Scarica PDF Scarica PDF

L'olio di oliva è un prodotto versatile che si usa in cucina e nelle preparazioni da forno, oltre che come condimento per completare i piatti. Quando viene conservato nel modo giusto, l'olio appena spremuto dura fino a due anni. Per procedere correttamente è importante proteggerlo da luce, calore e ossigeno; quando non viene mantenuto nelle opportune condizioni diventa rancido e sviluppa un odore sgradevole.

Parte 1 di 3:
Prolungare la Vita dell'Olio con una Corretta Conservazione

  1. 1
    Proteggilo dalla luce. Quella solare e quella delle lampadine fluorescenti ne deteriorano la qualità. Riponi la bottiglia d'olio in dispensa, nel pensile della cucina, nell'armadietto o in un altro ambiente buio dotato di sportello; non lasciarla mai sul bancone delle cucina, sul davanzale della finestra o in altri luoghi in cui rimane esposta alla luce per molto tempo.[1]
  2. 2
    Scegli il contenitore giusto. L'ideale è una lattina di acciaio inox o una bottiglia di vetro scuro, così da aumentare la protezione dalla luce. L'olio di oliva viene spesso venduto in bottiglie di vetro chiaro; se non hai un altro recipiente in cui travasarlo, avvolgilo con della carta di alluminio per ripararlo.[2]
    • Non usare metalli reattivi come il rame o il ferro; questi materiali contaminano il liquido e innescano reazioni chimiche indesiderate.[3]
  3. 3
    Chiudi il contenitore con un coperchio ermetico. L'ossigeno è un altro elemento che fa degradare l'olio. Qualunque sia il recipiente che scegli, assicurati che sia dotato di tappo ermetico per impedire il contatto con l'aria; ogni volta che usi l'olio ricorda di chiudere accuratamente la bottiglia.[4]
    • Se temi che il tappo non sigilli abbastanza bene l'apertura, avvolgi la parte superiore del recipiente con un piccolo foglio di pellicola trasparente prima di mettere il coperchio.
  4. 4
    Tieni l'olio al fresco. La temperatura ideale di conservazione è di 14 °C, ma puoi riporlo in sicurezza in ambienti fino a 21 °C. Il posto migliore dove mettere le bottiglie d'olio è la cantina o una dispensa fredda e buia; se non hai di meglio, scegli il pensile più freddo della cucina.[5]
    • Puoi metterle anche nel frigorifero, sebbene non sia strettamente necessario se riesci a garantire la temperatura corretta all'esterno dell'elettrodomestico.
    • Tuttavia, nei climi caldi e umidi in cui la temperatura raggiunge e supera spesso i 27 °C, vale la pena riporre l'olio in frigorifero per conservarlo.[6]
    • All'interno dell'elettrodomestico l'olio potrebbe solidificarsi e diventare torbido; potrebbe anche essere necessario riportarlo a temperatura ambiente prima di utilizzarlo. Trasferiscilo semplicemente nella dispensa e aspetta circa mezz'ora che torni allo stato liquido.
  5. 5
    Conserva grandi quantità d'olio separatamente. Quando lo acquisti in grandi lotti, travasane circa 1 litro in una bottiglia per utilizzarlo ogni giorno. Sigilla scrupolosamente la latta più grande, tienila in un posto fresco e buio e aprila solo per rabboccare la bottiglia.[7]
    • Comprare l'olio in latte di grandi dimensioni permette di risparmiare denaro, ma in questo caso le procedure di conservazione diventano ancora più importanti.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Scegliere un Olio che Dura a Lungo

