Come Conservare la Curcuma Fresca

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La radice della curcuma viene utilizzata nella cucina indiana fin dai tempi antichi. Di recente, è diventata popolare per le sue potenti proprietà antinfiammatorie e per altri effetti benefici sulla salute. Al supermercato, potresti aver notato questa bella radice di colore arancione accanto allo zenzero, ma forse non hai idea di come trattarla. Fortunatamente la curcuma fresca si conserva facilmente e dura a lungo. Se intendi usarla entro poche settimane, puoi tenerla in frigorifero. Se la congeli, durerà fino a sei mesi. In alternativa, puoi farla essiccare per usarla in polvere.

Metodo 1 di 3:
Conservare la Curcuma Fresca in Frigorifero

  1. 1
    Spazzola la radice di curcuma sotto l'acqua corrente per rimuovere i residui di terra. È importante lavarla anche se l'hai coltivata nel tuo stesso orto, dato che probabilmente è sporca di terra. Se invece l'hai acquistata, devi tenere conto che potrebbe aver viaggiato a lungo prima giungere a destinazione. Lavala accuratamente con l'acqua calda per eliminare i germi e i residui di sostanze chimiche.[1]
    • Usa una spazzola per le verdure o strofina la curcuma con le dita per eliminare tutti i residui di terra. Se usi una spazzola, assicurati di raggiungere anche gli angoli più nascosti delle parti nodose.
  2. 2
    Tampona la curcuma con la carta da cucina per asciugarla. La muffa è uno dei suoi peggiori nemici. Se intendi conservarla in frigorifero, il rischio che ammuffisca è molto alto, quindi è importante asciugarla bene. Tamponala accuratamente con la carta per assorbire tutta l'umidità in eccesso.[2]
  3. 3
    Avvolgi la curcuma in un foglio di carta da cucina asciutto e sigillala dentro un sacchetto per alimenti. Dopo averla asciugata, avvolgila in un foglio di carta assorbente senza stringere troppo. La carta assorbirà l'umidità residua, evitando che si formi la muffa. Riponi la radice avvolta in un sacchetto per alimenti, schiaccialo per fare uscire tutta l'aria e poi sigillalo.[3]
    • In alternativa, puoi riporla in un sacchetto di carta e avvolgerglielo intorno per proteggerla dall'aria. Il sacchetto compirà la stessa funzione della carta da cucina assorbendo l'umidità in eccesso.[4]
  4. 4
    Riponi il sacchetto con la curcuma in frigorifero. Posizionala in un posto ben visibile per non dimenticarti di averla a disposizione. Adottando queste precauzioni, la curcuma dovrebbe durare fino a 2 settimane.[5]
    • Se noti che si sta formando la muffa, taglia via la parte ammuffita e sostituisci la carta.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Congelare la Curcuma Fresca

  1. 1
    Spazzola la radice di curcuma sotto l'acqua corrente per rimuovere i residui di terra. La radice potrebbe aver viaggiato a lungo dopo essere stata estratta dal terreno. Lavala accuratamente con l'acqua calda per eliminare i possibili residui di sostanze chimiche e i germi.[6]
    • Usa una spazzola per le verdure per eliminare tutti i residui di terra e assicurati di raggiungere anche gli angoli più nascosti delle parti nodose.
  2. 2
    Asciuga bene la curcuma. Dato che intendi congelarla, devi assicurarti che sia completamente asciutta. Tamponala con un panno pulito o con la carta da cucina prima di riporla nel congelatore.[7]
    • Asciugare bene la radice serve a prevenire le bruciature da freddo. Questo fenomeno rende gli alimenti sgradevoli alla vista e al palato, quindi vale la pena fare uno sforzo e asciugare accuratamente la radice per evitare di doverla buttare dopo averla conservata per mesi nel congelatore.
  3. 3
    Taglia la curcuma. Se la tagli a piccoli pezzi, risulterà più versatile una volta congelata. Considera quanta ne serve per le ricette che intendi preparare (o per una tazza di tisana) e taglia la radice a pezzetti, in modo da poterli prelevare individualmente dal congelatore al momento dell'uso.[8] Se sei incerto riguardo alle dimensioni, parti tagliandola a pezzi di 5 cm.
    • La curcuma lascia un residuo sulla pelle che la rende color giallo/arancione. Usa i guanti se vuoi evitarlo. Non toccarti i vestiti finché non ti sei tolto i guanti o lavato le mani. Usa l'acqua calda e alcune gocce di detersivo per farle tornare pulite.
  4. 4
    Riponi i pezzetti di curcuma in un sacchetto adatto a congelare gli alimenti. Utilizza un sacchetto con la chiusura a zip e arrotolalo intorno alla curcuma prima di sigillarlo per fare uscire quanta più aria possibile.[9]
  5. 5
    Riponi il sacchetto con la curcuma fresca nel congelatore. Posizionalo in un punto facilmente visibile per non dimenticarti di averla a disposizione. Una volta congelata, durerà fino a 6 mesi.[10] Scrivi la data di scadenza sul sacchetto con un pennarello indelebile per non dimenticarla.
    • Una volta scongelata, la curcuma avrà una consistenza un po' più soffice del normale, ma il sapore sarà rimasto intatto.
    • Se non vuoi aspettare che la curcuma si scongeli quando sei pronto a usarla, puoi grattugiarla con una grattugia con le lame, come la "microplane".
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Essiccare la Curcuma Fresca

  1. 1
    Lava la radice di curcuma. Strofinala sotto l'acqua corrente calda per eliminare i germi e gli eventuali residui di sostanze chimiche. Per un risultato ottimale, puoi utilizzare una spazzola per le verdure.[11]
    • La radice andrà pelata prima di essere essiccata, quindi non preoccuparti se rimangono dei residui di terra.
  2. 2
    Pela la curcuma con il pelaverdure per privarla della scorza. Le proprietà sono contenute nella polpa di colore arancione, pertanto pelando la radice otterrai un prodotto migliore. Usa il pelaverdure per privarla della scorza secca e sottile. Dato che generalmente la radice è nodosa come quella dello zenzero, dovrai lavorare da diverse angolazioni per riuscire a rimuovere tutta la scorza.[12]
    • Non preoccuparti se non riesci a pelare la radice in modo perfetto e rimangono dei piccoli frammenti di scorza lungo le parti più nodose.
  3. 3
    Taglia la curcuma a fette uniformi e sottili. Se le fette sono regolari e di spessore ridotto, si disidrateranno più velocemente e in modo uniforme. Cerca di essere preciso in modo che si disidratino simultaneamente.[13]
    • La curcuma lascia un residuo sulla pelle e la rende color giallo/arancione. Usa i guanti se vuoi evitarlo. Non toccarti i vestiti finché non ti sei lavato le mani o tolto i guanti.
  4. 4
    Disponi le fette di curcuma nei vassoi dell'essiccatore. Sistemale nei vassoi in modo ordinato, assicurandoti che non si tocchino l'una con l'altra. Lascia lo spazio necessario per fare circolare l'aria calda intorno alle fette in modo che si disidratino correttamente.[14]
  5. 5
    Imposta la temperatura a 40 °C e disidrata la curcuma per 4 ore. Accendi l'essiccatore e dimenticati della curcuma fino allo scadere del timer.[15] Quando sono trascorse 4 ore, individua la fetta più grande e verifica se è correttamente disidratata. Se è pronta significa che il processo è terminato. In caso contrario, rimuovi dai vassoi solo le fette sottili che sono già pronte e lascia essiccare quelle più spesse ancora per 1-2 ore.
  6. 6
    Riduci la curcuma in polvere con il macinaspezie. Quando le fette di curcuma sono correttamente disidratate, riducile in polvere un po' alla volta. Procedi a più riprese finché non le hai macinate tutte.[16]
    • Di volta in volta, trasferisci la polvere di curcuma nel barattolo ermetico in cui intendi conservarla.
    • Puoi usare anche un macinacaffè, ma a patto che sia nuovo, altrimenti la curcuma o qualunque spezia che deciderai di macinare saprà di caffè.
  7. 7
    Conserva la curcuma. Disidratata e ridotta in polvere può durare fino a un anno. Riponila in un contenitore ermetico in modo che mantenga intatte tutte le sue proprietà. Puoi utilizzare un barattolo di vetro, un contenitore per alimenti in plastica o il vasetto vuoto di un omogeneizzato perfettamente pulito e asciutto.[17]
    • Puoi usare un sacchetto per alimenti richiudibile, ma un contenitore è più appropriato.
    Pubblicità

Consigli

  • La curcuma può macchiare la pelle e i vestiti. Una volta pelata, è meglio maneggiarla con i guanti.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Conservare la Curcuma Fresca in Frigorifero

  • Radice di curcuma fresca
  • Spazzola per lavare le verdure
  • Carta da cucina
  • Sacchetto per alimenti richiudibile o sacchetto di carta
  • Guanti (opzionali ma consigliati)

Congelare la Curcuma Fresca

  • Radice di curcuma fresca
  • Spazzola per lavare le verdure
  • Coltello
  • Carta o panno da cucina
  • Sacchetto per congelare gli alimenti

Essiccare la Curcuma Fresca

  • Radice di curcuma fresca
  • Coltello
  • Pelaverdure
  • Carta o panno da cucina
  • Essiccatore
  • Macinaspezie o macinacaffè
  • Guanti (opzionali ma consigliati)
  • Barattolo ermetico

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Erbe & Spezie
Questa pagina è stata letta 484 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità