Scarica PDF Scarica PDF

Imparare quali sono gli oli per un massaggio all'inizio potrebbe essere un po' difficile. Tuttavia non è così impossibile come può sembrare e presto capirai come usarli a seconda delle loro proprietà. Questa guida di base per principiante mira a farti imparare meglio la terapia del massaggio.

Passaggi

  1. 1
    Capire lo scopo degli oli massaggianti. Lo scopo principale è lubrificare la schiena per ridurre la frizione mentre si massaggia. In questo modo le mani scivolano permettendoti di lavorare facilmente la superficie della pelle. Alcuni dei benefici secondari includono anche nutrire la pelle e agire come "base", o "veicolo" per l'aromaterapia.
  2. 2
    Imparare quali sono gli oli migliori. Le diverse caratteristiche che possiamo mettere a confronto sono: come si spande l'olio, quanto facilmente viene assorbito, le proprietà nutrienti e ammorbidenti e il profumo. Altri fattori da considerare sono il costo, la facilità di pulizia e il modo in cui è lavorato. A livello generale l'olio migliore sarà l'extravergine spremuto a freddo, perché mantiene il livello maggiore di purezza trattenendo anche quasi tutti i nutrienti naturali.
  3. 3
    Scegli un olio adatto ai tuoi bisogni e al tuo budget. Ne esistono molti di base che sono popolari per i massaggi:
    • Olio di Mandorla: probabilmente il più usato. Si spande facilmente e nutre molto la pelle. È perfetto come olio veicolante dato che il suo odore non è eccessivo. Si trova nella maggior parte dei negozi biologici, body shop e ha un prezzo ragionevole.
    • Vinaccioli: Altra scelta molto popolare. Si assorbe facilmente dalla pelle ma non lascia alcuna sensazione di unto. Non è comune come quello di mandorle dolci e un po' più costoso.
    • Girasole: L'olio di girasole è un'alternativa a basso costo che si trova anche al supermercato. Si spalma facilmente, è un buon veicolante ma ti può lasciare quel senso di unto addosso. Un'altra cosa da considerare è che la maggior parte degli oli di girasole è spremuta a caldo e ha un periodo di vita sugli scaffali piuttosto breve.
  4. 4
    Altri oli di base. Ne esistono altri che hanno determinate proprietà specifiche per pelle secca, invecchiamento cutaneo prematuro o eczema. Si possono aggiungere in varie proporzioni all'olio primario e alcuni esempi comprendono olio d'oliva, di germe di grano e jojoba.
  5. 5
    Impara la differenza fra un olio per massaggi di base e uno essenziale per aromaterapia. Gli oli essenziali per aromaterapia sono diversi da quelli di base in molti aspetti.
    • Sono “essenze” molto concentrate, derivate da varie piante e frutti che hanno effetti profondi sul corpo.
    • Non si applicano mai direttamente sulla pelle ma vanno diluiti. Normalmente, si aggiungono 10-20 gocce ogni 100 ml di olio veicolante.
  6. 6
    Prova gli oli per aromaterapia più comuni. Ne esistono svariati fra i quali scegliere, ciascuno con proprietà specifiche che influiscono diversamente sul corpo. Ecco alcuni dei più popolari, i cui effetti sono benefici al massaggio e al relax:
    • Lavanda: La lavanda è probabilmente il più noto e usato. Non solo ha un effetto calmante sulla mente ma è anche antisettico ed è uno dei due oli che si possono applicare direttamente sulla pelle in caso di bruciature o punture, per alleviare il dolore. Puoi trovarlo in qualsiasi negozio di erboristeria e prodotti biologici oltre che nelle profumerie e nei reparti di bellezza.
    • Ylang Ylang: l'olio di Ylang Ylang è probabilmente il più utile per un massaggio. Le sue proprietà includono un effetto sedante sul sistema nervoso che aiuta a rilassarsi, mentre stimola la circolazione sanguigna e la produzione di endorfine, gli antidolorifici naturali del corpo. È perfetto per ogni tipo di pelle e aiuta quelle secche tanto quanto quelle unte o acneiche.
    • Melaleuca: È un olio essenziale che si può applicare anche senza diluzione sulle aree della pelle come antisettico e antinfiammatorio. Usato in un massaggio aiuta a curare la pelle danneggiata aiutando il sistema respiratorio.
    • Eucalipto: Infine, l'olio di eucalipto è uno di quelli comunemente più usati per il massaggio per via delle sue proprietà antinfiammatorie che aiutano i crampi, gli spasmi e gli stiramenti. Serve per problemi cutanei, per evitare e curare le cicatrici. Le sue capacità di sbloccare i dotti nasali e stimolare i sensi lo rendono un olio versatile, utile a vari livelli.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Alcuni oli essenziali hanno degli effetti collaterali e altri non dovrebbero essere usati su determinate persone come ad esempio donne incinte o che allattano, chi assume farmaci o bambini. Tieni sempre presente le controindicazioni e le condizioni personali della persona che stai massaggiando.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Produrre Oli EssenzialiProdurre Oli Essenziali
Sistemare delle Scarpe che Fanno Male
Restare Fresco Quando il Clima è CaldoRestare Fresco Quando il Clima è Caldo
Mettere i Lacci alle Scarpe
Indossare Scarpe di Taglia più GrandeIndossare Scarpe di Taglia più Grande
Fare un Massaggio alla Schiena
Restringere i Vestiti Lavandoli
Usare una Pietra PomiceUsare una Pietra Pomice
Creare Tagli sulle SopraccigliaCreare Tagli sulle Sopracciglia
Nascondere le Cicatrici Causate dall'AutolesionismoNascondere le Cicatrici Causate dall'Autolesionismo
Snellire le Guance con Alcuni Semplici EserciziSnellire le Guance con Alcuni Semplici Esercizi
Applicare le Unghie Finte senza Colla
Rimuovere una Macchia di HennéRimuovere una Macchia di Henné
Usare lo Shampoo ViolaUsare lo Shampoo Viola
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 12 305 volte
Questa pagina è stata letta 12 305 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità