Scarica PDF Scarica PDF

Sebbene quasi tutti siamo passati alle foto digitali, tantissime persone conservano ancora centinaia o persino migliaia di fotografie tradizionali e sarebbe un peccato non prendersene cura. Segui queste semplici istruzioni se vuoi conservare in modo adeguato le vecchie foto, così potrai ammirarle per tanti anni ancora.

Metodo 1
Metodo 1 di 6:
Parte 1: Passaggi Fondamentali

  1. 1
    Assicurati di avere qualche copia di riserva, dei negativi o delle fotocopie prima di conservare le vecchie foto.
  2. 2
    Conserva le fotografie a temperature basse in ambienti poco umidi. In genere, più l'ambiente è caldo, più i colori tendono a sbiadire. La maggior parte delle foto si preserva bene tra i 10 e i 23°C. Se desideri conservarle per decenni, mettile in contenitori adeguati da sistemare in una stanza poco umida in cui la temperatura è al di sotto di 1,6°C. Secondo la regola generale, più sono basse temperatura e umidità, meglio si conservano le foto.
  3. 3
    Trova una stanza fredda e asciutta in cui conservare le fotografie. Preferibilmente, la temperatura e l'umidità devono essere costanti. In genere il seminterrato è troppo umido per questo scopo (e c'è il rischio di allagamento), mentre la soffitta è troppo asciutta. Le variazioni di temperatura e umidità provocano deformazioni e crepe nelle foto. Invece l'esposizione alla luce le fa sbiadire in poco tempo (soprattutto se vengono colpite dai raggi del sole!).
  4. 4
    Non conservare le foto con i ritagli di giornale, perché gli acidi presenti nella carta potrebbero rovinarle. Se vuoi metterle insieme ai ritagli di giornale, conviene fotocopiarli su carta priva di acidi. Se desideri scrivere sulle foto, usa una semplice matita, evitando penne, pennarelli ed etichette adesive, perché contengono sostanze chimiche che causerebbero lo stesso problema. Non usare nemmeno graffette ed elastici perché le rovinerebbero sicuramente.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 6:
Parte 2: Negativi e Copie di Riserva

  1. 1
    Devi avere dei negativi o copie di riserva nel caso in cui le foto andassero distrutte.
    • I negativi devono essere maneggiati con estrema cura. Evita di macchiarli con le dita, lasciandoci sopra le tue impronte, e conservali seguendo le stesse regole valide per le foto: tienili lontani dalla luce, dal calore e dall'umidità.
    • Se non hai i negativi, considera la possibilità di fotocopiare le foto o fai una scansione dell'immagine per salvarle sul computer. Attenzione: anche queste operazioni, effettuate troppo spesso, possono danneggiare le foto, perché comportano l'uso della luce e del calore.
  2. 2
    Non conservare i negativi o le copie di riserva insieme agli originali. C'è il rischio che si rovinino tutti se li tieni nello stesso ambiente.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 6:
Parte 3: Cornici

  1. 1
    Se decidi di usare una cornice, assicurati che sia realizzata con un materiale privo di sostanze acide. A volte è specificato sull'etichetta. Qualsiasi tipo di colla o adesivo contiene sostanze chimiche che possono rovinare la foto, perciò non incollarla alla cornice e non usare nemmeno il nastro adesivo. Una cornice fatta bene non necessita l'uso di colla per tenere ferma la foto.
  2. 2
    Procurati una cornice con un vetro speciale capace di filtrare i tipi di luce più nocivi. Non lasciare mai che la foto venga colpita dal sole in modo diretto, anche se fosse protetta da un vetro particolare.
  3. 3
    Esponi le tue cornici in ambienti che non soffrono di sbalzi eccessivi di temperatura e umidità. Se le appendi al muro, evita possibilmente quelli esterni che sono maggiormente soggetti a variazioni di temperatura. Cerca di sistemare le cornici lontano dalle prese d'aria, da ventole e termosifoni. Se metti le foto nei pressi della cucina, i fumi e gli odori potrebbero rovinarle.
    Pubblicità

Metodo 5
Metodo 5 di 6:
Parte 5: Album

  1. 1
    Evita gli album più economici. In genere, gli album fotografici a buon mercato rischiano di danneggiare le foto anziché proteggerle. Scegli degli album che non contengono polipropilene o poliestere: il primo è sconsigliabile per la conservazione al lungo termine e tutti i tipi di vinile andrebbero evitati come la peste. Se l'album è di carta, assicurati che non contenga sostanze acide o lignina (dovrebbe essere specificato sull'etichetta). In genere, i grandi magazzini non offrono album di buona qualità, perciò rivolgiti al tuo fotografo di fiducia.
  2. 2
    Cerca degli album o delle scatole che abbiano superato il PAT (Photographic Activity Test). Si tratta di un test che valuta i materiali secondo uno standard internazionale per evitare danni alle foto. Controlla l'etichetta dell'articolo che desideri acquistare.
    Pubblicità

Metodo 6
Metodo 6 di 6:
Parte 6: Scatole

wikiHow Correlati

Fare delle Buone FotografieFare delle Buone Fotografie
Migliorare la Qualità delle Fotografie Digitali in PhotoshopMigliorare la Qualità delle Fotografie Digitali in Photoshop
Fare un Servizio Fotografico Professionale a Casa
Scattarti Foto EroticheScattarti Foto Erotiche
Fare una Bella FototesseraFare una Bella Fototessera
Venire Bene in FotoVenire Bene in Foto
Citare una FotografiaCitare una Fotografia
Sviluppare la PellicolaSviluppare la Pellicola
Usare una Reflex AnalogicaUsare una Reflex Analogica
Creare una Macchina Fotografica a Foro Stenopeico
Risolvere i Problemi con l'Obiettivo della Fotocamera
Essere FotogeniciEssere Fotogenici
Creare una Camera OscuraCreare una Camera Oscura
Sembrare Più Magra in FotoSembrare Più Magra in Foto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 16 605 volte
Categorie: Fotografia
Questa pagina è stata letta 16 605 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità