Dal momento che tendono ad assorbire molta acqua e ad andare a male con estrema facilità, i funghi sono alcuni dei prodotti vegetali più difficili da conservare. Per fare in modo che si mantengano freschi più a lungo, cerca di lasciarli nella confezione originale, riponili in un sacchetto di carta o avvolgendoli con dei tovaglioli di carta, oppure congelali.

Metodo 1 di 3:
Usare la Confezione Originale

  1. 1
    Se non hai intenzione di usare subito i funghi, puoi benissimo lasciarli nella confezione originale, generalmente composta da cartone e pellicola di plastica. La pellicola presenta spesso dei fori che favoriscono la fuoriuscita dell'umidità in eccesso, senza far seccare i funghi [1].
  2. 2
    Riavvolgili con della pellicola per alimenti. Se ti serve subito una manciata di funghi, cerca di dilatare il meno possibile la copertura originale di plastica. Una volta presi i funghi che ti servono, riavvolgi la parte che hai aperto usando della pellicola per alimenti [2].
  3. 3
    Acquistati i funghi, conservali in frigo lasciandoli nella confezione originale. Tenerli nel frigorifero rallenta il processo di crescita e può evitare che vadano subito a male. Questa tecnica dovrebbe mantenerli freschi per circa una settimana [3].
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare un Sacchetto di Carta

  1. 1
    Se non vuoi lasciare i funghi freschi nella confezione originale, puoi metterli in un sacchetto di carta. Le dimensioni variano a seconda della quantità di funghi. In ogni caso, i sacchetti più indicati sono quelli che si usano per conservare il pane e altri alimenti [4].
    • Prima di metterli nel sacchetto, puoi anche avvolgerli con dei tovaglioli di carta umidi [5].
  2. 2
    Lascia aperto il sacchetto di carta, senza ripiegarlo. In questo modo il livello di umidità verrà bilanciato. Il sacchetto tratterrà un po' di umidità, ma lasciandolo aperto eviterai che i funghi assorbano troppa acqua [6].
  3. 3
    Metti il sacchetto in frigo, preferibilmente in uno dei cassetti adibiti alla conservazione di frutta e verdura. In questo modo i funghi non verranno contaminati dagli odori e dai sapori di altri cibi. I cassetti del frigorifero sono anche studiati per consentire di mantenere fresca più a lungo frutta e verdura. Usando questo metodo, i funghi dovrebbero rimanere freschi per una settimana o 10 giorni [7].
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Congelare i Funghi

  1. 1
    Per iniziare, lava i funghi. Se hai comprato dei funghi freschi e non hai intenzione di usarli nel giro di una settimana, ti conviene congelarli per conservarli al meglio. Lavali e lasciali asciugare all'aria. Puoi distribuirli su un tovagliolo di carta o uno strofinaccio per assorbire l'acqua in eccesso [8].
  2. 2
    Una volta che saranno relativamente asciutti, passaci un tovagliolo di carta o una spazzola per funghi allo scopo di eliminare lo sporco ostinato [9].
  3. 3
    Tagliali in fette o pezzi di dimensioni uniformi con un affetta uovo. Rosolali usando uno o due cucchiai di olio d'oliva. Regola di sale e pepe [10].
  4. 4
    A cottura ultimata, distribuiscili su una teglia creando un unico strato e lasciali raffreddare. Congelali una volta diventati freddi al tatto.
  5. 5
    Raffreddati i funghi, mettili in un sacchetto ermetico di plastica e congelali. Cuocendoli prima di congelarli, eviterai che assorbano troppa umidità durante lo scongelamento [11].
    Pubblicità

Consigli

  • Conservarli in un sacchetto di carta può farli disidratare, ma non li rovinerà e potrai comunque usarli per cucinare.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 811 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità