Come Comportarsi se Qualcuno Dice che Sei Brutto

In molti, sia ragazzi che ragazze, hanno dovuto affrontare lo sconforto emotivo dell’essere chiamati "brutti". "Brutto" è una parola forte, e il potere di questa accusa si ripercuote sulla vittima ogni volta che si guarda allo specchio, in una foto o in qualsiasi superficie riflettente. Molte persone etichettate come brutte non sanno gestire le emozioni che provano. Prendono questo insulto molto sul personale, influenza il modo in cui si vedono e si trattano in ogni aspetto della loro vita. Dopo essere stati influenzati da un pessimo commento sul proprio aspetto fisico, molte persone (soprattutto adolescenti) perdono autostima e smettono di riconoscere il proprio "valore". Questo articolo ti darà una prospettiva per prepararti ad affrontare chi potrebbe insultarti in questo modo, a gestirlo e ad aiutare chi ti sta attorno a superare questa ferita emotiva e lo scoraggiamento che ne deriva.

Passaggi

  1. 1
    Conosci te stesso. Siamo tutti bellissimi a modo nostro, quindi non permettere a nessuno di dirti il contrario! Sia fuori che dentro, abbiamo tutti pregi e difetti. Tu dovresti conoscere te stesso meglio di chiunque altro, e quindi puoi riconoscere i tuoi punti di forza e quelli di debolezza. Dovresti essere orgoglioso di chi sei, e realizzare che tutti abbiamo dei difetti, che siano fisici, emotivi o mentali. Nessuno è perfetto e dobbiamo accettarlo. Inoltre, tutti siamo bravi in qualcosa, e dovremmo concentrarci sul costruire e rafforzare i nostri punti forti. Se sei abbastanza determinata a correggere i tuoi difetti, significa che ami te stessa.
  2. 2
    Guardati allo specchio. Possiamo anche non essere soddisfatti del nostro aspetto, ma dobbiamo capire che non è tutto quello che abbiamo. Le cose più importanti sono quelle che ci rendono persone autentiche. Siamo delle brave persone? Trattiamo gli altri con rispetto? Ci comportiamo in modo appropriato? Se è così, siamo delle persone fantastiche. Se sei gentile, premuroso e hai un atteggiamento positivo, allora gli altri ti tratteranno allo stesso modo. Ecco come qualcuno cerca di migliorare la percezione di se stesso:
    • Truccati. Il trucco può coprire difetti come nei, cicatrici, discromie della pelle, rossori ecc. e può cambiare il contorno del viso e la tonalità della pelle. Non è per tutti ed è una soluzione temporanea da adottare ogni giorno, ma per molte persone aiuta.
    • Accetta te stessa per come sei e ama il tuo aspetto per la sua bellezza e naturalezza senza bisogno del trucco. Ascolta quelli che amano il tuo aspetto, non quelli che non lo fanno.
    • In qualsiasi modo tu veda te stessa, dovrebbe essere sempre positivo. Sorridi ogni volta che ti guardi allo specchio e sii orgogliosa di quello che sei e di ciò che hai raggiunto.
  3. 3
    Osserva il mondo con occhi diversi. Guarda gli altri e non giudicarli dal loro aspetto, perché nemmeno loro hanno motivo di giudicarti in base al tuo. Giudica gli altri in base a come si comportano con te. Fai dei complimenti quando fanno un buon lavoro, e falli sentire bene con se stessi perché non dimenticheranno mai questa gentilezza. Ricorda ogni giorno agli altri quanto siano belli fuori e dentro per quello che sono e perché trattano chi li circonda con rispetto e sono brave persone.
  4. 4
    Affronta i bulli riconoscendo le loro debolezze per quello che sono. I bulli (maschi e femmine) cercano di fare del male agli altri per sentirsi meglio con se stessi e distogliere l’attenzione dalle proprie insicurezze. Cercano difetti in quelli attorno a loro per puntarci contro il dito o li inventano per vedere la tua reazione. Cosa devi fare? Non permettere loro di ferirti! Invece, ricordati che tutti abbiamo dei difetti, alcuni reali, altri immaginari, e la tua percezione può essere modificata se non rinunci, e alcuni difetti sono migliorabili (e questo è qualcosa che il bullo di fronte a te non ha ancora fatto – e potrebbe non fare mai).
    • Cosa odiano i bulli? Se arrivano da te e ti dicono Sei davvero brutta, guardali negli occhi (il contatto visivo mostra sicurezza) e prova a rispondere con una cosa del genere: E tu chi sei per definire cos’è la bruttezza? Non mi conosci nemmeno, quindi non puoi giudicarmi. Ho un sacco di qualità, ma se hai dei consigli sinceri sono disposta ad ascoltarli. ' Il bullo vedrà che non ha nessun effetto negativo su di te e smetterà di tormentarti perché ha trovato qualcuno di più forte di lui – qualcuno che non è insicuro come lui ed è perfettamente a suo agio nella sua pelle. Quando sarà chiaro questo, ti lasceranno in pace.
    • Scoppiagli a ridere in faccia. Proprio tu vieni a dirmi una cosa del genere? Ti sei mai guardato allo specchio?. Questo capita spesso. I bulli tendono a insultare le persone sui loro punti forti – chi è intelligente viene chiamato stupido, qualcuno di bello viene chiamato brutto. Ridergli in faccia per quello che ti hanno detto li spiazzerà e potrebbe anche intimidirli. I bulli cercano sempre una vittima emotivamente vulnerabile.
    • Fai attenzione ai bulli che sono più precisi. Ad alcuni bulli non basata chiamare gli altri brutti. Potrebbero dare delle ragioni specifiche, e magari tra queste ci sono fattori che non possiamo controllare, come imperfezioni del viso, deformazioni del corpo causate da malattie o disfunzioni genetiche e così via. Alcuni dei bulli più crudeli (e quindi più insicuri e infelici) andranno a colpire in profondità per cercare di avere più presa su di te. Per esempio, potrebbero dire: "Sei così brutta, con quei denti larghi sembri un asino". Potrebbe fare molto male, ma devi essere forte e replicare qualcosa del genere: "Beh, non sono imparentata con gli asini sai? Loro sono animali e noi umani. Sto lavorando per sistemare i denti e presto metterò l’apparecchio. Comunque credo che gli asini siano adorabili. Che problema hai con loro? Tutti gli animali meritano amore". Una risposta del genere dimostra che sei forte e che non la prendi troppo sul personale. Oppure potresti solo dire: "Hai intenzione di pagarmi tu il dentista? Chi ti dà il diritto di stuzzicare le persone su cose che non possono cambiare? Cosa ti aspetti di ottenere?". Mettili in difficoltà.
    • Se sei una ragazza, puoi usare questa tattica. "Da quando devo vestirmi per piacere a te? Cosa centra il mio aspetto? Non mi sembra di averti chiesto di uscire con me o cose del genere". Oppure una risposta generica: "Meglio brutto che maleducato e cattivo. Sparisci dalla mia vista".
  5. 5
    Ricorda che l'affermazione sul tuo aspetto potrebbe essere falsa o un'esagerazione soggettiva. Alcuni insulti potrebbero riferirsi ad aspetti di te che non esistono, ma hanno il solo scopo di infastidirti. La percezione che gli altri hanno di te può essere influenzata dalle loro preferenze, stile di vita e convinzioni, e più queste persone hanno una mentalità chiusa, più cercano di fare di tutta l'erba un fascio, non riconoscendo le differenze tra le persone e cercando di ricondurre tutto e tutti al loro singolare punto di vista. Questa visione distorta non riflette la realtà, ma è un tentativo di conformare tutto al loro punto di vista su "come dovrebbe essere il mondo". Devi dimostrare loro che sei più forte del loro scherno e del loro punto di vista disinformato sul mondo. Rifiutandoti di dare spazio alle loro accuse e difendendoti li scoraggerai e non ti daranno più fastidio. Quando dimostri che non te ne importa nulla di quello che dicono, non la stai prendendo sul personale; inoltre, dentro di te sai che il bullo ha delle idee molto strane sul mondo che non possono e non riescono a vivere al di fuori della sua testa.
    • Spesso, i bulli ti lasceranno in pace dopo che li avrai rimessi al loro posto, ma sceglieranno un'altra vittima. Aiuta anche gli altri a difendersi da soli e magari i bulli lasceranno in pace anche loro.
  6. 6
    Gira le accuse sul sovrappeso in richieste di consigli. Se un bullo accusa qualcuno di essere in sovrappeso, la maggior parte delle persone non sa cosa rispondere e la prendono sul personale; dopo parecchie volte che te lo senti ripetere, è facile scivolare in uno stato d'ansia o di depressione. Tuttavia, prova a usare l'adulazione per cambiare le carte in tavola e spiazzare il bullo, che sicuramente è molto orgoglioso del suo aspetto o non si sente abbastanza sicuro per fare un commento del genere. Una buona risposta potrebbe essere: "Io non mi vedo grassa, ma prendo nota del fatto che dovrei rimettermi in riga con una buona dieta per rimanere sana e tonica. Tu sembri in forma, hai qualche consiglio da darmi?". Questa risposta non piacerà al bullo perché attira l'attenzione sul suo peso e dimostra che tu hai appena trasformato l'insulto in una richiesta d'aiuto.
    • Non avere mai paura di dire quello che pensi, come nell'esempio della dieta. Cerca di non usare parolacce o di metterti a piangere, perché una reazione del genere dimostra che sei arrabbiata, che è esattamente quello che vuole il bullo. Parlandogli della dieta invece non ti darà più fastidio perché capirà che stai già prendendo precauzioni e che se non la smette di fare commenti continuerai a chiedergli consigli!
  7. 7
    Sii forte e dimostra agli altri nella tua situazione come reagire e difendersi dagli insulti gratuiti. Quando ignori il bullo di turno e non la prendi sul personale (dopo tutto, chiediti: chi è lui/lei per giudicare?), stai mostrando agli altri che "tu" sei una persona forte. Ti prenderanno da esempio per come ti sai difendere, sarai la loro fonte di ispirazione e ammireranno la tua forza. Sarai in grado di influenzare molte più persone se mostri la tua forza d'animo, grazie alla tua resilienza, determinazione e capacità di superare la maleducazione altrui, che diventeranno le tue migliori qualità. Dimostrare agli altri che non prendi sul personale commenti maleducati e insulti darà loro la speranza di riuscire a fare lo stesso. Inoltre, potrebbe aiutarti a sentirti meglio con te stessa sapendo di aver fatto la differenza nella vita di qualcuno – un successo da tenere in grande considerazione. br>
    • A volte essere forti può essere difficile perché non riesci a non pensare a quel commento ogni volta che ti guardi allo specchio o continui a paragonarti agli altri. Ignorare questi commenti che ti hanno ferita non è certo facile, soprattutto se inizi a chiederti: "E se avesse ragione?". Per esser forte e non farti buttare giù da quello che ti ha detto il bullo prova a seguire uno di questi consigli.
      • Guardati allo specchio e fai un elenco delle cose belle di te nella tua mente.
      • Prendi in giro il bullo ogni volta che ti guardi allo specchio. Non prendere gli insulti sul personale. Pensa: "Chi sono queste persone per giudicarmi? Guardali adesso, non hanno niente in mano, ma io sono stata superiore rimettendoli al loro posto senza ferirli. Dopo tutto, neanche loro sono perfetti, ma non mi abbasserò al loro livello facendoglieli notare".
      • Sorridi ogni volta che raggiungi un obiettivo, e fallo sapere (magari scrivendo un articolo su wikiHow, prendendo un bel voto in una verifica, migliorando i voti, rispettando una data di consegna piuttosto stretta, seguendo la dieta ecc.).
      • Pensa sempre positivo, in ogni aspetto della tua vita. Prenditi il tempo di apprezzare la bellezza attorno a te. Guardati allo specchio e ripeti: "Sono bellissima. Non mi importa quello che dicono gli altri, perché credo in me stessa".
      • Ricorda i vantaggi: se dimostri di essere una persona forte, allora tutti quelli che ti circondano lo capiranno, e potrai averne dei benefici. Sarai un esempio da seguire e molte persone faranno come te, ed è un successo importante.
  8. 8
    Sii coerente con te stessa. Se c'è un aspetto della tua personalità che pensi possa essere migliorato con un po' di sforzo, determinazione e a volte con altre forme di intervento, fai un patto con te stessa per fare tutto quello che è in tuo potere per migliorare. Il nostro aspetto gioca un ruolo importante nel nostro benessere psicologico generale, e se hai la capacità di fare dei cambiamenti positivi su quello che puoi controllare, allora fissa degli obiettivi e lavora per raggiungerli.
    • Per esempio, se sei preoccupata per il tuo peso, e stabilisci un obiettivo, devi farti forza per raggiungerlo e non rinunciare. Premiati se perdi mezzo chilo, o raggiungi il tuo obiettivo.
  9. 9
    Ama te stessa per quello che sei, e andrà tutto bene. Nessuno può definire cosa significhi carina, normale o bellissima. C'è una ragione per cui si dice che "la bellezza sta nell'occhio di chi guarda"; spesso basta solo accettarci per quello che siamo per avere delle relazioni vere e autentiche nella nostra vita. Fino a quando avrai una buona igiene, ti prenderai cura di te stessa con determinazione e sarai felice così come sei, avrai tutto il supporto di cui hai bisogno. Fino a quando sarai una buona amica, saprai che ci sarà sempre qualcuno su cui potrai contare.
  10. 10
    Credi in tutto quello che fai. "La sicurezza è l'abito più bello che tu possa indossare. Sei tu il critico più severo di te stesso, e non dovresti esserlo. Dovresti invece prenderti cura di te stesso e amarti. Dentro e fuori, ammira le tua qualità a fai la tua parte per diffondere questa sensazione positiva". Se credi in te stessa, e tieni la testa alta, sarai quella che è al di sopra di tutta la negatività dei bulli che prima ti affossava. Se non permetti ai messaggi negativi di entrare nella tua testa, starai bene. La bellezza è qualcosa che viene da dentro, tutti dovremmo ricordarlo, sempre.
  11. 11
    Offri il tuo aiuto. Puoi anche offrirti di aiutare chi sta affrontando quello che hai passato tu. Offri supporto, magari consigli (se richiesti), e condividi delle risposte che per te hanno funzionato quando delle persone cercavano di buttarti giù. Aiuta gli altri a superare quello che tu ti sei già lasciata alle spalle, e a diventare persone forti e in grado di prendersi cura di se stesse. Prenditi il tempo per conoscere loro e la situazione in cui si trovano, e fagli sapere che in te hanno trovato un'amica. Una cosa fantastica che puoi offrire è il potere dell'amore, dell'amicizia e il tuo supporto. Tutti dobbiamo affrontare le sfide senza il supporto che meritiamo, cerca di cambiare questa realtà per qualcuno, per quelle persone che fanno fatica a stringere amicizie. Non significa che siano dei solitari, ma quello che puoi fare è avvicinarti a loro e aiutarli. Tendi loro una mano quando ne hanno bisogno. Questa si chiama buona cittadinanza. Ricordati anche di amare te stessa per come sei, senza mai dubitare.

Consigli

  • Usa il senso dell'umorismo. Se qualcuno ti dice che sei brutta, potresti rispondere qualcosa come: non c'è problema, non sei neanche il mio tipo.
  • Certi difetti (come una malattia) non possono essere cambiati, ma ci sono aspetti di te stessa che puoi cambiare o migliorare, come per esempio il tuo atteggiamento nei confronti degli altri, e come ti presenti. Sii pulita, ordinata e gentile con gli altri. Se non lo sei, questi sono difetti che possono essere modificati, quindi fai del tuo meglio per avere un atteggiamento positivo e dare una mano.
  • Prenditi cura di te stessa per sentirti più sicura, magari prendendoti del tempo il mattino per farti una pettinatura carina, vestirti bene e curare la tua igiene (doccia, deodorante, profumo, depilazione ecc.). Essere chiamati "brutti" è diverso da "trasandati" o "sciatti". Prenditi cura della tua immagine, e delle cose che puoi cambiare.
  • Non essere maleducata con un bullo e non usare parolacce; così fai il suo gioco. Invece, reagisci con gentilezza e compassione, e lo spiazzerai.
  • Ricordati che sei umana. Tutti gli umani meritano di essere trattati con dignità e rispetto.
  • Considera sempre la fonte. Se sai che il bullo è famoso per prendere di mira la gente o per la sua maleducazione, non sprecare tempo ed energia. Niente di quello che dirà può essere costruttivo o definire la tua immagine.
  • Mai dire mai. Non avere paura di cambiare, tutti possono farlo.
  • Il lavoro di squadra è utile quando si devono affrontare delle difficoltà, quindi parla con qualcuno per dare il giusto peso a qualsiasi commento sia stato fatto sul tuo conto.
  • Aumenta la consapevolezza. Potresti fare una maglietta con scritto "Tutti abbiamo dei difetti. La mia forza non è in loro", oppure "Nessuno è perfetto, ma io sono perfettamente in grado di fare tutto", oppure "La bellezza sta nell'occhio di chi guarda". Ci sono molte frasi adatte allo scopo. Presto le tue magliette andranno a ruba, o magari potresti fare dei braccialetti con le stesse frasi.
  • Attivati e diffondi il messaggio (usa Facebook, un blog, fai dei commenti positivi su wikiHow). Trova dei modi attivi per diffondere il messaggio, facendo discorsi o creando dei gruppi a scuola, all'università o sul lavoro.

Avvertenze

  • Non credere a tutto quello che ti dice un bullo. Le persone tendono a pensare che un commento negativo sia vero e i complimenti nascondano un secondo fine, siano manipolatori o falsi. Se amici e nemici sono d'accordo su qualcosa, allora potrebbe essere vero. Se non è così, è importante non dare peso alle cose negative. Spesso sono delle proiezioni.
  • È facile che le persone carine vengano chiamate brutte e quelle intelligenti stupide. Insultare le persone sui loro punti di forza è d'impatto perché probabilmente ci si affidano e ci lavorano. Stai attenta ai commenti positivi e neutrali, piuttosto che a quelli negativi. Qualcuno che ti dice in faccia che sei brutto non vuole farti del bene e non ti aiuta in nessun modo.
  • Ricorda che tutto quello che vuole un bullo è vederti reagire. Se ne fai una tragedia o piangi allora lui saprà che ti ha in pugno, ti prenderà di mira e continuerà a tormentarti. Meno dici, meglio è.
  • L'aspetto conta relativamente. Di solito le persone reagiscono ai dei segnali sociali come un abbigliamento gotico o pettinature particolari, piuttosto che all'aspetto fisico in sé. Queste caratteristiche fanno la differenza nel modo in cui vieni percepita dagli altri. Quindi vestiti in modo adeguato ed esprimi i tuoi reali interessi nella vita di tutti i giorni.
  • Non insultare il bullo e non iniziare un conflitto. Potrebbe sembrare più semplice e soddisfacente reagire in modo violento e iniziare una guerra, ma in questo modo il bullo non ti lascerà mai in pace. Non essere aggressiva o cattiva e introduci un po' di luce e dolcezza nella loro pessima giornata.
  • Dimostra che sei migliore del bullo, non abbassarti al suo livello diventando maleducata. Combatti l'astio con amore e gentilezza.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 41 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gioventù

In altre lingue:

English: Deal With Being Called Ugly, Español: reaccionar cuando te dicen que eres feo, Português: Lidar Com o Fato de Ter Sido Chamado de Feio(a), Русский: справиться с обидой, когда вас дразнят уродом, Deutsch: Damit umgehen wenn jemand dich häßlich nennt, Français: réagir quand on vous dit que vous êtes laide, Bahasa Indonesia: Menghadapi apabila Disebut Jelek

Questa pagina è stata letta 42 700 volte.
Hai trovato utile questo articolo?