Come Conservare i Frutti di Bosco

I frutti di bosco e le altre bacche sono dei frutti morbidi che si deteriorano velocemente, se non vengono conservati in modo adeguato. Questo articolo illustra dei metodi per conservare alcuni tipi di frutti di bosco e bacche.

Passaggi

  1. 1
    Per la conservazione, scegli frutti e bacche di ottima qualità. Quelle appena raccolte sono indubbiamente le migliori, in quanto sono fresche. Se dovessi comprarle in negozio, controlla le seguenti caratteristiche.
    • Il colore. Evita i frutti con macchie, sfumature o colori strani.
    • La consistenza. Se vedi macchie o ammaccature, potrebbero indicare che la frutta è marcia.
    • Tracce di muffa. La muffa è un problema dei frutti di bosco e delle bacche che hanno fatto lunghi viaggi e non sono state vendute subito.
  2. 2
    Consuma i frutti di bosco e le bacche velocemente. Questi frutti sono altamente deteriorabili. I nostri antenati li mangiavano direttamente dai cespugli oppure dopo poche ore dal raccolto! Fai in modo di consumarli entro 3 giorni; alcune bacche durano fino a una settimana, ma è comunque meglio evitare di conservarle così a lungo in quanto potrebbero ammuffirsi.
  3. 3
    Conserva lamponi, fragole e mirtilli. Questi frutti di bosco sono morbidi ed è meglio riporli in frigo all'interno di un contenitore con la chiusura ermetica. Per maggiori informazioni sui diversi tipi di bacche leggi:
  4. 4
    Conserva le more. Le more si possono conservare in frigo scoperte. In quanto si deteriorano molto facilmente, si consiglia di mangiarle il giorno del raccolto, dell'acquisto o comunque entro 24 ore.[1]
  5. 5
    Conserva i frutti del gelso. Conserva le bacche in frigo per qualche giorno. Sono molto delicate e ti consigliamo di metterle in frigorifero subito dopo l'acquisto.[2] Naturalmente, cerca di mangiarle dopo poco tempo e non dimenticarti di lavarle bene!
  6. 6
    Conserva i mirtilli rossi. Conserva i mirtilli rossi freschi in frigorifero per una settimana.[3] Dovresti metterli in un sacchetto di plastica o in un contenitore chiuso.[4] I mirtilli rossi si congelano bene e si possono essiccare facilmente.
  7. 7
    Conserva le bacche del rovo camemoro. Mettile in frigo per qualche giorno e prepara una squisita marmellata!
  8. 8
    Conserva le bacche Goji. Riponi le bacche Goji in un contenitore a una temperatura uguale o inferiore ai 30 ºC. Se la temperatura esterna supera i 30 °C, conservale in frigo.[5] Consumale entro la data indicata nella confezione. Se le tieni in frigo si conservano più a lungo.
    • Le bacche Goji hanno un gusto migliore se vengono consumate a temperatura ambiente.
  9. 9
    Conserva l'uva. Gli acini dell'uva in botanica fanno parte della famiglia delle bacche.[6] L'uva può essere conservata in frigo all'interno di un sacchetto di plastica dai 3 ai 5 giorni.[7] Non lavare l'uva, se non hai intenzione di mangiarla subito; non si asciuga e se è bagnata si deteriora molto velocemente.[8]
    • L'uva matura velocemente a temperatura ambiente e ha un gusto migliore. Si consiglia di toglierla dal frigo mezz'ora prima di mangiarla.[9]
  10. 10
    Conserva le loganberry. Non lavarle e conservale nella parte più fredda del frigo all'interno della loro confezione originale. Consumale entro una settimana.[10][11] Lavali bene prima di mangiarli.
  11. 11
    Conserva i cachi. In botanica, appartengono alla famiglia delle bacche.[12] Conservali a temperatura ambiente in quanto il freddo del frigorifero li farebbe deteriorare.[13] Mangiali quando sono molto maturi (continuano a maturare anche dopo il raccolto). Questi frutti si possono mangiare crudi, aggiungerli alle macedonie di frutta o usarli per torte o marmellate.
  12. 12
    Conserva l'uva spina e il ribes in frigo e consumali entro 2-3 giorni. Assicurati che siano asciutti e coprili prima di conservarli.[14][15]
    • L'uva spina ha un alto contenuto di pectina ed è perfetta per la preparazione di marmellate.
  13. 13
    Congela i frutti rossi e le bacche. La maggior parte delle bacche può essere conservata in freezer: disponile in uno strato singolo all'interno di un sacchetto di plastica.
    • Prima di congelare i ribes rossi, lavali e rimuovi gli steli.
    • Assicurati che le bacche siano ben asciutte prima di metterle in freezer.
    • Le bacche dure si possono congelare direttamente in sacchetti di plastica e non hanno bisogno di essere disposte a strati.[16] Questo metodo è indicato soprattutto per i mirtilli rossi, l'uva spina e i mirtilli.

Consigli

  • Prima di congelarli, puoi ricoprire i frutti di bosco e le altre bacche con dello sciroppo.
  • Evita il calore e l'umidità: sono i maggiori nemici di frutti rossi e bacche.
  • I mirtilli, se tenuti a lungo in frigorifero, potrebbero essiccarsi. Se non formano della muffa, la consistenza è quella dei ribes e si possono usare per cucinare!
  • Molte bacche si possono essiccare con la luce del sole, con un disidratatore o in forno a temperatura bassa. Fai degli esperimenti come, per esempio, "mirtilli rossi essiccati al sole", "fettine di fragola disidratate" oppure "mirtilli essiccati in frigo".
  • Si consiglia di ricoprire il fondo delle vaschette che utilizzerai per la conservazione con dei tovaglioli di carta. Se non hai dei coperchi, usa della pellicola trasparente.

Avvertenze

  • Si consiglia di mangiare i lamponi appena raccolti o acquistati. Non conservarli per più di 2 giorni.

Cose che ti Serviranno

  • Vaschette per alimenti (con o senza coperchio, a seconda del tipo di frutto)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Frutta & Verdura

In altre lingue:

English: Store Berries, Español: almacenar bayas, Русский: хранить ягоды

Questa pagina è stata letta 24 733 volte.
Hai trovato utile questo articolo?