Scarica PDF Scarica PDF

La barbabietola è una pianta a ciclo biennale, la cui radice è nutriente, versatile e ricca di antiossidanti.[1] Conservare le barbabietole è piuttosto facile, sopratutto in frigorifero. Se esegui tutti i passaggi nel modo giusto, le tue barbabietole dureranno per settimane o addirittura per mesi.[2]

Parte 1 di 3:
Selezionare le Barbabietole da Conservare

  1. 1
    Scegli le barbabietole con le foglie più fresche e scarta quelle con le foglie appassite. Se desideri conservarle e che si mantengano fresche, devi effettuare una scelta oculata al momento dell'acquisto. Le foglie che spuntano dalla radice sono il miglior indicatore della freschezza delle barbabietole. Se sono avvizzite, con buona probabilità la barbabietola non è fresca, quindi scegline un'altra.[3]
    • Se sei il fortunato possessore di un orto, puoi aspettare a raccogliere le barbabietole fino all'inizio dell'inverno, anche dopo la prima gelata, a patto che di notte la temperatura non scenda sotto i 4 °C. Dopo averle raccolte, trasferiscile subito in un luogo freddo, evitando di lasciarle esposte al sole.[4]
  2. 2
    Scarta le barbabietole che hanno delle imperfezioni evidenti. La buccia delle barbabietole deve essere integra, così come la parte terminale assottigliata. Il colore della buccia dipende dalla varietà di barbabietola, per esempio la barbabietola dorata deve avere la buccia di colore marrone scuro.[5]
  3. 3
    Assicurati che le barbabietole siano sode al tatto. Se sono molli, significa che stanno andando a male, quindi vanno scartate. Se alcune delle barbabietole che hai acquistato o raccolto hanno una consistenza molliccia, purtroppo la cosa migliore da fare è gettarle via.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Preparare le Barbabietole per la Conservazione

  1. 1
    Taglia le foglie e i gambi. Dato che estraggono umidità dalla radice, è meglio rimuoverle subito per garantire una maggiore durata delle barbabietole. Prima di prepararle per la conservazione, rimuovi le foglie con il coltello lasciando solo i primi 3-5 cm dei gambi delle foglie attaccati alla radice. Lascia intatta la codina finale della barbabietola.[6]
    • Le foglie della barbabietola sono commestibili, quindi non gettarle via. Hanno un ottimo sapore e puoi cucinarle facilmente come se fossero degli spinaci.[7] Se non le usi subito, puoi conservarle in frigorifero per 2-3 giorni.[8] Dato che tendono ad appassire piuttosto velocemente, vanno conservate in separata sede rispetto alla radice.
  2. 2
    Elimina la terra dalle barbabietole. Dato che crescono nel sottosuolo, saranno ricoperte di terra. Puliscile senza bagnarle, altrimenti deperiranno più rapidamente. Basta spolverarle delicatamente con le dita.[9]
    • Se non vuoi rinunciare a lavare le barbabietole, assicurati di asciugarle bene.[10]
  3. 3
    Conserva le barbabietole crude, all'asciutto. Come abbiamo detto, l'umidità contribuisce al deperimento delle barbabietole, quindi è importante che rimangano asciutte. Inoltre, è meglio conservarle crude, dato che cotte non dureranno altrettanto a lungo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Conservare le Barbabietole in un Luogo Freddo e Umido

  1. 1
    Riponi le barbabietole in un sacchetto di plastica traforato. Tenendole in un sacchetto eviterai che si disidratino diventando molli e raggrinzite. Pratica dei piccoli fori nel sacchetto di plastica da cui possa fuoriuscire l'umidità.[11]
  2. 2
    Riponi il sacchetto nel cassetto delle verdure. È il luogo più adatto per mantenere fresche le barbabietole e gli altri ortaggi. Se nel cassetto delle verdure non c'è abbastanza spazio, puoi riporle su un ripiano del frigorifero.
  3. 3
    Controlla periodicamente che le barbabietole siano ancora sode. Se le conservi per un periodo troppo lungo o in modo inappropriato, le barbabietole diventeranno molli.[12] Di tanto in tanto esaminale per assicurarti che siano ancora sode e in buone condizioni.
    • Conservandole in frigorifero nel modo corretto, le barbabietole possono durare da 1 a 3 mesi.[13] Di tanto in tanto è meglio controllare che non si stiano ammorbidendo.
  4. 4
    Conserva le barbabietole in cantina se non puoi usare il frigorifero. Conservarle in frigorifero è semplice ed efficace, ma all'occorrenza puoi riporle in cantina o in un altro luogo dove possano rimanere al freddo e al riparo dall'umidità. In questo caso andranno riposte in un sacchetto di plastica o in una borsa frigo.
    • Puoi preservare la freschezza delle barbabietole sotterrandole nella torba, nella sabbia o nella segatura. Per ottenere un buon risultato, la temperatura dovrebbe essere compresa tra 0 e 4 °C, abbinata a un alto tasso di umidità (intorno al 95%).[14]
    Pubblicità

Consigli

  • Le barbabietole si possono congelare, ma prima vanno cotte per evitare che diventino molli.[15] Una volta congelate, possono durare fino a 10 mesi.[16]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 471 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità