I conigli sono animali espressivi e la posizione delle loro caratteristiche orecchie cadenti è uno dei molti modi con cui comunicano le proprie emozioni. Dato che alcune posizioni, come puntare le orecchie all'indietro, possono avere diversi significati, dovrai prestare attenzione al linguaggio del corpo complessivo del coniglio per comprendere cosa vuole comunicare.

Metodo 1 di 3:
Riconoscere i Segni di Felicità

  1. 1
    Un coniglio felice stenderà le orecchie all'indietro. Quando il tuo coniglio distende le orecchie e le adagia sulla schiena, queste si trovano in posizione di riposo, il che significa che il coniglio è contento.
    • Se le orecchie del tuo coniglio sono distese sulla testa ma non si toccano, può essere un segno che è spaventato. Guarda gli altri indizi che ti offre il suo linguaggio del corpo per verificare se il coniglio sembra a riposo o agitato. Se ha gli occhi semichiusi ed è disteso, probabilmente è felice. Se invece ringhia, è probabile che sia arrabbiato e impaurito.[1]
  2. 2
    Un coniglio molto stanco terrà le orecchie leggermente basse. Se il tuo coniglio si sta riposando dopo un po' di moto, spesso divaricherà le orecchie e le posizionerà all'indietro invece di distendersi completamente. Si tratta di una posizione semi-rilassata e generalmente significa che il coniglio vuole prendersi una pausa prima di tornare a muoversi.
  3. 3
    Un coniglio eccitato scuoterà le orecchie e saltellerà. Se il tuo coniglio scuote le orecchie e salta, è eccitato per qualcosa. Spesso si tratta di un invito a giocare; altre volte l'eccitazione è dovuta al cibo.[2]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Riconoscere i Segnali Volti a Richiamare l'Attenzione

  1. 1
    Le orecchie sollevate sono un segno che il coniglio vuole mangiare. I conigli tendono a sedersi sulle zampe posteriori con il naso e le orecchie sollevate quando sono all'erta. I conigli domestici spesso assumono questa posizione nel tentativo di ottenere l'attenzione del proprio padrone ed essere nutriti.[3]
    • I conigli sono capaci di supplicare per il cibo come e peggio dei cani! Cerca di evitare di dare al tuo coniglio bocconcini o dolci o potresti incoraggiare comportamenti del genere.
  2. 2
    Se il coniglio scuote le orecchie, è possibile che abbiano un problema. Se il tuo coniglio scuote le orecchie e poi comincia a grattarsele, sta cercando di liberarle da qualcosa. Spesso si tratta solamente di innocui peli, ma se lo fa spesso potrebbero essere degli acari.[4]
  3. 3
    Presta attenzione alle differenze fra un coniglio a riposo e un coniglio impaurito. Se le orecchie del tuo coniglio sono distese sulla testa ma non si toccano può essere un segno che ha paura e non che è a riposo. Se è impaurito è anche probabile che gli occhi siano sporgenti e mostri i denti. Spesso batte sul terreno con le zampe quando è spaventato.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Comprendere le Interazioni del Coniglio con l'Ambiente

  1. 1
    Le orecchie ritte e frementi sono un segno che il coniglio è all'erta. Quando le orecchie del tuo coniglio sono ritte o fremono, sta ascoltando qualcosa con attenzione. In generale questo significa che è all'erta e attento a qualcosa nell'ambiente che li circonda.
  2. 2
    Un orecchio sollevato e l'altro disteso indicano che il coniglio è in stato di semi-allerta. Quando il tuo coniglio tiene un orecchio ritto e l'altro disteso, sta cercando di captare dei suoni ma anche di rilassarsi. Questa posizione è comune nei conigli che si godono il sole.
  3. 3
    Le orecchie in avanti sono un segno che il coniglio è incuriosito. Quando i conigli sono interessati a qualcosa, spesso si sollevano sulle 4 zampe e stendono la coda e la testa. Naso e orecchie vengono distesi in avanti per esaminare ciò che hanno di fronte.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Ryan Corrigan, LVT, VTS-EVN
Co-redatto da
Tecnico Veterinario Certificato
Questo articolo è stato co-redatto da Ryan Corrigan, LVT, VTS-EVN. Ryan Corrigan lavora come Tecnico Veterinario Registrato in California. Ha conseguito la Laurea di Primo Livello in Tecnologie Veterinarie alla Purdue University nel 2010. Questo articolo è stato visualizzato 6 764 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 6 764 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità