Come Comprare una Motocicletta

Ci sono molte cose da prendere in considerazione quando si compra una motocicletta. In particolare, questo articolo è indirizzato agli acquirenti inesperti. Dopo il tuo primo acquisto, diventerai più accorto nel processo di compravendita.

Passaggi

  1. 1
    Comprare una moto. Ci sono diverse questioni da prendere in considerazione quando si sceglie una moto.
    • Hai davvero bisogno di una moto? La vuoi davvero?
    • Qual è la tua fascia di prezzo?
    • Quali sono la cilindrata adeguata, il peso e il tipo adatto alle tue capacità?
    • Qual è la destinazione d'uso per la moto?
    • La moto dev’essere nuova o usata?
    • Se usata, qual è la condizione della moto?
    • Puoi in definitiva essere soddisfatto del tuo acquisto?
    • Dove puoi trovare la moto giusta per te?
    • Come pagherai per l'acquisto?
  2. 2
    Ho davvero voglia o bisogno di una moto? Una moto è una forma unica di trasporto che non è per tutti. La prima domanda che devi porti è se vuoi davvero guidare un motociclo e perché. Solo tu puoi rispondere a queste domande. Uno dei modi migliori per arrivare alle risposte è fare prima qualche ricerca.
    • Vai nella tua biblioteca locale a controllare i libri sul tema, come il "Manuale della Moto" di Massimo Clarke.
    • Parla con i motociclisti e chiedi delle loro esperienze, positive e negative.
    • Guarda documentari sul motociclismo, come il classico "On Any Sunday".
    • Discuti di questo tuo nuovo interesse anche con la tua famiglia e i tuoi cari per ottenere il loro parere. La tua decisione riguarderà anche loro.
    • Se, dopo aver seguito questi passaggi, sei convinto che il motociclismo vada bene per te, il passaggio successivo è per aiutarti a vedere ciò che ti puoi permettere.
  3. 3
    Qual è la tua fascia di prezzo? Per determinare ciò che ti puoi permettere, fai prima un bilancio mensile.
    • Determina di quanti contanti disponi.
    • Scrivi il tuo reddito complessivo netto e poi le tue spese.
    • Sottrai le spese dal tuo reddito e il resto (tranne una parte come margine di sicurezza) sarà quello che ti potrai permettere ogni mese.
    • Moltiplica l'importo mensile per il numero di mesi in cui intendi pagare l'acquisto. Non deve superare i 60 mesi.
    • Puoi anche pagare tutto subito in contanti.
    • È importante includere un margine di sicurezza nei tuoi calcoli. In questo modo l'acquisto non ti metterà in difficoltà; inoltre aumenterà la probabilità che il tuo finanziamento venga approvato. Il margine di sicurezza deve includere le spese aggiuntive come il bollo annuale, l’assicurazione, la manutenzione e il carburante.
  4. 4
    Determina la dimensione appropriata e il tipo di moto per te. Le moto sono disponibili in un'ampia varietà di dimensioni, pesi, stili e livelli di prestazioni. È fondamentale, per il tuo divertimento e per la tua sicurezza, scegliere il modello giusto per i tuoi scopi. Segui queste indicazioni:
    • Sono un pilota esperto o un principiante?
    • Voglio utilizzare la moto per sport e uso ricreativo, per viaggiare su lunghe o brevi distanze, per recarmi al lavoro o per fare il fuoristrada?
    • Sebbene non sia un punto critico, anche la dimensione fisica dovrebbe essere presa in considerazione. Sei alto, piccolo, pesante o leggero?
    • In generale se vuoi una moto da usare su lunga distanza, dovresti trovarne una con cilindrata adeguata (> 750 cc) e che sia dotata di una sorta di protezione per bagagli e vento.
    • Se preferisci una motocicletta da turismo, allora una moto con un telaio basso, una sella bassa e un motore con una buona coppia di fascia bassa è la scelta migliore.
    • Per andare al lavoro, una moto standard o sportiva sarà una buona scelta.
    • Per le gare, va bene una moto sportiva, che è stata progettata proprio per quel genere di attività.
    • Per un uso fuoristrada o su strada, scegli un qualsiasi tipo di moto da cross, da enduro o competizione.
    • Come guida approssimativa, evita qualsiasi moto superiore a 225 kg di peso o 70 cavalli vapore se sei un principiante. I novizi dovrebbero diffidare soprattutto dal comprare una moto sportiva: ha un sacco di potenza, un peso leggero, controlli sensibili e non è un buono strumento per imparare – questi tipi di moto non perdonano. Provane invece una standard, fino a quando non avrai raggiunto un adeguato chilometraggio e non avrai raggiunto un’esperienza tale da sentirti sicuro e fiducioso.
  5. 5
    Nuova o usata?
    • Se sei un pilota alle prime armi, spesso è meglio iniziare con un buon usato, a basso chilometraggio. In questo modo, se dovessi accidentalmente cadere, o se fosse superata e te ne servisse una più grande e più potente, non avresti perso molto denaro in svalutazione e riparazioni. In molti casi potrai essere in grado di vendere la tua moto usata da principiante per una cifra simile a quella che hai pagato.
    • Se sei un pilota esperto, prima chiediti se sei bravo nella meccanica e ti piace riparare le tue macchine. Se è così, una moto da leggermente a moderatamente usata può essere una buona scelta che potrebbe farti risparmiare un sacco di soldi. Puoi anche volere una moto molto più vecchia, classica, che apprezzerai con il tempo.
    • Se non sei bravo con la meccanica e desideri un mezzo di trasporto quotidiano affidabile, allora una moto nuova potrà essere la scelta migliore per te. Una moto nuova ha spesso il vantaggio aggiunto di beneficiare di migliori incentivi del rivenditore e di termini di finanziamento ottimali.
  6. 6
    Se è usata, qual è la condizione della moto? Con qualsiasi moto usata, c'è un grado di rischio. La storia del motociclo, comprendendo la manutenzione regolare, come è stato usato o anche eventuali incidenti, può essere difficile se non impossibile da determinare. Questi suggerimenti ti possono aiutare:
    • Poni al proprietario molte domande dettagliate.
    • Sebbene molti proprietari/rivenditori non lo consentano, non fa male chiedere un test di guida sulla moto. Chiedilo solo se sei un pilota esperto con una polizza di assicurazione moto valida che coprirà i danni in caso di piccoli intoppi.
    • Chiedi di vedere tutti i tagliandi della manutenzione o le ricevute.
    • Chiedi se il chilometraggio è accurato.
    • Esamina attentamente il libretto di proprietà per controllare eventuali proprietari precedenti e trasferimenti. Assicurati che le informazioni sul libretto – l'anno del veicolo, il modello e il codice VIN – siano corrette. Assicurati che non ci siano delle ipoteche. Se la moto non ha un libretto di proprietà limpido e pulito, vattene via.
    • Esamina le parti della moto – catena, pignoni, ruote, impianto di scarico, pedali, manubrio, manopole, leve e carrozzeria – per vedere se ci sono segni di usura, di danni, di vernice nuova o male abbinata, di graffi o segni di parti sostituite recentemente. Questi di solito indicano un incidente o anche un chilometraggio superiore a quello indicato.
    • Cerca attentamente i segni di corrosione.
    • Verifica eventuali trafilamenti di olio o di liquido di raffreddamento.
    • Chiedi di ascoltare il rumore della moto quando si avvia e mentre è in movimento. Dovrebbe partire facilmente e girare bene al minimo, una volta riscaldata.
    • Assicurati che freni, frizione, acceleratore e apparecchiature elettriche funzionino correttamente.
  7. 7
    Infine, sei soddisfatto dell'acquisto? Come con qualsiasi grande acquisto, devi essere felice della tua scelta, visto che vivrai con questo acquisto per un certo numero di anni. La risposta dovrebbe essere "sì" a tutte queste domande:
    • Questa è una moto di cui sarai orgoglioso?
    • Puoi immaginare questa moto nel tuo garage per diversi anni a venire?
    • Questo è il tipo di motociclo su cui ti vedi viaggiare con i tuoi amici?
    • Crederai ancora che questa è la moto "giusta" per te da qui a cinque anni?
    • Dopo aver condotto una ricerca abbastanza approfondita su questa moto, sei convinto che sarà affidabile e che soddisfi il tuo standard?
    • Questa moto sarà in grado di fare ciò che deve fare?
  8. 8
    Dove puoi trovare la moto giusta per te? Se cerchi una moto usata, ci sono sezioni di inserzioni specifiche nei giornali locali e in numerose risorse online, come Craigslist, Motorcycle Trader ed eBay. Se stai cercando una moto nuova, per trovare un rivenditore puoi facilmente cercare sul web la marca desiderata o sfogliare le Pagine Gialle. Ecco alcuni suggerimenti:
    • Se stai usando gli annunci, Craigslist o altre risorse del genere, devi stare molto attento a evitare una possibile truffa. Incontra sempre il tuo interlocutore in un luogo pubblico e mai da solo. Fai in modo che qualcun altro sappia esattamente dove stai andando. Mai dare alla controparte un assegno personale, che avrà il tuo numero di conto bancario scritto sopra. Portati del denaro contante e sii pronto a chiedere una ricevuta firmata o porta un assegno circolare con l'importo esatto.
    • Se acquisti su eBay, ricordati che è un sito di aste, e che quindi pagherai fior fiori di soldi per il tuo acquisto. Una volta che vinci l'asta, sei obbligato a completare la transazione, quindi preparati a portarla a termine. Presta attenzione alle eventuali spese di spedizione, specialmente per oggetti di grandi dimensioni come le moto. Fai molte domande sull'articolo prima di effettuare un'offerta.
    • Se utilizzi un sito di aste, non scommettere con le tue emozioni, ma con la testa. Non superare il limite, non importa quanto bella tu creda che sia la moto.
    • Cerca sempre le quotazioni delle moto, utilizzando innanzitutto Kelly Blue Book o la guida NADA, entrambe pubblicazioni ufficiali. Puoi reperire le loro informazioni online o presso la tua biblioteca locale, gratuitamente.
    • Non pagare mai per avere un catalogo di quotazioni.
    • Una volta che esamini la moto personalmente, prendi nota di eventuali discrepanze o danni. Se qualcosa non sembra giusto, vattene. Quando tratti direttamente con un venditore privato, non devi aver paura di contrattare sul prezzo. Non fa mai male chiedere.
    • Sii sempre disposto a pagare immediatamente tutta la cifra per una moto usata. Assicurati di ritirarla, subito dopo la vendita, e chiedi che siano firmati ricevuta, accordo e fattura di vendita; fatti consegnare una dichiarazione del chilometraggio preciso, le chiavi, il manuale e qualsiasi ricambio o accessorio, se ce ne sono.
  9. 9
    Se acquisti una nuova moto, segui questi consigli:
    • Trova un rivenditore con una buona reputazione. Cerca le valutazioni dei consumatori su siti web come Yelp o Google e fai domande.
    • Non aver paura di visitare due o più commercianti che vendono lo stesso prodotto.
    • Domanda l'importo totale, compresi costi di trasporto e di montaggio. Chiedi che te li tolgano o li riducano.
    • Con pochissime eccezioni, solitamente si consiglia di evitare la copertura della garanzia opzionale aftermarket, cioè sui ricambi, per una moto nuova. I concessionari hanno un profitto considerevole su quelle politiche di vendita. Se hai bisogno di un ricambio, dopo la vendita puoi sempre comprartelo da solo online da varie aziende concorrenti.
    • Non entrare in discussione con il concessionario su quanto ti puoi permettere ogni mese. Stabilisci il prezzo complessivo finale della moto in primo luogo, poi discuti i termini del finanziamenti. Leggi sempre molto attentamente il contratto prima di firmare qualsiasi cosa, soprattutto l'accordo di acquisto.
    • Non credere al concessionario che ti dice che dev’essere il concessionario a farti i tagliandi della moto affinché la garanzia rimanga valida. La legge stabilisce che hai il diritto di lavorare tu stesso sul tuo veicolo o di portarlo da qualcun altro, se lo desideri, senza invalidare la garanzia.
  10. 10
    Come pagherai per il motociclo? Il miglior metodo di pagamento è di solito tutto in contanti, perché elimina un grande insieme di variabili dal processo di acquisto; con un acquisto consistente, comunque, il finanziamento è usato spesso. Ecco una guida:
    • Dai in contante quanto più possibile per ridurre il numero e la consistenza delle rate.
    • Non estendere la durata di pagamento oltre i cinque anni. In molti casi, il motociclo si svaluterà abbastanza entro i primi due anni, durante i quali potrai ritrovarti con il prestito scombussolato. Scegliendo un termine più breve, riduci al minimo questo rischio.
    • Non concordare un pagamento che non si adatta al tuo budget mensile.
    • Assicurati che il tasso di interesse sia chiaramente indicato e che non sia variabile.
    • Accertati che l'importo del pagamento corrisponda esattamente a quanto preventivato dal rivenditore.
    • Se possibile, garantisci il finanziamento attraverso la tua banca o una cooperativa di credito, prima di negoziare la vendita. Le cooperative di credito spesso offrono tariffe basse sul finanziamento del veicolo.
    • Tieni sempre delle copie firmate di eventuali pratiche burocratiche e conservale fintanto che possiederai il veicolo.
  11. 11
    Consigli finali.
    • Sottoscrivi un'assicurazione. Per la maggior parte dei motocicli è effettivamente molto conveniente, per cui non c'è alcun motivo per ritardare.
    • Registra subito la moto a tuo nome. Il dipartimento locale per i veicoli controllerà il VIN (Vehicle ID Numbers) per vedere se c'è qualche problema.
    • Paga le tasse dovute per la moto. Non provare a falsificare le informazioni sull’importo di vendita.
    • Se alla guida sei un novellino, segui un corso di sicurezza per motocicli, non trasportare passeggeri e stai molto attento.
  12. 12
    Goditi la tua moto e divertiti!

Consigli

  • Acquistare da un rivenditore ti dà la possibilità di finanziare la moto e fare dei pagamenti mensili. Alcuni finanziamenti sono molto allettanti e possono includere accessori gratuiti, nessun anticipo o interesse dello 0% per tutte le rate o parte di esse. Devi essere molto attento quando si tratta di finanziamenti, perché puoi pagare un sacco di interessi a lungo termine. Inoltre, con i rivenditori, normalmente pagherai le imposte di vendita al momento dell'acquisto e anche questo importo sarà finanziato.
  • Sottoscrivi l'assicurazione. Per la maggior parte dei motocicli è effettivamente molto conveniente, per cui non c'è alcun motivo per ritardare.
  • Con un venditore privato solitamente dovrai pagare la moto in una somma forfettaria. Alcuni venditori accettano una caparra in deposito per tenere la moto fino a quando potrai andare in banca per prendere i contanti o un assegno.
  • Paga le tasse dovute per la moto. Non provare a falsificare le informazioni sull’importo di vendita. Anche se puoi essere tentato, non mentire per ottenere una tassazione inferiore. Questo è illegale e semplicemente non vale il rischio.
  • Se sei un neofita, farai meglio a seguire un corso di guida sicura per motocicli, a non trasportare passeggeri, a indossare sempre indumenti protettivi e a stare molto attento. I tuoi familiari e i tuoi cari lo apprezzeranno!
  • Registra subito la moto a tuo nome. Il dipartimento locale per i veicoli controllerà il VIN per vedere se c'è qualche problema. Quando si acquista la moto da un venditore privato, tu e il venditore potreste dover andare da un notaio per concludere la registrazione e ottenere così la targa e il titolo di proprietà.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Automobili & altri Veicoli

In altre lingue:

English: Buy a Motorcycle, Español: comprar una motocicleta, Português: Comprar uma Motocicleta, Русский: купить мотоцикл, Deutsch: Ein Motorrad kaufen, Français: acheter une motocyclette

Questa pagina è stata letta 14 537 volte.

Hai trovato utile questo articolo?