Nessuno vuole trovare messaggi provenienti da siti di incontri sul telefono del marito, ma non lasciarti prendere dal panico. Capita sempre più spesso che le proprie informazioni personali vengano rubate o vendute a terze parti proprio come questo tipo di siti web che cercano di fare soldi. Se hai il sospetto che tuo marito si sia iscritto a un sito di incontri, allora hai forse bisogno di rivalutare il vostro rapporto e parlarne onestamente con lui.

Question 1
Question 1 di 7:
Che cosa significa se mio marito riceve messaggi da un sito di incontri?

  1. 1
    Le sue informazioni personali potrebbero essere state vendute o rubate. Pensa a tutti i siti web che hanno il tuo nome e il tuo indirizzo di posta elettronica. Ci sono buone possibilità che queste informazioni siano state vendute da un service provider a terze parti, come siti di incontri, blog o negozi online. È anche del tutto possibile che le sue informazioni siano state rubate da qualche hacker che le ha poi rivendute a siti di incontri dall'etica discutibile.[1]
    • Controlla la cartella dello spam dei tuoi account: è possibile che tu abbia ricevuto messaggi di ogni tipo da siti a cui non ti sei mai iscritta! La stessa cosa vale anche per tuo marito e questi messaggi in particolare.
  2. 2
    Potrebbe ricevere questi messaggi qualora fosse effettivamente iscritto. Se in un qualsiasi momento lui avesse fornito le sue informazioni personali a un sito di incontri, potrebbe essere stato inserito in una lista di utenti a cui vengono mandati messaggi di natura promozionale. Prima di preoccuparti: tieni a mente che potrebbe essersi iscritto molto prima che ti abbia incontrato. Non è raro che questo tipo di siti web mandino dei messaggi occasionalmente a vecchi utenti nella speranza che ritornino.[2]
    Pubblicità

Question 2
Question 2 di 7:
Dovrei preoccuparmi se riceve questi messaggi?

  1. 1
    No, se ritieni che il tuo matrimonio sia sano e felice. Se ti fidi completamente di tuo marito e comunicate in modo efficace, probabilmente non hai nulla di cui preoccuparti. Se questi messaggi ti danno fastidio, puoi semplicemente portarli alla sua attenzione e discuterne insieme a lui.[3]
  2. 2
    Forse sì, se il tuo matrimonio non naviga in buone acque. Se hai automaticamente hai pensato alla possibilità che tuo marito ti tradisca, chiedi a te stessa: "Perché ho pensato immediatamente che mi possa tradire?". Pensa alla qualità della vostra comunicazione e alla vostra fiducia reciproca. Se hai pensato il peggio, il vostro rapporto ha probabilmente bisogno di un po' di lavoro.[4]
    • Tuo marito si comporta di solito in modo particolarmente riservato? Nasconderti delle cose potrebbe suggerire che sia attivo su questo tipo di siti web.
    Pubblicità

Question 3
Question 3 di 7:
Come faccio a verificare se mio marito è iscritto a un sito di incontri?

  1. 1
    Chiedi a te stessa se ti senti a tuo agio a invadere la sua privacy. Se hai trovato dei messaggi sul suo telefono, potresti aver già curiosato. Prima di spingerti oltre, considera comunque l'impatto che potrebbe avere sul vostro matrimonio il fatto che tu vada a ficcare il naso nel suo telefono; pensa soprattutto al motivo che ti sta spingendo a farlo.[5]
    • Potresti decidere che sia molto meglio portare il problema alla sua attenzione e discuterne insieme a lui, invece di curiosare nel suo telefono.
    • Se invece decidi di andare oltre e guardare nel suo telefono, dovresti prepararti mentalmente a gestire le informazioni che potresti trovare o meno.
  2. 2
    Controlla la cronologia del browser sul suo telefono per capire se ha visitato dei siti di incontri. Se davvero hai il sospetto che tuo marito ti stia tradendo e vuoi dare un'occhiata nel suo telefono, vedi se ci sono delle cartelle nascoste oppure scopri se ha scaricato questo tipo di app.[6]
    • Potresti anche andare su uno specifico sito di incontri e tentare di effettuare il login usando il suo indirizzo di posta elettronica. Se è registrato, ti verrà probabilmente offerta la possibilità di resettare la sua password. Se non è registrato con quell'indirizzo, vedrai l'avviso relativo.
    Pubblicità

Question 4
Question 4 di 7:
Dovrei parlare con lui in merito a questi messaggi?

  1. 1
    Parlane con tuo marito se la cosa ti preoccupa. Se pensi che questi messaggi siano semplicemente spam e sei felice del tuo matrimonio, probabilmente non è necessario portarli alla sua attenzione per discuterne. Se tuttavia c'è qualcosa che ti spinge a pensare che stia usando attivamente uno di questi siti web, non aver paura di discuterne insieme a lui. Questo dà a tuo marito una possibilità di chiarire qualsiasi confusione o di essere onesto su quello che sta facendo.[7]
    • Per esempio, potresti dire: "Ho notato che ricevi messaggi da questo sito di incontri. Come mai te li mandano? Hai creato un account?".
    • Cerca di mantenere la calma e dagli la possibilità di spiegarsi. Quindi, fagli sapere come il trovare questi messaggi ti ha fatto sentire. Ricorda: la comunicazione è fondamentale in un matrimonio sano.

Question 5
Question 5 di 7:
Come affrontare con lui questo tipo di conversazione?

