Questo articolo descrive le regole di base della grammatica inglese partendo dai nomi fino alle altre parti del discorso. Tutte le regole grammaticali e di ortografia fanno riferimento all'inglese americano.

Parte 1 di 4:
Nomi

  1. 1
    Studia i "nouns". Questi sono i nomi (in inglese nouns) e indicano le persone, i posti e le cose. Per esempio, la parola "teacher" (insegnante) è un nome, così come "beach" (spiaggia) e "computer".
  2. 2
    Sappi che esistono diversi tipi di nomi. Ci sono i common nouns (sostantivi o nomi comuni), i proper nouns (nomi propri), i collective nouns (nomi collettivi), compound nouns (nomi composti) e abstract nouns (nomi astratti).
    • I sostantivi sono aspecifici. I termini "teacher", "beach" e "computer" sono nomi comuni.
    • I nomi propri sono specifici. "Sig. Jones", "Miami Beach" e "Apple Computer" sono nomi propri e devono essere sempre scritti con la lettera maiuscola.
    • I nomi collettivi indicano una raccolta o gruppo di cose/persone. "Team" (squadra), "family" (famiglia) e "company" (compagnia) sono degli esempi. Nota: l'inglese americano divide i nomi collettivi plurali da quelli singolari. Per esempio: "The family is on vacation; the families are on vacation" (la famiglia è in vacanza, le famiglie sono in vacanza). Nell'inglese britannico invece i nomi collettivi sono sempre accompagnati dalla forma plurale del verbo. Per esempio: "The family are on vacation"; "the families are on vacation".
    • I nomi astratti rappresentano concetti, sentimenti e altre cose non tangibili. Fra questi si ricordano le parole "honesty" (onestà), "love" (amore) e "sadness" (tristezza). Questa categoria contiene anche le attività come "reading" (lettura), "writing" (scrittura), "swimming" (nuoto), "painting" (pittura) e "drawing" (disegno).
    • I nomi composti sono formati da due o più parole; ad esempio, basketball (pallacanestro) è un nome composto formato da due termini, basket (cestino, canestro) e ball (palla). Questo tipo di nomi può comparire in tre forme differenti:
      • Due parole separate, come "bike trail" (pista ciclabile);
      • Due parole unite con un trattino, come "e-mail";
      • Una sola parola, ad esempio "football".
      • I nomi composti hanno in genere origine come due parole separate che vengono in seguito collegate da un trattino fino a diventare un termine unico. Per esempio, il nome "email" era in origine electronic mail, che è stato abbreviato successivamente in e-mail e che alla fine ha perso il trattino per diventare email.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Pronomi

  1. 1
    Sappi che i "pronouns" (pronomi, dal latino pro, che significa "per" e nomen, nome) stanno al posto dei nomi. Ne esistono molti tipi e alcuni sono personal (personali), possessive (possessivi), object (oggetto), demonstrative (dimostrativi), indefinite (indefiniti), intensive/reflexive (rafforzativi/riflessivi), interrogative (interrogativi) e relative (relativi).
  2. 2
    Sappi che in inglese i pronomi personali vengono usati sempre e sono:
    Prima persona singolare I (io) Prima persona plurale we (noi)
    Seconda persona singolare you (tu) Seconda persona plurale you (voi)
    Terza persona singolare he, she, it (egli, ella, esso/a per cose inanimate) Terza persona plurale they (essi)
    Pubblicità
  • Ecco alcuni esempi:
    • I am eating pizza (io sto mangiando una pizza);
    • We are going to the movies (noi stiamo andando a vedere un film);
    • You study English 6 hours per week (tu studi inglese per sei ore a settimana);
    • We are going to El Salvador for vacation (noi stiamo andando a El Salvador in vacanza);
    • He is my brother (lui è mio fratello);
    • She is my sister (lei è mia sorella);
    • It is big, dark, and dangerous (esso è grande, scuro e pericoloso).
  • La prima persona indica colui o colei che sta parlando, come nell'esempio "I am going to eat the whole pizza".
  • La seconda persona indica colui a cui si sta parlando, come nella frase "You will not eat the whole pizza" (tu non mangerai una pizza intera).
  • La terza persona si usa quando due o più interlocutori stanno parlando di un altro; ad esempio: "He ate the whole pizza" (egli si mangiò l'intera pizza).
  • Sappi che i pronomi possessivi definiscono la proprietà o mostrano il possesso.
      Prima persona singolare my, mine (mio) Prima persona plurale our, ours (nostro)
      Seconda persona singolare your, yours (tuo) Seconda persona plurale your, yours (vostro)
      Terza persona singolare his, her, hers, its (suo di lui, di lei, di esso) Terza persona plurale their, theirs (loro)
    • Alcuni esempi:
      • My car is blue (la mia auto è blu);
      • That book is mine (quel libro è mio);
      • Her desk is the last one on the right (il suo - di lei - banco è l'ultimo a destra);
      • That book is hers (quel libro è suo - di lei);
    • Un pronome oggetto è un pronome personale che viene usato come complemento oggetto. Cos'è un complemento oggetto? Ecco un esempio: "Stop this grammar speak!" (interrompi questa spiegazione di grammatica); in questa frase "grammar speak" è il complemento oggetto.
    • Considera questa analogia: il soggetto di una frase è la "rock star" mentre il complemento oggetto è il pubblico. Il soggetto esegue l'azione mentre il complemento oggetto la riceve. Ecco degli esempi:
      • I saw you last night (ti ho visto l'altra sera);
      • She told them the truth (disse loro la verità).
      Prima persona singolare me (me, mi) Prima persona plurale us (noi, ci)
      Seconda persona singolare you (tu, ti) Seconda persona plurale you (voi, vi)
      Terza persona singolare him, her, it (lui, lo, le, la) Terza persona plurale them (loro, li)
  • Sappi che i pronomi dimostrativi servono per attirare l'attenzione. Per esempio:
      • This needs more memory (questo ha bisogno di maggiori capacità mnemoniche);
      • That is in the historical register (quello si trova in un registro storico);
      • These are mine and those are yours (questi sono miei e quelli sono tuoi).
    • Esistono quattro pronomi dimostrativi che sono:
        Singolare Plurale
        this (questo/a) these (questi/e)
        that (quello/a) those (quelli/e)
    • Si usa "this" o "that"? Qual è la differenza? "This" e "these" si usano in genere per indicare qualcosa prossima o vicina, mentre "that" e "those" fanno riferimento a un oggetto distante.
  • Ricorda che i pronomi indefiniti sono aspecifici. Ecco un esempio: Someone left the grammar book on my desk (qualcuno ha lasciato il testo di grammatica sulla mia scrivania).
    • Chi ha dimenticato il libro? Non lo sa chi parla né chi ascolta; è stato qualcuno, potrebbe essere stato chiunque, sicuramente non è stato nessuno.
    • Ecco alcuni esempi di pronomi: one (uno), someone (qualcuno), no one e nobody (nessuno), anything (qualsiasi cosa), something (qualcosa), several (diversi), each (ciascuno), most (la maggior parte), all (tutto), neither (nessuno dei due), either (qualunque), another (un altro), other (qualcuno), both (entrambi), many (molti), few (pochi), any (qualche), some (alcuni), something (qualcosa) ed everyone (tutti).
  • Ricorda che i pronomi rafforzativi e riflessivi si rispecchiano sull'azione del soggetto. Indicano il soggetto o riconducono a lui l'azione.
      Prima persona singolare myself (me, mi) Prima persona plurare ourselves (ce, ci)
      Seconda persona singolare yourself (te, ti) Seconda persona plurare yourselves (ve, vi)
      Terza persona singolare himself, herself, itself (se, si) Terza persona plurare themselves (se, si)
    • In inglese americano i pronomi riflessivi e rafforzativi non cambiano; la differenza risiede solo nel modo in cui vengono usati.
      • Ecco degli esempi:
        • I looked in the mirror and saw myself (ho guardato allo specchio e mi sono visto);
        • She chided herself for not doing better on the exam (si è rimproverata per non avere svolto un esame migliore).
      • Nelle frasi che seguono si riportano gli stessi pronomi ma usati come rafforzativi:
        • I, myself, looked in the mirror (io stesso ho guardato lo specchio);
        • She, herself, felt bad because she did not do better on the exam (lei stessa stava male perché non aveva svolto un esame migliore).
  • I pronomi interrogativi si usano quando si pone una domanda. Questi sono: who (chi - soggetto), which (quali), what (cosa), whom (chi - complemento oggetto) e whose (di chi). Ecco degli esempi:
    • Who wrote this document? (chi ha scritto questo documento?);
    • Whose laptop is running Linux? (di chi è il computer che utilizza Linux?);
    • Attenzione: Non confondere "who's" con "whose"; la prima è la forma contratta di "who is".
      • La frase "Who's leaving early?" (chi va via presto?) è la stessa di
      • "Who is leaving early?".
  • Nota che i pronomi relativi definiscono una relazione. La loro funzione è fare riferimento alla frase precedente. Ad esempio:
    • I met a woman who stole my heart (ho incontrato una donna che mi ha rubato il cuore);
    • In questo esempio la particella who si riferisce alla donna. Il periodo può essere riscritto come: " Who stole my heart? The woman I met" (chi ha rubato il mio cuore? La donna che ho incontrato).
    • I pronomi relativi sono: who (chi/che), whom (che/cui complemento oggetto), whose (di cui), what (che), which (quale), that (che), whoever (chiunque), whatever (qualsiasi) e whomever (chiunque - complemento oggetto).
  • Parte 3 di 4:
    Verbi e Aggettivi

    1. 1
      Impara i "verbs". I verbi (dal latino verbum, parola, chiamati così perché sono i termini principali della frase che in latino occupano l'ultima posizione) esprimono l'azione o lo stato del soggetto indicandone anche il tempo in cui avviene. Per esempio:
      • I thought I locked the gate (pensavo di aver chiuso il cancello).
    2. 2
      Studia gli "adverbs". Gli avverbi descrivono l'azione, un aggettivo o un altro avverbio specificandone il tempo, le modalità e la misura. Ecco alcuni esempi
      • Quando: Shelly and Kim always dive together (Shelly e Kim fanno sempre le immersioni insieme);
      • Come: Sam quickly ate his lunch (Sam mangiò rapidamente il suo pranzo);
      • In che misura: Jennie did her homework excellently (Jennie ha svolto i propri compiti in maniera eccellente).
    3. 3
      Sappi che gli adjectives (dal latino adjectum, la cosa a cui si getta) descrivono i nomi. Ecco degli esempi:
      • You are a great person (sei una grande persona);
      • The iguana is a terrible pet (l'iguana è un animale domestico terribile);
      • Your mother is a kind woman (tua mamma è una donna gentile).
      Pubblicità

    Parte 4 di 4:
    Preposizioni e altri Elementi

    1. 1
      Considera le "prepositions". Una preposizione (dal latino praepositum, messo prima) è una parola che si unisce a un nome o a un suo equivalente e viene in genere messa prima; in questa maniera il gruppo dei due termini svolge un compito di avverbio o aggettivo.
      • Esempi:
        • At (a);
        • With (con);
        • By (da);
        • In (in).
    2. 2
      Impara le "conjunctions". Una congiunzione (dal latino conjungo, unisco) è una particella che collega le frasi, le parole e le proposizioni.
      • Esempi:
        • And (e);
        • Or (o);
        • But (ma);
        • For (per).
    3. 3
      Non dimenticare le "interjections" . Un'esclamazione o interiezione (dal latino interjicio, metto in mezzo) è una parola che viene inserita nella frase per esprimere una sensazione.
      • Esempi:
        • Wow!
        • Ouch!
        • Oh-no!
        • Yay!
    4. 4
      Definisci gli "articles". L'articolo determinativo the e quello indeterminativo a sono sempre collegati ai nomi, proprio come gli aggettivi.
      Pubblicità

    Informazioni su questo wikiHow

    wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 30 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 1 357 volte
    Categorie: Lingue
    Questa pagina è stata letta 1 357 volte.

    Hai trovato utile questo articolo?

    Pubblicità