Come Conservare il Ghiaccio Secco

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Conservare il Ghiaccio SeccoEvitare i Pericoli

Il ghiaccio secco è anidride carbonica allo stato solido e raggiunge temperature davvero molto basse. Si presta a diversi utilizzi, anche se il più ovvio è quello di mantenere freddi gli oggetti. Uno dei vantaggi del ghiaccio secco è che non lascia tracce di liquido in quanto sublima, cioè torna allo stato gassoso quando raggiunge una temperatura pari a -78,5 °C. Si tratta di un elemento che può rivelarsi davvero pericoloso, dal momento che è in grado di generare gravi ustioni da congelamento; quindi, è estremamente importante saperlo maneggiare e conservare in maniera corretta.

Parte 1
Conservare il Ghiaccio Secco

  1. 1
    Acquista il ghiaccio quando devi utilizzarlo. Sebbene il processo di sublimazione possa essere rallentato, non è possibile fermarlo. Per questo motivo è opportuno acquistare l'anidride carbonica solida poco prima di doverla usare. Calcola che avrai una perdita di circa 2,5-5 kg di ghiaccio secco al giorno, anche conservandolo nel migliore dei modi.
  2. 2
    Indossa dei guanti isolanti per proteggere mani e braccia. Il ghiaccio secco è in grado di causare delle ustioni da congelamento, perché raggiunge temperature davvero molto basse. I guanti isolanti proteggono la pelle dal freddo quando devi maneggiare l'anidride carbonica solida. In ogni caso, limita al minimo il contatto fra i guanti e il ghiaccio. Inoltre, dovresti indossare anche una camicia a maniche lunghe, per proteggere le braccia quando lavori con questo elemento.
  3. 3
    Riponi il ghiaccio secco in un contenitore ben isolato. Un frigorifero portatile in polistirolo è perfetto per conservare a lungo tale sostanza. Puoi ovviamente usare anche un frigo portatile normale, come quello che si utilizza per mantenere le bibite fresche durante un picnic.
  4. 4
    Aggiungi della carta stropicciata. Riempi gli spazi vuoti fra il ghiaccio e le pareti del contenitore con della carta, per rallentare il processo di sublimazione; in questo modo riduci lo spazio libero all'interno del recipiente.
  5. 5
    Tieni il contenitore sempre chiuso, per quanto possibile. Maggiore è la frequenza con cui togli il coperchio e maggiore sarà l'esposizione del ghiaccio secco all'aria calda. Il calore accelera la sublimazione, il che significa che il ghiaccio secco diminuirà più in fretta.
  6. 6
    Riponi il recipiente in un ambiente freddo. Se il clima è freddo, metti il frigo portatile fuori casa. Se le giornate sono calde, riporta il contenitore dentro. In altri termini, devi fare di tutto affinché il ghiaccio secco resti in un ambiente freddo, in modo da rallentare il tasso di sublimazione.
  7. 7
    Stai attento alle ustioni da congelamento. Se hai subito un leggero danno e la cute è solo un po' arrossata, allora la lesione guarirà da sola. Tuttavia, se si sono sviluppate delle vesciche e la pelle inizia a staccarsi, devi rivolgerti a un medico.

Parte 2
Evitare i Pericoli

  1. 1
    Lavora in una zona ben ventilata. Il ghiaccio secco rilascia anidride carbonica, che è mortale per gli uomini, se si accumula in uno spazio chiuso. Verifica che ci sia sempre un buon ricircolo d'aria nella stanza in cui conservi il ghiaccio secco. In caso contrario animali ed esseri umani corrono il rischio di asfissia.
    • Ricorda che un'automobile chiusa non è un ambiente ventilato, soprattutto se la ventola è spenta. Non lasciare mai il ghiaccio secco in una vettura parcheggiata e chiusa. Quando lo trasporti, apri i finestrini o verifica che il condizionatore sia impostato sull'aria fredda e che ne aspiri sempre di nuova dall'esterno. Come precauzione aggiuntiva, non riporre il contenitore del ghiaccio secco in prossimità del conducente.
  2. 2
    Non utilizzare un contenitore ermetico. Il ghiaccio secco si trasforma da solido a gas senza passare allo stato liquido, il che significa che rilascia anidride carbonica. Quando questo accade, il gas ha bisogno di spazio per uscire dal contenitore. Se riponi il ghiaccio secco in un recipiente ermetico, l'anidride carbonica resta intrappolata causando un aumento della pressione interna e, in casi estremi, un'esplosione.
  3. 3
    Non mettere il ghiaccio secco nel congelatore. Il freezer è un elettrodomestico a chiusura ermetica e potrebbe esplodere. Inoltre, se tenti di riporre questo elemento in un normale frigorifero o congelatore, potresti distruggerne gli apparati, dato che il termostato non è costruito per gestire temperature tanto basse.
  4. 4
    Indossa degli occhiali di sicurezza e un caschetto provvisto di maschera quando rompi il blocco di ghiaccio secco. Se prevedi di farlo a pezzi, sono indispensabili delle protezioni per gli occhi e il viso, altrimenti le schegge di ghiaccio potrebbero colpirti e causare dei gravi infortuni.
  5. 5
    Evita le zone basse verso il pavimento o il terreno. L'anidride carbonica tende a ristagnare nella parte inferiore dello spazio che ha a disposizione, dato che è più pesante dell'aria che respiriamo. Per tale ragione tende ad accumularsi nei punti più bassi. Non mettere intenzionalmente la testa in queste aree.
  6. 6
    Sii molto cauto quando decidi di appoggiare il ghiaccio secco su determinate superfici. Questo elemento può danneggiarle a causa della temperatura estremamente bassa. Ad esempio, se appoggiassi un blocco di ghiaccio secco su una piastrella o il bancone della cucina, potresti spezzarle.
  7. 7
    Smaltiscilo in maniera corretta. Il modo migliore per sbarazzarsi del ghiaccio secco inutilizzato è quello di aspettare che sublimi fino all'esaurimento. Verifica che lo spazio dove l'hai riposto rimanga ben ventilato finché tutto il ghiaccio non sarà sparito.
    • Non gettarlo nello scarico del lavandino o del WC perché potresti distruggerli. Allo stesso modo, evita di metterlo nel bidone della spazzatura o di abbandonarlo in un luogo dove qualcuno, ignaro del fatto che sia ghiaccio secco, possa accidentalmente raccoglierlo o toccarlo e di conseguenza ustionarsi.

Consigli

  • Se, quando maneggi il ghiaccio secco, ti accorgi di avere difficoltà respiratorie, mal di testa, battito cardiaco accelerato oppure ti senti stordito, recati in un luogo ben ventilato, in quanto questi sono tutti sintomi di asfissia.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Chimica

In altre lingue:

English: Store Dry Ice, Español: almacenar hielo seco, Português: Armazenar Gelo Seco, Русский: хранить сухой лед, Deutsch: Trockeneis lagern, Français: conserver de la glace carbonique, Bahasa Indonesia: Menyimpan Es Kering, العربية: تخزين الثلج الجاف, 中文: 保存干冰, Nederlands: Droogijs bewaren, ไทย: เก็บน้ำแข็งแห้ง, Tiếng Việt: Bảo quản đá khô, 日本語: ドライアイスの保存

Questa pagina è stata letta 20 346 volte.
Hai trovato utile questo articolo?