  1. 1
    Approccia la discussione relativa ai tuoi sentimenti in modo costruttivo. Non cominciare automaticamente ad accusarlo di essere su questo tipo di siti web o di tradirti. Invece, porta con calma alla sua attenzione quello che sai e digli come tutto ciò ti fa sentire.[8] Quindi, dagli la possibilità di risponderti. È davvero importante parlargli con rispetto, in modo da poter esprimere come ti senti e prevenire possibili malintesi.[9]
    • Per esempio, potresti dire: "Ho dato un'occhiata fugace al tuo telefono l'altro giorno e ho visto che hai ricevuto dei messaggi da un sito di incontri. Perché li ricevi? Mi ha dato davvero fastidio."
    Pubblicità

Question 6
Question 6 di 7:
Come faccio a sapere se mio marito mi tradisce?

  1. 1
    Potresti cercare di fare caso a svariati segnali, come la cancellazione di messaggi e cronologia del browser. Se comincia all'improvviso a comportarsi in modo "misterioso" nei riguardi dell'uso di telefono e computer, i tuoi sospetti potrebbero essere fondati. Ora, c'è ancora una buona possibilità che non ti stia tradendo, ma potresti chiederti se hai notato anche uno qualsiasi tra questi altri campanelli d'allarme:[10]
    • La vostra vita sessuale è cambiata significativamente;
    • Tuo marito è raramente disponibile e sembra non essere emotivamente coinvolto;
    • Si prende più cura del suo aspetto;
    • Sembra essere ostile nei tuoi riguardi e nei riguardi del vostro matrimonio;
    • I vostri amici comuni si comportano in maniera strana in tua presenza;
    • I suoi programmi cambiano frequentemente.

Question 7
Question 7 di 7:
Come dovrei comportarmi se sospetto che mi stia tradendo?

  1. 1
    Chiediti come ti senti in merito al vostro matrimonio. Come ti sentiresti se ti confessasse il tradimento? Potrebbe aiutarti a determinare se ti sentiresti sollevata o completamente distrutta, per esempio. Pensa a come ti sentiresti se scoprissi che alla fine non c'era alcun tradimento. Ti sentiresti rassicurata o rimarrebbe ancora qualche dubbio?[11]
    • Quello che provi ti dirà come sta andando il tuo matrimonio e quali sono i cambiamenti che potreste aver bisogno di fare.
    • Potresti aver trascorso troppo tempo a cercare di interpretare il suo comportamento, quindi non dimenticare che hai anche bisogno di trovare tempo per te stessa.
  2. 2
    Confidagli le tue paure. Non lasciare che le tue preoccupazioni e i tuoi sospetti rovinino il vostro matrimonio. È molto meglio se riuscite a parlarne onestamente.[12] A quel punto, potrete quindi decidere se vale la pena impegnarsi insieme per riparare la situazione o se separarvi.[13]
    • Questa sarà certamente una conversazione molto difficile, ma non deve per forza avere luogo in una volta sola. Se diventa troppo animata, prendete una pausa e continuate a discuterne quando entrambi vi sarete calmati.
  3. 3
    Suggerisci di andare insieme da un consulente matrimoniale. Che i tuoi sospetti sul tradimento siano effettivamente fondati o pensi che il tuo matrimonio abbia bisogno di un po' di supporto extra, provate a rivolgervi a un professionista. Anche se non ci sono tradimenti, parlare con un terapeuta può aiutarvi a rinforzare il vostro legame e migliorare la vostra abilità di comunicazione.[14]
    • Se tuo marito non vuole iniziare una terapia di coppia, prendi in considerazione l'idea di intraprendere un percorso personale. Non dimenticare che hai bisogno di prenderti cura di te stessa.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Dire a una Ragazza che Ti Piace Senza Essere RespintoDire a una Ragazza che Ti Piace Senza Essere Respinto
Capire se un Ragazzo ti Cerca solo per il SessoCapire se un Ragazzo ti Cerca solo per il Sesso
Comportarti quando Ti Senti EsclusoComportarti quando Ti Senti Escluso
Capire se un Ragazzo Non è Più Interessato a TeCapire se un Ragazzo Non è Più Interessato a Te
Capire se Alla Tua Ragazza Piace Qualcun AltroCapire se Alla Tua Ragazza Piace Qualcun Altro
Capire se l'Ex Tiene Ancora a TeCapire se l'Ex Tiene Ancora a Te
Smettere di Pensare a QualcunoSmettere di Pensare a Qualcuno
Dimenticare una Persona che AmiDimenticare una Persona che Ami
Scoprire Se la Tua Ragazza Ti TradisceScoprire Se la Tua Ragazza Ti Tradisce
Capire Quando la Tua Ragazza Vuole LasciartiCapire Quando la Tua Ragazza Vuole Lasciarti
Smettere di Amare Qualcuno Che Non Ti AmaSmettere di Amare Qualcuno Che Non Ti Ama
Infastidire il Vicino di CasaInfastidire il Vicino di Casa
Rompere una CoppiaRompere una Coppia
Fargli Sentire la Tua MancanzaFargli Sentire la Tua Mancanza
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Raffi Bilek, LCSW-C
Co-redatto da:
Assistente Sociale Abilitato
Questo articolo è stato co-redatto da Raffi Bilek, LCSW-C. Raffi Bilek è un consulente di coppia e terapeuta familiare, direttore del Baltimore Therapy Center, LLC. Con oltre 10 anni di esperienza, si specializza nell'aiutare individui, coppie e famiglie a salvare e migliorare le proprie relazioni. Si diletta nell'occuparsi della formazione di altri terapeuti intenzionati a lavorare con coppie e guidarle nelle situazioni più difficili, tra cui infedeltà, divorzio e altri ostacoli. Si è laureato in Informatica alla Brown University e in Servizio Sociale alla Wurzweiler School of Social Work.
Questa pagina è stata letta 75 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità