Scarica PDF Scarica PDF

La zucca violina viene raccolta in autunno, quando la buccia si è indurita ed è diventata di colore arancione. La corretta conservazione è volta a preservarne la buccia, proprio come per le altre varietà di zucche. Finché la zucca violina non viene aperta, non è necessario metterla in frigorifero o nel congelatore, a meno che la buccia non sia danneggiata. Le zucche appena colte si possono inoltre essiccare, conservandole poi in un luogo fresco e asciutto per mantenerle fresche a lungo.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Mantenere Fresca la Zucca Violina

  1. 1
    Puoi conservare la zucca intera al buio, in un luogo fresco, fino a un mese. A patto che abbia la buccia completamente integra, non è necessario riporre la zucca in frigorifero. L'umidità del frigorifero la farebbe ammorbidire e deperire velocemente. Per preservarla nel tempo è meglio riporla in un luogo fresco, per esempio in cantina o nel seminterrato. Mettila su uno scaffale e non sul pavimento, dove il freddo e l'umidità potrebbero farla marcire.[1]
    • Quando comincerà a deperire, sulla zucca si formeranno delle aree scure o mollicce.
    • Se la zucca ha il picciolo rotto o delle ammaccature, controllala spesso e cerca di usarla prima delle altre, dato che tenderà a diventare molle e a marcire più velocemente.
  2. 2
    Sbuccia la zucca se intendi conservarla in frigorifero. Un modo semplice per rimuovere la buccia è quello di usare il pelapatate, dapprima però devi rimuovere il picciolo per intero utilizzando un coltello di grandi dimensioni. Dopo aver tolto il picciolo, rimuovi lo strato di buccia arancione per esporre la polpa di tonalità più brillante.[2]
    • Puoi tagliare le zucche più grandi a metà prima di sbucciarle. I singoli pezzi saranno più facili da maneggiare.
  3. 3
    Taglia la zucca se preferisci conservarla a piccoli pezzi. Tagliala orizzontalmente esponendo i semi contenuti nella parte più ampia e arrotondata. Rimuovi i semi usando un cucchiaio prima di tagliare la zucca a pezzi più piccoli. Puoi affettarla, tagliarla a cubetti o darle la forma desiderata.
    • Considera come intendi cucinare la zucca violina. I cubetti sono adatti per cuocerla in forno, mentre se intendi preparare degli spaghetti vegetali è meglio creare delle spirali.
    • Fai attenzione quando maneggi un coltello tagliente. Non muovere la lama nella tua direzione quando tagli la zucca.
  4. 4
    Conserva la zucca in frigorifero, in un contenitore chiuso, fino a 5 giorni. Trasferiscila in un contenitore o in un sacchetto di plastica per alimenti, assicurandoti che sia ben sigillato prima di riporlo in frigorifero. Puoi tagliare la zucca per adattarla alle dimensioni del contenitore. Gettala via se dovesse diventare molle o se dovessero formarsi delle macchie scure.[3]
    • Se non vuoi tagliare subito la zucca per intero, puoi avvolgerla accuratamente con alcuni strati di pellicola trasparente.
    • Anche da cotta, la zucca avrà più o meno la stessa durata.
  5. 5
    Tieni la zucca lontana da mele, pere e dagli altri frutti che possono accelerarne la maturazione. Questi frutti producono un gas invisibile, chiamato etilene, che porta la zucca a marcire più velocemente. La lista include anche banane, pesche e avocado, quindi cerca di conservare la zucca il più lontano possibile da questi frutti.[4]
    • Se hai riposto la zucca cruda o cotta in un contenitore ermetico, il problema non si pone. L'etilene può avere un impatto sulla zucca cruda solo se la conservi in un contenitore aperto o fuori dal frigorifero.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Congelare la Zucca Violina

  1. 1
    Rimuovi il picciolo e la buccia dalla zucca. Usa un coltello da cucina affilato per rimuovere il picciolo alla base, in modo da poter maneggiare più facilmente il pelapatate. Rimuovi lo strato di buccia arancione per esporre la polpa di una tonalità più brillante.[5]
    • Prendi le dovute precauzioni quando usi un coltello tagliente per non rischiare di ferirti. Appoggia la zucca su una superficie piana, come quella di un tagliere, quindi tienila ferma con la mano non dominante. Dirigi la lama lontano dal corpo e dalle dita quando rimuovi il picciolo.
  2. 2
    Taglia la zucca a metà e privala dei semi. Appoggia la zucca su una superficie piana. I semi sono contenuti nella parte più ampia e arrotondata. Per accedervi, taglia la zucca a metà orizzontalmente con un coltello affilato, poi rimuovili raschiando la polpa con un cucchiaio.
    • Dirigi la lama lontano dal tuo corpo quando tagli la zucca a metà.
  3. 3
    Taglia la zucca a cubetti di 3 cm. Non devono essere perfettamente identici, ma cerca comunque di mantenere le dimensioni uniformi in modo che si congelino tutti alla stessa velocità. Taglia le due metà della zucca a pezzetti con il coltello.[6]
    • Puoi ridurre la zucca in purea o creare delle spirali. Tuttavia, tieni presente che potrebbe congelarsi e anche andare a male più rapidamente rispetto ai cubetti a causa delle dimensioni ridotte.
    • Per ottenere le spirali, dividi e pulisci la zucca come faresti normalmente, poi usa lo spiralizzatore per verdure per ottenere delle striscioline sottili simili a degli spaghetti.
  4. 4
    Distribuisci la zucca su una teglia in un singolo strato. Usa una teglia che puoi lasciare nel congelatore per un po' senza compromettere il resto delle preparazioni. I pezzi di zucca devono solidificarsi prima di essere riposti nel contenitore per la conservazione a lungo termine. Assicurati che non siano sovrapposti affinché si congelino uniformemente su tutti i lati.[7]
    • Per evitare che i pezzi di zucca si attacchino alla teglia puoi rivestirla con la carta da forno.
    • Puoi congelare allo stesso modo anche gli "spaghetti" di zucca. Se hai scelto di ridurla in purea, puoi congelarla direttamente in un contenitore o in uno stampo per i cubetti di ghiaccio.
  5. 5
    Congela i pezzi di zucca per un'ora finché non sono diventati completamente solidi. Metti la teglia direttamente nel freezer, poi imposta il timer. Quando è trascorsa un'ora, testa la consistenza della zucca toccandola. Assicurati che si sia indurita su tutti i lati.[8]
    • Questo metodo consente di estrarre parte dell'acqua dalla zucca e assicura che duri a lungo senza diventare molle. Inoltre, previene che i singoli pezzi di zucca si attacchino tra loro per poterne scongelare solo la quantità necessaria al momento dell'uso.
  6. 6
    Trasferisci i pezzi di zucca in un contenitore o in un sacchetto adatto a congelare gli alimenti. Assicurati che si possa sigillare e che sia resistente alle basse temperature. Lascia un paio di centimetri di spazio vuoto per consentire alla zucca di espandersi.[9]
    • Se i pezzi di zucca dovessero attaccarsi alla teglia, basterà lasciarli per 1 minuto a temperatura ambiente.[10]
  7. 7
    Etichetta il contenitore con la data di congelamento. In questo modo non rischierai di dimenticare da quanto tempo conservi la zucca nel freezer. Se hai usato un sacchetto, puoi apporre la data all'esterno con un pennarello indelebile, altrimenti puoi usare un'etichetta adesiva e attaccarla sul contenitore.
    • Grazie alle etichette saprai quale zucca usare per prima, ovvero quella che conservi da più tempo nel congelatore.
  8. 8
    Puoi conservare la zucca nel congelatore fino a 8 mesi. In questo lasso di tempo potrai usarla ogni volta che desideri. Dopo 8 mesi, potrebbe diventare molle, perdere sapore o sviluppare delle bruciature da freddo, quindi cerca di utilizzarla per tempo.[11]
    • Puoi conservare allo stesso modo anche la zucca già cotta. Mettila direttamente in un contenitore a chiusura ermetica e congelala. Durerà all'incirca quanto la zucca cruda.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Essiccare la Zucca Violina

  1. 1
    Fai essiccare la zucca al sole per una decina di giorni. Esposta alla luce del sole, perderà parte dell'acqua, si indurirà e si conserverà più a lungo. Staccala dalla pianta facendo attenzione a non rompere il picciolo, poi appoggiala su una rete per l'essiccazione collocata in un'area assolata. Dopo circa 7 giorni, toccala per testarne la consistenza. Se la buccia non cede sotto la pressione delle dita, significa che la zucca è pronta per essere conservata.[12]
    • L'ideale è conservare la zucca in un ambiente con una temperatura compresa tra i 27 e i 29 °C e un tasso di umidità dell'80-85%. Se non hai la possibilità di tenerla all'aperto, puoi collocarla accanto a un termosifone e usare un ventilatore per fare circolare l'aria.[13]
    • Il picciolo deve essere lungo almeno 5 centimetri. Se la zucca ha la buccia o il picciolo danneggiato non si conserverà a lungo, quindi è meglio usarla il prima possibile.
  2. 2
    Lava la zucca per eliminare i batteri. Diluisci 1 parte di candeggina in 10 parti di acqua, poi immergi la zucca nel recipiente e falla ruotare su se stessa. La candeggina diluita rimuoverà i batteri e le spore fungine che potrebbero danneggiare la zucca. Al termine del lavaggio, risciacqua la zucca con acqua pulita e asciugala accuratamente con un panno morbido.
    • Se preferisci, puoi utilizzare l'aceto invece della candeggina. Diluisci 1 parte di aceto in 4 parti di acqua e lava la zucca come faresti normalmente.[14]
    • Lavare la zucca aumenta le probabilità che si conservi a lungo nel tempo. Puoi provare a conservarla senza lavarla, ma potrebbe andare a male più rapidamente del normale.
  3. 3
    Individua un luogo fresco e asciutto in cui la temperatura è compresa tra i 10 e i 13 °C. Questo è l'intervallo di temperatura ideale per conservare la zucca violina. Per esempio, potresti tenerla nel seminterrato. Per ottenere il miglior risultato possibile, il tasso di umidità dovrebbe essere compreso tra il 50 e il 70%.[15]
    • Se la temperatura dovesse scendere sotto i 10 °C, la zucca violina si ghiaccerà e andrà a male. Puoi conservarla a una temperatura superiore ai 13 °C, ma considera che andrà a male più velocemente del normale.
  4. 4
    Conserva la zucca su uno scaffale al riparo dall'umidità. L'umidità tende a rendere molle la zucca violina che quindi andrà a male prematuramente, pertanto fai attenzione al luogo in cui la conservi. Tienila lontana dal pavimento freddo per evitare che marcisca. L'ideale è riporre le zucche su uno scaffale aperto, ben distanziate tra loro.[16]
    • Puoi avvolgere le zucche singolarmente nella carta di giornale ed eventualmente riporle dentro una scatola di cartone per proteggerle dall'umidità. In questo modo però sarà più difficoltoso scorgere eventuali macchie o parti delicate.
  5. 5
    Puoi conservare le zucche che hai fatto essiccare al sole fino a 3 mesi. Se viene fatta essiccare in modo appropriato, la zucca violina può durare a lungo, più che in frigorifero. L'importante è ricordare che la durata può variare da zucca a zucca. Alcune potrebbero diventare molli o marcire dopo solo due mesi.[17]
    • Le zucche con la buccia o il picciolo danneggiato non dureranno a lungo, quindi esaminale bene.
    • Se le zucche sono state esposte al gelo non dureranno fino a 3 mesi. Il consiglio è di mangiarle il prima possibile.
  6. 6
    Ispeziona le zucche una volta alla settimana per assicurarti che siano integre. La buccia potrebbe venire danneggiata dall'umidità, dai batteri o dalle muffe. Deve mantenere il colore arancione chiaro originale. Se noti che in alcuni punti è diventata verdastra o marrone, allontana la zucca dalle altre.
    • Generalmente, se la zucca presenta dei segni lasciati dall'acqua, è ancora edibile, ma è bene usarla subito. Invece, se ci sono delle parti morbide di colore verdastro, è meglio gettare via la zucca dato che è stata attaccata dalla muffa.
    • Se la zucca si è ammorbidita, significa che a breve andrà a male, quindi è meglio usarla subito per non rischiare di doverla gettare via.
    Pubblicità

Consigli

  • La durata delle zucche dipende dalla varietà. La zucca violina ha più o meno la stessa durata della classica zucca di Halloween, che è inferiore a quella di altre varietà.
  • Assicurati che le zucche che coltivi nell'orto siano mature prima di raccoglierle. La zucca violina ha una colorazione arancione uniforme quando è pronta per essere staccata dalla pianta.
  • Non tagliare la zucca fin quando non sei pronto per cuocerla o congelarla. In questo modo si conserverà più a lungo senza occupare spazio nel frigorifero.
  • Le zucche con la buccia o il picciolo danneggiato andranno a male prima delle altre, pertanto cerca di usarle il prima possibile.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Mantenere Fresca la Zucca Violina

  • Luogo fresco e asciutto
  • Pelapatate
  • Contenitori
  • Frigorifero o congelatore

Congelare la Zucca Violina

  • Pelapatate
  • Coltello
  • Teglia
  • Congelatore
  • Contenitori a chiusura ermetica

Essiccare la Zucca Violina

  • Rete per l'essiccazione
  • Candeggina
  • Acqua
  • Luogo fresco e asciutto
  • Scaffale
  • Carta da giornale e scatole di cartone (facoltativo)

Informazioni su questo wikiHow

Jennifer Levasseur
Co-redatto da:
Chef Personale
Questo articolo è stato co-redatto da Jennifer Levasseur. Jennifer Levasseur è una cuoca privata e titolare dell'attività The Happy Cuisiniere, con sede a Breckenridge, in Colorado. Ha oltre 12 anni di esperienza nel settore gastronomico ed è specializzata in cucina tipica della zona delle Montagne Rocciose e cucina rustica contemporanea. Inoltre, può preparare piatti e modificare i menu per adattarli a eventuali restrizioni dietetiche, come diete senza glutine, vegetariane, vegane, pescetariane e senza lattosio. Oltre a una laurea in Marketing e Management conseguita alla University of Houston, Jennifer si è diplomata in Arti Culinarie e in Tecniche di Panificazione e Pasticceria presso lo Houston Community College. Questo articolo è stato visualizzato 1 019 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 1 019 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità