che Sta Male o è Malato

Come

Riconoscere un Falso Amico

Come

Tirare su il Morale a Qualcuno

Come

Scegliere un Regalo per il tuo Miglior Amico Maschio

Come

Fare in Modo che Qualcuno Smetta di Ignorarti
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Trudi Griffin, LPC, MS
Co-redatto da
Counselor Professionale Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Trudi Griffin, LPC, MS. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011. Questo articolo è stato visualizzato 13 727 volte
Categorie: Personalità | Amicizia
Questa pagina è stata letta 13 727 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità