Come Conoscere Te Stesso

Esplora questo Articolo Passaggi Articoli Correlati

La verità rispecchia la realtà, e da ciò segue logicamente che la via migliore per decifrare la verità su te stesso è osservare personalmente la realtà di cui fai parte, facendone esperienza. Il linguaggio è il mezzo con cui il contesto che si confronta con la tua consapevolezza potrebbe essere descritto razionalmente, realisticamente e rispettosamente. Naviga tra i parametri dell’esistenza attraverso questo articolo e nel contempo attraverso le tue personali riflessioni per giungere a patti con la TUA essenza.

Passaggi

  1. 1
    Rifletti sul concetto di Universo. Alcuni affermano che l’Universo è vecchio quanto il tempo stesso. Considerando vera questa affermazione, ciò significherebbe che il tempo e lo spazio sono inestricabilmente collegati, potendo così presupporre una qualche personificazione dell’Universo come “un unico essere” che si espande e cambia da un momento all’altro. Questa premessa inoltre non permette la possibilità a qualcosa di accaduto di poter tornare indietro.
  2. 2
    Rifletti sul pianeta Terra in relazione con l’Universo.
    • Per esempio, rifletti sul fatto che il pianeta Terra è una parte sferica e rotante dell’Universo, circondata da una combinazione di aria e acqua, che contiene fuoco liquido all’interno del suo nucleo.
    • Il pianeta Terra compie una rotazione su se stesso in 24 ore, e la maggior parte dei suoi abitanti passa circa 12 ore al buio quando metà del pianeta non è esposta al Sole, e 12 ore di luce quando metà del pianeta è esposta al Sole. Inoltre il pianeta Terra ha una Luna che le gira attorno, orbitando, e la Luna, la Terra e tutti gli altri pianeti del sistema solare orbitano attorno al Sole (che è una delle tante stelle) in una delle tante galassie. La Luna compie un’orbita attorno alla terra ogni 28 giorni, mentre la Terra e la Luna compiono un’orbita attorno al Sole ogni 365 giorni e 6 ore. Ci sono approssimativamente 30 giorni in un mese, e ci sono 12 mesi in un anno. Le quattro stagioni dell’anno sono inverno, primavera, estate e autunno. I mesi invernali sono quelli più freddi, mentre quelli estivi sono i più caldi.
    • Il pianeta Terra è un habitat perfetto per piante, animali e esseri umani. Le entità biologiche hanno molti modi per esprimere le proprie capacità motorie, alcune volano nei cieli, altre camminano sulla terra, e alcune persino nuotano nell’acqua. Il Sole è una sfera di gas che emette immense quantità di luce, mentre la Luna è un oggetto sferico di roccia, con una superficie riflettente che riceve e rimanda la luce del Sole.
  3. 3
    Rifletti su come l’esistenza dei tuoi genitori biologici fosse necessaria per permettere la tua esistenza. La vita è caratterizzata uniformemente dall’esistenza degli opposti. Ogni persona ha un'esistenza precedente a quella di un adulto ben formato. Inoltre le persone possono essere di sesso femminile o maschile. Ogni persona ha la capacità di crescere e diventare matura, acquisendo l'abilità parziale di produrre altre persone, a patto che nessun ostacolo biologico vi interferisca.
    • Il simbolo dell’occupante rappresenta il maschile, mentre il simbolo della casa rappresenta il femminile. Una casa occupata di solito è associata a un'esperienza piacevole, mentre una casa vuota è spesso associata a un'esperienza negativa.
    • Un bambino è un intero interconnesso originato dall’unione felice di un padre con una madre. Nel processo riproduttivo, la persona di sesso femminile fertile ospita all’interno del proprio corpo il bambino non ancora nato per circa nove mesi, e sopporta la separazione nell’atto della nascita del bambino.
    • Un individuo assume una determinata forma in base alla propria eredità genetica e all’ambiente. I genitori hanno il dovere di allevare il frutto della propria unione e di fornirgli gli strumenti per sopravvivere e crescere in maniera indipendente.
  4. 4
    Rifletti su ciò che è necessario per poter sopravvivere a livello personale e di specie. Ogni persona necessita di aria, acqua, cibo, sonno e contatto fisico per la propria sopravvivenza personale (l’estensione temporale della durata della propria vita).
    • Il bisogno di contatto fisico rispetto alla sopravvivenza è molto più acuto durante l’infanzia, diminuendo durante la maturazione dell’individuo. Una quantità di contatto fisico tra membri di ogni genere è essenziale per la sopravvivenza collettiva dell’umanità.
    • Tuttavia, a un certo punto, sia per cause naturali che per cause dettate dall’uomo stesso, è impossibile per ogni individuo continuare la propria esistenza. Vestiti, abitazioni, mezzi di trasporto e attività lavorative come fonte di approvvigionamento economico sono inoltre caratteristiche necessarie dello stile di vita moderno.
  5. 5
    Rifletti sulla relazione tra il tuo corpo e la tua mente e sulla loro continua interazione. Ogni persona è provvista di corpo, mente, volontà, emozioni, e coscienza.
    • Il corpo si riferisce alla presenza della forza fisica di una persona, che è situata in un certo spazio dell’Universo, e la presenza mentale dell’Universo è il cervello, un potente strumento di elaborazione capace di logica precisa e creatività meravigliosa.
    • Il cervello è quella parte del corpo che coordina le attività dell’organismo. La coscienza dell’individuo occupa l’Universo, e le percezioni dell’Universo occupano la coscienza olistica dell’individuo. Le emozioni principali sono amore, paura, felicità, tristezza e rabbia (o l’impulso di proteggere il proprio ego, che è il senso dell’importanza di se stessi). I sentimenti di rabbia comunicano che qualcosa è inaccettabile per la persona che vive l’emozione. Inoltre, la coscienza ricompensa emotivamente a livello personale i comportamenti che portano beneficio e punisce emotivamente a livello personale i comportamenti distruttivi.
    • La consapevolezza umana riaffiora nei sogni mentre la mente dorme e non è cosciente del resto del corpo fin quando non si sveglia, allo stesso modo in cui un essere umano non ancora nato occupa il corpo della madre, e non è cosciente del mondo fin quando non giunge il momento del parto.
    • Il corpo di una madre può essere occupato, parzialmente occupato o vuoto, allo stesso modo in cui la consapevolezza di un individuo può essere sveglia, addormentata o morta.
  6. 6
    Medita sul valore dei tuoi riflessi naturali, sia corporei che mentali. Ogni persona ha una propensione innata ad allontanarsi da ogni fonte di sensazioni spiacevoli, siano esse mentali o fisiche, e ad avvicinarsi a fonti di sensazioni piacevoli.
    • Una persona che ricambia le sofferenze di un altro che gli ha causato esperienze dolorose compie un tipo di riflesso mentale dettato dall’autodifesa, mentre il ritrarre una mano da una superficie molto calda è un esempio di riflesso fisico di autodifesa.
    • Riconosci l’universalità dell’inclinazione di un individuo a ridere quando si sente bene e a piangere quando si sente male. Le persone rispondono seguendo una naturale configurazione a certi tipi di musica e di movimenti, e ridono quando vengono solleticate. Esiste una naturale inclinazione alla ricerca di situazioni piacevoli e all’allontanamento da quelle spiacevoli. La presenza di queste sensazioni opposte viene interpretata da molti come un segnale innato di ogni individuo alla sopravvivenza e alla crescita, anziché alla stagnazione e alla morte.
  7. 7
    Rifletti sulla tua libertà di compiere decisioni personali nell’ambito delle possibilità reali.
    • La volontà di un essere umano è funzionale quando un individuo è sveglio e compie volontariamente queste attività mentali e fisiche non dettate dai riflessi. Le scelte che una persona compie nell’immediato influenzano il futuro nel quale vivrà e abiterà. Le persone fissano vari tipi di obiettivi per soddisfare le proprie necessità e i propri desideri, lavorando duramente per soddisfarli.
    • Alcuni sforzi sono un mezzo per un fine, mentre altri costituiscono un fine essi stessi, altri ancora sono ibridi. I fini per cui generalmente gli esseri umani tendono a cercare un mezzo sono la volontà di vivere, la volontà di essere felici, la volontà di essere superiori, la volontà di essere connessi e la volontà di avere un'identità.
    • La vita si presenta piena di problemi e difficoltà da evitare, risolvere o gestire, e ci sono alcuni aspetti con cui gli individui devono semplicemente imparare a convivere nel territorio delle esperienze di vita. Le sfide possono intimidire, ma consentono opportunità maggiori di sviluppo, mettono in mostra la propria forza e le proprie conoscenze, ci permettono di amare ed essere amati e permettono di apprezzare meglio le situazioni in cui ci si sente a proprio agio. La vita è così com’è, e tocca a ogni individuo amarsi abbastanza da poterla vivere al meglio.
    • Ogni persona ha la capacità di determinare il campo delle possibilità in ogni momento, e di decidere personalmente riguardo al corso di ogni azione o di ogni assenza di azione tra le sue opzioni, oltre ad avere la capacità di agire senza che venga fatta alcuna determinazione.
    • La capacità di determinare autonomamente le proprie possibilità permette a un individuo di agire senza la necessità di fare riferimento alle istruzioni di un’altra persona e senza mimare i comportamenti di qualcun altro. Inoltre, visto che è possibile, per la volontà dell’essere umano, dominare la maggior parte delle proprie propensioni innate, un individuo è in grado di scegliere di andare contro ciò che la mente gli suggerisce in maniera naturale per ottenere esclusivamente sensazioni piacevoli, e che una persona ha la possibilità di andare contro i propri istinti naturali per ottenere dei mezzi di sopravvivenza sostenibili e di prosperare come individuo.
  8. 8
    Rifletti sulle tue astute abilità linguistiche come membro senziente della razza umana. Gli esseri umani appartengono alla categoria più avanzata in termini di abilità comunicative (produzione di simboli o riproduzione virtuale di fatti o eventi che possono essere reali o immaginari).
    • Come essere senziente, ogni individuo ha la consapevolezza della propria esistenza e dell’esistenza della propria consapevolezza. Mentre è relativamente semplice per un essere umano vedere il proprio corpo come parte dell’Universo, la mente appare più come uno “specchio” dell’Universo, e questo “specchio” può distorcersi in modo che le persone possano regolarlo per ricordare il passato, osservare il presente o immaginare eventi futuri o senza tempo.
    • Ciò significa che la parola è lo specchio della coscienza, e che la coscienza è lo specchio dell’Universo fisico comune o dell’“universo” mentale di ogni individuo.
    • La coscienza di un individuo vacilla tra il reame mentale del cervello e quello fisico del corpo, e la voce di un individuo può ricreare il contenuto della propria coscienza attraverso l’uso delle parole o del silenzio. Le parole sono pacchetti di pensieri che possono essere utilizzati per veicolare idee, sentimenti e richieste da una mente all’altra.
    • Questa straordinaria capacità di comunicare dell’essere umano, in termini di produzione, fruizione e scambi di informazioni, permette a due individui separati di decidere di unire i propri sforzi per ottenere un risultato comune, e questo è il motivo per cui la civilizzazione progredisce sempre di più nel tempo.
  9. 9
    Rifletti sul tuo desiderio innato di superiorità. Ogni essere umano ha la capacità naturale e la tendenza a valutare se stesso e gli altri esseri umani come individui rispetto alla propria apparenza e performance. Ogni essere umano ha anche un nome come punto di riferimento, insieme a una reputazione da mantenere.
    • I cinque sensi ordinari che vengono utilizzati per compiere queste valutazione a livello fisico sono la vista, l’udito, il tatto, l’olfatto e il gusto, e ognuno di essi è sensibile a stimoli piacevoli e spiacevoli. Gli occhi rappresentano l’unità dell’amore, le orecchie la separazione dettata dalla paura. Il naso si protende come una montagna e la bocca è recettiva ai baci. La pelle cattura l’unicità dell’esistenza. Le visioni e i suoni hanno caratteristiche tali che permettono loro di venire registrati.
    • Gli esseri umani sentono il desiderio naturale di sentirsi sofisticati e notevoli a livello fisico e mentale, e hanno anche un desiderio innato di apparire e di agire in maniera più appariscente degli altri individui del loro stesso sesso. Le caratteristiche fisiche e mentali vengono ereditate dai genitori. Alcune teorie popolari suggeriscono che le caratteristiche fisiche variano da esteticamente sgradevoli o esteticamente difettose nel loro livello più basso a esteticamente gradevoli nel loro livello più alto. La salute e la forma fisica equilibrata vengono solitamente viste come qualità attraenti.
    • Lo scheletro umano è principalmente composto di tre cavità, o alloggi: il cranio contiene la conoscenza, la gabbia toracica contiene la forza, e il bacino è il luogo in cui alloggia la bellezza. È stato osservato che gli individui di sesso maschile tendono ad avere una forza superiore, mentre le donne hanno capacità migliori nella sfera della bellezza fisica. Viene anche suggerito che le caratteristiche esteticamente gradevoli potrebbero essere un indicatore della salute individuale e mostrano un alto potenziale per la sopravvivenza e la riproduzione. Inoltre, apparentemente tra gli esseri umani gli individui di sesso maschile sono leggermente più alti in media dei membri della specie di sesso femminile.
    • Una forma a pera è considerata normalmente femminile, la bellezza dell’abbondanza nel bacino sinuoso riflette la separazione tra le ovaie, mentre la forma a mela è considerata tipicamente mascolina, l’abbondanza di forza muscolare nel torace e la forma a V del bacino riflettono l’unità dei testicoli, mentre il cranio viene considerato trascendente, poiché contiene il cervello.
    • Le persone sono predisposte all’orgoglio quando si parla di forza, attrattiva, conoscenza, altezza e pienezza, e alla vergogna in merito a debolezza, repulsione, ignoranza, bassezza e vuotezza. L’essere umano ha anche un innato desiderio di essere notato e osservato da almeno un altro individuo nell’Universo a parte se stesso, e in generale ha l’innata paura di essere rifiutato e della totale solitudine.
    • Ogni persona ha doni, talenti, abilità, capacità, qualità e interessi personali che aumentano la sua sicurezza per poter puntare al successo nelle relazioni e nelle attività. Alcuni individui si sentono a proprio agio alla ricerca di situazioni eccitanti, e hanno un forte senso dell’avventura.
    • Riguardo alla competizione per un partner amoroso, è abbastanza ovvio che se una persona è più attraente di un'altra, è molto probabile che quest’ultima abbia più probabilità di essere ignorata da un potenziale partner, data la presenza dell’individuo più attraente. Le persone si ammirano a vicenda e un individuo potrebbe sentirsi a disagio o invidioso se viene posto di fronte a un contendente che lo fa apparire inadeguato nella competizione per il benessere, il rispetto e l’amore.
    • Le due forme principali di amore si manifestano come il desiderio della presenza di una persona o di una cosa, e come la volontà di compiere uno sforzo per aiutare qualcuno. Tempo, denaro, prodotti, servizi, complimenti, umore, consigli, apprezzamenti, affetto e incoraggiamenti sono tutti prodotti dell’amore. A volte quando si ama una persona si prova un sentimento di possessione gelosa.
    • Le tendenze competitive tra le persone possono essere talvolta pericolose per la sicurezza della vita, della proprietà e degli oggetti di valore, per questo spesso sono necessari regolamenti e protezione autoritari per mantenere delle interazioni pacifiche e costruttive. I principi etici tradizionali prescrivono che non bisogna fare agli altri ciò che non si ritiene giusto venga fatto nei propri confronti, e che per poter godere di un beneficio, le persone ne devono pagare il costo.
    • Ogni individuo è naturalmente portato alla ricerca nella vita del piacere, della superiorità, dei legami e dell’autoconsapevolezza per evitare morte, inferiorità, isolamento, inconsapevolezza, e a possedere la libertà di scegliere cosa dire e cosa fare.
    • Un’altra capacità unica dell’essere umano è quella di mostrare compassione, il che permette agli individui di mettersi nei panni degli altri, e di riuscire a valutare cose come esperienze ipotetiche arrivando addirittura a poter anticipare quali sono le sensazioni che una persona proverà aiutando o facendo del male a un'altra persona nel mondo reale, riferendosi a essa come quella persona che condivide una natura comune con gli altri individui.
    • Osserva la tua naturale avversione all’ignoranza e la tua curiosità nei confronti della realtà. L’esistenza è sia reale che immaginaria, o tangibile e intangibile.
  10. 10
    La consapevolezza olistica è uno specchio o un alloggiamento virtuale in cui la realtà risiede come conoscenza quando una persona osserva, fa esperienza e impara. Gli esseri umani sono organismi razionali e l’obiettivo della comprensione di sé e dell’ambiente in cui vive è il marchio che contraddistingue il modo in cui le persone agiscono. L’eredità psicologica dell’umanità stabilisce che la libertà è guidata dalla paura di morte, dolore, inferiorità, isolamento e ignoranza della sorgente, del significato e del destino dell’identità, difatti ignoranza, debolezza, bruttezza, bassezza e vuotezza sono nascosti con vergogna, mentre conoscenza, forza, bellezza, altezza e pienezza sono mostrati con orgoglio, tra la punizione emotiva per l’uso distruttivo della libertà e la ricompensa emotiva per il suo uso costruttivo.
    • C’è una distinzione precisa tra le credenze e le conoscenze, tra la teoria e i fatti. Le credenze e le teorie sono possibili a seconda di quando sono razionali, mentre le conoscenze e i fatti sono veri perché si basano sulle prove dell’osservazione e dell’esperienza. Alcuni problemi si basano su semplici opinioni, giudizi personali e preferenze, ma anche in questi termini essere razionale può migliorare la qualità del funzionamento della mente.
    • La vita può essere un dono di amore di un essere divino che l’ha progettata e creata o un prodotto casuale che deriva dal normale dispiegamento del cosmo. In ogni caso, la vita è strutturata con creatività, razionalità e dignità e ci permette di essere validi e utili, cosa per cui dovremmo essere grati.
    • Le persone sono in grado di investigare sulle basi fondamentali dell’esistenza delle cose e degli eventi, e sulla loro utilità. Le persone provano a dare un senso al mistero dell’esistenza e tendono a dispiacersi del fatto che non è possibile.
    • Esistono leggi che sono fisse, governate dalla natura, e leggi flessibili, governate dagli uomini, che portano ordine e dignità all’esistenza.
    • Inoltre gli esseri umani tendono a sentire una sorta di disagio mentale quando confrontano la vastità dell’Universo con la dimensione relativamente minuta del corpo umano, e c’è sempre un sentimento di paura che accompagna il fatto di non sapere per certo quello che è accaduto in un passato distante, e quello che potrebbe accadere in un futuro prossimo o distante .

Consigli

  • Chiediti da cosa deriva davvero la tua presenza sulla Terra e quali ne saranno i risultati reali. Aspira a crescere fisicamente e mentalmente per cercare almeno di colpire te stesso, anche se gli altri si rifiutano di ammettere la tua esistenza, o le tue virtù che si manifestano nella tua apparenza e nelle tue performance.
  • Realizza che la maturità comporta la conoscenza di sé, la comprensione di ciò che vuoi e il coraggio di gestire la tua vita. Aspettati di dover affrontare problemi e disagi quotidianamente, ma apprezza il fatto che le sfide sono opportunità di crescita. Comprendi pienamente che la vita si svolge un momento alla volta, e che tocca a te coltivare e rendere prezioso ognuno di questi momenti.
  • Guardati allo specchio ogni giorno e fai del tuo meglio per assicurarti che ti guadagnerai e manterrai il rispetto della persona che ricambia il tuo sguardo. Sii il tuo migliore amico e il tuo critico peggiore, conosciti a fondo, in modo che le etichette degli altri abbiano meno potere su di te.
  • Immagina la coscienza come la consapevolezza di ogni aspetto della realtà. Immagina l’ignoranza some l’inconsapevolezza di ogni aspetto della realtà. Immagina l’apprendimento come un processo che espande la tua consapevolezza della realtà.
  • La vita è costellata di alti e bassi, ma puoi respirare tranquillamente e trovare la tua calma interiore all’interno del flusso cosmico che ci sovrasta per mantenerti stabile e spingerti ad andare avanti. La respirazione è composta da una contrastante simmetria di ispirazione ed espirazione, e con la stessa consistenza e urgenza puoi lottare per accogliere e mostrare la perfezione che la vita ti dona.
  • Tieni a mente che è necessario compiere sforzi di vario genere per facilitare la sopravvivenza dell’umanità e farla vivere a proprio agio, oltre che per permettere a questa consapevolezza di incitarti a essere pronto e avere voglia di guadagnarti il tuo posto nel mondo.
  • Hai ereditato la tua vita dai tuoi genitori grazie a un raffinato lignaggio originato in un'odissea di misticismo, e il tuo destino naturale è quello di provare a massimizzare la quantità e la qualità della tua vita, celebrando quella rara e preziosa possibilità di essere te stesso.
  • Il presente è l’unico momento che conta davvero, fai pratica sin da subito dando il meglio di te stesso nel momento presente e cercando di tenere sempre a mente le tue priorità principali.
  • Musica, film, libri, televisione, radio, internet e viaggi sono tutti ottimi modi per comprendere il mondo che ti circonda.
  • Realizza che la vita si basa sull’impegno costante di preservare la vita stessa secondo standard positivi per poterne valutare appieno il suo valore e usufruire dei suoi doni, godendosi il piacere fornito dai cinque sensi, apparendo e agendo nel modo migliore per essere osservato, amare ed essere amato e per conoscerti a fondo.
  • L’esistenza per una persona normale contiene appetiti naturali e artificiali, e tempo, spazio, materia, energia e razionalità con cui è possibile soddisfarli.

Avvertenze

  • Impegnati sempre per massimizzare la quantità e la qualità della tua vita, per accogliere e mostrare la perfezione, per amare ed essere amato, per dare un senso a te e a tutto ciò che ti circonda e per rendere la tua vita gratificante dall’inizio alla fine.
  • Rifletti continuamente sulla condizione umana con una mentalità onesta e obiettiva, ma fai attenzione che questa riflessione non inibisca la tua capacità di goderti appieno e apprezzare la tua vita.
  • Non permettere al peso della tua vita di poggiare sempre interamente sulle tue spalle, prendila come viene, un giorno alla volta.
  • Non sottovalutare mai l’importanza della meditazione meticolosa della condizione umana. Se lo fai, potresti perdere una grossa opportunità o potresti incontrare delle difficoltà che avresti potuto evitare.
  • Non farti prendere dal panico quando ti trovi a confrontarti con il mistero e l’inesplicabile confusione su un aspetto della realtà. Cerca invece di comprendere con calma che a volte è semplicemente impossibile ottenere una risposta soddisfacente ad alcune domande.
  • Meglio avere un piano basato su possibilità reali da seguire con precisione e concentrazione, per evitare in ogni modo di sprecare del tempo prezioso.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sviluppo Personale

In altre lingue:

English: Get to Know Yourself, Español: conocerte a ti mismo, Português: Conhecer a Si Mesmo, Русский: познать самого себя, Deutsch: Sich selbst kennenlernen, Français: se connaitre, Bahasa Indonesia: Mengenal Diri Sendiri

Questa pagina è stata letta 3 001 volte.
Hai trovato utile questo articolo?