  1. 1
    Controlla la data del raccolto. L'olio di oliva è alla massima freschezza entro un anno dal raccolto delle olive; tuttavia è perfettamente sicuro da consumare per altri 12 mesi.[8] Per acquistare il prodotto più fresco o duraturo possibile, leggi l'indicazione di quando è stato raccolto che trovi sull'etichetta e scegli quello con la data di produzione più recente.
    • Se non è indicato il momento del raccolto, fai riferimento a quello di imbottigliamento. Quando viene ben conservato, l'olio di oliva è commestibile per 18-24 mesi dopo il trasferimento in bottiglia.[9]
  2. 2
    Scegli quello venduto in contenitori scuri o metallici. In questo modo ti assicuri che sia stato protetto dalla luce fluorescente e dai raggi UV durante la produzione, il trasporto e l'esposizione in negozio; dato che la luce lo degrada, ti accerti che quello in contenitori scuri duri di più rispetto a quello confezionato in bottiglie di vetro trasparente.[10]
  3. 3
    Evita il prodotto venduto in bottiglie di plastica. Questo materiale non lo protegge dalla luce quanto il vetro scuro e il metallo, di conseguenza la sua vita è già di per sé più breve. Inoltre, tende ad avere un contenuto inferiore di carotene, fenoli e clorofilla, gli antiossidanti delle olive.[11]
  4. 4
    Prendi una delle bottiglie che si trovano sul retro dello scaffale. Quando non puoi acquistare un prodotto conservato in bottiglie scure o in latte di acciaio inox, scegli quello che si trova nella parte posteriore del ripiano, in quanto è stato protetto da un po' di contaminazione luminosa dai contenitori che si trovano davanti.[12]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare l'Olio di Oliva

  1. 1
    Aggiungine un filo prima di mangiare. L'olio di oliva è un delizioso condimento che puoi versare sulle pietanze poco prima di servirle; conferisce maggior corpo ai sapori e arricchisce il piatto esaltandone le proprietà organolettiche. Aggiungine un po' su questi alimenti subito prima di portarli in tavola:[13]
    • Pasta.
    • Hummus.
    • Zuppe.
    • Insalate.
  2. 2
    Guarnisci la carne con un filo di olio. Poco prima di gustare la bistecca, il filetto di pesce o il tuo pezzo di carne preferito, aggiungi una piccola dose di olio per rendere il piatto più succoso e saporito; aromatizza con sale e pepe in base alle preferenze e porta in tavola.[14]
  3. 3
    Usalo al posto del burro. L'olio di oliva è un eccellente sostituto del burro in molte preparazioni, soprattutto in quelle da forno. Invece di spalmare il burro su toast, pane, muffin o plumcake con frutta candita, prova a usare un filo d'olio.[15]
    • Se hai del pane fresco, mescola l'olio con l'aceto balsamico e intingilo prima di mangiarlo.
  4. 4
    Condisci le insalate. L'olio fresco di oliva non ha un sapore "unto" e "pesante", quindi è l'ideale per preparare delle vinaigrette o dei condimenti per insalate. Puoi usare una ricetta di comprovato successo oppure provare a fare qualche esperimento combinando:
    • Olio di oliva.
    • Aceto di riso, di vino o balsamico.
    • Succo di limone.
    • Miele o sciroppo d'acero.
    • Senape.
  5. 5
    Usalo in cucina. Nonostante la sua cattiva reputazione, puoi invece cucinare e friggere in padella con questo grasso. Il suo punto di fumo (la temperatura a cui inizia a bruciare) è compreso tra 210 e 252 °C, in base a quanto è stato raffinato. La maggior parte delle preparazioni casalinghe avviene a 120-200 °C, quindi l'olio di oliva è perfettamente sicuro da usare per:[16]
    • Friggere in padella.
    • Rosolare.
    • Saltare in padella.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)
Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate
Mangiare con le Bacchette
Accelerare la Lievitazione dell'ImpastoAccelerare la Lievitazione dell'Impasto
Sostituire il Bicarbonato di Sodio
Aprire una Scatoletta senza ApriscatoleAprire una Scatoletta senza Apriscatole
Bollire l'Acqua con il Microonde
Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in FornoUtilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno
Cuocere il Riso Parboiled
Mangiare il Burro di ArachidiMangiare il Burro di Arachidi
Aprire un Barattolo SottovuotoAprire un Barattolo Sottovuoto
Preparare dei Pancake Proteici
Cucinare le Uova di QuagliaCucinare le Uova di Quaglia
Cuocere il Riso Basmati IntegraleCuocere il Riso Basmati Integrale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 29 593 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 29 593 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità