Come Connettersi a Internet

Anche se connettersi a internet ti può sembrare un'azione molto semplice, può essere impegnativo per le persone che non conoscono la rete o il tipo di connessione che stanno cercando di utilizzare. Tuttavia, data la presenza capillare di internet nel mondo di oggi, è importante sapere come connettersi. Che tu stia usando il Wi-Fi, un cavo ethernet o i sempre meno diffusi modem dial-up, connettersi a internet è un'azione semplice che è importante imparare a eseguire.

Passaggi

  1. 1
    Assicurati che la connessione a internet sia attiva. Ti sembrerà ovvio, ma spesso si commette l'errore di non controllare che la connessione sia disponibile. Specialmente se hai appena installato un router o un modem, verifica che sia acceso, collegato correttamente e che non ci siano led accesi che indicano dei problemi. Controlla anche i cavi, che potrebbero essere scollegati o leggermente staccati dal muro. Prima di cominciare, dai un'occhiata a tutti i componenti e assicurati che sia tutto in ordine.
  2. 2
    Considera che quasi tutti i dispositivi mobili possono connettersi solo a reti senza fili. Gli smartphone, i tablet, gli iPod, le console portatili e altri dispositivi simili possono collegarsi solo ai servizi Wi-Fi, a causa della loro natura portatile, di conseguenza non potrai usarli per connetterti via ethernet o dial-up. Questi tipi di connessione sono riservati ai computer e alle console non portatili (che non sono trattate in questo articolo).
  3. 3
    Impara che "percorso" devi seguire per arrivare alle impostazioni di rete. A prescindere dal sistema operativo o dal dispositivo che stai usando, probabilmente nel corso dell'operazione dovrai accedere alle impostazioni di rete. La procedura per farlo è leggermente diversa per ciascun sistema, ma il percorso generale di solito è lo stesso. Di seguito troverai i percorsi per alcuni dei dispositivi o sistemi operativi più comuni.
    • Windows XP: Start –> Pannello di Controllo –> Connessioni di rete e internet.
    • Windows Vista: Start –> Rete –> Centro condivisione e connessioni di rete.
    • Windows 7: Start –> Pannello di controllo –> Rete e internet.
    • Windows 8: Start –> Cerca "Visualizza connessioni di rete" –> Visualizza connessioni di rete.
    • Windows 10: Cerca "Visualizza connessioni di rete" –> Visualizza connessioni di rete.
    • Mac OS X Jaguar e successivi: Preferenze di sistema –> Rete.
    • Ubuntu e Fedora: Gestione rete.
    • iOS (iPhone, iPad, ecc.): Impostazioni –> Wi-Fi.
    • Android: Impostazioni –> Wi-Fi (o Wireless & Reti).
    • Windows phone: Impostazioni –> Wi-Fi.
    Pubblicità

Metodo 1 di 3:
Connessione Wireless

  1. 1
    Assicurati che la connessione Wi-Fi del tuo dispositivo sia attiva. A prescindere dal sistema, è possibile spegnere l'antenna Wi-Fi. Alcuni dispositivi hanno un pulsante fisico per farlo, mentre altri hanno questa impostazione tra le opzioni di configurazione. Prima di continuare, assicurati che la connettività Wi-Fi non sia disabilitata.
  2. 2
    Accedi alle impostazioni del dispositivo. Apri la pagina delle impostazioni e vai alla sezione dedicata alla rete. Puoi anche cliccare sull'icona del Wi-Fi nella barra degli strumenti del computer: aprirai un menu in cui vedrai i nomi delle connessioni disponibili nella zona.
  3. 3
    Trova il nome della tua rete Wi-Fi. Dovresti trovarlo scritto sul router della rete a banda larga. Il nome di una rete hotspot di solito viene ereditato da quello del cellulare (per esempio "iPhone di [tuo nome]"). Trova la rete che cerchi e selezionala.
    • I nomi degli hotspot e delle reti Wi-Fi possono essere modificati, ma se lo hai fatto tu, probabilmente li conosci. Se non sei stato tu a cambiarli, o non ricordi qual è il nome, chiedi alla persona responsabile della rete.
  4. 4
    Inserisci la password della rete o dell'hotspot. Alcune reti sono pubbliche, ma la maggior parte sono private. Se quella a cui stai cercando di collegarti è protetta da una password, devi inserire la chiave di accesso prima di navigare su internet. Di solito la password predefinita è scritta sul router, ma se non la conosci, chiedi alla persona responsabile della rete.
    • Alcune reti pubbliche protette possono supportare password diverse in base all'utente. Le università, per esempio, possono consentire agli studenti di connettersi usando il loro numero di matricola, invece di una password uguale per tutti.
  5. 5
    Attendi che il computer si connetta. Spesso bastano pochi secondi, ma se il computer non riesce a stabilire una connessione con il router, il collegamento Wi-Fi viene interrotto. In questo caso, avvicinati all'origine del segnale, oppure disattiva e riattiva l'antenna Wi-Fi del sistema.
  6. 6
    Prova la connessione a internet. Una volta collegato, apri una pagina su un browser e attendi il caricamento. Dato che alcune pagine possono non funzionare, prova a caricare un sito affidabile, come google.com o la home page di un quotidiano online, in modo da essere certo che non sia il sito ad avere problemi.
  7. 7
    Risolvi i problemi se il computer non si connette a internet. In molti casi il Wi-Fi funziona senza intoppi; in altri non è così. Ci possono essere molti motivi per cui un computer non è in grado di collegarsi a una rete senza fili; fortunatamente quasi tutti i sistemi hanno un programma in grado di rilevare automaticamente il problema. Ecco alcuni degli imprevisti più comuni:
    • Alcuni computer vecchi non sono in grado di connettersi alle reti senza fili. In questo caso potresti aver bisogno di usare un cavo ethernet per andare su internet.
    • Se la connessione a internet non funziona o è lenta, potresti essere fuori dalla portata del router o dell'hotspot. Prova ad avvicinarti all'origine del segnale.
    • Se la rete non compare, potresti essere fuori dalla portata del router o la rete potrebbe non essere disponibile. Prova ad avvicinarti al router o a riavviarlo.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Connessione con un Cavo Ethernet

  1. 1
    Procurati un cavo ethernet ed eventuali adattatori. Molti dispositivi di ultima generazione possono essere collegati direttamente al router con un cavo ethernet. Tuttavia, non tutti sono già predisposti al collegamento. I portatili, per esempio, spesso non hanno la porta ethernet. Per questo motivo, assicurati di acquistare tutti gli adattatori che ti servono per utilizzare i cavi ethernet.
    • Esistono diversi tipi di cavi ethernet; i modelli Cat-5 o Cat-5e, per fare un esempio, trasportano i dati a velocità inferiori rispetto a quelli Cat-6. Tuttavia, il tipo di cavo più adatto varia in base alla connessione del router e al numero di persone collegate alla rete. Se non devi caricare moltissimi dati in rete, probabilmente non ti servirà un cavo Cat-6 se sei l'unica persona connessa.
    • Non è possibile collegare un dispositivo mobile (come uno smartphone) via ethernet con un adattatore.
  2. 2
    Connetti un'estremità del cavo ethernet alla sorgente della linea dati. Di solito si tratta di un router, ma in alcuni casi può essere un modem. In entrambe le circostanze, devi collegare un'estremità del cavo ethernet al dispositivo, in modo che il computer possa collegarsi a internet.
  3. 3
    Collega l'altra estremità del cavo al computer. Trova la porta ethernet del computer e inserisci il cavo al suo interno. Di solito la porta si trova sul retro, dove si collegano anche gli altri cavi.
    • Se il computer non supporta la connessione ethernet, devi assicurarti che l'adattatore sia inserito, poi collegare il cavo all'adattatore.
  4. 4
    Accedi alle impostazioni del computer. Devi assicurarti che il computer riconosca le connessioni ethernet invece che wireless. Nella maggior parte dei casi dovrai disattivare la connettività Wi-Fi, in modo che il sistema passi alla rete via cavo.
  5. 5
    Prova la connessione a internet. Una volta collegato, apri una pagina su un browser e attendi il caricamento. Dato che alcune pagine possono non funzionare, prova a caricare un sito affidabile, come google.com o la home page di un quotidiano online, in modo da essere certo che non sia il sito ad avere problemi.
  6. 6
    Se non riesci a connetterti, risolvi i problemi. I collegamenti via ethernet sono più affidabili di quelli Wi-Fi, ma questo non significa che non possono presentarsi degli imprevisti. Le origini del problema possono essere molte, ma per risolverlo parti dalle basi, assicurandoti che il router sia connesso e che il tuo computer funzioni correttamente.
    • Assicurati che non ci siano problemi con il cavo ethernet (che possono andare da "il cavo non è inserito correttamente" a "il cavo è guasto/difettoso e deve essere sostituito").
    • Controlla se è il router ad avere problemi e in quel caso riavvialo. Contatta il tuo provider di servizi internet se il dispositivo non funziona neppure dopo il riavvio, ma sei certo che il cavo e il computer siano in perfette condizioni.
    • In rari casi potrebbe essere la scheda ethernet del computer a essere difettosa. In questo caso, contatta chi ti ha venduto il computer o il suo produttore.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Connessione Dial-Up

  1. 1
    Considera che la connessione a internet dial-up non è più molto diffusa. È stata in gran parte rimpiazzata dalla banda larga, quindi non è facile trovare istruzioni su come utilizzarla. Tuttavia è ancora presente in alcune aree rurali e quindi potrebbe capitarti di doverla usare.
  2. 2
    Assicurati di poterti connettere via dial-up. Questo tipo di connessione a internet richiede una linea telefonica e solo una persona per linea può collegarsi. Se qualcuno è già connesso alla rete, oppure la linea telefonica viene utilizzata per fare una telefonata, non potrai collegarti finché l'altra persona non riaggancia o non si disconnette. Inoltre, quasi tutti i computer moderni non hanno i componenti richiesti per connettersi via dial-up; per farlo potresti dover acquistare un modem USB esterno.
  3. 3
    Collega il modem alla linea telefonica. Spesso le abitazioni con connessione dial-up hanno due linee telefoniche: una per il telefono e l'altra per il modem. Tuttavia, se il modem non viene usato spesso, potrebbe essere scollegato, oppure potrebbe essere presente solo una linea telefonica. Assicurati che il cavo del telefono sia collegato alla presa a muro e al modem.
  4. 4
    Collega il modem al computer. Usando un altro cavo del telefono, inseriscine un'estremità nel modem e l'altra nella porta telefonica del computer (o in un convertitore).
    • Assicurati di non collegare per sbaglio il cavo del telefono nella porta ethernet. La porta del telefono sul computer dovrebbe essere indicata dall'icona di un piccolo telefono.
  5. 5
    Accedi alle impostazioni di rete del computer. Devi configurare manualmente la connessione dial-up sul computer. A quel punto potrai personalizzare le impostazioni del modem. Se è la prima volta che ti connetti a una rete dial-up, probabilmente dovrai inserire manualmente i dati necessari per il modem. Anche se l'operazione è leggermente diversa in base al sistema operativo, le informazioni da inserire sono sempre le stesse: il numero di telefono per la connessione, il nome utente e la password. Di seguito troverai i percorsi da seguire per arrivare alla pagina di impostazioni di rete:
    • Windows XP: Connessioni di rete e internet –> Crea o modifica la tua connessione a internet –> Configura.
    • Windows Vista: Centro condivisione e connessioni di rete –> Crea una connessione o una rete –> Crea una connessione dial-up.
    • Windows 7 e 8: Rete e internet –> Centro condivisione e connessioni di rete –> Crea una nuova connessione o rete –> Connessione a internet –> Dial-up.
    • Windows 10: Rete –> Connessione Dial-up.
    • Mac OS X: Rete –> Modem Interno/Esterno –> Configurazione.
    • Ubuntu o Fedora: Gestione rete –> Connessioni –> Connessioni Modem –> Proprietà.
  6. 6
    Connetti il computer al modem. Se le impostazioni dial-up sono già configurate, ti basta aprire le impostazioni di rete e connetterti al modem, invece di cercare una rete wireless. Tuttavia, devi inserire numero di telefono, nome utente e password.
  7. 7
    Prova la connessione a internet. Per assicurarti che il collegamento funzioni correttamente, apri una pagina web e attendi il caricamento. La connessione dial-up è molto più lenta di quelle a banda larga, quindi non essere sorpreso se serve un po' di tempo. Prova a caricare siti che contengono solo testo (o quasi), in modo che il caricamento sia più veloce e tu possa controllare se internet funziona.
  8. 8
    Se non riesci a connetterti, risolvi i problemi. Anche se il dial-up non è più molto diffuso, i problemi continuano a presentarsi. Assicurati che il cavo del telefono sia collegato correttamente e che il sistema possa sfruttare questo tipo di connessione.
    • È stato dimostrato che Windows 10 in alcuni casi ha problemi con le connessioni dial-up. Se ne hai la possibilità, prova a usare un computer con un sistema operativo più vecchio.
    • Assicurati di non aver inserito per sbaglio il cavo del telefono nella porta ethernet del computer. Il connettore telefonico è più piccolo e spesso è identificato dal simbolo del telefono.
    Pubblicità

Consigli

  • Su wikiHow troverai altre guide per connettersi a internet specifiche per ciascun sistema operativo, inclusi Windows 7, Windows 8, Windows 10 e Mac.
  • Se stai usando un hotspot da cellulare, puoi collegare il telefono direttamente al computer con un cavo USB. Si tratta di una sorta di cavo ethernet per hotspot, anche se utilizzi un cavo USB e un telefono.

Pubblicità

Avvertenze

  • Assicurati di avere installato un antivirus efficace prima di navigare su internet. Un virus può provocare gravi danni al tuo computer.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Internet
Questa pagina è stata letta 2 387 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità