Congelare la pizza è un ottimo modo per avere a disposizione un pasto pronto quando non hai il tempo di cucinare. Avvolgi le fette singolarmente, conservale nel congelatore e mangiale entro 2 mesi. Se preferisci, puoi congelare la pizza prima di cuocerla: prepara l'impasto, congelalo e usalo entro 2 mesi. Se vuoi che la pizza sia pronta in pochissimi minuti, come quella che acquisti surgelata al supermercato, puoi precuocerla, condirla con i tuoi ingredienti preferiti e congelarla. La tua pizza fatta in casa si conserverà fino a 3 mesi.

Metodo 1 di 3:
Congelare la Pizza Già Cotta

  1. 1
    Taglia la pizza a fette. Se ne è avanzata molta, tagliala a fette con la rotella per la pizza. Salta questo passaggio se vuoi congelare un'unica fetta di pizza intera.
    • Se hai acquistato la pizza in pizzeria, è probabile che sia già pretagliata a spicchi, ma il bordo potrebbe essere ancora intero. Separa del tutto una fetta dall'altra.
  2. 2
    Avvolgi ogni fetta singolarmente con la pellicola per alimenti. Strappa un lungo pezzo di pellicola e stendilo sul bancone della cucina. Appoggia una fetta di pizza esattamente al centro della pellicola. Piega le estremità della pellicola sulla pizza coprendola completamente. Avvolgi nello stesso modo tutte le fette di pizza che vuoi congelare.
  3. 3
    Avvolgi le fette di pizza con la stagnola o la carta da forno. La pellicola per alimenti tende ad attaccarsi ovunque, quindi è necessario creare una barriera. Avvolgi un foglio di carta forno o di carta stagnola intorno a ciascuna fetta di pizza.
    • Se non hai la carta da forno o la carta stagnola, puoi usare un sacchetto di carta per il pane.
  4. 4
    Metti le fette di pizza in un sacchetto per congelare gli alimenti e ricordati di etichettarlo. Puoi mettere più di una fetta nello stesso sacchetto, se è grande abbastanza. Se non hai i sacchetti per alimenti, puoi usare un contenitore in plastica o in vetro adatto all'uso nel congelatore. Scrivi la data sul sacchetto o sul contenitore con un pennarello indelebile.
    • Se non vuoi rovinare il contenitore, scrivi la data su un pezzo di nastro adesivo e attaccaglielo sopra.
  5. 5
    Congela la pizza e mangiala entro 2 mesi. Crea spazio per le fette di pizza nel congelatore e tirale fuori solo quando sei pronto per mangiarle. La pizza si conserverà fino a 2 mesi.
  6. 6
    Lascia scongelare la pizza in frigorifero per 2-3 ore, dopodiché mettila nel forno. Quando sei pronto per mangiarla, tirala fuori dal congelatore e rimuovila dall'involucro. Mettila in un piatto e lasciala scongelare in frigorifero per 2-3 ore, dopodiché scaldala in forno per 5 minuti a 175 °C.
    • Puoi scongelare e scaldare la pizza nel microonde, ma non sarà altrettanto buona e croccante.
    • Se ti piace la pizza molto croccante, scaldala a 190 °C per 12-15 minuti.[1]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Preparare la Pizza in Casa e Congelarla

  1. 1
    Prepara l'impasto per la pizza seguendo la tua solita ricetta. Lavoralo, lascialo lievitare e poi stendilo, dandogli una forma rotonda.
  2. 2
    Trasferisci l'impasto in una teglia da forno rotonda. L'ideale è usare un'apposita teglia da pizza. Se la pizza è di piccole dimensioni, puoi usare la base di una tortiera a cerniera. Assicurati che sia abbastanza grande, apri la cerniera laterale e trascina l'impasto della pizza sulla base.
  3. 3
    Cuoci l'impasto della pizza in forno a 230 °C per 4-5 minuti. Accendi il forno a 230 °C e lascialo scaldare. Metti l'impasto della pizza su una teglia rotonda, se non l'hai ancora fatto, e infornalo. Lascialo cuocere per 4-5 minuti o finché non appare gonfio e asciutto.[2]
    • Per ora non aggiungere i condimenti e non cuocere del tutto l'impasto. Porterai a termine la cottura quando sarà il momento di mangiare la pizza.
    • Precuocere l'impasto è fondamentale, altrimenti quando lo scongelerai e lo metterai in forno diventerà molliccio.
  4. 4
    Rimuovi la base della pizza dal forno, lasciala raffreddare, poi aggiungi i tuoi ingredienti preferiti. Quando l'impasto si è gonfiato e sembra essersi asciugato, tiralo fuori dal forno e lascialo raffreddare finché non arriva a temperatura ambiente. A quel punto, condiscilo con la salsa di pomodoro, la mozzarella e gli altri ingredienti desiderati.[3]
    • Il tempo necessario perché la pizza si raffreddi dipende dalle dimensioni e dalla temperatura della cucina. Probabilmente dovrai attendere circa 10-15 minuti.
    • Non rimuovere la pizza dalla teglia. Dovrai metterla nel congelatore con la teglia.
  5. 5
    Avvolgi la pizza con uno strato di pellicola per alimenti e uno strato di stagnola. Prima coprila completamente con la pellicola per alimenti, poi avvolgila nella carta stagnola. Questa doppia barriera serve a prevenire le bruciature da freddo.[4]
    • Se non hai la carta stagnola, avvolgi la pizza in due strati di pellicola per alimenti.[5]
  6. 6
    Metti la pizza nel congelatore e mangiala entro 2-3 mesi. Crea spazio per la teglia all'interno del congelatore. Assicurati che sia perfettamente orizzontale, chiudi la porta del congelatore e lascia congelare la pizza per alcune ore.[6]
    • Scrivi la data sulla carta stagnola con un pennarello indelebile, così saprai da quanto tempo conservi la pizza nel congelatore.
    • La pizza avrà un sapore migliore se la mangerai entro 2 mesi, ma potrebbe durare anche fino a 3 mesi.[7]
  7. 7
    Cuoci la pizza nel forno preriscaldato a 260 °C per 10 minuti. Accendi il forno a 260 °C e lascialo scaldare. Estrai la pizza dal congelatore e rimuovi il doppio involucro di pellicola e stagnola. Lasciala all'interno della teglia e mettila nel forno. Dovrà cuocere per circa 10 minuti o finché la mozzarella non si scioglie.[8]
    • Non c'è bisogno di lasciare scongelare la pizza prima di terminare la cottura in forno.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Congelare l'Impasto della Pizza Crudo

  1. 1
    Prepara l'impasto della pizza e lascialo lievitare. Puoi congelare l'impasto già steso o ancora in forma di panetti. Se la ricetta prevede una doppia lievitazione, una nella zuppiera e una direttamente nella teglia, lascialo lievitare solo nella zuppiera e salta la seconda lievitazione.[9]
  2. 2
    Modella l'impasto come desideri. Puoi stenderlo sottile per averlo pronto all'uso quando sarà il momento di cuocerlo o congelarlo in forma di panetti.[10]
    • Puoi creare dei panetti più o meno grandi a seconda di quante pizze vuoi preparare. La soluzione più comoda è quella di creare dei panetti molto piccoli adatti a preparare delle pizzette, per gestirli facilmente nel congelatore.
  3. 3
    Infarina l'impasto. Spolvera i panetti o i dischi di impasto con la farina, poi capovolgili e infarinali anche dall'altro lato. Spolverare l'impasto con la farina è importante perché evita che si attacchi alla carta.[11]
  4. 4
    Congela l'impasto della pizza sulla carta da forno. Trasferiscilo su una teglia rivestita di carta da forno e metti la teglia nel congelatore. Non preoccuparti di coprire l'impasto, dato che questa è solo la fase iniziale. Quando si sarà congelato, lo trasferirai in un sacchetto.[12]
    • Il tempo necessario perché l'impasto si congeli completamente dipende dalla forma che gli hai dato. Se lo hai steso con il matterello, si congelerà più rapidamente.
  5. 5
    Trasferiscilo in un sacchetto per congelare gli alimenti. A questo punto l'impasto è pronto per essere conservato nel congelatore. Metti i panetti o i dischi di impasto in un ampio sacchetto di plastica per il freezer. Se hai steso l'impasto in un unico disco grande, sarà più semplice avvolgerlo in due strati di pellicola per alimenti.[13]
  6. 6
    Usa l'impasto entro un paio di mesi. Fai spazio nel congelatore e, se hai steso l'impasto, assicurati che sia perfettamente orizzontale. Non appoggiare niente sopra i panetti o i dischi di impasto, per non schiacciarli.[14]
    • Scrivi la data sul sacchetto di plastica per sapere da quanto tempo conservi l'impasto nel congelatore.
  7. 7
    Lascia scongelare l'impasto prima di cuocerlo. Trasferiscilo dal congelatore al frigorifero e lascialo scongelare per 10-12 ore. In alternativa, puoi farlo scongelare a temperatura ambiente per 60-90 minuti.[15] Il tempo necessario perché l'impasto si scongeli dipende dalla forma che gli hai dato. I panetti si scongeleranno più lentamente rispetto all'impasto già steso.
    • Se la ricetta prevedeva una seconda lievitazione dell'impasto, lascialo riposare per un paio d'ore prima di condirlo e cuocerlo.[16]
    Pubblicità

Consigli

  • La pizza avrà un sapore migliore se la mangerai entro un paio di mesi, ma può durare anche fino a 3 mesi.[17]
  • Una volta scongelati e riscaldati, gli avanzi di pizza vanno mangiati subito e non possono essere rimessi in frigorifero.[18]
  • In alcune circostanze la pizza potrebbe andare a male. Se ha un aspetto, un gusto o un odore insolito, gettala via.[19]

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Congelare la Pizza Già Cotta

  • Pizza avanzata
  • Rotella tagliapizza
  • Pellicola per alimenti
  • Carta stagnola
  • Sacchetti per alimenti richiudibili
  • Pennarello indelebile

Preparare la Pizza in Casa e Congelarla

  • Impasto per la pizza
  • Teglia da forno per pizza
  • Pellicola per alimenti
  • Carta stagnola
  • Sacchetti per alimenti richiudibili
  • Pennarello indelebile

Congelare l'Impasto della Pizza Crudo

  • Impasto per la pizza
  • Farina
  • Teglia da forno
  • Carta da forno
  • Pellicola per alimenti
  • Sacchetti per alimenti richiudibili
  • Pennarello indelebile

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 380 volte
Categorie: Pane & Pasta
Questa pagina è stata letta 3 380 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità