Scarica PDF Scarica PDF

Concentrarsi sui compiti può essere molto difficile, specie se quello che devi fare è impegnativo o semplicemente noioso. Qualunque sia la ragione, può non essere facile mantenere la concentrazione su quello che devi fare. Tuttavia, alcune strategie possono aiutarti a concentrarti con successo sui tuoi compiti. Questa guida spiega come creare un programma, allestire una zona studio e finire i compiti in tempo.

Parte 1 di 4:
Creare un Programma per i Compiti

  1. 1
    Scrivi tutti i compiti sul diario. In questo modo, potrai consultare la lista di tutto quello che devi fare.[1]
    • Prima di uscire da scuola, assicurati di aver capito tutti i compiti.
    • Chiedi al tuo insegnante chiarimenti su quello che devi fare, su quando devi riportare i compiti e su come verranno valutati.
    • Chiedi quanto tempo richiederanno i compiti, in modo da organizzare meglio le tue giornate.
  2. 2
    Assegna la giusta priorità ai compiti. Dovresti occuparti prima di quelli che influenzeranno maggiormente il tuo voto e di quelli più difficili.[2]
    • Consulta l'elenco dei compiti.
    • Classifica ogni elaborato in termini di importanza e grado di difficoltà.
    • Pianifica quanto tempo ti servirà per i compiti durante il pomeriggio.
    • Decidi in quale ordine finirai i compiti.
  3. 3
    Organizza il tuo tempo. La maggior parte degli studenti dedicano 1-3 ore al giorno ai compiti e spesso li finiscono appena arrivano a casa.[3]
    • Se devi partecipare ad attività scolastiche di pomeriggio, dovrai trovare un altro momento per fare i compiti.
    • Decidi un orario preciso in cui inizierai a fare i compiti. Dedica tempo sufficiente a ogni attività.
    • Pianifica pause di 5 minuti dopo ogni sezione impegnativa. Molte persone non riescono a concentrarsi per molte ore consecutive.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Allestire una Zona Dedicata ai Compiti

  1. 1
    Scegli un'area studio con buona illuminazione. Vedere bene è importante, inoltre riuscirai a concentrarti meglio negli ambienti illuminati correttamente.
    • Scegli una stanza ben illuminata con una finestra (che puoi aprire per far entrare aria fresca).
    • Ordina in un cestino o in una scatola tutti gli oggetti di cartoleria che ti serviranno e tieni il contenitore sulla scrivania. Dovresti avere sempre a portata di mano penne, matite, fogli, eccetera.
    • Le stanze con scarsa illuminazione non sono adatte come area studio.
    • In un ambiente scarsamente illuminato è più probabile addormentarsi o perdere la concentrazione.
  2. 2
    Scegli una zona con un tavolo o una scrivania. Non ti serve un mobile molto grande, tuttavia devi avere spazio sufficiente per il tuo computer e i materiali di studio.[4]
    • Assicurati di avere una buona poltrona con schienale su cui sederti.
    • Evita di sederti sul letto o su un divano comodo. Non sono superfici ideali su cui lavorare.
    • Assicurati che la tua sedia non ti faccia venire mal di schiena o dolori alle spalle quando stai seduto per lunghi periodi.
  3. 3
    Assicurati che l'ambiente dedicato allo studio sia privo di distrazioni.[5] Dovresti evitare tutte le stanze con il televisore, elettrodomestici, telefoni, altre fonti di disturbo o in cui altre persone fanno rumore.
    • Disattiva tutte le notifiche dei social network prima di sederti a fare i compiti.
    • Assicurati di non riuscire a sentire o a vedere la TV.
    • Spegni il cellulare.
    • Se hai bisogno di un computer per studiare, chiudi tutte le applicazioni e le schede aperte.
    • Evita di studiare in un ambiente in cui le altre persone fanno rumore, come il salotto o la cucina.
    • Puoi mettere musica di sottofondo se questo ti aiuterà a coprire i rumori fastidiosi che ti distraggono. Scegli brani neutrali, come la musica classica, in modo da non avere la tentazione di ascoltare con troppa attenzione. Cerca di evitare le canzoni con il testo.
  4. 4
    Prima di metterti a studiare, prendi da mangiare e da bere. In questo modo, sarai meno tentato di alzarti per prendere qualcosa, perché avrai già tutto a portata di mano.[6]
    • Fare uno spuntino ti aiuta a evitare la distrazione dovuta alla fame.
    • Scegli spuntini leggeri e salutari. I cibi spazzatura non sono d'aiuto quando devi studiare o fare i compiti.
    • Tieni a portata di mano una bottiglia o un bicchiere d'acqua, nel caso ti venisse sete.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Mantenere la Concentrazione

  1. 1
    Spegni tutti i dispositivi elettronici. Devi evitare le distrazioni.[7]
    • Disconnettiti da tutti i tuoi profili sui social network, come Snapchat, TikTok o Instagram.
    • Disattiva tutte le notifiche dei messaggi sul tuo telefono.
    • Spegni il computer se non ti serve per i compiti.
    • Tieni il cellulare spento o in un'altra stanza mentre studi.
  2. 2
    Comunica a tutta la famiglia che stai studiando. In questo modo, cercheranno di evitare di distrarti.[8]
    • Se hai fratelli più piccoli, chiedi ai tuoi genitori che si assicurino che non ti infastidiscano mentre studi.
    • Assicurati di spiegare per quanto tempo sarai impegnato con i compiti.
    • Informa i tuoi genitori dei compiti che hai da fare e se hai delle difficoltà in una particolare materia.
  3. 3
    Fai i compiti nel momento in cui riesci a concentrarti meglio. Ognuno di noi ottiene prestazioni migliori in diversi momenti della giornata.[9]
    • Se nel tardo pomeriggio o subito dopo cena ti senti stanco e distratto, probabilmente non dovresti fare i compiti in quei momenti.
    • Sperimenta con vari orari, in modo da trovare quello in cui ti concentri meglio.
    • Per molti studenti, la soluzione migliore è fare una breve pausa appena arrivati a casa e iniziare a fare i compiti nel primo pomeriggio, in modo da finirli prima di sentirsi troppo stanchi o distratti.
    • Lavora in intervalli di 30 minuti - 1 ora. Per evitare le distrazioni, dovrai fare qualche minuto di pausa tra un esercizio e l'altro.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Finire i Compiti

  1. 1
    Leggi il programma che hai pianificato. Considera tutti i compiti che devi svolgere e nota se hai bisogno di fare modifiche nei tempi o nell'ordine degli esercizi.[10]
    • Dovresti occuparti prima dei compiti più difficili.
    • Riuscirai a concentrarti meglio all'inizio, mentre la tua attenzione comincerà a scemare verso la fine del tempo dedicato ai compiti.
    • Potrai occuparti più tardi dei compiti più facili, quando sarai più stanco.
    • Tieni sempre a portata di mano l'elenco dei compiti mentre studi.
  2. 2
    Se sei bloccato, chiedi aiuto a un adulto o a un compagno di classe. Assicurati che la persona che scegli non ti distrarrà dallo studio.[11]
    • A tutti capita di non riuscire a risolvere un problema difficile.
    • Con una breve telefonata a un compagno di classe oppure chiedendo aiuto a qualcuno, eviterai di sentirti frustrato.
    • Se ti senti frustrato, diventa più facile distrarsi e procrastinare i compiti.
  3. 3
    Segna tutti i compiti che finisci. Questo ti aiuterà a sentirti realizzato.[12]
    • Questo metodo ti aiuterà anche a visualizzare i tuoi progressi e il lavoro ancora da fare.
    • Inoltre, ti aiuterà a gestire meglio il tuo tempo. Se un esercizio richiede più tempo del previsto, potrai modificare il tuo programma.
    • Assicurati di finire i compiti nell'ordine prestabilito. Evita la tentazione di occuparti prima degli esercizi più semplici, perché dovresti riservare la massima concentrazione a quelli più difficili.
    Pubblicità

Consigli

  • Se alcuni esercizi richiedono molto tempo (più di un'ora), non finirli in un'unica sessione. Occupati di almeno un'altra materia dopo una pausa, poi pensa a finire il compito originale.
  • Spegni il computer e tutti i dispositivi elettronici che possono distrarti. In questo modo, resterai più concentrato.
  • Evita di studiare da sdraiato, perché può venirti sonno.
  • Se stai usando Android, scarica l'app "Time Limit Lock" che blocca lo schermo del telefono per un intervallo prestabilito e non ti permette di sbloccarlo fino al termine del tempo impostato.
  • Se ti senti sempre annoiato o non hai la motivazione necessaria per fare i compiti, prova a cronometrarti. Troverai un motivo per andare avanti e fare del tuo meglio.
  • Se sai che avrai la tentazione di accendere il telefono e utilizzarlo, chiedi a uno dei tuoi genitori di tenerlo finché non avrai finito i compiti.
  • Lavora alla scrivania o su un tavolo e usa una poltrona comoda.
  • Fai alcune pause per camminare. Un po' di attività fisica può rinfrescarti la mente, assicurati solo di non distrarti.
  • Evita di iniziare a mangiare subito e non distrarti!
  • Inizia a fare i compiti quando riesci a concentrarti meglio.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Calcolare il Voto di un TestCalcolare il Voto di un Test
Trovare Qualcosa da Fare durante una Lezione NoiosaTrovare Qualcosa da Fare durante una Lezione Noiosa
Copiare Durante un Compito in Classe Utilizzando il Materiale ScolasticoCopiare Durante un Compito in Classe Utilizzando il Materiale Scolastico
StudiareStudiare
Convertire un Voto da Percentuale a GPA in Scala 4,0Convertire un Voto da Percentuale a GPA in Scala 4,0
Inventare una Buona Scusa per non Aver Fatto i CompitiInventare una Buona Scusa per non Aver Fatto i Compiti
Andare Bene a ScuolaAndare Bene a Scuola
Finire Velocemente i CompitiFinire Velocemente i Compiti
Infastidire i Tuoi InsegnantiInfastidire i Tuoi Insegnanti
Affrontare un Brutto VotoAffrontare un Brutto Voto
Saltare una LezioneSaltare una Lezione
Perdere Tempo in ClassePerdere Tempo in Classe
Tenere Calmi i Tuoi Genitori Dopo Aver Preso un Brutto VotoTenere Calmi i Tuoi Genitori Dopo Aver Preso un Brutto Voto
Non Annoiarsi a LezioneNon Annoiarsi a Lezione
Pubblicità

Riferimenti

  1. http://kidshealth.org/teen/school_jobs/school/homework.html#
  2. http://kidshealth.org/teen/school_jobs/school/homework.html#
  3. http://kidshealth.org/teen/school_jobs/school/homework.html#
  4. http://kidshealth.org/teen/school_jobs/school/homework.html#
  5. Jai Flicker. Tutor Accademico. Intervista all'Esperto. 20 maggio 2020.
  6. http://kidshealth.org/teen/school_jobs/school/homework.html#
  7. Jai Flicker. Tutor Accademico. Intervista all'Esperto. 20 maggio 2020.
  8. Jai Flicker. Tutor Accademico. Intervista all'Esperto. 20 maggio 2020.
  9. Jai Flicker. Tutor Accademico. Intervista all'Esperto. 20 maggio 2020.

Informazioni su questo wikiHow

Jai Flicker
Co-redatto da:
Tutor Accademico
Questo articolo è stato co-redatto da Jai Flicker. Jai Flicker è un tutor accademico, CEO e fondatore di Lifeworks Learning Center, un’attività con sede nella San Francisco Bay Area che si occupa di tutoraggio, supporto ai genitori, preparazione ai test, assistenza nella scrittura di saggi per il college e valutazioni psicoeducative per aiutare gli studenti a trasformare la loro predisposizione nei confronti dell'apprendimento. Jai ha oltre 20 anni di esperienza nel settore della gestione del sistema educativo. Si è laureato in Filosofia alla University of California, San Diego. Questo articolo è stato visualizzato 9 981 volte
Categorie: Cose di Scuola
Questa pagina è stata letta 9 981 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità