Le pannocchie sono uno degli ingredienti estivi più stuzzicanti e deliziosi, quindi è comprensibile che tu voglia sapere come conservarle al meglio dopo averle comprate. Puoi tenerle nel frigorifero (senza sbucciarle) fino a quando non sei pronto per cuocerle. Se vuoi che durino davvero a lungo, puoi sbucciarle, sbollentarle e metterle nel congelatore. Se una volta cotte dovessero avanzare, conservale nel frigorifero per evitare che vadano a male.

Metodo 1 di 3:
Conservare le Pannocchie per Mangiarle Entro Pochi Giorni

  1. 1
    Non sbucciarle. La buccia agisce da protezione e da barriera, quindi le pannocchie si manterranno più fresche e succose. Privandole della buccia prima di metterle nel frigorifero, correresti il rischio che si secchino. Cerca di conservare la buccia completamente integra, lasciando coperte anche le punte delle pannocchie.[1]
    • Se hai acquistato delle pannocchie già sbucciate o se hai rimosso inavvertitamente la buccia, mangiale entro un paio di giorni.
    • Per scegliere le pannocchie migliori senza guardare sotto la buccia, orientati su quelle di colore verdastro e controlla che la "barba" (i lunghi filamenti che le avvolgono) sia umida. Toccandole le pannocchie devono risultare sode fino alla punta. Osservale da vicino per controllale se ci sono dei piccoli fori che potrebbero indicare che all'interno ci sono dei vermi. Se devi necessariamente sbucciarle per capire se sono buone, solleva soltanto la buccia all'estremità per verificare se i chicchi di mais arrivano fino alla punta.[2]
  2. 2
    Chiudi le pannocchie in un sacchetto di plastica. Non lavarle, mettile semplicemente in un grosso sacchetto per alimenti dotato di chiusura a zip e schiaccialo per fare uscire più aria possibile prima di sigillarlo. Metti il sacchetto nel cassetto delle verdure del frigorifero.[3]
  3. 3
    Cuoci le pannocchie entro una settimana. Dopo qualche giorno cominceranno a deperire e poi andranno a male. Il consiglio è di mangiarle il prima possibile per godere di tutta la loro dolcezza e freschezza. Con il passare del tempo perderanno gradualmente sapore e succosità.[4] Cerca di cuocerle entro al massimo 3 giorni dall'acquisto se è possibile.[5]
  4. 4
    Controlla che le pannocchie siano fresche. Generalmente iniziano ad ammuffire dalla punta. Se l'estremità affusolata è scura o ammuffita, puoi tagliare via gli ultimi 2-3 cm con il coltello. Se invece la muffa ha attaccato anche altre parti della pannocchia, gettala via senza esitare.[6]
    • Generalmente quando le pannocchie fanno la muffa diventano scure e i chicchi di mais avvizziscono e si seccano. Inoltre a volte compare una peluria biancastra o bluastra.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Congelare le Pannocchie per Farle Durare a Lungo

  1. 1
    Rimuovi la buccia dalle pannocchie. Se hai deciso di congelarle, la prima cosa che devi fare è sbucciarle. La ragione è che è meglio sbollentarle prima di metterle nel congelatore. In più una volta congelate faresti molta più fatica a rimuovere la buccia.[7]
    • Le pannocchie surgelate si manterranno buone e fresche fino a un anno.
  2. 2
    Se non intendi usare il mais sgranato, puoi sbollentare e congelare le pannocchie intere. Lessale nell'acqua bollente per 7-11 minuti, in base alle dimensioni. Dopo averle scolate dall'acqua calda, trasferiscile subito in una zuppiera piena di acqua e ghiaccio e lasciale in immersione per circa 30 secondi. Infine scolale di nuovo.[8]
    • Metti le pannocchie in un sacchetto per alimenti o in un contenitore a chiusura ermetica, quindi congelale. Se usi un sacchetto, fai uscire più aria possibile prima di sigillarlo.
    • Puoi cuocerle anche per meno tempo se lo desideri. Le pannocchie risulteranno più croccanti quando le tirerai fuori dal freezer.
  3. 3
    Sbollenta e sgrana le pannocchie se intendi usare il mais sgranato. Si scongelerà molto più rapidamente quando sarai pronto a usarlo. Lessa le pannocchie intere nell'acqua bollente, ma in questo caso solo per 2-3 minuti. Puoi lasciarle cuocere un po' più a lungo se preferisci. Dopo averle scolate, trasferiscile immediatamente in una zuppiera piena di acqua fredda e ghiaccio. Infine scolale di nuovo.[9]
    • Stacca i chicchi di mais dalla pannocchia usando un coltello. Versa i chicchi in un sacchetto per alimenti o in un contenitore a chiusura ermetica e mettili nel congelatore. Se usi un sacchetto, fai uscire più aria possibile prima di chiuderlo.
  4. 4
    Congela i chicchi di mais crudi per fare in fretta. Se hai poco tempo da dedicare alle pannocchie dopo averle acquistate, puoi sgranarle rapidamente con il coltello e trasferire i chicchi in un sacchetto per alimenti o in un contenitore a chiusura ermetica senza prima lessarle. Ricordati di schiacciare il sacchetto per fare uscire più aria possibile prima di metterlo nel freezer.[10]
  5. 5
    Lascia scongelare il mais prima di scaldarlo o cuocerlo. Se lo hai lessato prima di surgelarlo, puoi lasciarlo scongelare lentamente nel frigorifero per tutta la notte e scaldarlo semplicemente quando è il momento di mangiarlo. Se invece vuoi usarlo subito o se non l'hai cotto prima di metterlo nel congelatore, puoi metterlo nel forno a microonde e scaldarlo o cuocerlo finché non è pronto per essere mangiato.
    • Usa la funzione "defrost" del forno a microonde. Inserisci il peso del mais in modo che il forno calcoli da solo il tempo necessario. Se non sai quanto pesa, controllalo dopo un paio di minuti.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Conservare le Pannocchie Dopo Averle Cotte

  1. 1
    Metti le pannocchie in un contenitore a chiusura ermetica. Se le hai cotte, ma non le hai mangiate tutte, è meglio conservarle in un contenitore chiuso. Puoi usare un sacchetto per alimenti con la chiusura a zip, se preferisci. Al riparo dall'aria dureranno più a lungo, quindi schiaccia il sacchetto per farne uscire il più possibile prima di sigillarlo.[11]
  2. 2
    Se vuoi, puoi sgranare le pannocchie cotte e conservare solo i chicchi del mais. Se vuoi aggiungerli all'insalata o a un'altra ricetta, puoi sgranare le pannocchie e mettere in frigorifero solo i chicchi, chiusi in un contenitore ermetico. Anche in questo caso puoi usare un sacchetto per alimenti dotato di chiusura a zip; ricordati di fare uscire più aria possibile prima di sigillarlo.[12]
  3. 3
    Mangia il mais entro pochi giorni. Cuocerlo consente di spostare la data di scadenza di qualche giorno, quindi potrai conservarlo nel frigorifero anche per 4-5 giorni oltre al termine massimo di conservazione che avevi calcolato in precedenza. Cerca comunque di mangiarlo il prima possibile o al massimo entro 5 giorni.[13]
    • Se le pannocchie o i chicchi di mais emanano un odore strano o hanno fatto la muffa, è sicuramente giunta l'ora di buttarli.
    • Puoi riscaldare le pannocchie nel microonde. Inizia impostando un minuto sul timer del forno e poi controllale per sapere se sono abbastanza calde.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Conservare la Menta Fresca

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Essiccare la Salvia

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Affilare un Coltello

Come

Congelare il Latte

Come

Bollire l'Acqua

Come

Scongelare i Gamberi Surgelati

Come

Conservare i Fagiolini Freschi
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 5 272 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 5 272 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità