Come Comprare Mobili

2 Metodi:Scegliere i Mobili GiustiOttenere il Miglior Prezzo

Che tu ti stia trasferendo in un posto nuovo o che sia semplicemente stanco del tuo vecchio arredamento, comprare mobili nuovi è una prospettiva eccitante, poiché potrai trasformare totalmente l'aspetto del tuo spazio. Tuttavia, esistono delle piccole strategie implicate da questo acquisto che vanno oltre la sola scelta di quello che ti piace. Prima di correre al negozio e di cominciare a comprare cose inutili, prendi nota di alcune considerazioni da non sottovalutare.

Parte 1
Scegliere i Mobili Giusti

  1. 1
    Misura lo spazio. Parti con il piede giusto misurando la stanza e le dimensioni ideali dei mobili che stai cercando. Benché tu possa pensare di poter fare tutto a occhio, potresti ritrovarti a commettere degli errori di acquisto colossali e comprare un oggetto troppo grande o troppo piccolo. Una volta che hai le misure esatte, potrai concentrarti maggiormente sulla tua ricerca e sarai meno propenso a portarti a casa pezzi che non funzioneranno affatto.
  2. 2
    Determina lo stile che stai cercando. Negli ultimi anni, si sono affacciati sempre più stili di mobili rispetto alla disponibilità che si aveva in passato. Che tu stia cercando qualcosa di moderno, tradizionale, antico o unico, esiste sicuramente il mercato che fa per te. Quando fai shopping però, può essere facile essere persuaso da un venditore a comprare un pezzo al di fuori del tuo gusto tipico. Di conseguenza, vai a comprare con un'idea specifica in mente. Sarai in grado di capire facilmente cosa si adatta a te e cosa no, e sarà molto più semplice restringere le tue opzioni.
  3. 3
    Tieni a mente i colori. Sebbene i colori brillanti e le geometrie vivaci in teoria sembrino meravigliosi, dovresti cercare tonalità e motivi che resisteranno al test del tempo. Quando sei in giro per comprare mobili, cerca gli articoli che dureranno per molti anni e che non sarà necessario sostituire, specialmente per quanto concerne il colore. Scegli un buon tono neutro per la maggior parte dei pezzi, e poi opta per uno o due articoli di un colore o di una geometria alla moda e che ti piace. In questo modo, avrai una chance migliore di apprezzare ancora la tua mobilia con il passare degli anni, nonostante i cambiamenti del gusto.
  4. 4
    Considera il tuo stile di vita. Benché tu abbia sempre voluto un divano di velluto di un colore crema antico, se sei un fiero genitore e padrone di diversi animali domestici, questo pezzo probabilmente non durerà a lungo. Assicurati di acquistare mobili di alta qualità quando scegli i pezzi che verranno usati più spesso e mobili di qualità inferiore (se stai cercando di risparmiare soldi) per gli articoli che avranno un utilizzo inferiore. Cerca tessuti che resisteranno a una casa vissuta se necessario e presta attenzione anche alle scelte cromatiche.
  5. 5
    Fai anche una stima della qualità. Se andrai all'IKEA, probabilmente il tuo centro di interesse è costituito dai prezzi bassi piuttosto che dall'alta qualità. Invece, qualora volessi investire in pezzi solidi che speri durino molti anni, allora dovresti osservare la qualità dei mobili. Quelli di legno sono di tre tipi: massicci, verniciati e di compensato/truciolato. Il legno massiccio dovrebbe essere la tua prima opzione; potrebbe costare un po' di più ma, come il nome stesso suggerisce, è di buona qualità al 100% ed è resistente. Il legno verniciato presenta una parte interna composta da compensato e l'esterno rivestito di un legno di una qualità maggiore, mentre il compensato è formato da segatura e da pezzi di legno compressi. Sei alla ricerca di mobili imbottiti? Controlla la qualità delle molle alla base, la sostanza dell'imbottitura e la struttura del sistema di supporto.
    • Se puoi, cerca i divani con una quinta gamba al centro per darti un supporto migliore.
    • Il legno massiccio proviene dagli alberi decidui, mentre il legno dolce viene ricavato dalle conifere; il nome non ha rilevanza in merito all'effettiva robustezza o morbidezza del legno.
    • Se i mobili cigolano o emettono rumore, non sono di una qualità eccelsa e dovrebbero essere evitati.
    • Se i mobili sono stati primariamente assemblati con chiodi e colla, lascia stare. Le viti e le spinette di legno sono migliori per i pezzi di buona qualità.
    • Il prezzo non sempre determina la qualità di un pezzo, quindi assicurati di controllarlo accuratamente prima di impegnarti a comprarlo.

Parte 2
Ottenere il Miglior Prezzo

  1. 1
    Non comprare tutti i mobili in una volta sola. Un errore comune commesso dai proprietari zelanti di una nuova casa è acquistare tutti i pezzi in una sola sessione. Purtroppo, questo potrebbe causare due problemi: paghi un prezzo più alto per comprare più pezzi quando pensi di pagare di meno e potresti acquistare qualcosa che non ti piace davvero solo per riempire lo spazio. Estendi gli acquisti nel corso di diversi mesi. A meno che tu non conosca il prezzo di ogni mobile individuale che vuoi comprare, non cadere nella trappola di portarti a casa un set a una tariffa singola; attribuisci un valore a ogni pezzo per capire se la somma è onesta.
  2. 2
    Occhio alle offerte per il pagamento. Le compagnie di mobili spesso pubblicizzano tassi di interesse bassi per incentivare i clienti, ma quello che forse non sai è che gli interessi li infilano nel prezzo complessivo che ti indicano. Dunque, finisci per pensare di fare un buon affare quando in realtà stai pagando la stessa somma (o di più) di quella che pagheresti per il medesimo mobile. Sebbene tu possa trovare comunque delle buone offerte, non lasciare che esse siano la guida principale per giudicare e selezionare i mobili da aggiungere nella tua casa.
  3. 3
    Non aver paura di mercanteggiare. Per quanto sia scomodo per molte persone farlo in un negozio, i mobili sono tra i beni più comuni per tirare sul prezzo. I punti vendita di arredamento gonfiano parecchio il prezzo dei mobili per guadagnare un profitto, dunque non devi accontentarti della somma che ti dicono. Se sei bravo, dovresti essere in grado di farteli scontare del 10-20% sul prezzo originale, e il fornitore otterrà comunque un profitto. Se non ti senti a tuo agio a contrattare su qualcosa, prova a farlo per ottenere gratuitamente le spese aggiuntive, come la consegna, l'imballaggio o gli articoli addizionali di decorazione.
  4. 4
    Prova a considerare i mobili usati. Una mobilia di seconda mano non necessariamente è sinonimo di scarsa qualità, se è in vendita significa solo che l'attuale proprietario non è più interessato ad averla. Cerca pezzi usati on-line, ma disponibili nella tua area, e nei negozi di seconda mano o di antiquariato. Probabilmente sarai in grado di trovare qualcosa di buona qualità, anche se un po' vissuto, a un prezzo molto inferiore rispetto a quello di un pezzo nuovo. Tieni a mente che, sebbene i mobili usati non siano nelle condizioni migliori, puoi restaurarli e pulirli da solo prima di sistemarli in casa.
  5. 5
    Prendi in considerazione l'acquisto dei mobili delle stanze messe in vetrina dai negozi. I mobili in esposizione disposti affinché i clienti li testino e li ammirino prima di comprarli potrebbero essere leggermente vissuti e avere qualche imperfezione, ma solitamente sono in buone condizioni. La parte migliore di acquistare pezzi di questo genere? Puoi spesso ottenere il 50% di sconto sul prezzo indicato. Chiedi a un dipendente quali sono i mobili modello in vendita o segnalane solo uno che ti piace veramente e comincia a contrattare.

Consigli

  • Se non sei sicuro di comprare un mobile, aspetta qualche settimana prima di farlo. In questo arco di tempo, capirai se ti piace davvero o se era solo una “cotta” passeggera.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Arredamento

In altre lingue:

English: Buy Furniture, Español: comprar muebles, Português: Comprar Móveis, Русский: покупать мебель, 中文: 购买家具, Français: acheter des meubles, Deutsch: Möbel kaufen, Bahasa Indonesia: Membeli Furnitur

Questa pagina è stata letta 7 609 volte.

Hai trovato utile questo articolo?