Può capitare che qualcuno con cui ti piace molto trascorrere il tempo sia amico anche di una persona che proprio non sopporti; per te potrebbe non avere senso il fatto che il tuo amico sia in rapporti di amicizia anche con tale persona, ma non deve essere così. Quello che conta è saper gestire quell'amicizia in modo che non influisca negativamente sul vostro rapporto. In questo articolo troverai consigli su come comportarti in varie situazioni nei confronti della persona che non ti piace.

Parte 1 di 3:
Uscire con il Tuo Amico

  1. 1
    Parla con il tuo amico. È sempre difficile affrontare un argomento delicato, ma essere onesto e parlare con il tuo amico del tuo problema migliorerà il vostro rapporto. Lo aiuterà a capire il tuo punto di vista e potrebbe comportarsi di conseguenza quando è presente anche quella persona.
    • Conversa nel modo più gentile ed educato possibile: "So che probabilmente ti metterà a disagio e anche io sono in difficoltà, ma desidero essere aperto e onesto con te".[1]
    • Di' al tuo amico quello che pensi dell'altra persona nel modo più garbato possibile: "Sara non mi sta molto simpatica, non siamo mai andati d'accordo".
    • Prova a spiegare al tuo amico perché non vai d'accordo con una certa persona; per esempio, se c'è un avvenimento in particolare, raccontaglielo: "Penso che tutto sia iniziato da quell'episodio tra me, Sara e Maria l'estate scorsa…".
  2. 2
    Vivi il presente. Prova invece a rifocalizzare i tuoi pensieri al tempo che trascorri insieme al tuo amico. Utilizzando tecniche di attenzione cosciente ti aiuterà a tenere la tua mente concentrata nel momento e a riconcentrarti quando i tuoi pensieri deviano verso l'altra persona.[2]
    • Ritornare in te: quando ti accorgi che stai pensando alla persona che non ti piace, o ti senti nervoso o geloso, pensa o di' a te stesso: "Riprenditi", fai quindi un respiro profondo e concentrati su ciò che accade in quel momento.
    • Ascolto attivo: guarda l'interlocutore negli occhi e ascolta realmente quello che dice, facendo attenzione al tono di voce, al modo in cui ride o a come cambia l'espressione del viso mentre parla; così facendo, ti sentirai più in connessione con il tuo amico e ti concentrerai sul momento presente.[3]
    • Parlare coscienziosamente: considera appieno l'impatto delle tue parole sull'altra persona, pensando a come ti sentiresti se fosse un altro a dirle a te e chiedendoti se sei veramente onesto nella tua comunicazione.[4]
  3. 3
    Discuti di come ti senti. Illustra al tuo amico i tuoi sentimenti verso la vostra amicizia e tutto ciò che provi riguardo all'impatto dell'altra persona sulla stessa; più sei onesto con lui, più sarà onesto con te. È importante anche comunicare come ti senti.[5] Potresti dire qualcosa come:
    • "Non voglio farne una grande questione, ma la nostra amicizia è importante per me".
    • "Sono preoccupato perché temo che la mia opinione su Sara possa avere un effetto negativo sulla nostra amicizia".
    • "Non voglio dirti con chi devi essere amico. Voglio semplicemente che questo non interferisca con il nostro rapporto".
  4. 4
    Mettiti nei panni del tuo amico. Empatia significa comprendere e sentire l'esperienza di qualcuno dal suo punto di vista.[6] Ricorri all'empatia per riconoscere che probabilmente si tratta di una situazione molto difficile per il tuo amico. Si trova bloccato tra due persone che si detestano e che, in teoria, vorrebbe mantenere l'amicizia di entrambe.
    • Pratica l'empatia dando risposte adeguate di validazione, comprensione, affetto e sostegno: "Mi dispiace tanto, deve essere difficile trovarsi in mezzo. Come posso aiutarti?".[7]
    • Evita di rispondere con espressioni di impazienza, egoismo, menefreghismo, presunzione o di mancata convalida o comprensione, come: "Non ti agitare, non c'è bisogno che tu ti senta così. Ecco cosa devi fare".[8]
  5. 5
    Attivati con la riformulazione positiva. Si tratta di una tecnica in cui noti fatti negativi o pensieri ostili e ti sforzi per cambiarli, vedendoli da un'altra prospettiva; principio molto simile a mettere una foto in una cornice nuova. Questo metodo non cambierà la situazione, ma ti aiuterà a cambiare la tua reazione e la tua risposta emotiva verso la stessa.[9]
    • Considerala come una possibilità per imparare chiedendoti: "Quale insegnamento posso trarre da questa situazione che mi aiuti a crescere?".
    • Metti in discussione le supposizioni o i pregiudizi dietro ai pensieri che potresti avere come: "Escono insieme perché il mio amico preferisce lei a me".
    • Usa termini diversi, cambiando "La odio proprio" in "Non è la mia preferita" oppure "Forse sta attraversando un momento difficile".[10]
  6. 6
    Non spettegolare. Se è possibile, evita di parlare alle spalle della persona che ti sta antipatica o di spettegolare su di lei.[11] È un comportamento immaturo e maligno e finiresti con il diventare proprio tu la persona cattiva; spettegolare può nuocere a te, al tuo amico o a tutto il gruppo.[12]
    • Spettegolare può essere una forma di esclusione o di bullismo.
    • Può distruggere il rapporto di fiducia che esiste tra te e i tuoi amici.
    • Può indurre gli altri a spettegolare su di te.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Gestire la Situazione quando siete Tutti Insieme

  1. 1
    Prova a diventare un conoscente o persino un amico della persona che non ti è simpatica. Diventare amici potrebbe essere troppo, ma se avete un amico in comune vi vedrete o avrete a che fare l'uno con l'altro prima o poi. Potreste uscire insieme nello stesso gruppo, grande o piccolo che sia: cerca di tenere le distanze, ma in modo amichevole, per non mettere in difficoltà l'amico in comune.
    • Per esempio, quando uscite insieme, mantieni la conversazione al minimo, ma sempre in modo gradevole. Considera di scambiarvi semplicemente qualche convenevole.
    • Se anche l'altro ti detesta, potrebbe non essere disposto a essere amichevole nei tuoi riguardi; in quel caso la colpa sarebbe sua. Il vostro comune amico lo noterà sicuramente e apprezzerà i tuoi sforzi.
  2. 2
    Uscite insieme. Se il tuo amico ti contatta e ti chiede: "Io e Sara stiamo andando al cinema, vuoi venire?", prova ad andarci; potresti sentirti a disagio, ma non sai mai che cosa potrebbe accadere. Trascorrere più tempo insieme potrebbe migliorare la situazione.
    • Potresti scoprire qualcosa di nuovo su questa persona che potrebbe aiutarti a capire perché ha quel carattere.
    • Avrai la possibilità di vederli insieme e notare se se il tuo amico si comporta diversamente rispetto a quando frequenta te.
    • Potresti scoprire che trascorrere del tempo con quella persona non è poi così male come pensavi.
  3. 3
    Non entrare in competizione. Quando uscite insieme, potrebbe essere facile trasformarla in una situazione "io" contro "lui".[13] È pericoloso, perché ti sentirai e agirai come se fossi sempre in competizione con quella persona; comportati piuttosto da persona matura e resisti alla tentazione di lanciarti in una sfida di potere.
    • Ricorda a te stesso che potrebbe essere lui a tentare di provocarti affinché litighiate o creare un'atmosfera da gioco di potere.
    • Trova un "nemico" esterno, un oggetto sul quale tutti convenite sia sgradevole. Se andate a scuola può essere un insegnante o un compito. Può anche trattarsi di un personaggio famoso o programma televisivo.
    • Prima di ogni cosa, ricorda il motivo di tanto impegno da parte tua in tale situazione, ossia mantenere un buon rapporto con il tuo amico; litigare davanti a lui quando uscite insieme non aiuterà in questo senso.
  4. 4
    Individua e apprezza le sue qualità positive. Anche se non la puoi soffrire, sforzati di trovare in questa persona qualcosa che ti piaccia; vivere con quella negatività nuocerà a tutti e tre, quindi trova un modo per evitarlo individuando le sue qualità positive.
    • Pensa ai vostri interessi in comune: che cosa piace a entrambi?
    • Concentrati su quella che ritieni sia la sua qualità migliore e parti da lì.
    • Partecipate insieme a un'attività e crea un terreno comune.
  5. 5
    Sii civile e gentile. Se proprio non riesci a esserle amico, comportati almeno da persona civile quando uscite insieme; se ti comporti male, il tuo amico potrebbe decidere di non uscire con nessuno dei due o di preferire l'altra persona. Meglio essere sempre gentili.[14]
    • Saluta quando la vedi anziché ignorare.
    • Mantieni il contatto visivo mentre parla.
    • Di' "Grazie" e "Prego".
  6. 6
    Fatti rispettare. Anche se devi sempre cercare di essere gentile, assicurati di non permettere alla persona di mancarti di rispetto. Reagisci davanti alle cattiverie senza però scendere al suo livello o vendicarti.[15] Anche i tuoi bisogni sono importanti.[16]
    • Se la persona ti insulta, puoi provare a ignorarla o a chiederle di smetterla; reagendo con un atteggiamento maturo dimostrerai all'amico in comune di essere una persona seria e rispettosa.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Trascorrere il Tempo in un Gruppo

  1. 1
    Evita di stare vicino alla persona che non sopporti. Se proprio non riesci ad andare d'accordo con tale persona, cerca di evitarla quando è possibile e di allontanati dalla negatività e dal pessimismo concentrandoti sulle persone più positive del gruppo.[17]
    • Se non puoi andartene, riduci le tue interazioni al minimo.[18]
  2. 2
    Tieni le tue reazioni sotto controllo. Non lasciare mai che la persona che detesti si accorga che ti fa innervosire. Se è in grado di notare le tue reazioni, c'è la possibilità che continui a comportarsi in quella maniera proprio per infastidirti. Ricorda a te stesso di non scendere al suo livello e sposta la tua attenzione su qualcun altro.
    • Ricorda, è possibile che l'altra persona stia proprio cercando di provocarti, quindi evita di darle questa soddisfazione!
  3. 3
    Sii allegro, sicuro e divertente come sempre. Se sei simpatico e divertente nelle interazioni, gli altri, incluso il tuo amico, desidereranno la tua compagnia.[19] Potrai dimostrare a tutti che il tempo trascorso con te è gradevole e che non ti interessa litigare con l'altra persona.
    • Nello scenario migliore, i tuoi amici potrebbero finire con il perdere interesse a frequentare la persona che detesti, specialmente se non fa altro che instigare.
  4. 4
    Concedile il suo spazio. Se siete in gruppo, evita di sederti o di stare direttamente accanto alla persona con cui non vai d'accordo. Se si siede accanto a te, puoi cercare di fare del tuo meglio oppure puoi allontanarti con il pretesto di andare in bagno per poi sederti da un'altra parte al tuo ritorno. La distanza ti darà la possibilità di interagire meglio con gli altri e ti darà un po' di prospettiva.
    • In alternativa, trova qualcos'altro da fare; se tu e il tuo gruppo state andando tutti in una sala giochi, tu puoi scegliere giochi diversi.
  5. 5
    Affidati al tempo per capire perché ti dà fastidio. Quando sei in un gruppo o quando la persona che detesti parla, prendi tempo per capire che cosa ti disturba.[20] Usalo per risalire a ciò che scatena questo tuo sentimento nei suoi confronti. Ricorda che non puoi cambiare la sua personalità o il suo comportamento, ma puoi cambiare le tue percezioni e il modo in cui reagisci una volta che avrai scoperto di che cosa si tratta.
    • Per esempio, se è il suo modo di parlare a darti fastidio, ricorda a te stesso che è parte della sua personalità. Prova a vedere il mondo dal suo punto di vista: il tuo modo di parlare potrebbe essere fastidioso anche per lei.
    • Tieni in considerazione le sue origini culturali: gli stessi comportamenti che in determinate culture sono accettabili potrebbero essere considerati inappropriati in altre!
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Somministrare un'Iniezione di Vaccino Antinfluenzale

Come

Aumentare la Saturazione dell'Ossigeno

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Usare un Preservativo

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Crescere In Altezza

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue

Come

Misurare la Saturazione dell'Ossigeno con un Pulsossimetro

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Farsi un Clistere

Come

Recuperare il Senso del Gusto

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 160 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità